Print Page | Close Window

corsica

Printed from: I Forum di CamperOnLine.it
Topic URL: http://forum.camperonline.it/topic.asp?TOPIC_ID=52431
Printed on: 02/09/2014

Topic:


Topic author: insa71
Subject: corsica
Posted on: 09/07/2008 18:27:13
Message:

Ciao, sono Marina e sono da poco tornata dalle vacanze in Corsica. Che dire, l'isola è splendida ma la SCONSIGLIO VIVAMENTE x il fatto che i Corsi non tollerano i camperisti e ci fanno fare vita amara. Non ci sono aree di sosta attrezzate e non e quelle poche sono lontane dal mare, idem x i campeggi e spesso non hanno nemmeno il CS, in alcune località tipo bonifacio non c'è il verso di parcheggiare nemmeno x andare a visitare il paese, insomma , l'intero paese è "interdit" ai camper.
Ci siamo trovati bene, anzi benissimo solo all'area di sosta della spiaggia "La Palombaggia", col gestore cordialissimo ed è anche molto vicina al mare.
Noi non ci torneremo più e la sconsiglio a tutti quelli che ci fanno un pensierino.

Mary

Replies:


Reply author: IvanoPP
Replied on: 09/07/2008 18:50:35
Message:


Molti anni orsono, andai in corsica e una notte fui cacciato dai VVUU dalla spiaggia dove mi trovavo con la mia fidanzata (ora mia moglie) a guardare la luna e le stelle.

E da allora non ci sono piu' tornato, xche' e' assurdo (e inaccettabile) impedire di stare sul bagnasciuga a godersi la luna e le stelle.

Ivano.



Reply author: andperf
Replied on: 10/07/2008 09:07:34
Message:

Mah, esperienze diverse.
Io sono stato l'anno passato e ci ritorno ad agosto di quest'anno.

Non ho avuto il minimo problema, ho fatto quasi sempre sosta libera, ho trovato aree di sosta anche direttamente sul mare, qualcuna addirittura gratis. Per i campeggi dipende da cosa si cerca, sono stato una volta in un 4 stelle con animazione ecc. e sono scappato per la confusione e il resto, mentre ho adorato i piccoli camping corsi, ombreggiati ecc. e che comunque distavano dal mare circa 300mt e costavano due lire.
Certo io ho la cassetta, quindi il problema del CS lo sento meno.

Il fatto che non trovi camping direttamente sulla spiaggia per me è un pregio più che un difetto, infatti è dovuto al fatto che tutte le spiaggie in Corsica sono completamente demaniali e non trovi neanche uno stabilimento nè un ingresso a pagamento come avviene da noi; ma il vero vantaggio è che questo ha posto un grandissimo freno alla speculazione edilizia che invece ha rovinato qui da noi così tanti litorali.

Infine, ho trovato i corsi corsi, non i francesi, delle persone cordialissime, gentilissime ed estremamente ben disposte verso gli italiani.
Non posso dire altrettanto del gestore alla Palombaggia...qui leggo di prezzi praticati da quel tipo bassissimi, meno della metà di quel che ha fatto pagare a me, ma a me lo scorso anno ha fatto pagare ben 29 euro le 24 ore più la corrente che non ho voluto, per un camper furgonato di 5mt, io mia moglie e un bimbo di tre anni...Per carità il prezzo non è eccessivo, ma questo mi fa pensare che il tipo vada forse un pò a simpatie...e la cosa non mi garba.


Reply author: bafomax
Replied on: 10/07/2008 10:52:28
Message:

Come sempre ogni cosa è soggettiva, io sono stato l'anno scorso e sono stato benissimo, senza avere più problemi che in tanti altri posti in Italia e all'estero. E' vero che è difficile fare sosta libera, ma ci sono talmente tanti campeggi a buon mercato che non ne soffri.
Io per esempio alla Palombaggia sono stato bene, il gestore è particolare, ma a me ha trovato un posto (7,20 mt di camper) il giorno prima di ferragosto, è come un porcospino bisogna prenderlo a verso!
A Bonificio non è facile fermarsi, ma cercando si trova, noi (4 camper) abbiamo trovato da fermaci in due volte differenti.
Slt a tutti
Massimo


Reply author: Landi
Replied on: 10/07/2008 15:12:24
Message:

insa71 leggendo il tuo post mi sono sentita male
partirò il 7 Agosto e mi sono venuti alcuni dubbi che
mi hai confermato...
X fortuna che andperf e bafomax mi hanno rassicurata
Ho fatto una parte della Corsica in moto e sicuramente
il camper non è la stessa cosa...
apprifitto per chiedere a andperf e bafomax se hanno dei campeggi da consigliarmi nel Sud Corsica da Porto vecchio in giù.
Ho letto tutto quello già scritto in proposito e mi
sono fatta degli appunti ma altre notizie mi farebbero
piacere...
Grazie a tutti e buon caldo !!


Reply author: andperf
Replied on: 10/07/2008 21:29:54
Message:

quote:
Originally posted by Landi

insa71 leggendo il tuo post mi sono sentita male
partirò il 7 Agosto e mi sono venuti alcuni dubbi che
mi hai confermato...
X fortuna che andperf e bafomax mi hanno rassicurata
Ho fatto una parte della Corsica in moto e sicuramente
il camper non è la stessa cosa...
apprifitto per chiedere a andperf e bafomax se hanno dei campeggi da consigliarmi nel Sud Corsica da Porto vecchio in giù.
Ho letto tutto quello già scritto in proposito e mi
sono fatta degli appunti ma altre notizie mi farebbero
piacere...
Grazie a tutti e buon caldo !!



Cerca di stare tranquilla, tanto più che già ci sei stata in moto quindi se ci torni ti dovrebbe aver lasciato una impressione positiva sull'accoglienza giusto? L'importante è essere discreti ed educati come dappertutto. Per le distanze dei campeggi dal mare sopra ti ho risposto e ti ho detto quello che penso e, anche qui, se torni in Corsica credo che tu condivida, quindi niente paura.
Come dicevo però ho fatto quasi sempre sosta libera, ti consiglierei l'area della palombaggia vista la bellezza del posto e il fatto che comunque pare tutti si siano trovati bene, eccetto la mia piccola parentesi. Per il resto ho fatto altri tre camping, uno a Corte e non è nel tuo itinerario, uno ad Aleria, il 4 stelle e lo sconsiglio, ed uno ad Ajaccio vicino l'area naturalistica delle tartarughe, non ricordo il nome ma non puoi sbagliare. Molto spartano ma rilassantissimo e ombreggiato però....molto all'interno, una decina di km all'interno, quindi pure questo non so se fa al tuo caso.
Il resto sul mare l'ho fatto in libera

ciao


Reply author: pieroantonio
Replied on: 10/07/2008 23:09:48
Message:

Vai al camping Rondinara nell'omonima baia vedrai che ti troverai bene, tralascia la costa nord-orientale da Bastia a Porto Vecchio,comincia a guardarti intorno da Porto Vecchio in giu, vedrai che sara' una vacanza indimenticabile,non pensare a quello che dice la gente, goditi la tua vacanza


Reply author: exodos
Replied on: 10/07/2008 23:42:56
Message:

Io amo la Corsica

Ci sono stato:
* in moto (+fidanzata + tenda) 2 volte;
* in macchina (+moglie +bambina 2 anni +tenda) 1 volta;
* in camper (+moglie +2bambine 11 e 7 anni) 1 volta;

che dire ... le spiaggie sono stupende:
CAMPING LE BODRI a Lle Rousse - spartano ma su spiaggia bellissima;
CAMPING RONDINARA - paesaggio da favola;
CAMPING ASCIAGHIU (no scarico WC) - con accesso veloce a Palombaggia
ecc ecc

Ciao Maurizio


Reply author: passorapido
Replied on: 11/07/2008 08:42:55
Message:

Devo ringraziarvi per le notizie utili che ci date, visto che per noi è la prima esperienza, quando sentiamo commenti negativi....ci prende l'ansia....
Continuo a seguire i vostri consigli fino alla partenza il 3 agosto.
Un saluto Lucy


Reply author: Landi
Replied on: 11/07/2008 17:39:37
Message:

Grazie anche da parte mia, le Vs. informazioni
sono molto utili... e se ci riesco quando torno
provo a far il mio primo diario di viaggio con
il camper
non ce ne sono molti sulla corsica.


Reply author: morino
Replied on: 11/07/2008 17:57:50
Message:

Lo scorso Agosto con una coppia di amici siamo stati 2 settimane a cavallo del ferragosto in Corsica,e sinceramente tutta questa malevolenza da parte dei Corsi non l'ho proprio vista,anzi...
La sosta libera non è ben vista,ma è un atteggiamento non criticabile visto che una delle risorse primarie dell'isola è il turismo,oltretutto vista la notevole quantità di campeggi con prezzi molto più bassi di quelli nostrani,la sosta non è certo problematica.
Per i campeggi,olte al già citato Rondinara, posso consigliare il California, a Pinarello,e nonostante un bel tratto di sterrato per raggingerlo quello di Roccapina,ed un altro piccolo e spartano,ma basta attravesare la strada per trovare un mare bellissimo è ad Abbartello poco a sud di Porto Pollo.


Reply author: passorapido
Replied on: 11/07/2008 18:43:19
Message:

Grazie anche a morino, se avete altri campeggi da voi visitati, ben lieti se ci li indicate.
Lucy


Reply author: Corsini
Replied on: 12/07/2008 01:57:13
Message:

Bonsoir,
il y a plein d'endroits sympas en Corse... n'allez pas tous en même temps à Palombaggia ! la Corse n'est pas si grande et il faut savoir chercher les endroits, et aussi ne pas hésiter à demander aux gens sur place.
Bonnes vacances
jean-Paul de Bastia


Reply author: cchei
Replied on: 12/07/2008 14:19:04
Message:

quote:
Originally posted by insa71

Ciao, sono Marina e sono da poco tornata dalle vacanze in Corsica. Che dire, l'isola è splendida ma la SCONSIGLIO VIVAMENTE x il fatto che i Corsi non tollerano i camperisti e ci fanno fare vita amara. Non ci sono aree di sosta attrezzate e non e quelle poche sono lontane dal mare, idem x i campeggi e spesso non hanno nemmeno il CS, in alcune località tipo bonifacio non c'è il verso di parcheggiare nemmeno x andare a visitare il paese, insomma , l'intero paese è "interdit" ai camper.
Ci siamo trovati bene, anzi benissimo solo all'area di sosta della spiaggia "La Palombaggia", col gestore cordialissimo ed è anche molto vicina al mare.
Noi non ci torneremo più e la sconsiglio a tutti quelli che ci fanno un pensierino.

Mary




sono 10 anni che andiamo in corsica e sempre con il camper i primi due anni l'abbiamo girata in lungo e in largo e mai avuto problemi , non ci sono tante possibilità di fare sosta libera è vero, ma è piena di campeggi e a costi decisamente bassi..
la gente poi sempre trovata cordialissima
come in tutti i posti, rispetta e sarai rispettato


Reply author: pegaso65
Replied on: 12/07/2008 15:13:57
Message:

post utile in quanto per il futuro mi piacerebbe andare ma solo se vale la pena...

il mio motto è non spendere i tuoi soldi dove non ti vogliono e infatti quest'anno torno nella bellissima e accogliente Sicilia...

WWWWWWWWWWWWWWW LA SICILIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA


Reply author: campel08
Replied on: 14/07/2008 22:06:17
Message:

x Landi: anche noi partiremo il 7 destinazione corsica, sei anche tu sulla Moby da Genova?


Reply author: Landi
Replied on: 15/07/2008 08:49:47
Message:

No campel08, noi partiamo da Livorno alle 9 di mattina e
torniamo il 24.
Comunque se durante il tuo viaggio trovi un mobilvetta Driver70
con un bambino di nome Marco(4anni)chiamato di continuo...
quelli siamo noi !! non esitare a chiedere.
Grazie di nuovo a tutti quelli che con piccoli consigli
possono farci passare meglio le ns. vacanze.

X andpef sono andata in corsica in moto dormendo dove capitava
facendo il nord e torno in Corsica xchè ne ho un buon ricordo.
Chiedevo per il sud xchè con un bambino è più difficile adattarsi.
Confermo che i corsi sono molto corretti e "diretti" io li
prefersco a molti italiani...


Reply author: campel08
Replied on: 15/07/2008 13:26:57
Message:

Ciao Landi, noi partiremo da Genova...
noi abbiamo 2 bimbi (giorgio 1,5 e sofia 3,5 anni) e ti assicuro che mi tirano matta...

ciao


Reply author: crilped78
Replied on: 15/07/2008 15:19:20
Message:

Siamo stati in corsica la prima settimana di giugno e ci è piaciuta un sacco. E' vero che non è proprio l'ideale per i camper, è vero che non ci sono aree di sosta ed è vero che le strade sono disastrose ma informandosi un po per tempo sui posti dove andare e sostare non ci sono problemi. Siamo stati all'area della palombaggia dove il gestore ci ha fatto sostare (compreso carico e scarico!!) per tre giorni senza farci pagare un euro visto che stava ancora sistamendo per l'apertura della stagione. Poi al camping Rondinara, un pò essenziale ma non manca niente. E poi al Camping Le Damier, anch'esso molto semplice ma ben tenuto e con pizzaiolo italiano!
Le spiaggie sono favolose specialmente la baia di Figari, assolutamente spettacolare. Un consiglio per chi ci vuole andare: sceglietevi i posti, informatevi bene, e andate tranquilli. Io ero un po' timoroso prima di partire (essendo la prima vacanza in camper oltretutto da 7.30 mt...) ma appena tornato sarei ripatito subito. I corsi non sono scontrosi basta solo essere cortesi e lo saranno anche loro (ma questo credo che valga con qualsiasi persona!).
Se avete bisogno di informazioni chiedete pure. Buon Viaggio a chi ci andrà!


Reply author: beffy1
Replied on: 16/07/2008 21:01:04
Message:

quote:
Originally posted by Landi

No campel08, noi partiamo da Livorno alle 9 di mattina e
torniamo il 24.
Comunque se durante il tuo viaggio trovi un mobilvetta Driver70
con un bambino di nome Marco(4anni)chiamato di continuo...
quelli siamo noi !! non esitare a chiedere.
Grazie di nuovo a tutti quelli che con piccoli consigli
possono farci passare meglio le ns. vacanze.

X andpef sono andata in corsica in moto dormendo dove capitava
facendo il nord e torno in Corsica xchè ne ho un buon ricordo.
Chiedevo per il sud xchè con un bambino è più difficile adattarsi.
Confermo che i corsi sono molto corretti e "diretti" io li
prefersco a molti italiani...



ciao anche il ns. piccolo si chiama Marco, ha 4 anni oggi e... viene chiamato di continuo... io però ho un arca.
Vado in Corsica.. se senti urlare "MARCOOOOOOO" sono sicuramente io... vieni che ti offro un caffe!! baci baci
beffy


Reply author: torn63
Replied on: 16/07/2008 21:45:21
Message:

Sono tornato da tre giornidal giro dell'isola effettuato senza problemi. Le strade sono percorribili con buon senso e tra l'altro i corsi sono abituati a condurre nello stretto. . .io i problemi li ho avuti con italiani che non si fermavano negli slarghi, ma ti venivano sotto in maniera assurda. Dietro consiglio di Corsini (che ringrazio infinitamente) ho fatto il senso antiorario e mi sono trovato bene. Facendo passare poi i veicoli dietro venivo puntualmente ringraziato con il clacson. . .quindi per me niente timore....magar in agosto ci sarà più traffico,ma partendo di buon ora non ci sono problemi e ci si gusta ogni curva e ogni scorcio.

Per i campeggi devo dire che sono più adatti per le tende(ne ho viste di ogni dimensione) che per i camper, ma sono comunque andato nei posti che volevo in tre settimane con un po di adattamento anche per le sterrate.

Per le macchine i parcheggi sono di solito dietro le spiagge, ma i camper si fermano al campeggio o al posteggio posto prima delle sbarre.

Talvolta ho anche prima telefonato ai campeggi dove mi hanno risposto anche in italiano con cordialità.

Scusate se mi sono dilungato ma scrvendo rivivo la vacanza !!


Reply author: passorapido
Replied on: 16/07/2008 22:31:10
Message:

grazie anche a torn63, tu hai fatto il senso antiorario...ma dicono che ci sono gli strapiombi... per i posti migliori, meglio sulla costa est od ovest? Dacci qualche dritta...sono molto curiosa ed ansiosa...(non sò se si è capito...)comunque non mi dà nessun problema se ti dilunghi...anzi...mi fà piacere.
Bye Lucy


Reply author: sergio52
Replied on: 17/07/2008 10:22:59
Message:

Martedi ero ancora a Bastia, e purtroppo ora sono a lavorare...
mannaggia. Ventisei giorni splendidi passati in un posto fantastico,
campeggi spartani ma accoglienti il costo di 25 euro in media, molto meno che in Italia, poche area di sosta ma i campeggi costano tanto poco, a Bonifacio campeggio a cento metri dal centro e dai traghetti
per Lavezzi, alla mattina bagno nel fiume dopo un'ora bagno di mare, dormi a 1400m. di col del Vergio e dopo un paio d'ore di strada panoramicissima sei alle calanche di Piana....poi se si vuole stare fuori a tutti costi... bisogna accettare quello che viene senza protestare.
Io non c'ero mai stato e conto di ritornarci.
by by sergio


Reply author: Landi
Replied on: 17/07/2008 10:24:49
Message:

Ciao Beffy1 e campel08,
visto che saremo tutti in Corsica nel solito periodo ditemi
che gioro avete programmato?!...sono curiosa
Noi arriviamo a Bastia in mattinata e subito (come consigliato)
ci spostiamo a Sud zona Porto vecchio dopo Bonifacio e risaliamo
la costa.. ultima tappa, mi hanno detto meritevole, Corte
così facciamo una pausa al fresco.
Spero di incontrarvi per lo scambio di caffe ed una chiacchiera..


Reply author: andperf
Replied on: 17/07/2008 10:32:47
Message:

Noi arriveremo a Bastia il 2 notte e la mattina del 3 ci dirigeremo verso Cap Corse per poi riscendere, con calma in circa 4 o 5 giorni, verso Saint Floran, quindi verso Calvi e Ajaccio in altri 3 o 4 giorni circa. Poi da lì vedremo.


Reply author: beffy1
Replied on: 17/07/2008 13:54:28
Message:

quote:
Originally posted by Landi

Ciao Beffy1 e campel08,
visto che saremo tutti in Corsica nel solito periodo ditemi
che gioro avete programmato?!...sono curiosa
Noi arriviamo a Bastia in mattinata e subito (come consigliato)
ci spostiamo a Sud zona Porto vecchio dopo Bonifacio e risaliamo
la costa.. ultima tappa, mi hanno detto meritevole, Corte
così facciamo una pausa al fresco.
Spero di incontrarvi per lo scambio di caffe ed una chiacchiera..




ciao Landi, noi partiamo da Livorno il 14/08 e rientriamo il 27 agosto.
Anche noi abbiamo in programma quel giro... ti mando un email privata con il mio nr di cell così ci possiamo sentire.
baci baci

ps io ho un bimbo di 4 anni... mooooooooolto vivace....
di dove sei? ci possiamo trovare anche qualche week end.
io sono di trento
ciao


Reply author: torn63
Replied on: 17/07/2008 17:25:24
Message:

Per passorapido

Diciamo che dove abito io (colline di Firenze)strade strette ne trovi quanto vuoi e quindi sono abituato alla situazione, ma comunque la costiera devi fare. .perciò ho provato a scendere da St. florent verso Bonifacio. Devo dire che a me non ha fatto impressione lo strapiombo, ma lo scenario in generale comprendente la strada che segue le propaggini delle montagne. La strada in alcuni punti è allargata, non ci sono lavori e i rientri sono lato monte. Nei punti più stretti le rocce sporgono, ma si sta vicino al muretto e così il problema è di quelli che vengono in senso opposto. Ti abitui a guardare la strada se arrivano altri veicoli, nel tal caso ti fermi in corrispondenza degli slarghi e il gioco è fatto. Naturalmente fai tutto a 20 km./h e suoni alle curve per maggiore sicurezza.

Se vuoi informazioni su i luoghi sono a disposizione


Reply author: zorba01
Replied on: 18/07/2008 11:35:49
Message:

Partiamo anche noi il 7 agosto da Genova.
Campel08, pensate di dormire al porto oppure esiste una sistemazione migliore?
Noi di notte andremo in campeggio ma sarei interessata ad avere informazioni per i parcheggi diurni. In particolare sto cercando di capire dove lasciare il camper per andare sul sentiero dei Doganieri (Cap Corse). Avete qualche dritta?
Grazie e buone vacanze


Reply author: andperf
Replied on: 18/07/2008 11:54:02
Message:

quote:
Originally posted by zorba01

Partiamo anche noi il 7 agosto da Genova.
Campel08, pensate di dormire al porto oppure esiste una sistemazione migliore?
Noi di notte andremo in campeggio ma sarei interessata ad avere informazioni per i parcheggi diurni. In particolare sto cercando di capire dove lasciare il camper per andare sul sentiero dei Doganieri (Cap Corse). Avete qualche dritta?
Grazie e buone vacanze



Dipende dove lo vuoi prendere...Il 7/8 mi dovresti trovare a Tollare col mio camper puro, lì non hai problemi...comunque guarda qui http://www.adamoli.info/trail/sendoganieri01.html


Reply author: Landi
Replied on: 18/07/2008 14:24:42
Message:

X beffy1 noi siamo di Pisa... non credo
che ci incontreremo facilemte nei week-and ,
magari quest'inverno ti chiedo dei consigli
per venire a sciare dalle tue parti e ci troveremo ...
però spero di incontrarti prima in Corsia.
ma voi avete fatto prenotazioni nei camping?
io ho alcuni dubbi sui "giorni di fuoco" 14-17 Agosto...


Reply author: campel08
Replied on: 23/07/2008 20:04:19
Message:

Scusate la latitanza...ma sono un po' presa in quest'ultimo periodo..e la sera non ho proprio voglia di collegarmi..
Noi penso dormiremo in autogrill, proprio poco prima di genova. (il Turchino se non erro) (noi arriviamo da Varese) in modo da essere giä li la mattina presto.
Per il giro che faremo, ancora di preciso non lo so.
L'idea sarebbe girarla tutta, ma onestamente se troviamo un bel posto dove ci troviamo bene, ci "accampiamo" volentieri e riposiamo un po'.
Cmq mi hanno consigliato di tagliare tutta la parte che da verso l'italia e da Bastaia arrivare subito a Sud..
Vedremo...
Buona serata a tutti


Reply author: nyppo
Replied on: 23/07/2008 22:23:30
Message:

Bene bene,vedo che in molti partite dopo il 5 ,quindi io che traghetto il cinque vado a CIULLARVI tutti i posti,l'unico neo è che io il gommone l'ho nel ganove,invece i mio amico ha il rimorchio che rallenta....vorrà dire che gli sto dietro e lo spingo di tanto in tanto,non che mi passiate avanti...azzzz. ho l'air bag....Ciao Nyppo.


Reply author: andperf
Replied on: 23/07/2008 22:31:14
Message:

quote:
Originally posted by nyppo

Bene bene,vedo che in molti partite dopo il 5 ,quindi io che traghetto il cinque vado a CIULLARVI tutti i posti,l'unico neo è che io il gommone l'ho nel ganove,invece i mio amico ha il rimorchio che rallenta....vorrà dire che gli sto dietro e lo spingo di tanto in tanto,non che mi passiate avanti...azzzz. ho l'air bag....Ciao Nyppo.



Io parto il 2 col gommone sul tetto e i posti ve li ciullo io..


Reply author: passorapido
Replied on: 23/07/2008 22:34:29
Message:

Caro nyppo, anch'io ho il gommone nel gavone....e parto il 3....quindi frego anche te....
Lucy


Reply author: nyppo
Replied on: 24/07/2008 20:58:04
Message:

@andperf @passorapido ...poi non lamentatevi se trovate il gommone a terra,sapete,l'invidia è una gran brutta bestia....ciao e divertitevi.Ciao Nyppo.


Reply author: passorapido
Replied on: 24/07/2008 21:02:29
Message:

Grazie, divertiti anche tu....intanto io comincio...
poi...chissà...magari ci s'incontra....
Lucy


Reply author: marie
Replied on: 25/07/2008 09:32:13
Message:

Per andperf: visto che come noi (noi però partirmo a fine agosto) anche tu arriverai a Bastia di notte, pensi di fermarti a dormire al porto di Bastia o ti sposti? Infatti ho letto da qualche parte che a Bastia i camper non sono proprio ben visti. Grazie. Ciao e buone vacanze. Marie


Reply author: gaudis
Replied on: 25/07/2008 09:47:28
Message:

Sono stato in Corsica quest'anno nei primi giorni di Giugno.
Sono rimasto entusista dei posti, ho sempre trovato gente disponibile a darmi tutte le informazioni che chiedevo e sempre anche in italiano.
Per quanto riguarda le soste, ho utilizzato campeggi (a prezzi ragionevoli), aree con e senza possibilità di carico e scarico (generalmente gratuiti) ma anche sosta libera senza alcun problema.
Vi sono alcune cittadine, in particolare sulla costa nord-ovest dove è difficile parcheggiare nei centri urbani ma non per volontà dei comuni ma solo per oggettive difficoltà a trovare posto per la particolare conformazione dei paesi.

Un suggerimento per Bonifacio (difficile parcheggiare in città ma non impossibile): campeggio l'Araguina, praticamente in città: ho lasciato il camper e sono andato in città a piedi (5 minuti).

Ciao, Enzo


Reply author: passorapido
Replied on: 25/07/2008 10:24:56
Message:

Grazie Enzo, altro campeggio da aggiungere alla lista, vorrei anche fare una domanda: io arrivo a Bastia alle 0,30 circa, se mi metto in viaggio subito per arrivare a Porto Vecchio, ho difficoltà sulle strade la notte?
Grazie Lucy


Reply author: andperf
Replied on: 25/07/2008 11:25:06
Message:

quote:
Originally posted by marie

Per andperf: visto che come noi (noi però partirmo a fine agosto) anche tu arriverai a Bastia di notte, pensi di fermarti a dormire al porto di Bastia o ti sposti? Infatti ho letto da qualche parte che a Bastia i camper non sono proprio ben visti. Grazie. Ciao e buone vacanze. Marie



Credo mi troverò un posticino, se non proprio al porto, sicuramente nei dintorni per la notte.

ciao


Reply author: torpigna
Replied on: 25/07/2008 12:31:31
Message:

quote:
Originally posted by insa71

Ciao, sono Marina e sono da poco tornata dalle vacanze in Corsica. Che dire, l'isola è splendida ma la SCONSIGLIO VIVAMENTE x il fatto che i Corsi non tollerano i camperisti e ci fanno fare vita amara. Non ci sono aree di sosta attrezzate e non e quelle poche sono lontane dal mare, idem x i campeggi e spesso non hanno nemmeno il CS, in alcune località tipo bonifacio non c'è il verso di parcheggiare nemmeno x andare a visitare il paese, insomma , l'intero paese è "interdit" ai camper.
Ci siamo trovati bene, anzi benissimo solo all'area di sosta della spiaggia "La Palombaggia", col gestore cordialissimo ed è anche molto vicina al mare.
Noi non ci torneremo più e la sconsiglio a tutti quelli che ci fanno un pensierino.

Mary




QUOTO AL 100x100


Reply author: passorapido
Replied on: 25/07/2008 14:08:16
Message:

Cosa è successo a te torpigna, che ti ha deluso così tanto?
Lucy


Reply author: andperf
Replied on: 25/07/2008 14:42:47
Message:

Per me le cose sono due:

O la sconsigliano perchè ci si sono trovati benissimo e vogliono evitare che venga invasa
O erano in cerca di camping galattici a otto stelle sul mare che, ovviamente, in Corsica non ci sono...

La corsica è molto accogliente e ospitale ma è fatta per un turismo un pò..."di nicchia" se vogliamo, per persone che amano la natura e a cui essa basta...senza troppe comodità, comprese belle passeggiate, in rari casi addirittura di un paio d'ore per raggiungere le spiaggie più belle, l'elettricità non sempre disponibile (quindi televisori, condizionatori ecc. con parsimonia) e, per la verità poche, difficoltà per lo scarico a meno che non si sia abituati a scaricare tre volte al giorno, il che deriva comunque generalmente da un'abitudine alle troppe comodità (otto doccie al giorno, ecc.).

Sarebbe utile veramente che chi porta esperienze negative le dettagliasse, anche per consentire a chi sta partendo di scegliere in tranquillità, analogamente a come chi si è trovato bene ha riportato le proprie esperienze e consigli. Al contrario dire che un posto è inospitale e basta serve a poco...


Reply author: passorapido
Replied on: 25/07/2008 15:33:15
Message:

Quoto perfettamente quello che hai detto andperft.

Lucy


Reply author: passorapido
Replied on: 27/07/2008 00:48:58
Message:

Vedo che torpigna non risponde...
Lucy


Reply author: passorapido
Replied on: 28/07/2008 09:05:03
Message:

Credo che anche noi come andperf, arrivando a Bastia di notte, ci fermiamo nei dintorni a dormire e ripartire il mattino presto.
Lucy


Reply author: SMauro
Replied on: 28/07/2008 11:57:29
Message:

quote:
Originally posted by torpigna

quote:
Originally posted by insa71

Ciao, sono Marina e sono da poco tornata dalle vacanze in Corsica. Che dire, l'isola è splendida ma la SCONSIGLIO VIVAMENTE x il fatto che i Corsi non tollerano i camperisti e ci fanno fare vita amara. Non ci sono aree di sosta attrezzate e non e quelle poche sono lontane dal mare, idem x i campeggi e spesso non hanno nemmeno il CS, in alcune località tipo bonifacio non c'è il verso di parcheggiare nemmeno x andare a visitare il paese, insomma , l'intero paese è "interdit" ai camper.
Ci siamo trovati bene, anzi benissimo solo all'area di sosta della spiaggia "La Palombaggia", col gestore cordialissimo ed è anche molto vicina al mare.
Noi non ci torneremo più e la sconsiglio a tutti quelli che ci fanno un pensierino.

Mary




QUOTO AL 100x100


anche io tendenzialmente. A parte la poca ospitalità che non ho riscontrato. Di giorno (ma anche di notte...) il camper lo puoi parcheggiare con una certa facilità (di obbligo le bici...). Il punto è che con il camper è un problema sopratutto se hai bambini. I punti sosta sono tendenzialmente lontani dal mare e io non ho voglia di fare km a piedi per arrivare in spiaggia. Preferisco croazia o grecia. Probabilmente se fossi andato in macchina e tenda avrei apprezzato di più. Oltrettutto ho problemi con sabbia ed acqua ad altezza vita per metri...Non penso ci tornerò più.

Ciao,
Mauro

P.S.: non cerco campeggi a stelle (che peraltro ci sono e abbastanza frequenti), ma una distanza ragionevole dal mare (non ho voglia di camminare per delle mezz'ore).


Reply author: andperf
Replied on: 28/07/2008 14:27:26
Message:

quote:
Originally posted by SMauro

quote:
Originally posted by torpigna

quote:
Originally posted by insa71

Ciao, sono Marina e sono da poco tornata dalle vacanze in Corsica. Che dire, l'isola è splendida ma la SCONSIGLIO VIVAMENTE x il fatto che i Corsi non tollerano i camperisti e ci fanno fare vita amara. Non ci sono aree di sosta attrezzate e non e quelle poche sono lontane dal mare, idem x i campeggi e spesso non hanno nemmeno il CS, in alcune località tipo bonifacio non c'è il verso di parcheggiare nemmeno x andare a visitare il paese, insomma , l'intero paese è "interdit" ai camper.
Ci siamo trovati bene, anzi benissimo solo all'area di sosta della spiaggia "La Palombaggia", col gestore cordialissimo ed è anche molto vicina al mare.
Noi non ci torneremo più e la sconsiglio a tutti quelli che ci fanno un pensierino.

Mary




QUOTO AL 100x100


anche io tendenzialmente. A parte la poca ospitalità che non ho riscontrato. Di giorno (ma anche di notte...) il camper lo puoi parcheggiare con una certa facilità (di obbligo le bici...). Il punto è che con il camper è un problema sopratutto se hai bambini. I punti sosta sono tendenzialmente lontani dal mare e io non ho voglia di fare km a piedi per arrivare in spiaggia. Preferisco croazia o grecia. Probabilmente se fossi andato in macchina e tenda avrei apprezzato di più. Oltrettutto ho problemi con sabbia ed acqua ad altezza vita per metri...Non penso ci tornerò più.

Ciao,
Mauro

P.S.: non cerco campeggi a stelle (che peraltro ci sono e abbastanza frequenti), ma una distanza ragionevole dal mare (non ho voglia di camminare per delle mezz'ore).



Ciao Mauro, ma molti campeggi io li ho visti a 300mt dal mare e lì non è che si cammini per delle mezz'ore. Io cerco di fare sosta libera, ma se vado in campeggio comunque di giorno esco col camper ugualmente se sono lontano. Invece le bici a me sembrano inutili in Corsica.

Vorrei invece che mi dicessi qualcosa sulla poca ospitalità. Io è il secondo anno, mi sono trovato benissimo anche con le persone, ma non si finisce mai di imparare, per cui se puoi aggiungere qualcosa..


Reply author: passorapido
Replied on: 28/07/2008 14:35:21
Message:

Perfavore ditemi che non devo fare dei chilometri per andare al mare...altrimenti con il gommone... che faccio.... lo trascino a mano...
Nooooo... dhai.... andperft dice che ce ne sono più vicini.
Lucy


Reply author: andperf
Replied on: 28/07/2008 14:48:33
Message:

quote:
Originally posted by passorapido

Perfavore ditemi che non devo fare dei chilometri per andare al mare...altrimenti con il gommone... che faccio.... lo trascino a mano...
Nooooo... dhai.... andperft dice che ce ne sono più vicini.
Lucy



anche io ho il gommone, tranquillo...ed è la seconda volta che me lo porto dietro col camper in Corsica. Certo se hai un motore pesante (io ho un 4 cavalli)...e come detto se vai in campeggio devi quasi obbligatoriamente spostare il camper di giorno per mettere il gommone o ti trovi delle belle situazioni in libera...ma ti assicuro non è un problema. Trovi anche situazioni in cui magari decidi di fermarti qualche giorno e puoi lasciare il gommone ormeggiato a pagamento.

Certo, cercate di farvi dei motori piccoli e poco pesanti, max 25Kg per i gommoni, in fondo li dovete conciliare col camper e con la maneggevolezza...a mio avviso se uno vuole la potenza...poi ha bisogno del carrello, degli scivoli ecc. e il gommone col camper non te lo godi più.


Reply author: SMauro
Replied on: 28/07/2008 15:22:47
Message:

quote:
Originally posted by passorapido

Perfavore ditemi che non devo fare dei chilometri per andare al mare...altrimenti con il gommone... che faccio.... lo trascino a mano...
Nooooo... dhai.... andperft dice che ce ne sono più vicini.
Lucy


ci sono più vicini il fatto è che mediamente sono lontani.

Ciao,
Mauro


Reply author: passorapido
Replied on: 28/07/2008 16:22:56
Message:

Accipicchia, io ho un motore 25 cv, volevo girare la prima settimana e trovarmi una posizione strategica per la settimana di fermo per fare le calette....ora sentendo andperft...comincia a prendermi il patema....speriamo bene...
Lucy


Reply author: campel08
Replied on: 28/07/2008 17:16:06
Message:

Ciao a tutti...
ma le biciclette allora le devo portare oppure no? noi abbiamo dei bimbi e pensiamo di appoggiarci a dei campeggi...Si accettano consigli.


Reply author: andperf
Replied on: 28/07/2008 20:53:21
Message:

campel8, io le bici non le ho portate lo scorso anno e non le riporto neanche quest'anno, ma tutto è soggettivo, dipende dalle gambe...Diciamo che se vai nella costa orientale, lato Italia, qualcosa fai, ma dall'altra parte ci sono molti saliscendi, strade strette e molte curve, quindi secondo me oltre che faticoso può essere pericoloso con i bambini. Magari qualche occasione d'uso la trovi anche di là ma secondo me sono poche e conviene tenere il camper più snello possibile senza aggiungere in lunghezza per farsi tranquillamente anche le strade più strette ed esplorare posti dove altrimenti non andresti. Poi se già hai un 7 metri portale pure tanto non ti cambia nulla, ma se hai un camper corto per me no, ma la decisione è tua.


Reply author: campel08
Replied on: 29/07/2008 08:43:23
Message:

Noi abbiamo un 7,50. Sono sempre più indecisa, il marito vuole lasciarle a casa. Ma poi non vorrei trovarmi totalmente a piedi con le spiagge a km...
Ho ancora 7 giorni x carpire informazioni...
Grazie e ciao


Reply author: SMauro
Replied on: 29/07/2008 09:49:51
Message:

quote:
Originally posted by campel08

Noi abbiamo un 7,50. Sono sempre più indecisa, il marito vuole lasciarle a casa. Ma poi non vorrei trovarmi totalmente a piedi con le spiagge a km...
Ho ancora 7 giorni x carpire informazioni...
Grazie e ciao


io le ho portate e meno male, altrimenti quei pochi posti da vedere potevo tranquillamente rinunciarci (a meno di non muovere tutti i giorni il camper...). Ad esempio a Calvi ho lasciato il camper in un bel campeggio a circa 2 km dal centro ed ho fatto il pezzo di strada in bici. Stesso discorso per Ajaccio. Lo scorso anno in grecia non le ho portate e mi sono pentito. Non è come andare in olanda,ma le ho usate...Poi fai tu.

Ciao,
Mauro


Reply author: passorapido
Replied on: 29/07/2008 22:07:29
Message:

Io le bici non le porto....o le bici o il gommone....spero meglio il gommone...
Lucy


Reply author: andperf
Replied on: 30/07/2008 08:13:47
Message:

quote:
Originally posted by passorapido

Io le bici non le porto....o le bici o il gommone....spero meglio il gommone...
Lucy



mooooolto meglio il gommone


Reply author: passorapido
Replied on: 30/07/2008 09:23:00
Message:

Sono sicura che mi divertirò...
Lucy


Reply author: markino
Replied on: 31/07/2008 18:54:54
Message:

Forza accetto consigli su tutto ma specialmente su campeggi in riva al mare per il gommone.


Reply author: passorapido
Replied on: 31/07/2008 19:00:33
Message:

Come avrai già letto, i campeggi sul mare sono praticamente inesistenti, quindi dovrai regolarti di conseguenza....
Quando parti?
Lucy


Reply author: markino
Replied on: 31/07/2008 19:29:42
Message:

Parto il 9 agosto da Livorno.


Reply author: passorapido
Replied on: 31/07/2008 21:00:28
Message:

Noi il 3 agosto da Livorno.
Lucy


Reply author: andperf
Replied on: 01/08/2008 08:02:21
Message:

E noi domaniiiiiiii da Livorno e vaiiiii

A proposito....fate attenzione che uscendo da Bastia in direzione sud, la strada principale presenta diversi sottopassaggi più bassi di 3 metri....sono tutti ben indicati e ci sono i passaggi laterali per i mezzi più alti, ma io lo scorso anno mi ci sono incasinato un pò e sono pure stato costretto ad una retromarcia un pò avventurosa...

ciaooo


Reply author: passorapido
Replied on: 01/08/2008 10:20:45
Message:

Grazie per l'informazione e...
BUONE VACANZE E DIVERTITI...
magari ci s'incontra...
Lucy


Reply author: Konga
Replied on: 01/08/2008 10:28:53
Message:

Per le bici io le ho portate ma le ho usate una volta sola ma potevo farne decisamente a meno.A Calvi se proprio ai difficolta puoi usare il trenino che fà tutta la costa da Calvi a Ile Rouge è un po caro ma piacevole, io campeggi li ho trovati tutti sul mare solo alla Rondinara ho dovuto fare un pezzo di starda a piedi, molti ci portavano il camper nel parcheggio della spiaggia.Con l'adesivo del camping il parcheggio è gratis altrimenti è a pagamento.
Buone vacanze


Reply author: markino
Replied on: 01/08/2008 17:47:42
Message:

Quale è il paese dove c'è più divertimento per ragazzi,insomma più vita?


Reply author: supertitta1
Replied on: 01/08/2008 23:04:46
Message:

per Corsini,volevo chiederti se secondo te la zona di Propriano è un pò meno frequentata delle altre.In caso contrario per te qual'è la più tranquilla? grazie Enrica


Reply author: passorapido
Replied on: 02/08/2008 00:30:17
Message:

Ragazzi.... domani preparativi camper....gommone...e... domenica partenzaaaaaa....
Buone vacanze a tutti
Lucy8 (Grazie a tutti per le informazioni)


Reply author: Corsini
Replied on: 02/08/2008 09:49:32
Message:

Bonjour,
j'éviterais Porto-Vecchio et la plage de Palombaggia, tout le monde veut y aller, moi je trouve qu'il n'y a rien à voir, surtout avec le monde sur la route et partout. Que des vendeurs de glaces et artisanat... chinois !
Moins de monde à Propriano et Porto Pollo (en face).
Après Ajaccio, sur la route des Iles Sanguinaires, on peut faire du camping sauvage (discretement !) au bord de la plage, apres Scudo (je crois).
Ensuite la remontée sur Calvi est magnifique avec Piana et Porto. On peut camper à la marine dePorto, mais il y a des moustiques avec la rivière proche, pour rester à Porto, je préfère remonter la route D84 vers la montagne sur 5 ou 6 km pour un camping au bord de rivière plus agréable et avec des chênes (leccia).
Ensuite Partinello, Osani, Gradelle, Galeria sont des endroits beaux, on trouve quelques plages avec petits campings discrets.
La vous trouverez la vraie Corse et je ne m'en lasse pas.
Tout dépend du genre de vacances que vous voulez !

Jean-Paul
www.bastia-citadelle.com
www.soleilcorse.com
www.coupdesoleil.fr


Reply author: passorapido
Replied on: 02/08/2008 12:39:41
Message:

Grazie mille anche a Corsini, per le preziose informazioni
Lucy


Reply author: supertitta1
Replied on: 03/08/2008 15:09:58
Message:

mille grazie a Corsini molto disponibile e sollecitociao


Reply author: Corsini
Replied on: 03/08/2008 17:17:33
Message:

Bonjour,
faites aussi l'intérieur : Zonza, Levie, Aullène
A Zonza, jolis campings aire naturelle
La foret d'Eviza à Corté
la plus belle rivière de Corse : l'Asco - ma rivière! avec un camping tres bien : Tizzarella à Moltifao (mon village)
le Cap Corse avec Centuri : le camping l'Isulottu
et si vous passez à la Citadelle de Bastia
ma galerie photo : Coup de Soleil - 2 rue de l'Eveche "a canta" l'eglise santa Croce.
bonnes vacances
un site pour réserver vos places de camping:
http://www.campingcorse.com


Reply author: nyppo
Replied on: 18/08/2008 19:08:58
Message:

quote:
Originally posted by insa71

Ciao, sono Marina e sono da poco tornata dalle vacanze in Corsica. Che dire, l'isola è splendida ma la SCONSIGLIO VIVAMENTE x il fatto che i Corsi non tollerano i camperisti e ci fanno fare vita amara. Non ci sono aree di sosta attrezzate e non e quelle poche sono lontane dal mare, idem x i campeggi e spesso non hanno nemmeno il CS, in alcune località tipo bonifacio non c'è il verso di parcheggiare nemmeno x andare a visitare il paese, insomma , l'intero paese è "interdit" ai camper.
Ci siamo trovati bene, anzi benissimo solo all'area di sosta della spiaggia "La Palombaggia", col gestore cordialissimo ed è anche molto vicina al mare.
Noi non ci torneremo più e la sconsiglio a tutti quelli che ci fanno un pensierino.

Mary




Ragazzi,non diciamo cavolate,il problema secondo me è che ci si aspetta sempre chissà cosa e poi si rimane delusi.Io sono tornato questa notte ,e devo dire che al 99% ci torno il prossimo anno,perchè merita,merita per il clima,merita per il mare stupendo,merita per la gente,e poi anche se ho fatto solo da bastia a Bonifacio ho visto un sacco di posti dove fermarmi,poi sono andato in un campeggio perchè insieme ad un amico anche lui con il gommone abbiamo opatato per questa soluzione,ma tre gg. ce li siamo fatti in sosta libera (come da nostra vocazione)abbiamo parcheggiato a 500 mt. fuori da Bonifacio in parte alla strada,ma così era per tutte le macchine e i camper,abbiamo girato,mangiato,saliti sulla città vecchia,e poi tornati sul camper,e li abbiamo dormito senza problemi,così pure alla "Rondinara" e poi sulla costa salendo,non capisco come non si trovino i posti dove fermarsi,e pure vicini al mare,poi se si pretende chissà cosa,alora non penso che il camper sia adatto a voi,se si vuole avere un posteggio personalizzato per camper ad ogni paese allora non è la vita del camper che state cercando,pensa che noi stiamo valutando di comprare il chiglia rigida e quindi abbiamo girato per vedere dove metterlo in acqua anche senza dover fare per forza campeggio,e di posti ce ne sono.Ciao Nyppo.

P.S. per favore non dite più che la Corsica ti rende la vita amara.....il prossimo anno si fa da Bonifacio a Propiano e poi via via salendo...anche se diventa più brutta la strada


Reply author: giopat
Replied on: 18/08/2008 20:16:21
Message:

ciao,
Corsica fantastica, camper e scooter sono un'accoppiata bellissima, pensate abbiamo percorso 800 km con lo scooter andando sembre alla ricerca di posti nuovi. Mi dispiace solo di non essere riuscito a raggiungere la Saleccia oltre il deserto des Agriates, inquanto dopo aver percorso ben 4 km di sterrato abbiamo avuto la consapevolezza che 24 km in quelle condizioni erano improponibili pertanto ci siamo ripromessi che la prossima volta andremo via mare, con le gite organizzate che partono da l'Ile Rousse.
Suggerisco per chi deve andarci di non perdere:le isole Lavezzi, il tramonto su Bonifacio dal faro , la Palombaggia, Nonza e i ciottoli neri, Algaiola.


Reply author: alessio736
Replied on: 19/08/2008 13:02:47
Message:

quote:
Originally posted by giopat

ciao,
Corsica fantastica, camper e scooter sono un'accoppiata bellissima, pensate abbiamo percorso 800 km con lo scooter andando sembre alla ricerca di posti nuovi. Mi dispiace solo di non essere riuscito a raggiungere la Saleccia oltre il deserto des Agriates, inquanto dopo aver percorso ben 4 km di sterrato abbiamo avuto la consapevolezza che 24 km in quelle condizioni erano improponibili pertanto ci siamo ripromessi che la prossima volta andremo via mare, con le gite organizzate che partono da l'Ile Rousse.
Suggerisco per chi deve andarci di non perdere:le isole Lavezzi, il tramonto su Bonifacio dal faro , la Palombaggia, Nonza e i ciottoli neri, Algaiola.




tornato da 2 giorni
è bellissima la corsica
non ci sono parole è semplicemente il posto più bello che abbia mai visitato e, posso dire, di aver girato molto in europa
Più selvaggia e verde della sardegna
Più ricca e contrastata della Grecia.

è il camperista che deve adattarsi alla corsica e alle sue bellezze, spesso poco accessibili con un bestione bianco da oltre 7 metri.
bici, scooter, macchina a nolo e giri

lavezzi, loto, nonza, bonifacio, barcaggio, etc
dopo aver visto questi luoghi non si può brontolare perchè non si trova posto con il camper in riva al mare, o perchè per acqua gelato e frutta occorre un mutuo.
Fai forza su una virtù italica: ti adatti e ti godi la vita.

w la corse!!


Reply author: MythicRider
Replied on: 19/08/2008 17:34:52
Message:

Une question pour Monsieur Corsini:

Et il possible d'arriver à Haute Asco avec le camper? Mon camper c'est un peu plus long de six mètres.

Merci beaucoup pour votre réponse, salutation


Reply author: Max TO
Replied on: 20/08/2008 18:57:09
Message:


Bah, che dire, sono rientrato lunedì...
Anche io ho sono stato in parte deluso dall'affollamento (ma è agosto!), dai divieti che spuntano ovunque (Sant'Amanza, Tonnara e tutto il territorio sotto al comune di Bonifacio che sta in riva al mare) e da episodi vissuti da gente incontrata (a Propriano pietre lanciate alle 3 di notte con camper danneggiati!).
Quindi il mio personalissimo bilancio non è proprio positivo...
Molto, ma molto meglio la Sardegna, almeno fino ad un paio di anni fa, ma certo dipende molto dal periodo, dalla fortuna e credo anche dalla predisposizione personale a cogliere i lati positivi in quel momento piuttosto che in quell'altro...

Il problema dei divieti nella zona di Bonifacio comunque credo fosse dovuta alla settimana di ferragosto: quando la Gendarmerie ci ha cortesemente (senza ironia) chiesto di rispettare il cartello di divieto dopo le ore 20.00 abbiamo appreso da alcuni vicini di camper che alcuni avevano dormito tranquillamente per una settimana intera nello stesso posto alcuni giorni addietro...

In ogni caso un'esperienza che vale la pena di vivere...

Bye, Max.


Reply author: Corsini
Replied on: 20/08/2008 19:56:12
Message:

quote:
Originally posted by MythicRider

Une question pour Monsieur Corsini:

Et il possible d'arriver à Haute Asco avec le camper? Mon camper c'est un peu plus long de six mètres.

Merci beaucoup pour votre réponse, salutation



Bonjour
Oui sans aucun problème, évitez le dimanche car il y a beaucoup de monde qui va se baigner dans l'Asco.
Klaxonnez dans les virages pour avertir les voitures en face. Dans le Haut-Asco, l'eau est fraiche mais on peut se baigner, et elle est pure ! un régal!
et si vous voulez manger : soit au camping de Tizzarella (les pizze sont bonnes, presqu'aussi bonnes qu'en Italie), face au village des tortues, soit en haut du village d'Asco, sur la route à gauche, un restaurant couleur jaune, tout neuf, avec une superbe terrasse sur la vallée.
bon séjour !
Jean-Paul Corsini
www.coupdesoleil.fr
www.bastia-citadelle.com
www.soleilcorse.com


Reply author: nyppo
Replied on: 24/08/2008 17:42:27
Message:

quote:
Originally posted by alessio736

quote:
Originally posted by giopat

ciao,
Corsica fantastica, camper e scooter sono un'accoppiata bellissima, pensate abbiamo percorso 800 km con lo scooter andando sembre alla ricerca di posti nuovi. Mi dispiace solo di non essere riuscito a raggiungere la Saleccia oltre il deserto des Agriates, inquanto dopo aver percorso ben 4 km di sterrato abbiamo avuto la consapevolezza che 24 km in quelle condizioni erano improponibili pertanto ci siamo ripromessi che la prossima volta andremo via mare, con le gite organizzate che partono da l'Ile Rousse.
Suggerisco per chi deve andarci di non perdere:le isole Lavezzi, il tramonto su Bonifacio dal faro , la Palombaggia, Nonza e i ciottoli neri, Algaiola.




tornato da 2 giorni
è bellissima la corsica
non ci sono parole è semplicemente il posto più bello che abbia mai visitato e, posso dire, di aver girato molto in europa
Più selvaggia e verde della sardegna
Più ricca e contrastata della Grecia.

è il camperista che deve adattarsi alla corsica e alle sue bellezze, spesso poco accessibili con un bestione bianco da oltre 7 metri.
bici, scooter, macchina a nolo e giri

lavezzi, loto, nonza, bonifacio, barcaggio, etc
dopo aver visto questi luoghi non si può brontolare perchè non si trova posto con il camper in riva al mare, o perchè per acqua gelato e frutta occorre un mutuo.
Fai forza su una virtù italica: ti adatti e ti godi la vita.

w la corse!!





Hai fatto notare una cosa importante,che è molto verde,infatti c'è acqua,a differenza della Sardegna,ed un'ultima cosa,il mio amico con il quale siamo andati in Corsica,avendo lui girato tantissimo sia in Croazia che in Grecia con il gommone,mi ha fatto subito notare la differenza,anche se si parla sempre di mare fantastico in tutti i casi,quello della Corsica è più caldo,quindi più piacevole fare il bagno,e poi la sabbia chiara che rende lo scenario ancora più affascinante,e se lo avesse saputo prima avrebbe optato più volte per la Corsica che per gli altri mari,comunque con il gommone si vedono posti meravigliosi,speriamo di riuscire ad andarci anche il prossimo anno.Ciao Nyppo.


Reply author: Giovanpietra
Replied on: 26/08/2008 15:45:44
Message:

Sono tornato in Corsica dopo molti anni ed ho potuto constatare il miglioramento generale delle strade e una maggiore diffusione di centri commerciali a fronte di una conservazione dell'ambiente esemplare.
Anch'io sconsiglio la Corsica a quelli che pur sapendo che è VIETATO il campeggio libero, lo fanno comunque e poi si lamentano se li cacciano.
Perchè non provate a praticare il nudismo in Italia?
Ho provato tenerezza vedendo una famiglia milanese in un campeggio con la macchina carica di bottiglie di acqua minerale italiana.
Vedo che resistono ancora i luoghi comuni sulla acqua minerale carissima, per informazione 30 cent x 1,5 lt in uno Spar qualsiasi.


Reply author: andperf
Replied on: 26/08/2008 16:41:44
Message:

quote:
Originally posted by Giovanpietra

Sono tornato in Corsica dopo molti anni ed ho potuto constatare il miglioramento generale delle strade e una maggiore diffusione di centri commerciali a fronte di una conservazione dell'ambiente esemplare.
Anch'io sconsiglio la Corsica a quelli che pur sapendo che è VIETATO il campeggio libero, lo fanno comunque e poi si lamentano se li cacciano.
Perchè non provate a praticare il nudismo in Italia?
Ho provato tenerezza vedendo una famiglia milanese in un campeggio con la macchina carica di bottiglie di acqua minerale italiana.
Vedo che resistono ancora i luoghi comuni sulla acqua minerale carissima, per informazione 30 cent x 1,5 lt in uno Spar qualsiasi.





ciao Giovanni, io sono tornato venerdì. Sosta libera si fa tranquillamente senza problemi se con discrezione ed educazione al di fuori ovviamente dei centri più turistici (che poi sono le situazioni che chi predilige la sosta libera, a meno che non lo faccia solo per risparmio, vorrebbe evitare).
Per l'acqua....bè a quel prezzo comperi l'acqua francese...se la vuoi gassata quella dei Pirenei...ma oggettivamente fa un pò ****** rispetto alle nostre da discount allo stesso prezzo, mentre se prendi le loiro che sono buonissime...dalla St.George ecc, per finire ovviamente all'Orezza, che è buona quanto ti pare ma a 6 euro il litro (già proprio un litro e non un litro e mezzo...)
Anche io sono partito pieno di acqua dall'Italia e non me ne sono pentito affatto.
Per il resto i prezzi mi continuano a sembrare in linea con quelli delle grandi città italiane, quindi lontani dalla Sardegna e località di villeggiatura, anche se comunque sono generalmente aumentati rispetto allo scorso anno.


Reply author: Giovanpietra
Replied on: 26/08/2008 16:50:12
Message:

[/quote]
Per l'acqua....bè a quel prezzo comperi l'acqua francese...se la vuoi gassata quella dei Pirenei...ma oggettivamente fa un pò ****** rispetto alle nostre da discount allo stesso prezzo, mentre se prendi le loiro che sono buonissime...dalla St.George ecc, per finire ovviamente all'Orezza, che è buona quanto ti pare ma a 6 euro il litro (già proprio un litro e non un litro e mezzo...)[/quote]
Non per pignoleria.. ma per continuare a sfatare luoghi comuni.
Pacco di 6 bottiglie di St.George acquistato da un benzinaio a Bastia a 3,10 euro (ca 50 cent l'una).


Reply author: andperf
Replied on: 27/08/2008 08:03:22
Message:

quote:
Originally posted by andperf

quote:
Originally posted by Giovanpietra

Sono tornato in Corsica dopo molti anni ed ho potuto constatare il miglioramento generale delle strade e una maggiore diffusione di centri commerciali a fronte di una conservazione dell'ambiente esemplare.
Anch'io sconsiglio la Corsica a quelli che pur sapendo che è VIETATO il campeggio libero, lo fanno comunque e poi si lamentano se li cacciano.
Perchè non provate a praticare il nudismo in Italia?
Ho provato tenerezza vedendo una famiglia milanese in un campeggio con la macchina carica di bottiglie di acqua minerale italiana.
Vedo che resistono ancora i luoghi comuni sulla acqua minerale carissima, per informazione 30 cent x 1,5 lt in uno Spar qualsiasi.





ciao Giovanni, io sono tornato venerdì. Sosta libera si fa tranquillamente senza problemi se con discrezione ed educazione al di fuori ovviamente dei centri più turistici (che poi sono le situazioni che chi predilige la sosta libera, a meno che non lo faccia solo per risparmio, vorrebbe evitare).
Per l'acqua....bè a quel prezzo comperi l'acqua francese...se la vuoi gassata quella dei Pirenei...ma oggettivamente fa un pò ****** rispetto alle nostre da discount allo stesso prezzo, mentre se prendi le loiro che sono buonissime...dalla St.George ecc, per finire ovviamente all'Orezza, che è buona quanto ti pare ma a 6 0,70 il litro (già proprio un litro e non un litro e mezzo...)
Anche io sono partito pieno di acqua dall'Italia e non me ne sono pentito affatto.
Per il resto i prezzi mi continuano a sembrare in linea con quelli delle grandi città italiane, quindi lontani dalla Sardegna e località di villeggiatura, anche se comunque sono generalmente aumentati rispetto allo scorso anno.


Reply author: andperf
Replied on: 27/08/2008 08:07:55
Message:

quote:
Originally posted by Giovanpietra


Non per pignoleria.. ma per continuare a sfatare luoghi comuni.
Pacco di 6 bottiglie di St.George acquistato da un benzinaio a Bastia a 3,10 euro (ca 50 cent l'una).




Buon prezzo quella St.George ma è stata più una occasione forse...in ogni caso la St.George è valida quanto molte acque che da noi si trovano a 0,29....praticamente la metà.
Del resto è un'isola e l'acqua è forse l'unica cosa cara della meravigliosa Corsica.


Reply author: ghigo
Replied on: 27/08/2008 08:45:56
Message:

quote:
Originally posted by andperf

.... che è buona quanto ti pare ma a 6 euro il litro (già proprio un litro e non un litro e mezzo...)...




Spero ci sia stato un'errore di battitura.
6 (SEI) euro al litro? L'acqua? Ma io nemmeno il vino compro a quel prezzo!
Chiaritemi questo dubbio dato che il prox anno volevo andare anche io in Corsica ma se questo è il prezzo dell'acqua (e noi normalmente beviamo 2/3 litri al giorno) mi tocca partire con le scorte di euro, altro che acqua...

Ciao


Reply author: andperf
Replied on: 27/08/2008 10:18:06
Message:

quote:
Originally posted by ghigo

quote:
Originally posted by andperf

.... che è buona quanto ti pare ma a 6 euro il litro (già proprio un litro e non un litro e mezzo...)...




Spero ci sia stato un'errore di battitura.
6 (SEI) euro al litro? L'acqua? Ma io nemmeno il vino compro a quel prezzo!
Chiaritemi questo dubbio dato che il prox anno volevo andare anche io in Corsica ma se questo è il prezzo dell'acqua (e noi normalmente beviamo 2/3 litri al giorno) mi tocca partire con le scorte di euro, altro che acqua...

Ciao



Si c'era un errore, il prezzo medio (che io ho trovato tra Bastia e Saint Florent) di quell'acqua è di 0,70 in bottiglie da un litro


Reply author: Giovanpietra
Replied on: 27/08/2008 16:02:37
Message:

quote:
Originally posted by ghigo

quote:
Originally posted by andperf

.... che è buona quanto ti pare ma a 6 euro il litro (già proprio un litro e non un litro e mezzo...)...




Spero ci sia stato un'errore di battitura.
6 (SEI) euro al litro? L'acqua? Ma io nemmeno il vino compro a quel prezzo!
Chiaritemi questo dubbio dato che il prox anno volevo andare anche io in Corsica ma se questo è il prezzo dell'acqua (e noi normalmente beviamo 2/3 litri al giorno) mi tocca partire con le scorte di euro, altro che acqua...

Ciao


Il costo delle bottiglie di acqua naturale o gassata da 1,5 lt di marca standard nei supermercati piccoli (Spar, Casino, Cocci, Coccinelle) è intorno ai 30 cent.
Qualcosa in meno nei grossi Iper di Bastia, Portovecchio, Propriano ed Ajaccio (Geant, Carrefour, Champion)

Mmmh vediamo.. 3 litri al giorno ti costeranno ca 90 cent al giorno
a patto che in Italia te la regalino.

Io comunque ho sempre bevuto l'acqua del rubinetto, depurata con la caraffa- filtro, è buonissima.
Anche il vino e la birra Pietra




Reply author: Landi
Replied on: 01/09/2008 12:01:15
Message:

Ciao siamo tornati anche noi dalla Corsica e vogliamo raccontare anche noi la ns. esperienza...
il posto è senza dubbio molto bello, le spiagge incantevoli
ed il mare bellissimo ma onestamente sull'ospitalità e
correttezza nei confronti dei turisti stenderei un velo pietoso.
Non mi riferisco al costo dell'acqua ma a tutte le risposte
sgarbate ricevute ( soprattutto da chi lavora e vive con il
turismo ) alla pietrata che ci hanno tirato una notte durante
una sosta notturna fuori campeggio (non era mica colpa nostra
se 3 campeggi completi ci hanno rifiutato !! ) i suoni dei clacson
dei camion la notte solo per disturbarti... i cartelli tolti
dalle strade, anche nei campeggi tutto in francese , inglese, tedesco ma mai italiano.
Li il turista va bene solo se entra in campeggio (e sono d'accordo visto che in Corsica la sosta è proibita) e dice sempre si !!
La sosta vietata nelle piazze dalle 20 che vuol dire ?
non potersi cambiare e uscire fuori a cena (ho cenato fuori solo 3 volte pagando 1 bottiglia d'acqua x il bambino 4,50 Euro) fare una passeggiata o vedere il tramonto sulle spiaggie non mi piace infrangere la legge ma neppure essere in gabbia così mi sono adattata e quando non l'ho fatto mi sono presa una bella pietra
sul camper ( eravamo 3 camper ma il ns. era il più vicino alla strada perchè queste cose le fanno di notte e poi scappano )
PERSONALMENTE IN CORSICA NON CI TORNO PIU' ED I SOLDI LI PORTO
DOVE MI VOGLIONO ANCHE SE IL POSTO E' MENO BELLO !!
SoNO felice che a Voi sia andato tutto bene ma per chi stà pensando di andarci sappia che molti come noi sono rismasti molto delusi
da tale comportamenti....
Scusate lo sfogo ma ci siamo rimasti veramente male !!


Reply author: Konga
Replied on: 01/09/2008 12:11:09
Message:

Mi spiace per Landi, ma io tutte quelle cose da lui raccontate non le ho incontrate. Ho avuto solo uno screzio in un campeggio ma niente di particolare. Poi i costi, al prezzo di un campeggio in corsica a volte in Italia non trovi neanche un parcheggio.Forse devi ritornarci un'altra volta per verificare.
Anche ai ristoranti io ho cenato spendendo sempre sui 20€ a persona,il vino è caro ma è caro in tutta la Francia, e se stai attento spendi anche meno. Poi sei vuoi mangiare aragoste allora ...
Ciao


Reply author: Daniele77
Replied on: 01/09/2008 15:31:52
Message:

Personalmente la corsica a me non e' piaciuta per niente, a mio avviso e' pessima da girare col camper, dove ci sono i posti belli non c'e' parcheggio tanto meno campeggi, i campeggi sono tutti lontani disorganizzatissimi (per questo costano meno rispetto all'italia) c'e' una colonnina della corrente ogni km quadrato. L'area della palombaggia e' un carnaio (come la spiaggia) che non e' neanche sto granche' ed e' invasa da vespe e zanzare, impossibile restare la sera fuori.
Siate obiettivi nei giudizi perche' potreste fuorviare le persone che non ci sono mai state, come e' successo a me.

A bonifacio nn c'e' un parcheggio che sia uno, l'unico che abbiamo trovato e' stato al porto all'attracco della Moby quando presi dalla disperazione oltre ad aver parcheggiato abbiamo anche fatto i biglietti e siamo andati a farci le vacanze in quel paradiso che risponde al nome di SARDEGNA


Reply author: Konga
Replied on: 01/09/2008 15:44:56
Message:

Che si diano informazione sbagliate sulla corsica è una visione tua. ci sarai stato nel momento di maggior afflusso ed è comprensibile che tu abbia avuto qualche disagio.Le zanzare le trovi un pò ovunque, io le ho trovate anche alle grotte di frasassi a ferragosto figurati se non c'erano in un posto di mare.


Reply author: Daniele77
Replied on: 01/09/2008 16:06:01
Message:

konga credo che tutte le esperienze siano soggettive, credo pero' che sia Oggettivo che la corsica sia una terra ostile ai camper. Se poi per la maggior parte dei camperisti il massimo della vita e' l'area di sosta della palombaggia o i campeggi a 5 km dal mare...boh.. addirittura ho letto meraviglie sul campeggio "golfo di sogno", adesso non e' che voglio fare il bastian contrario, ma un postro peggiore di quello non l'ho trovato da nessuna parte, e ci credo che costano nulla rispetto all'italia.

Sarebbe piu' opportuno scrivere che in corsica i campeggi costano niente rispetto all'italia perche' i bagni sono indecenti, le piazzole (dove ci sono) sono tenute peggio che in un campo nomadi, e se non hai 250 mt di filo non ti attacchi in nessuna colonnina dell'elettricita'.

Capitolo zanzare, vespe...hai ragione ci sono da per tutto, pero' li non si riesce a cenare fuori perche' ti trovi 50 vespe nel piatto.


Reply author: Landi
Replied on: 01/09/2008 16:10:49
Message:

Ciao Konga,
ho cercato di essere più obbietiva possibile, ho cercato di far
presente anche i lati negativi della Corsica senza sminuire
il posto che ripeto essere bello !!
certo è che andare in ferie e non sentirsi ben accetti o svegliarsi
la mattina alle 4 a colpi di pietre (e non sono stato l'unico
camper a cui è successo) non è piacevole e deve essere fatto
presente non mi piace sminuire o generalizzare ma neppure
dire tutto OK solo per non ammettere che a noi non è andata poi
cosi bene
Per quanto riguarda i ristoranti chi ha parlato di aragosta ?
sono sicura che a cercare si potevano trovare dei ristorantini
migliori ma come fare a spostarsi se c'è il divieto di sosta per
i camper dopo le 20? a chi chiedere se neppure ti rispondono
alle domande?
I campeggi poi sono si economici a noi piacciono quelli spartani ma
li con il pretesto della natura non considerano proprio niente
sicurezza, pulizia, tranquillità... ti dicono entra e se vedi
un posto che ti piace fermati e chi aveva la faccia come il...
te lo ritrovavavi sotto il tendalino...non c'erano regole x
silenzio o x possessori di animali che facevano i cavoli propri
senza alcun richiamo... comunque non vogli insistere magari io
e le altre comitive incontrate nei 17 giorni siamo stati particolarmente sfortunati
Buoni Km a tutti


Reply author: Konga
Replied on: 01/09/2008 16:26:50
Message:

Concordo che ogni esperienza è soggettiva, ma anche le valutazioni sono sempre soggettive e vanno filtrate attraverso i tuoi occhi.
Ho visitato la corsica diverse volte non sono un assiduo frequentatore e quello che ti posso dire è che sta cambiando e in peggio, non per il tipo di ospitalità ma per la speculazione edilizia che ho visto.
Ti parlo dei campeggi da me visitati, max una o due notti.
saint florant camping " U pezzo 3 persone un cane e il camper 17€ notte, docce calde gratis e corrente inclusa nel prezzo. Spiaggia davanti al camping.
Aregno plage uno posto dove ho avuto una brutta sorpresa ma al ritorno.
camping sul mare spiaggia molto bella 21€ notte ( min 2 notti e questa è la sorpresa se no 10€ in più) fermata del treno per Ile rouge e Calvi.
Porto camping municipal 17€ notte un po lontano dal mare (500m)docce calde gratis .
Ajaccio camping non miricordo questo era molto pieno e scomodo per i nostri mezzi, anzi direi inadatto. ma ho trovato un buco e ci sono stato per fare un giro in citta.
Bonifacio trovato il camping pieno e mi sono diretto alla rondinara 29€ camping 3 stelle a 500m dal mare, ma potevi andarci con il camper e con il bollino del camping non pagavi il parcheggio.
Bonifacio al camping a 300m dal porto 21€ con docce calde e corrente.
A Zonza nelle vicinanze del Col de la bavella 15€ con corrente e docce calde e fornaio che portava il pane e i Croissant alla mattina.
Corte non ricordo il nome del camping ma non era quello che si chiama con Chez ... 29€ giorno con docce calde e corrente.
Poi se non vedi e vai per sentito dire a volte qualche fregatura la prendi
Poi a me piace un casino l'interno della corsica le sue montagne i suoi ghiacciai, Nel haute asco è stato veramente piacevole guradare i ghiaccia e sapere di essere su un isola in mezzo al mediterraneo.
fare il bano nei fiumi e nei laghi.
Quello che c'è da dire e che nell'interno le strade si fanno più diffici e bisogna armarci di pazienza.


Reply author: Konga
Replied on: 01/09/2008 16:33:33
Message:

Per Landi
Non vorrei sembrare un difensore della corsica o un suo afficionados niente di tutto questo.
In corsica la sosta libera è sconsigliata Forse di questo non avevate infornmazione,ed è una cosa risaputa e i gestori dei campeggi chiedono ai balordi del posto di rompare i ********. In Croazia invece arriva la Policje e ti manda via a qualunque ora della notte.
per questo si consiglia il camping e come ho detto nel post precedente i costi dei camping sono irrisori.
settimana scorsa a passignano sul trasimeno mi è stato chiesto 2€h per la sosta.


Reply author: campel08
Replied on: 05/09/2008 23:28:23
Message:

Ciao a tutti, anche noi siamo stati in Corsica ad agosto x 2 settimane.
Che dire? il mare e' un incanto,(ci ho lasciato il cuore) i posti pure...
I campeggi invece fanno un po' desiderare (diciamo cosi', ma basta un po' di spirito di adattamento, alla fine vogliamo fare la vita da camperisti, non da albergo 5 stelle, non credete? (anche se, detto tra noi, molti di quei campeggi, se ci fosse stata l'asl gli avrebbe fatti chiudere)

Purtroppo noi di campeggi ne abbiamo trovati diversi, ma tutti pieni (nonostante ci spostassimo la mattina presto).
Il brutto dei campeggi, SECONDO ME, e' che non hanno le piazzole delimitate e spesso c'e' gente che occupa lo spazio di 3/4 piazzole xk non vuole essere "disturbato" dai vicini, togliendolo agli altri.

I gestori dei campeggi ti dicono, entri, se trova un posto che le piace si piazzi... (con un camper da oltre 7,5mt non e' sempre facile- ma questo e' un ns problema)

Per il resto devo dire che di sicuro tornero' in corsica, ma solo quando i miei bimbi saranno piü grandi,cosi' potrö muovermi tranquillamente a piedi alla ricerca di calette da sogno...
Lungo le strade ne abbiamo viste di incantevoli, ma avventurarci x i sentieri tortuosi con i bimbi in braccio non era il massimo ve lo assicuro (naturalmente oltre a tutto il resto in spalla).

Spero di essere stata utile e non troppo polemica.









Reply author: Corsini
Replied on: 06/09/2008 00:19:58
Message:

Bonjour,
désolé pour ceux qui ont eu des soucis, j'essaie de vous dire depuis un certain temps de ne pas aller tous aux mêmes endroits en même temps !
Palombaggia, Porto-Vecchio et Bonifacio et basta.
Il est impossible de recevoir autant de monde dans si peu de place !
On ne peut vouloir un camping à 10 metres des plus beaux endroits et que cet endroit soit sauvage.
La saison touristique en Corse est trop courte : 1 mois - et campings vides toute l'année. Comment voulez-vous que l'organisation soit sans reproche ?
Les campers sont de plus en plus gros, génants sur la route, encombrants quand ils s'installent sans se soucier des autres en camping sauvage... pensez-y !
Je suis corse, et au mois d'aout je ne sors pas mon camper tellement il y a de monde .
Venez d'avril à novembre, et là vous pourrez faire du camping sauvage sans souci.
Jean-Paul Corsini
www.bastia-citadelle.com


Reply author: sergio52
Replied on: 06/09/2008 10:37:35
Message:

Confrontando le mie esperienze e quelle di Konga, le date delle ferie hanno più o meno coinciso, penso che il problema non sia la Corsica ma il periodo in cui ci si và- tra il 15/6 e il 15/7 io ho fatto vacanze stupende, vero William, mi distipiace per gli altri.
un consiglio cambiate la data delle vostre ferie, ma non venite in Corsica.
ciao sergio


Reply author: pilao
Replied on: 06/09/2008 11:42:05
Message:

La nostra esperienza della Corsica è dell’anno scorso, inizio luglio. Non posso dire che ci siamo stati male perché per noi era tutta da scoprire ed è veramente bella e multi-paesaggistica, ricca di storia vera, di gente, molti toscani, che vi emigravano per lavorare. In tre settimane l’abbiamo percorsa un po’ tutta, lasciando il cuore a Cap Corse.
Però, se devo essere onesto, quello che ci ha un po’ delusi è stato il carattere degli isolani, la loro arroganza, specialmente di coloro che con il turismo ci vivono. (Se poi erano isolani veraci o importati dalla terra ferma per la stagione, proprio non lo so, ma nutro seri dubbi). Per farla breve, sentirsi dire che i turisti dovrebbero stare a casa propria perché non portano niente, fa male. O subire le imprecazioni di un gestore di un piccolo ristorante isolato che ci invitò (uso un termine blando) ad andarcene perché avevo parcheggiato (con l’intenzione di cenare lì) ad un centinaio di metri dal suo locale (non nella sua proprietà , forse la vista del camper lo disturbava), non fa piacere (preciso che ero appena sceso dal camper, ed il personaggio in questione aveva lasciato i fornelli e attraversato il piazzale per porgermi il suo particolare benvenuto). Ed essere invitati dalla polizia a raggiungere il vicino (?) campeggio perché erano già passate le 22 (coprifuoco?), che poi non offriva nessun servizio c/s, e infatti non ci siamo fermati.
Per non parlare delle commesse dei supermercati (grandi e piccoli): bellissime ma spesso (posso usare un termine di miei figli che calza bene?) sfavate perché chiedevi informazioni.
E altre piccole cose, un po’ dappertutto, percepite dall’occhio arguto di mia moglie.
Questo non vuol dire che tutti i corsi sono così, anzi presumo che siano una minoranza, ma è stato come vivere in mezzo a gente che ce l’avevano con te, una strana sensazione di essere sopportati, di non vedere l’ora che tu lasciassi i tuoi soldi e tornassi a casa.
Sbaglio? Mi sembra però di non essere l’unico ad avere avuto questa sensazione.
Saluti.
pilao


Reply author: nyppo
Replied on: 06/09/2008 12:45:40
Message:

quote:
Originally posted by pilao

La nostra esperienza della Corsica è dell’anno scorso, inizio luglio. Non posso dire che ci siamo stati male perché per noi era tutta da scoprire ed è veramente bella e multi-paesaggistica, ricca di storia vera, di gente, molti toscani, che vi emigravano per lavorare. In tre settimane l’abbiamo percorsa un po’ tutta, lasciando il cuore a Cap Corse.
Però, se devo essere onesto, quello che ci ha un po’ delusi è stato il carattere degli isolani, la loro arroganza, specialmente di coloro che con il turismo ci vivono. (Se poi erano isolani veraci o importati dalla terra ferma per la stagione, proprio non lo so, ma nutro seri dubbi). Per farla breve, sentirsi dire che i turisti dovrebbero stare a casa propria perché non portano niente, fa male. O subire le imprecazioni di un gestore di un piccolo ristorante isolato che ci invitò (uso un termine blando) ad andarcene perché avevo parcheggiato (con l’intenzione di cenare lì) ad un centinaio di metri dal suo locale (non nella sua proprietà , forse la vista del camper lo disturbava), non fa piacere (preciso che ero appena sceso dal camper, ed il personaggio in questione aveva lasciato i fornelli e attraversato il piazzale per porgermi il suo particolare benvenuto). Ed essere invitati dalla polizia a raggiungere il vicino (?) campeggio perché erano già passate le 22 (coprifuoco?), che poi non offriva nessun servizio c/s, e infatti non ci siamo fermati.
Per non parlare delle commesse dei supermercati (grandi e piccoli): bellissime ma spesso (posso usare un termine di miei figli che calza bene?) sfavate perché chiedevi informazioni.
E altre piccole cose, un po’ dappertutto, percepite dall’occhio arguto di mia moglie.
Questo non vuol dire che tutti i corsi sono così, anzi presumo che siano una minoranza, ma è stato come vivere in mezzo a gente che ce l’avevano con te, una strana sensazione di essere sopportati, di non vedere l’ora che tu lasciassi i tuoi soldi e tornassi a casa.
Sbaglio? Mi sembra però di non essere l’unico ad avere avuto questa sensazione.
Saluti.
pilao




Niente di tutto questo,anche quando abbiamo parcheggiato sulla strada a 500 mt. da Bonifacio con la polizia ferma al rondò fino a tarda ora,li abbiamo dormito tranquillamente e così pure in altri due posti,purtroppo certe situazioni esistono anche da noi,e non penso che siano solo i Corsi a fare così,almeno loro hanno cose per cui vale la pena andarci,ma certi posti dove la menano tanto e poi non hanno granchè...Ciao Nyppo.


Reply author: Corsini
Replied on: 06/09/2008 15:07:13
Message:

Pour répondre à Pilao,
et tenter d'expliquer le sentiment, vrai, que vous avez en Corse :
les corses ne prennent pas de vacances ailleurs, ils ne voyagent pas, alors il y a comme de la jalousie devant les touristes.
Même ceux qui vivent du tourisme, comme ils ne sont pas allés voir ailleurs comment il faut faire, prendre des idées, bref apprendre son métier, et bien ils ne font pas les mêmes efforts qu'ailleurs. Ils font comme si vous veniez les voir chez eux, comme des particuliers, parfois charmants, parfois énervés, mais les choses changent d'année en année.

C'est une ile, un peu oubliée, car pauvre, par l'état français, d'ou les problèmes politiques et le tourisme a du mal à s'organiser car la saison est trop courte et trop chargée de monde sur un mois.
En Corse, venez de mars à novembre... vous ne reconnaitrez pas la même Corse
jean-Paul Corsini


Reply author: ivancap
Replied on: 06/09/2008 16:46:23
Message:

Ciao a tutti, sono appena ritornato dalla mia prima vacanza in camper trascorsa sfortunatamente in Corsica e non posso che quotare Landi e pilao. Sono stato dal 18/8 al 2/9 e durante quei giorni mi è passata seriamente l'idea di vendere il camper. Il posto è bellissimo, paesaggi stupendi, forse anche migliori della Sardegna, ma ospitalità uguale a 0. Sosta libera vietata, campeggi distanti dai centri, cari (Perchè 30 euro al giorno per un campeggio senza CS, bagni sporchi, penso che siano eccessivi), una simpatica raffica di uova sui nostri camper, non un'area di sosta, che ti dava la possibilità di caricare, scaricare e fermarti se non quella di Ile Rousse, impossibilità di pernottare a Bonifacio, Porto Vecchio. Mi pare che sia ben visibile che la Corsica non sia adatta assolutamente per i camper e per quanto mi riguarda, la Corsica non mi rivedrà mai più.

Ciao a tutti


Reply author: pilao
Replied on: 06/09/2008 18:49:36
Message:

quote:
Originally posted by Corsini

Pour répondre à Pilao,
et tenter d'expliquer le sentiment, vrai, que vous avez en Corse :
les corses ne prennent pas de vacances ailleurs, ils ne voyagent pas, alors il y a comme de la jalousie devant les touristes.
Même ceux qui vivent du tourisme, comme ils ne sont pas allés voir ailleurs comment il faut faire, prendre des idées, bref apprendre son métier, et bien ils ne font pas les mêmes efforts qu'ailleurs. Ils font comme si vous veniez les voir chez eux, comme des particuliers, parfois charmants, parfois énervés, mais les choses changent d'année en année.

C'est une ile, un peu oubliée, car pauvre, par l'état français, d'ou les problèmes politiques et le tourisme a du mal à s'organiser car la saison est trop courte et trop chargée de monde sur un mois.
En Corse, venez de mars à novembre... vous ne reconnaitrez pas la même Corse
jean-Paul Corsini



Salve Jean-Paul!
Purtroppo non conosco il francese. Stampo il tuo messaggio e lo farò tradurre da un mio collega, quando lo vedrò.
Oppure qualcuno del COL?

Saluti.
Paul Louis


Reply author: Fra ma 2008
Replied on: 06/09/2008 20:42:27
Message:

Buonasera Pilao, sicome avevo tempo ho provveduto ad una sommaria traduzione che allego.
Convengo comunque con quanto scritto dal sig. Corsini. Noi ci siamo stati a giugno e non abbiamo avuto problemi di nessun genere.
Saluti.

"I Corsi non vanno quasi mai in vacanza fuori dalla loro isola, non viaggiano e quindi sono un po’ gelosi nei confronti dei turisti.
Anche coloro che vivono di turismo, non sono mai stati in giro a vedere come stanno altrimenti le cose, ad imparare il mestiere e copiare le buone idee tralasciando quelle sbagliate. Si comportano come se si andasse direttamente a casa loro, privatamente, a volte gentili e a volte antipatici, ma le cose stanno piano piano cambiando.
E’ un’isola dimenticata dallo Stato francese perché povera, da cui i vari problemi politici. Il turismo non riesce a decollare perché la stagione in effetti è troppo corta, si riduce sempre ad un solo mese. In Corsica bisogna nadarci da marzo a novembre e così si vedrebbe la differenza."


Reply author: renzopaola
Replied on: 06/09/2008 21:05:10
Message:

Ciao a tutti camperisti venuti in Corsica, belli, buoni e gentili.
Ho l'impressione che ci sia qualcuno che come al solito, fà di tutta l'erba un fascio,senza farsi un minimo di esame di coscenza o ancor peggio, senza pensare che ci può essere qualcuno della stimata categoria dei campeggiatori(visto che anche i camperisti fanno parte di questa categoria )che non è molto serio.
Mi presento;sono un campeggiatore Italiano,"passato a viver meglio"
perchè gestisco un campeggio in Corsica.
Mi permetto di mettervi a conoscenza di alcuni avvenimenti vissuti da me personalmente e che sicuramente, ad alcuni miei colleghi (a torto o a ragione), possono portare ad avere nei vs. confronti certi atteggiamenti ostili.
Forse non tutti sanno che il campeggio libero in Corsica è proibito
(mi pare che la cosa lo sia anche in Italia).Il periodo di apertura dei campeggi (mediamente) và da aprile a settembre compresi. La stagione piena, e realmente interessante, va dal 15 luglio al 25 agosto.
Quindi nei mesi di aprile,maggio,giugno e settembre dove c'è meno controllo da parte della Gendarmerie, i camper li vediamo solo per svuotare la me..da e fare il pieno dell'acqua. Storcendo il naso se gli si chiede 10€ (la fogna e l'acqua noi la si paga). I mesi primaverili in Corsica sono i migliori; la natura rigogliosa,i colori, l'aria fina e pura invita i primi campeggiatori con le loro fragili tende ad apparire nei campeggi. Folti gruppi di motociclisti si contendono i pochi alberghi aperti, con i raduni di auto d'epoca. Ed ecco comparire i primi camper (tipo l'Automobil Club Firenze; 47 camper a fine aprile/primi maggio 2005). Hanno fatto camping selvaggio; "ben organizzato" presso il campo nomadi di Saint Florent,o al parcheggio del super U di Calvi. Ed in vari altri parcheggi, porti e piazze, che sono tutto tranne che "campeggi". Non vi dico il casino che crea il passaggio di certe carovane, in tutte le piccole località turistiche(che ben conoscete). Ho citato questo gruppo perchè mia moglie è fiorentina, ma ogni anno c'è qualcuno (italiano e non) che crea queste incresciose situazioni.Per quello che riguarda la nostra struttura che dire; siamo un piccolo campeggio con area sosta dedicata ai camper, con scarico acqua grigie,scarico x wc-chimico,presa acqua potabile (dal 2006 sotto lucchetto, perchè alcuni camperisti hanno visto bene di usare la canna per il carico per lavarsi il camper, oltre che utilizzare le docce e i sanitari per tutta la famiglia).
Accettiamo prenotazioni per agosto per minimo 10gg con caparra del 40%. Per il 2009 i camper pagheranno anticipato tutto il soggiorno, visto che qualcuno ha fatto il furbo e ci ha usato come "prima tappa sicura" (visto che i campeggi notoriamente non accettano prenotazioni), restando da noi solo per godersi i giorni pagati con la caparra , e poi se trovano da spostarsi, se ne vanno accampando le più ridicole scuse ... verso la Corsica misteriosa e scontrosa.
Sempre nel mese di agosto a tutta la clientela che soggiorna da noi, viene richiesto un soggiorno minimo di 3gg . Questo per rendere il campeggio più accogliente e tranquillo per tutti. E siccome c'è sempre il furbo a cui muore il gatto (dopo aver fatto lo svuotamento
e il pieno) i camper pagheranno anticipato.
Ricordate che a luglio ed agosto siamo noi che possiamo scegliere, perchè la richiesta è maggiore dell'offerta. E se dire "sì" a un camperista, può voler dire "siamo completi" ad un tranquillo campeggiatore, ... la scelta viene da sè!
Mia moglie ed io prima di cambiare vita abbiamo fatto 18 anni di campeggio in Corsica. Ora viviamo e lavoriamo qui e non abbiamo mai avuto problemi con i Corsi. Siate meno arroganti, più educati e tutti vi porteranno il dovuto rispetto.

Buona Corsica a tutti Renzo


Reply author: pilao
Replied on: 06/09/2008 22:59:28
Message:

Ringrazio molto Fra Ma 2008 per la pronta traduzione: tempismo perfetto! Quanto scritto dal Sig. Corsini mi ricorda altre zone che hanno subito una trasformazione simile e condivido pienamente il suo pensiero. Anche l'accoglienza è un arte, un mestiere che s'impara con il tempo e non si può improvvisare. La Corsica ha delle bellezze penso uniche in Europa, che vanno gestite con cura e amministrate con abilità. Grazie Jean-Paul, terrò presnte quanto hai scritto. E spero che, se mai vieni in Italia, tu incontri persone con la tua stessa sensibilità e cortesia. (Corsini, di origine toscanae?)

Presumo che Renzo, quando scrive "Siate meno arroganti, più educati e tutti vi porteranno il dovuto rispetto" non si riferisse a noi in quanto l'arroganza e la maleducazione non fa parte del nostro bagaglio ed il rispetto per l'altrui persona, pensiero o comportamento è per noi naturale. Il problema è che, se non sono stato abbastanza chiaro, l'arroganza e la maleducazione e la sensazione di 'indesiderati' l'abbiamo subite, a titolo gratuito, da persone alle quali abbiamo portato il massimo riepetto, essendo noi ospiti in paese straniero.
Vorrei inoltre dire che mi sembra ingiusto colpire tutta un'intera categoria perchè alcuni si comportano da hooligani. Sarebbe come proibire la vendita di lattine di bibite perchè alcuni li gettano dal finestrino delle auto.
Quale è il principio fondatore della legge che proibisce la sosta dopo le ore 22 dei camper se non quello di spingerli (o costringerli) verso i campeggi? Con quale principio si proibisce di dormire (dico 'dormire' non campeggiare) in camper? E' ammesso dormire in auto quando uno ha sonno? O deve proseguire fino ad addormentarsi? Non conosco il campeggio del sig. Renzo, ma quelli che ho visitato non erano granchè attrezzati per i camper.
Non condivido la politica che segue nel gestire la sua attività (caparre, soste minime, prenotazioni). E' contrario allo spirito camperistico comune, e rispecchia il carattere che ho incontrato in alcuni esercizi che ho visitato (campeggi, negozi, etc) ma anche tra gente 'comune'. Ma queste sono cose sue e ha tutto il diritto di fare come vuole. Proprio come me.
Saluti.
pilao


Reply author: Konga
Replied on: 06/09/2008 23:16:25
Message:

Sono un pò allibito dalle parole del Sig renzo proprietario del campeggio, non so quale non essendo indicato.
E evidente nelle sue parole che per lui il turista è una persona da spennare e anche in anticipo, Certo che facile spennare la gente che purtroppo deve rimanere in un posto perche deve aspettare il traghetto per andare da un'altra parte. ed è evidente che non ama chi viaggia in camper. Ed E' pure in****zato se qualcuno non contento della sua ospitalità vuole andarsene, Ora comprendo perche avvengono le lamentele dei camperisti. Se il sig Bruno fosse cosi gentile da fornirci le indicazioni per evitare il suo campeggio potrebbe fare cosa utile a lui e sopratutto a chi ancora vorrebbe conoscere quella meraviglia che è la Corsica e non avere delle rotture di pae come è accaduto a me


Reply author: renzopaola
Replied on: 07/09/2008 12:04:43
Message:

Konga buongiorno sono Renzo, non Bruno
rispondo prima a Lei perchè già dal suo tono comprendo per quale ragione può aver trovato ostilità in terra Corsa.Non fornisco il mio indirizzo perchè non m'interessa utilizzare questo forum per farmi pubblicità, e non credo che si debba permettere di giudicare i prezzi e relativi servizi che offro nella mia struttura, dato che non la conosce. Le assicuro che non sono per nulla in****ato, visto che vivo 12 mesi all'anno, in quella (come da Lei citato) "meraviglia che è la Corsica".
In riferimento alla risposta di Pilao, è ovvio che non mi riferissi a lei, dato che non so neanche chi Lei sia, ma se desiderate ho tutta la documentazione(fotografica e non delle centinaia di hooligani).
Per quello che riguardano le leggi; che fare. Fondate un partito e fatevele a misura. E' a dir poco bizzarro che un semplice campeggiatore (2persone+tenda+vettura=17,60€) debba obbligatoriamente soggiornare e pagare il campeggio, mentre un possessore di camper (2persone+camper=18,10€) possa accamparsi in ogni luogo.
Spiegatemi la differenza tra i diritti di un cittadino possessore di camper, rispetto a un possessore di tenda.
In Corsica non esistono molte aree di sosta, però esistono più di 120 campeggi dislocati ovunque e i prezzi, da quello che tutti mi confermano, sono la metà se non un terzo di quelli italiani.
Forse voi Camperisti volete la moglie ubriaca e la botte piena.
Arrivate stracarichi di proviste,volete vista mare anche quando siete seduti sul wc, pretendete di essere a 2 passi dai centri cittadini per poterci arrivare senza spostarvi con il mezzo e poter aquistare tutto al miglior prezzo, vi arroccate su quei pochi parcheggi che ci sono vicino al mare per lo stesso motivo, togliendo di fatto lo stesso diritto a chiunque altro. Siete i primi a conoscere i limiti del vostro mezzo,infatti i più organizzati vengono con l'auto o la moto, si piazzano in campeggio e fanno le vacanze da campeggiatori normali.
La Corsica ha una popolazione di 270.000 anime e in alcuni casi ha strutture insufficenti per gli abitanti stessi. Ma ha leggi Francesi molto chiare, e non vi sono contemplate deroghe in nome dello spirito camperistico.
Il volere strutture pulite, organizzate,che possano soddisfare turisti molto esigenti e rispettosi dei regolamenti, ci impone di organizzarci (aluglio e agosto) con prenotazioni.
Non conosco prenotazioni sulla parola;vorrei vedervi arrivare a Livorno e sentirvi dire che il Vs biglietto è stato dato ad un altro camper che è arrivato prima.
La libertà delle persone arriva sino a dove non si danneggia la libertà e l'interesse degli altri.
Sono contento di leggere di molti che apprezzano l'isola per quello che è, e sono ancora più contento di leggere che persone ignoranti e maleducate promettono di non venirci più. Che Dio li abbia in gloria.
Concludo ribadendo che non faccio di tutta l'erba un fascio, dato che ho molti clienti camperisti che sono persone estremamente corrette e veri campeggiatori.
Saluti da Renzo


Reply author: Konga
Replied on: 07/09/2008 13:21:20
Message:

Eg sig Renzo, e non Bruno, Io Non ho avuto ostilità nei mie confronti in Corsica se non in un caso e ci sono rimasto male, se lei avesse avuto modo di leggere un mio messaggio precedente a me piace la corsica apprezzo l'ospitalità dei corsi, Sono a conoscenza che in corsica non vi sono aree di sosta e uso molto volentieri i campeggi, E come potrà leggere nel mio messaggio precedente ho hanche valorizzato il lato economico positivo. Poi se incontriamo dei campeggiatori come mi è successo che pretendono una cifrà pari a 10€ in sovrapprezzo se si sosta una sola notte, senza usufruire dei servizi per il mezzo,questo lo ritengo un ladrocinio, ma credo sia legata a quel campeggio e non alla categoria. Quello su cui non concordo con lei e la sua non comprensione del nostro modo di viaggiare, il nostro mai più di una notte nello stesso posto, se il suo campeggio fosse organizzato anche in tal modo il nostro passaparola lo valorizzerebbe, se un camping non vuole camper lo espliciti con cartelli visibili e anche nelle guide.Non è una vessazione saperlo prima. Al Camping di Ajaccio, qullo che è vicino alle Isole Sanguinarie bisognerebbe scrivere che è inadatto ai camper per esempio non il contrario. Ma avere dei pregiudizzi nei confronti di chi viaggia con il camper e fare di tutta un'erba un fascio non è utile ed è fuorviante. Credo lei abbia ragione viaggiare in carovana in 47 in Corsica è osceno. Come dal mio puto di vista andarci in Agosto ma il periodo di vacanza a volte è obbligato.
La invito a leggere quello da me scritto qualche pagina indietro e forse ci comprenderemo.
Non ho compreso come mai lei abbia usato questo forum per esprimere le sue consideraioni, questa è una curiosità.
Poi se vuole mandarmi l'indirizzo del suo campeggio in privato lo apprezzerei, ho visto una pubblicità di un capeggio sulla guida eurocamping che evidenziava la gestione Italiana è forse il suo?
Codialmente la saluto


Reply author: renzopaola
Replied on: 08/09/2008 11:14:38
Message:

Konga buongiorno
mi scuso per i tempi di risposta che sono ancora legati con gli impegni del campeggio.Sono campeggiatore da 40 anni e per me è impossibile conoscere ed apprezzare un campeggio(o luogo di vacanza)da una famiglia(o persona)che viene ospitata,per un solo giorno.
Un buon campeggio è fatto di tante piccole cose; indubbiamente dalla cordialita della persona che riceve(da un primo inpatto in questo io non sono il massimo)la pulizia dei sanitari e di tutta la struttura,
i servizi offerti e i relativi PREZZI, la calma e l'ospitalita di tutto l'ambiente, giorno e notte(senza che diventi un"Lager").
Molti(i più) non sanno se l'acqua è potabile,se la struttura ha rete fognaria,o se vicino hanno una stazione fognaria che vuota la me..da in mare come purtroppo è successo a Lei (letto i luoghi che cita).
Le posso assicurare che mi è più facile gestire il campeggio in agosto con 500 e più persone stabili che a maggio/settembre con 40 itineranti.Da persona normale, ma con 18anni passati in Corsica in vacanza, ritengo che il modo migliore di affrontare tutto e tutti
sia chiedere il prezzo, la relativa prestazione e voltarsi sui tacchi
se ci si rende conto di avere a che fare con dei pazzi.
Poche parole, poche discussioni, non si può criticare tutta un isola
perchè si fanno delle vacanze da imbe..lli, regola che comunque vale in tutto il mondo, per ogni turista (vedi forum Sardegna ecc ...)
Personalmente ritengo che il camperista sia parte integrante della voce "turismo" ma non può pensare di avere solo diritti perchè si sente uno spirito libero.
Camperonline ritengo che sia forse il miglior sito/forum di settore, vi leggo perchè mi interessa avere comunque una valida opinione di persone che contribuiscono a darmi un reddito e che mi portano in vacanze con loro, con i loro racconti.
Penso di essere io anche se non solo il solo.
Saluti Renzo


Reply author: Max TO
Replied on: 09/09/2008 12:19:52
Message:

quote:
Originally posted by Landi

svegliarsi
la mattina alle 4 a colpi di pietre (e non sono stato l'unico
camper a cui è successo) non è piacevole


Ciao Landi, hanno r****ontato anche a me di pietrate durante la notte, in particolare due equipaggi con Adria+Rimor, siete per caso voi?

Ciao.


Reply author: Landi
Replied on: 09/09/2008 14:42:29
Message:

Ciao Max To,
no Max noi abbiamo un mobilvetta (adesso con un bello sgraffio)
ma quello che più ci ha dato noia - oltre al danno - è lo spavento
nostro e del bambino.


Reply author: omez
Replied on: 10/09/2008 02:06:18
Message:

Ciao ragazzi, scusate se mi permetto di dare la mia modesta opinione, sono camperista da 2 anni e mezzo, diventato per necessità, ma sono camppeggiatore da 28 anni per scelta, quest' anno anche io sono stato in corsica dal 1 agosto al 18 agosto, trovo nei vari post che avete messo molte attinenze alla mia esperienza soggettiva, è vero anche a noi, io e mia moglie, perchè i figli non fanno testo, ci è sembrato che i Corsi c'è l' abbiano un pò con i camperisti, meglio se italiani( questo lo aggiungo io) e non posso dargli torto, sono stato a calvi, camping baduella, pulitissimo, bellissimo, i proprietari gentilissimi e disponiobilissimi( unica pecca, non si può pagare con la carta di credito). i prezzi, al contrario che in italia li ho trovati concorrenziali, la vita invece( frutta, verdura, carne pesce) molto cara. all' uscita dal campeggio, per andare alla spiaggia, si passa una pineta, vige il divieto di sosta e di accampamento, ma puntualmente, c' erano dai tre a sei camper che sostavano anche per 3 o 4 giorni ininterrotti, dove scaricavano quei signori?, nel passargli vicino per andare al mare, sentendo l' odore, la risposta veniva da sola. io adotto sempre e insegno anche ai miei figli, il vecchio detto " paese che vai usanze che trovi" mi sono sempre trovato benissimo con tutti e tutto, ovviamente il malintenzionato c'è dappertutto, ma per fortuna al momento non mi è mai capitato nulla, anche perchè ho l' intelligenza di capire se ci fossero dei possibili problemi. un esame di coscienza non fa mai male, alle volte ci tiriamo la zappa nei piedi da soli, e per colpa di qualcuno ci si va di mezzo tutti, io personalmente mi ci sono trovato benissimo, e se non fosse per il prezzo alto del traghetto ci tornerei di sicuro, la consiglio anche a chi mi chiede consigli, la sconsiglio ai camperisti, non per i campeggi che non sono puliti o non si trovano vicino al mare,( siamo in ferie, 4 passi per raggiungere a piedi la spiaggia si possono fare) ma per le strade, spero mi consenta il Signore italiano proprietario di campeggio, che fanno veramente ******. ciao e scusate se mi sono dilungato un pò troppo


Reply author: Max TO
Replied on: 10/09/2008 12:05:58
Message:

quote:
Originally posted by Landi

Ciao Max To,
no Max noi abbiamo un mobilvetta (adesso con un bello sgraffio)
ma quello che più ci ha dato noia - oltre al danno - è lo spavento
nostro e del bambino.



Immagino, esperienze che sarebbe meglio evitare... In ogni caso credo che tra le tante belle mete a disposizione viste ed ancora da vedere la Corsica per noi finirà in fondo alla lista, anche se, come ripeto, offre tante belle cose, ma a volte poche brutte bastano per non tornarci più...

E' poi anche vero quello che scrive corsini che visitata tra maggio e giugno deve essere tutta un'altra cosa...

Ciao!


Reply author: volpe62
Replied on: 10/09/2008 23:08:09
Message:

ciao a tutti volevo dare la mia testimonianza, essendo stato in corsica dal 6 al 19 agosto.per me l isola è molto bella , un bel mare anche se ci sono delle spiagge molto affollate - campeggi abbastanza economici - abbastanza cara nei ristoranti e x la spesa,gente normale anzi meglio di come mi era stata descritta l unica cosa che mi ha dato fastidio sono i camionisti che quando ti arrivavano dietro suonavano e ti superavano come pazzi. ci tornerò ciao


Reply author: marie
Replied on: 10/09/2008 23:21:10
Message:

Tornati da poco (dal 24/8 al 8/9) dall' "Ile de Beauté" e rimasti piacevolmente colpiti dal mare con tutte le sfumature del blu,dalle spiaggie bianche,dagli splendidi paesaggi montani (qui sì che c'era pace e tranquillità)dove ci rifugiavamo dopo qualche giorno di caldo sole e di mare,dagli splendidi boschi, insomma da tutto ciò che può offrire una vacanza a contatto con la natura... certo i camping sono un pò spartani ma credo che siano stati pensati per quelli che fanno plein air in tenda e quindi non sono molto adatti ai nostri bestioni,in molti casi mi sentivo privilegiata rispetto a quelli che erano in tenda e quando per esempio mancava l'acqua per fare la doccia noi riuscivamo a farla comunque nel nostro camper mentre loro dovevano fare la fila e aspettare,ma nessuno di loro si lamentava,aspettavano e basta.Credo che un posto bellissimo come la Corsica meriti un pò di adattamento da parte nostra visto che abbiamo dei mezzi un pochino ingombranti!Che dire dei corsi...certo non sono molto affabili,ma non siete mai stati in Liguria,soprattutto nei centri ad alta densità turistica? Anche lì non è che siano proprio dei campioni di simpatia,sia che tu abbia un camper oppure no!Noi siamo stati molto bene e se ci sarà un'altra occasione ci torneremo per visitare ciò che con una sola vacanza di 15 giorni non è stato possibile vedere e con a più consapevolezza di quello che si può fare e quello che non si può fare.Ciao e buoni km a tutti.Marie


Reply author: SMauro
Replied on: 10/09/2008 23:53:57
Message:

quote:
Originally posted by Max TO

quote:
Originally posted by Landi

Ciao Max To,
no Max noi abbiamo un mobilvetta (adesso con un bello sgraffio)
ma quello che più ci ha dato noia - oltre al danno - è lo spavento
nostro e del bambino.



Immagino, esperienze che sarebbe meglio evitare... In ogni caso credo che tra le tante belle mete a disposizione viste ed ancora da vedere la Corsica per noi finirà in fondo alla lista, anche se, come ripeto, offre tante belle cose, ma a volte poche brutte bastano per non tornarci più...

E' poi anche vero quello che scrive corsini che visitata tra maggio e giugno deve essere tutta un'altra cosa...

Ciao!


io ci sono stato a luglio. Ho trovato un vento tale da non riuscire a stare in piedi...considera che sono ligure ed al vento sono abituato. E' un'isola e a parte il mare non è che c'è molto altro. Andarci a maggio secondo me è rischioso per il tempo...personalmente non penso ci ritornerò + almeno con il camper.

bye,
mauro


Reply author: Corsini
Replied on: 11/09/2008 00:04:04
Message:

Bonjour à tous,
juste quelques exemples :
le GR20, sentier de grande randonnée voit passer 20000 marcheurs, mais qui se demande comment sont évacuées les poubelles et sacs plastiques ? cela fait entre 15 et 30 tonnes/an...
Les poubelles ? eh bien par HELICOPTERE ! Tout le monde est écologique en vacances, mais personne ne se pose de questions.
Vous appréciez les paysages en Corse parce qu'ils sont sauvages ? donc pas de camping juste devant, pas de parkings sinon certain campers seraient installés sans bouger comme chez eux.
Vous aimez rouler à votre vitesse ? mais les camions corses, eux font la route tous les jours donc il faut savoir les laisser passer sinon c'est infernal pour eux !
Quand je voyage en Italie... j'apprends aussi "à bruler" les feux rouges comme vous, à payer l'expresso avant de le boire...
Quand on voyage à l'etranger, c'est important d'essayer de comprendre les habitudes locales.
Sinon voyager ne sert à rien.
Jean-Paul Corsini
www.bastia-citadelle.com


Reply author: Max TO
Replied on: 11/09/2008 12:06:50
Message:

quote:
Originally posted by Corsini

Quand je voyage en Italie... j'apprends aussi "à bruler" les feux rouges comme vous



Sono d'accordo con te quasi su tutto e non mi sento di criticare nulla delle abitudini corse, che poi sono molto più simili a quelle italiane che non a quelle francesi...
In ogni caso mi sento di dire che i semafori rossi bruciati appartengono solo ad una certa parte d'Italia e non datemi del razzista, è una semplice constatazione dei fatti...

Ciao a tutti!


Reply author: alexbio
Replied on: 11/09/2008 15:14:27
Message:

Sono stato tre anni col camper in Corsica frequentando un campeggio nei pressi di Calvi (alla foce del fiume) e devo dire che mi sono trovato veramente bene senza la necessità di dover pagare il soggiorno in anticipo e rimando quanto volevo.
Non condivido per niente quanto dicono i due gestori del campeggio in merito alla diversità di trattamento tra un campeggiatore con tenda ed un camper in quanto evidentemente confondono la sosta col campeggio.
Potrebbe darsi però che in alcune zone sia vietata anche la sosta...
Proprio il comportamento di gestori come questi che pretendono una permanenza minima invitano i camperisti alla sosta libera.
Io preferisco, se possibile, il campeggio, ma se questo mi costringe a dovermi trattenere più di quanto programmato preferisco fare altrimenti.


Reply author: marcoxrv
Replied on: 11/09/2008 15:26:40
Message:

mha... agosto 1980, yamaha xt 500, aermacchi 350, ducati scrambler 350, tutti e tre di 20/21anni, sud della corsica, Sartena, classio temporale furibondo; sostiamo sotto una pianta vicino ad un tornante.
mentre stiamo cambiandoci le magliette zuppe d'acqua arriva una 127: scendono 2 persone, uno con una doppietta; spara 1 colpo in aria gridando " aller aller aller".
ci siamo cag@ti addosso e siamo ripartiti mezzi nudi.

siamo arrivati ad ajaccio: di notte hanno segato le catena e hanno fatto sparire l'aermacchi...(accidenti se rubano in corsica!!)

sono tornato in corsica, in viaggio di nozze 7 anni dopo, sempre in moto: ho preso una multa perchè avevo il casco slacciato.

bello il mare.

addio corsica.

marcoXRV


Reply author: Max TO
Replied on: 11/09/2008 19:47:35
Message:

quote:
Originally posted by marcoxrv

mha... agosto 1980, yamaha xt 500, aermacchi 350, ducati scrambler 350, tutti e tre di 20/21anni, sud della corsica, Sartena, classio temporale furibondo; sostiamo sotto una pianta vicino ad un tornante.
mentre stiamo cambiandoci le magliette zuppe d'acqua arriva una 127: scendono 2 persone, uno con una doppietta; spara 1 colpo in aria gridando " aller aller aller".
ci siamo cag@ti addosso e siamo ripartiti mezzi nudi.

siamo arrivati ad ajaccio: di notte hanno segato le catena e hanno fatto sparire l'aermacchi...(accidenti se rubano in corsica!!)

sono tornato in corsica, in viaggio di nozze 7 anni dopo, sempre in moto: ho preso una multa perchè avevo il casco slacciato.

bello il mare.

addio corsica.

marcoXRV





Già, come dicevo, in mezzo a tante cose belle ne bastano un paio di quelle brutte per far dire addio ad un luogo che magari invece meriterebbe più attenzione...
In ogni caso tutto è sempre molto soggettivo...
Certo che nei primi anni 80 la Corsica doveva essere proprio selvaggia, molto più di adesso...!!

P.S.: bene, anche tu motociclista convertito al camper... E pensare che qualche anno fa imprecavo quando mi trovavo improvvisamente un muro bianco dietro ad una curva...!

Ciao.


Reply author: renzopaola
Replied on: 11/09/2008 21:06:21
Message:

Buongiorno sono Renzo il gestore italiano del campeggio in Corsica. Prima cosa, altrimenti la dimentico, se qualcuno fosse cosi gentile da spiegarmi come si fa ad inserire foto o allegati nelle risposte, vi potrei inviare il deplian della regione Corsica dove in tre lingue (fracese-italiano-tedesco) viene spiegato con chiarezza come comportarsi coi camper nell'isola. Detto questo vorrei anche chiarire che conosco bene la differenza nel significato fra sosta e campeggio; vorrei fosse chiaro che sostare per più giorni con tendalino aperto, tavolo e sedie, scaricando acque varie e dormendo la notte è "campeggiare", che sia fatto in riva al mare o in un parcheggio, che sia aprile o agosto. La sosta nei parcheggi non è assolutamente proibita, ma camperisti che sostano 24h su 24h in parcheggi a pagamento ad 1€ all'ora non ne esistono, "furbi si, spendaccioni no". Si occupano tutti i parcheggi liberi, costringendo i locali ai parcheggi a pagamento anche per piccole commissioni. Ricordo quando vivevo a Milano zona Fiera, l'astio che provavo nei confronti dei fieristi che arrivavano il mattino presto occupando tutti i parcheggi gratuiti, lasciandoci solo quelli a pagamento, anche per la pausa pranzo.Il mio comportamento non obbliga proprio nessuno alla sosta forzata, sono alcuni di voi che mi richiedono la prenotazione di una piazzola e arrivano con l'intenzione di non rispettare l'accordo. Quindi il problema non esiste; o non si viene nel mio campeggio o si accettano le condizioni concordate. Oppure si bivacca in giro e non ci si lamenta dell'atteggiamento ostile. Altro discorso è non trovare un buon servizio o incontrare ostilità presso un campeggio ove si paga. Qui non ci sono dubbi su chi abbia ragione. Sono molto contento di sapere che ci sono camperisti che fidelizzano campeggi per tre anni, vuol dire che la cosa si può fare, è solo trovare il giusto mezzo.
Saluti a tutti Renzo


Reply author: pilao
Replied on: 11/09/2008 21:49:43
Message:

Non volevo più intervenire, ma devo farlo per correggerti, Renzo. La tua frase La sosta nei parcheggi non è assolutamente proibita non è vera. La sosta (spegnere il motore) mi è stato vietata nel parcheggio assolutamente vuoto del porto di Propiano. Molto garbatamente due gendarmi ci invitarono ad andarcene; c'era anche il cartello di divieto di sosta per camper dopo le 22.00, che non avevo visto. Comunque ci eravamo fermati per aspettare nostro figlio che era andato ad acquistare alcune cartoline per poi cercare un ristorantino per cenare. Ci permisero di attenderlo, ma ci promisero che sarebbero ritornato per controllare la nostra partenza. Ripeto, il parcheggio era assolutamente vuoto, tanto da scoraggiarci a passare lì la notte, per paura. Il campeggio a nord di Propiano non aveva c/s ed era per noi caro. Ci fermammo a cenare (sul camper) e dormire su una curva, in collina, un posto che all'alba si rivelò bellissimo, con tanto di fonte. Non scaricammo i nostri liquami, non temere, non siamo mai stati di quella razza. Ma non lasciammo i nostri soldi a Propiano, meno quelli per le cartoline di mio figlo. Quale è stato il guadagno, quale la convenienza? Perchè dare quest'immagine di un'isola così bella? Proprio non lo capisco. L'unica spiegazione che capisco è quela data dal Sig. Jean-Paul Corsini.
Saluti.
pilao/Paul Louis


Reply author: Corsini
Replied on: 11/09/2008 22:53:08
Message:

Pour Max TO
aucun racisme dans mon propos, simplement quand il faut bruler les feux rouges, je le fais sans probleme, ça ne me derange pas puisque c'est une habitude, le tout est d'etre prudent. Quand il ne faut pas les bruler, eh bien je m'adapte.
Un exemple pour dire qu'il faut essayer de comprendre comment vivent les gens du pays ou l'on va, sinon on est déçu tout simplement.
Et aller en Corse au mois d'aout se poster à Bonifacio - Propriano - porto vecchio c'est etre déçu presqu'obligatoirement.


Reply author: Giovanpietra
Replied on: 11/09/2008 23:18:58
Message:

Prima di tutto la solidarietà al sig.Renzo e soprattutto molta invidia.

Sono un'appartenente alla categoria dei campeggiatori( nel senso di clienti di campeggio) da 49 anni e come sempre si fa molta confusione tra questa categoria e quella dei camperisti.

Il campeggiatore è colui che con qualunnque mezzo idoneo (tenda, auto, roulotte, camper, barca, moto, bici) pratica il turismo all'aria aperta dove questo è consentito nell'assoluto rispetto dell'ambiente e dei costumi locali.

Il camperista è il possessore di un mezzo (possibilmente molto grande e molto costoso) che intende parcheggiare il piu' vicino possibile ai posti che vuole visitare. Spesso ha la convinzione che l'aver speso 50.000 euro comprenda una sorta di lasciapassare. Allo stesso modo della sciura milanese che con il SUV ha comprato la licenza per parcheggiare sul marciapiede dell'asilo.

La Corsica è per campeggiatori non per camperisti.
Speriamo che continui così.






Reply author: Giovanpietra
Replied on: 11/09/2008 23:23:55
Message:

Foto di orribile bagno di un campeggio corso


Reply author: Giovanpietra
Replied on: 11/09/2008 23:42:38
Message:

quote:
Originally posted by renzopaola

Buongiorno sono Renzo il gestore italiano del campeggio in Corsica. Prima cosa, altrimenti la dimentico, se qualcuno fosse cosi gentile da spiegarmi come si fa ad inserire foto o allegati nelle risposte,



http://tinypic.com/

p.s. n°1 Non è gratis, voglio uno sconto sul campeggio
p.s. n°2 Puoi abbandonare la triste Corsica e tornare in zona Fiera, gli standisti non ci sono piu' ... ci sono le ruspe


Reply author: ivancap
Replied on: 12/09/2008 01:24:13
Message:

Buonasera a tutti, sono rimasto amareggiato dalle parole del sig.Renzo, quando nei suoi precedenti post scriveva: 1) "Hanno fatto camping selvaggio; "ben organizzato" presso il campo nomadi di Saint Florent,o al parcheggio del super U di Calvi. Ed in vari altri parcheggi, porti e piazze, che sono tutto tranne che "campeggi".
Io sono un neo-camperista, durante la mia prima uscita fatta con un'associazione, eravamo ben 53 camper sulle strade e paesini della Maiella. Le dirò che la gente che, personalmente volevo far passare avanti, poichè capisco che per stradine di montagna non è una bella cosa incappare in una lunga colonna di camper, ci invitava a passare avanti e sia le persone adulte che i bambini scendevano dalle loro auto e ci salutavano con gioia.
Anche io, d'altronde, quando vedo una colonna di camper mi emoziono, perchè è affascinante vedere un lungo serpentone bianco che camminna.
Quindi, a questo punto, penso che siano i Corsi a non voler accettare i camperisti, tralasciando il fatto che ci siano possessori di camper che senza scrupoli, scaricano liquami e via dicendo in strada, perchè, come lei sà, in Italia e in altri Paesi europei non ci sono solo campeggi, ma anche aree di sosta e aree attrezzate. Allora, se ci fossero stati punti di sosta e AA, quello "spettacolo" che ha descritto non ci sarebbe stato e la gente avrebbe avuto spazio per parcheggiare. Io personalmente, durante la mia vacanza in Corsica, ho pernottato a Calvì nel parcheggio di fronte al Super U insieme ad una ventina di camper.
2) "E' a dir poco bizzarro che un semplice campeggiatore (2persone+tenda+vettura=17,60€) debba obbligatoriamente soggiornare e pagare il campeggio, mentre un possessore di camper (2persone+camper=18,10€) possa accamparsi in ogni luogo. " Devo dire che questa mi ha lasciato di stucco. Girando per i campeggi, ho potuto vedere una grande disorganizzazione: tende che occupavano 3 piazzole, caravan accampate che prendevano ben più di 4 piazzole...
Ritornando alla sua frase, è semplice: noi abbiamo una casa con cucina,bagno,letti,... mentre invece, i tendisti non hanno altro che una macchina comune e una tenda. Invece vedo che lei confonde il campeggiare con il sostare: campeggiare significa, aprire tendalino, mettere sedie,tavoli,.... e non penso che i camperisti in Corsica si siano spinti fino a questo punto; sostare, significa occupare non più spazio di quello occupato dall'autocaravan in lungh.,alt. e largh.
Proprio per questo motivo, non vedo perchè un camperista non possa fare sosta libera.
3) "In Corsica non esistono molte aree di sosta, però esistono più di 120 campeggi dislocati ovunque e i prezzi, da quello che tutti mi confermano, sono la metà se non un terzo di quelli italiani." I campeggi ci sono, su questo non ci piove, ma è la qualità che non c'è. Mi spiego: Tutti, chi più chi meno, nel periodo che sono andato io, mi costavano intorno ai 30 euro al giorno, per avere un grosso spazio recintato, molti senza cs e magari con spazi poco adatti ai camper. In Italia, i prezzi saranno anche più cari, ma ho i miei dubbi, ma offrono servizi degni di un campeggio.
4) "Arrivate stracarichi di proviste,volete vista mare anche quando siete seduti sul wc, pretendete di essere a 2 passi dai centri cittadini per poterci arrivare senza spostarvi con il mezzo e poter aquistare tutto al miglior prezzo, vi arroccate su quei pochi parcheggi che ci sono vicino al mare per lo stesso motivo, togliendo di fatto lo stesso diritto a chiunque altro. Siete i primi a conoscere i limiti del vostro mezzo,infatti i più organizzati vengono con l'auto o la moto, si piazzano in campeggio e fanno le vacanze da campeggiatori normali."
Mi scusi, secondo me, questo discorso qua non lo può fare, perchè si ricordi, che noi abbiamo un autocaravan e non una caravan con la quale sganciamo la macchina e partiamo. Ecco la necessità di avere la discesa a mare diretta dal campeggio(anche perchè per 30 euro al giorno dovrebbe essere scontato), la breve distanza dal centro.
Trainarsi la moto o venire accompagnati da amici con la macchina, non è un fatto di organizzazione. Una famiglia di 4 persone con bambini piccoli, di certo non può portarsi dietro la moto nè tantomeno può costringere conoscenti ad andare con lei poichè hanno la macchina. Poi, non capisco cosa c'è di male nell'arrivare in un posto con le giuste riserve di cibo. Penso che anche noi abbiamo diritto al cibo, o sbaglio. Oppure, per come sono cari i ristoranti, dovremmo mangiare sempre al ristorante?
Detto questo, è chiaro che se altri camperisti volessero andare in Corsica, gli consiglierei di pensarci non una ma ben 100 volte.
Ciao a tutti



Reply author: pilao
Replied on: 12/09/2008 08:35:12
Message:

Volevo aggiungere al mio intervento precedente che il mio camper è un furgone Renault Master, passo corto, lunghezza sotto 5 metri, senza tendalini o accessori, peso massimo 33q.li. Quindi non un "bestione" che intrlacia il traffico, ma un semplice mezzo. Però che non poteva, o doveva, sostare su un piazzale-parcheggio vuoto dopo le 22. O a 100 metri da un 'ristorante'.
No, è inutile inventare storie, io sono convinto che il camperista è mal visto perchè può sfuggire dalla rete predisposta per sfruttarlo.
E una battuta al Sig. Giovanpetra me lo permettete? Noi non andiamo certamente in ferie per visitare i bagni dei campeggi, nè in Italia nè in Corsica, pur belli che siano.
Saluti.


Reply author: Landi
Replied on: 12/09/2008 08:50:42
Message:

Buon giorno a tutti,
ho continuato a leggere tutti i post cercando di non intervenire xchè convinta che quello che ci è successo sicuramente ci ha influenzato molto negativamente però ora vorrei dire:
1) Al Sig.r Renzo (il campeggiatore Milanese ormai assimilato benissimo allo spirito corso) un cliente scorretto, che non vuole rispettare gli accordi, può capitare ma se lo fanno in numero superiore potrebbe anche essere perchè il Suo campeggio ha qualche problema...
2) In corsica c'è divieto di sosta x camper dopo le 22.
Questo è un dato di fatto ma NESSUN CORSO HA IL DIRITTO DI FARE ATTI VANDALICI !! se infrango la regola mi stà bene prendere la multa
perchè facendolo so che mi può succedere , posso anche accettare che un cittadino corso mi "brontoli" se non è d'accordo con il mio comportamento ma non gli atti vandalici o di violenza questo non va bene in nessun paese
E x favore smettete di cercare una giustificazione "storica e sociale" x il comportamento dei corsi x me un pò ci marciano
tanto a loro tutto è permesso altrimenti iniziano nuovaemente a mettere bombe come anni indietro.
Comunque x la cronaca ho conosciuto sul traghetto turisti (non in camper) a cui avevano rubato il gommone durante un immersione, lasciati soli in mezzo al mare , ed altri in macchina molto molto delusi.
io non dico non andate in Corsica perchè è bella ma dico solo che chi ci va deve sapere che troverà uin clima non proprio ospitale
( cosa succede ad agosto si diventano stxxx e poi tornano bravi ? )
a loro vai bene solo se accetti le loro regole ( Vedi Sig.r Renzo) altrimenti giutificano scortesia/vandalismo ecc...


Reply author: andperf
Replied on: 12/09/2008 08:56:04
Message:

Che bello...mi sa tanto che continuerò a godermi la Corsica negli anni a venire con sempre meno camper e soprattutto sempre meno camper italiani (tra cui purtroppo mi ci devo mettere anche io )

Scusate tanto, ma se ve ne andate in posti altamente turistici, è chiaro che troverete casino...Se andate in Corsica a cercare la bella vita, quello che troverete è un ammasso di giovinastri che fanno casino, in campeggi sporchi e sovraffollati. A parte che questo è vero d'appertutto e non solo in Corsica, ma è stato detto e ridetto che la Corsica è per chi ama il mare, la natura e, soprattutto li vuole abbinare alla tranquillità, quindi è evidente che certe zone (poche, giusto un breve tratto tra Calvi e Ile Rousse) sono da evitare in Agosto.
Trovo perfettamente normale che la gente del luogo, abituata alla tranquillità, che vive in quelle zone, sia fortemente esasperata dalla presenza di certa gente e tenda a fare di tutt'erba un fascio, includendovi anche quei camperisti ben educati che si trovano in quel posto...Basta ragionare col cervello, leggere i consigli (mi sembra di averne dati molti proprio in questo post, dicendo esplicitamente di andare altrove se non si cerca la tranquillità) e sicuramente, non ho alcun dubbio, avreste evitato sassi, uova e quant'altro e avreste imparato ad amare la Corsica.
Tra parentesi, aree attrezzate ce ne sono diverse, anche gratuite, a pochi metri dal mare e anche sulla costa orientale e sul dito.
Infine, ricordo che la sosta libera, sebbene vietata è comunque assolutamente tollerata se viene anche fatta con discrezione, il che significa 1) da soli 2) al di fuori delle località sopra menzionate.

Per chi si è fermato nei camping in quelle località, non capisco perchè ci siete rimasti, dal momento che in molti molti molti altri posti i camping hanno sempre disponibilità, sono ombreggiati, assolutamente pulitissimi, con piscina e tutti i servizi (certo non hanno l'animazione e la discoteca che vi rompe le balle fino all'una di notte, che sfiga eh?). Sono passato a Ile Rousse ad un mega camping sul mare solo perchè ero stanco e non mi andava di sbattermi per trovare un posto e sono scappato la mattina seguente, mentre ho visto altri camper di italiani arrivare la sera stessa e, pur lamentandosi, girare per ore intere per trovare una sistemazione definitiva ovvero per restare....beh ve la volete...

Per MarcoXRV, citare episodi avvenuti nel 1980 non mi sembra abbia attinenza...in quegli anni si sparava anche qui da noi...e la Corsica è molto più piccola, oltretutto era molto attivo il FLNC. Anche ora, ma si vede bene ed io comunque mi sono fermato in libera in moltissimi posti, sempre con discrezione ed educazione.

La Corsica è fatta di paesini, e di gente riservata che storicamente mal tollera le invasioni da parte di chi fa casino...Se è il casino che cercate non venite in Corsica perchè non sarete bene accetti (per fortuna) e questo lo si è detto fino alla nausea; se poi il casino non lo cercate ma vi recate dove gli altri lo fanno non vi stupite se i locali fanno di tutt'erba un fascio e al di fuori dei camping vi cacciano o nei camping trovate sporco e sovraffollato.

E questo signori è vero in qualunque paese del mondo.


Reply author: vegiu
Replied on: 12/09/2008 10:56:48
Message:

La Corsica era una delle mete che avevo inserito nei miei programmi.
Siete riusciti a farmi cambiare idea...grazie a tutti per le "piacevoli" indicazioni.

Buoni viaggi in camper.
Giuseppe


Reply author: andperf
Replied on: 12/09/2008 11:01:24
Message:

quote:
Originally posted by vegiu

La Corsica era una delle mete che avevo inserito nei miei programmi.
Siete riusciti a farmi cambiare idea...grazie a tutti per le "piacevoli" indicazioni.

Buoni viaggi in camper.
Giuseppe



E perchè rinuci, sei pure tu forse uno di quelli che cercano le animazioni la vita notturna e il casino?


Reply author: Landi
Replied on: 12/09/2008 11:04:10
Message:

Scusa Andepef
ma chi ha parlato di cercare casino ? di vita notturna , di soste pretese dove vogliamo ? che ne sai di come ha sostato chi ha ricevuto
delle pietrate o uova ?
...è proprio vero non c'è miglior sordo di chi non vuol sentire...
se a te è andato sempre tutto bene (e ne sono felice) non devi dare x scontato che gli altri a cui non è antato se lo sono cercato cerchiamo di dare una corretta informazione soprattutto x chi vorrebbe andarci il prossimo anno.
Se leggi i miei posto ho ripetuto più volte che il posto merita ma anche di non aspettarsi molto sul piano dell'accoglienza


Reply author: andperf
Replied on: 12/09/2008 11:13:07
Message:

Scusa Landi, ma con tutti i posti meravigliosi che ci sono tu ti vai a fermare in sosta libera in un posto vicino a tre campeggi strapieni?

Tre campeggi strapieni secondo te cosa significano? Che il posto è bello o che c'è casino? Per me la seconda...e dove c'è casino i campeggi sono sporchi, malgestiti e senza piazzole, mentre fuori si è maltollerati.

A me non è andata sempre bene perchè ho avuto @ulo, ma perchè mi sono sono scelto i posti lontani dal casino, come faccio ovunque vado e in tutti paesi.

Come ho detto anche nelle prime pagine di questo post, se qualcuno ha fatto esperienze negative, elenchi tutti i posti che si vede con chi altro ci è stato di capire il perchè quelle esperienze sono state negative, e se qualcuno ci volesse andare in seguito potrà rendersene conto. Dire io sono stato male e basta non serve a niente e non significa niente.
Io sono stato bene, anzi benissimo, e ho cercato di analizzarne i motivi e questo mi sembra costruttivo, il resto meno.


Reply author: campel08
Replied on: 12/09/2008 14:18:10
Message:

Ciao a tutti, posso fare un'osservazione e chiedere a voi delucidazioni?
Faccio una premessa: noi siamo stati in corsica 15 gg ad agosto, abbiamo sempre soggiornato in campeggi, più o meno attrezzati..
Ne abbiamo girati 4, più un parcheggio "attrezzato" per i camper, ma haime' a parte il parcheggio e un solo campeggio, nessuno aveva la possibilità di scaricare le acque grigie...Ci siamo rimasti malissimo , x noi e' inconcepibile scaricare "selvaggiamente" le grigie (nonostante cercassimo di nn usare assolutamente l'acqua sul camper, usufruendo dei bagni e dei lavatoi del campeggio) l'acqua si accumulava lo stesso. Avrei pagato volentieri anche un sovrapprezzo...
Era anche quasi impossibile fare avanti e indietro dal bagno ocn il secchio dell'acqua x svuotarle....
Quindi traetene voi le conseguenze...
Non riesco a capire come sia possibile!!
Si cerca di salvaguardare la natura e poi si "costringe" allo scarico abusivo delle acque grigie.
Non di rado fuori dai campeggi, a breve distanza dagli stessi, dove non c'erano case o simili, e appena si trovava uno spiazzo, si trovavano dei camper fermi...
Già lo so che mi tirerò l'ira di tanti...

Questa devo dire e' un GROSSISSIMA PECCA dei campeggi corsi.
Non ditemi che sono l'unica a cui e' successo... non ci credo!


ps a noi x fortuna non e' successo niente durante il ns viaggio, tutti cordiali e gentili, a parte un gestore di un campeggio (nel quale ci siamo fermati 3 gg) il quale ci ha "insultati" xk gli abbiamo chiesto di caricare l'acqua (dello scarico delle grigie neanche parlarne)






Reply author: andperf
Replied on: 12/09/2008 14:38:24
Message:

quote:
Originally posted by campel08

Ciao a tutti, posso fare un'osservazione e chiedere a voi delucidazioni?
Faccio una premessa: noi siamo stati in corsica 15 gg ad agosto, abbiamo sempre soggiornato in campeggi, più o meno attrezzati..
Ne abbiamo girati 4, più un parcheggio "attrezzato" per i camper, ma haime' a parte il parcheggio e un solo campeggio, nessuno aveva la possibilità di scaricare le acque grigie...Ci siamo rimasti malissimo , x noi e' inconcepibile scaricare "selvaggiamente" le grigie (nonostante cercassimo di nn usare assolutamente l'acqua sul camper, usufruendo dei bagni e dei lavatoi del campeggio) l'acqua si accumulava lo stesso. Avrei pagato volentieri anche un sovrapprezzo...
Era anche quasi impossibile fare avanti e indietro dal bagno ocn il secchio dell'acqua x svuotarle....
Quindi traetene voi le conseguenze...
Non riesco a capire come sia possibile!!
Si cerca di salvaguardare la natura e poi si "costringe" allo scarico abusivo delle acque grigie.
Non di rado fuori dai campeggi, a breve distanza dagli stessi, dove non c'erano case o simili, e appena si trovava uno spiazzo, si trovavano dei camper fermi...
Già lo so che mi tirerò l'ira di tanti...

Questa devo dire e' un GROSSISSIMA PECCA dei campeggi corsi.
Non ditemi che sono l'unica a cui e' successo... non ci credo!


ps a noi x fortuna non e' successo niente durante il ns viaggio, tutti cordiali e gentili, a parte un gestore di un campeggio (nel quale ci siamo fermati 3 gg) il quale ci ha "insultati" xk gli abbiamo chiesto di caricare l'acqua (dello scarico delle grigie neanche parlarne)





Adesso mi tiro anche io dietro l'ira di qualcuno ma tant'è...
Un paio di volte è capitato anche a me lo scorso anno, ma a parte che quelli con la caravan tengono la bacinella sotto e la vuotano facendo avanti e indietro, quindi non capisco perchè non dovremmo farlo noi (è scomodo si ma fa parte del gioco, anche questo era stato detto in anticipo quindi se uno non voleva la scomodità in Corsica non ci andava...);
Dicevo, non sarà anche che ti invitano (si molti te lo dicono proprio, ma ti dicono anche di non usare detersivi a iosa) a scaricare le grigie semplicemente perchè non c'è quella mentalità bigotta che c'è qui in Italia? Mentalità cui ormai siamo talmente abituati che il resto ci sembra strano. Cavolo, proprio qui su COL lo scorso inverno si è dato dello zozzone ad uno che ha scaricato le CHIARE sul prato...
Certo, se un camper scarica la mondezza sotto casa di uno poi ti vedono male, ma di certo non vedono male i camperisti per due goccie d'acqua o un tendalino, soprattutto su un prato riarso e senza annaffiamento. Dai ragazzi...


Reply author: Landi
Replied on: 12/09/2008 14:51:22
Message:

scusa Andepef ma non condivido il tuo pensiero,
si i campeggi erano pieni e nessuno ci ha permesso di parcheggiare
neanche nel parcheggio antistante neppure x una notte ( pagando si intende.)
Qando ci muoviamo con il camper non sempre gli orari sono rispettati
e la stanchezza si fa sentire, le strade sono quelle che sono ( cartelli rotti, punti sosta con pietroni x evitare la sosta ecc)
la vita della famiglia è più importante cosi ci siamo fermati.
Ripeto non avrei contestato una multa contesto il vandalismo e la
male educazione.
Comunque x quanto mi riguarda la Corsica è un capitolo chiuso e
ho portato a conoscenza la ns. esperienza xchè quando insa71 ha fatto presente il lato negativo molti hanno risposto quasi assalendola.
Non capisco perchè quando una persona fa presente un lato negativo si debba rispondere con sufficienza o smentendo categoricamente.


Reply author: andperf
Replied on: 12/09/2008 15:02:40
Message:

quote:
Originally posted by Landi

scusa Andepef ma non condivido il tuo pensiero,
si i campeggi erano pieni e nessuno ci ha permesso di parcheggiare
neanche nel parcheggio antistante neppure x una notte ( pagando si intende.)
Qando ci muoviamo con il camper non sempre gli orari sono rispettati
e la stanchezza si fa sentire, le strade sono quelle che sono ( cartelli rotti, punti sosta con pietroni x evitare la sosta ecc)
la vita della famiglia è più importante cosi ci siamo fermati.
Ripeto non avrei contestato una multa contesto il vandalismo e la
male educazione.
Comunque x quanto mi riguarda la Corsica è un capitolo chiuso e
ho portato a conoscenza la ns. esperienza xchè quando insa71 ha fatto presente il lato negativo molti hanno risposto quasi assalendola.
Non capisco perchè quando una persona fa presente un lato negativo si debba rispondere con sufficienza o smentendo categoricamente.




Io invece continuo a non capire perchè quando qualcuno fa delle esperienze negative non le dettaglia con nomi e luoghi così da permettere agli altri di capire, neanche quando gli viene richiesto, facendo di tutta l'erba un fascio e chiudendo un capitolo con un posto e, come se non bastasse, fa credere agli altri che tutto un paese sia fatto così.
E' questa è come minimo la terza volta che chiedo all'interno dello stesso post di dettagliare le esperienze negative. La terza volta che lo chiedo, a tre persone diverse, lo richiedo nuovamente come ora, ed ancora nessuna risposta...
Ma a che serve questo forum? se dovete solo dire che siete stati male, tanto per parlare, basterebbe scriverlo in un qualunque forum, anche su quelli di computer e non su quelli per camperisti

Scusa Landi, non ce l'ho con te nè contesto la tua esperienza, credo solo che determinate esperienze possano comunque essere evitate, per il resto, come avrai capito spero di sensibilizzare qualcuno a descriverle nel dettaglio, proprio per valutare il perchè siano accadute. E' questo che concorre principalmente a formare l'esperienza delle persone e ad aiutarle a non incorrere nelle stesse situazioni.

cordialmente


Reply author: Landi
Replied on: 12/09/2008 15:39:28
Message:

Andepef non avevo capito che stavi chiedendo il dettaglio dell'accaduto... non ho riportato il punto preciso della ns. sosta
siamo andati via da Corte ed arrivati alla baia degli ostriconi
a tarda serata il locale campeggio ed i 2 successivi a sud non ci hanno ospitato, abbiamo quindi deciso di risalire prima della
baia degli ostriconi c'è una scogliera con un enorme piazzale
su cui erano già parcheggiati 2 camper italiani abbiamo chiesto loro visto che eravamo appena arrivati nella zona se era possibile fermarci e se il posto era tranquillo.
Eravamo 3 camper in un piazzale sterrato purtroppo ben a tiro dalla
strada.
Ho sempre letto questo forum perchè ritengo che le informazioni trasmesse siano veritiere e comunicate a fin di bene (sia negative che positive).
Quello che ho scritto è vero xchè l'ho provato sulla mia pelle non per sentito dire ripeto che io non ho sconsigliato di andarci ho solo messo in guardia e se non ti va bene mi spiace spero solo che se uno pensa di andarci leggendo anche i lati negativi si chiarisca le idee e possa decidere se andare avendo più informazioni possibili.


Reply author: Giovanpietra
Replied on: 12/09/2008 15:53:25
Message:

Io porto la mia testimonianza di campeggiatore in corsica ad Agosto (non di camperista).
I campeggi sono tanti, per tutte le tasche e con differenti livelli di dotazioni.
Purtoppo molti sono vecchi e inidonei ad accogliere molti camper.
Gli alberi spesso impediscono l'accesso.
Ma normalmente qualche camper per campeggio si riesce a sistemare.
Questo vuol dire che anche ad agosto viene distribuita la presenza di questi ultimi.
Nei vari campeggi che ho visitato, non ho avuto problemi di carico e scarico.
Premesso che in campeggio uso i lavelli comuni e spesso anche le docce, quando ci sono problemi, lo scarico delle grigie lo faccio con un tank su rotelle.

Non avendo parenti corsi o interessi nell'isola non voglio schierarmi e rispetto le scelte altrui.

Tra le mete marine, per le mie esigenze, è il posto migliore ma le mie motivazioni non coincidono con quelle di altri (ci mancherebbe).

1) Traghetto breve ed economico
2) Campeggi tranquilli e a basso prezzo
3) Cani accettati ovunque
4) Supermercati forniti e a prezzi standard europeo

Ma sono un campeggiatore ... non (piu') un camperista






Reply author: andperf
Replied on: 12/09/2008 16:00:25
Message:

Lo so Landi, se qualcuno avesse dato più chiarimenti quando lo chiedemmo insieme a luglio, forse anche tu avresti evitato quanche inconveniente. Purtroppo il tratto fortemente turistico inizia proprio da lì fino a Calvi.

Ci sono passato questa estate, sono arrivato a Ile Rousse e sono tornato indietro per la disperazione. Invece mi sono fermato sul dito e a St.Florent.

Lo scorso anno idem, avevo evitato quel tratto e, venendo da sud, ero arrivato fino ad Ajaccio.

Altri posti un pò incasinati giusto Bonifacio e Porto Vecchio, ma i posti bellissimi sono così tanti...

Vi ho pure cercati a te e Passorapido, mi spiace che non ci siamo incontrati, lo faremo se vorrete tornare in Corsica.

ciao


Reply author: pilao
Replied on: 12/09/2008 16:12:27
Message:

Da Andperf
Io invece continuo a non capire perchè quando qualcuno fa delle esperienze negative non le dettaglia con nomi e luoghi così da permettere agli altri di capire.

Forse perché non serve, non è il punto.
E cosa ci sarà mai da capire? Il carattere corso è così e basta. Comunque, se può servire e se lo vuoi sapere, e per quanto mi ricordo, ecco qua:

A Macinaggio la proprietaria di un mini-market mi trattò come se fossi ***** perché le chiesi dov’era l’acqua (era necessario entrare in un’altra stanza separata dal negozio, che non avevo visto; e, credimi, essendo cresciuto in Inghilterra, il mio parlare è ricco di ‘scusi’ ‘per favore’ e ‘grazie’ che faccio nausea a me stesso). Molto apprezzabile invece la bellezza delle commesse.

A Piedicroce, chiaccherando tranquillamente con un pastore, questo venne fuori con la mitica frase rivelatrice: “I turisti? E’ bene che stiano a casa loro, tanto non ci portano niente!” Apprezzai la sincerità e mi chiarì la causa di molti atteggiamenti.

Il fatto dei gendarmi avvenne a Propriano (l’avevo già scritto).

Fummo incaricati da una conoscente a ricercare e consegnare ad una sua parente dispersa in Corsica una lettera. Cosa che facemmo, ma inizialmente fummo accolti a male parole. Questo avvenne a Murato ed era il primo giorno di permanenza.

A Calvi. In un forno-pasticceria, mia moglie uscì, insieme ad una turista tedesca, senza acquistare niente perché i clienti locali saltavano la fila con la complicità delle commesse.

Il fatto di essere aggredito dal gestore di un ristorante perché avevo parcheggiato vicino (almeno100 metri) al suo ‘locale’ (descritto in un altro mio intervento) avvenne in un luogo non meglio identificato e sperso a nord di Aiaccio.

Non ricordandomi il nome degli altri luoghi, le altre esperinzucole le risparmio.

Ma ora che ho scritto queste cose, cambia qualcosa?
E voglio anche dire che non mi faccio certo intimorire dalla cattiva accoglienza e in Corsica ci tornerei anche subito, ma non per la gente ma per il paesaggio.
Saluti.
Pilao/Paul Louis


Reply author: Giovanpietra
Replied on: 12/09/2008 16:36:14
Message:

quote:
[E voglio anche dire che non mi faccio certo intimorire dalla cattiva accoglienza e in Corsica ci tornerei anche subito, ma non per la gente ma per il paesaggio.



Direi che hai sinteticamente rappresentato il concetto essenziale per cui si va in Corsica.
Se volessi ...
..un posto dove parcheggiare senza esser multato potrei mettermi su un marciapiede di Milano (ci stanno gia' i Suv e gli zingari).
.. un posto dove la gente è simpatica ed ospitale potrei andare sulla riviera romagnola
.. un posto dove mangiare bene e spendere poco mi faccio il giro delle Langhe
.. un posto dove scaricare gratis senza problemi potrei passare le vacanze al depuratore consortile
.. e per la spesa a buon prezzo una vacanza all'ortomercato


Reply author: Corsini
Replied on: 12/09/2008 16:44:01
Message:

Je ne vais pas excuser quoi que ce soit.
Simplement en Corse l'eau est un enorme problème (sauf cette année).A la fois pour l'eau propre mais pour le traitement des eaux usées. Il en est de même avec la gestion des poubelles.
Difficile d'avoir des systemes viables pour des populations variant autant entre l'ete et l'hiver. Des villages souvent isolés donc stations d'epurations pas simples a dimensionner, a gerer avec un personnel local.
Il faudrait que les stations essence proposent ce service.
J-P Corsini


Reply author: Landi
Replied on: 12/09/2008 17:39:43
Message:

X Andepef,
no in corsica no ma non abbiamo mica venduto il camper
noi andremo in montagna nel periodo natalizio, non so ancora quando
e dove ma se hai idee fammi sapere
di dove sei ? noi della provincia di Pisa e domani siamo a Rimini


Reply author: vegiu
Replied on: 12/09/2008 17:40:55
Message:

quote:
Originally posted by andperf

quote:
Originally posted by vegiu

La Corsica era una delle mete che avevo inserito nei miei programmi.
Siete riusciti a farmi cambiare idea...grazie a tutti per le "piacevoli" indicazioni.

Buoni viaggi in camper.
Giuseppe



E perchè rinuci, sei pure tu forse uno di quelli che cercano le animazioni la vita notturna e il casino?



xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
NO!NO! ESATTAMENTE IL CONTRARIO!!Io e mia moglie amiamo la tranquillita' ma mi seccherebbe che mi tirassero pietre uova o quant'altro...ci sono paesi e posti che reputo decisamente piu' ospitali...e poi conoscendo il mio carattere molto impulsivo ho paura che le mie reazioni mi possano inguaiare,in genere a casa degli altri mi comporto da ospite ma se l'ospitalita' dei Corsi e' quella espressa nei numerosi post di questa discussione,grazie...preferisco non andarci.

Buoni viaggi in camper.
Giuseppe


Reply author: renzopaola
Replied on: 12/09/2008 17:51:04
Message:

Renzo dalla Corsica,
ringrazio Giovanpietra per il suggerimento, ma non ci riesco, penso proprio di non capirci nulla.
Condivido perfettamente l'opinione di Andperf, non si può avere questo atteggiamento accusatorio, senza fare nomi e cognomi (visto e considerato che siete a casa e non correte il rischio di essere presi a pietrate) date informazioni attendibili, che possano servire ai colleghi camperisti per scegliere il meglio e a noi proprietari di campeggio affinarci per poter dare il miglior servizio al miglior prezzo. Noi abbiamo l'abitudine di chiedere ai clienti che soggiornano nel nostro campeggio come ci hanno trovati, come si sono trovati e accettiamo eventuali consigli(nessuno nasce imparato).
A Landi rimarco un atteggiamento ignorante, dire che ai Corsi è permesso tutto altrimenti tornano a rimettere le bombe come anni fà, avendo pregiudizi di questo tipo è meglio restare a casa.
Saluti Renzo


Reply author: andperf
Replied on: 12/09/2008 19:06:04
Message:

X Landi:
noi siamo di Roma, con un bimbo di 4 anni e una cagnolina da caccia, Emi"m appena presa al canile. In gegere verso natale ci spostiamo verso Austria e Germania. Se mi hai visto questa estate sicuramente ti ricordi del mio camper...E' un furgonato vecchiotto con degli adesivi davanti degli elefantini su meccanica VW LT e avevo il motore della barca montato dietro all'esterno, non passavo proprio inosservato....
X Pilao
come dicevo prima, sia nelle primissime due pagine del post, che risalgono a luglio, che poco fa, è fondamentale descrivere le esperienze negative, altrimenti rimane un "pour parlair", due chiacchiere, mentre quello che conta è capire il contesto. Si perchè la persona poco educata la trovi ovunque, la trovi in Corsica come la trovi a Roma e questo non significa certo che a Roma siamo tutti così o no? Come il fatto di dire mi hanno trattato da zingaro e omettere che magari ti eri parcheggiato sotto San Pietro...Chi ti legge a Roma non ci vuole più venire, ma è chiaro che potrebbe fare un 'esperienza totalmente differente, persino andando esattamente negli stessi tuoi posti ma comportandosi differentemente. Naturalmente non è facile e mi rendo conto che quello che hai aggiunto, così di getto, mi dice poco, ma così è! Non posso che rimarcare il fatto che chi va in Corsica ci deve andare con uno spirito differente rispetto a quello con cui si reca in qualunque altro paese nel continente, e te lo dice già da solo la presenza del GR20, di come è tenuto, per farti capire il turismo che in Corsica è gradito, il turismo fatto da quelli che, pure con il camper, la sera si leggono un bel libro invece di accendersi la televisione..per essere banali
X RenzoePaola
Purtroppo c'è quel tratto bellissimo da sotto gli agriates ad Ajaccio che è un casino per la gente e i camping dicevo, quelli che vogliono dare animazione e quant'altro, sono in genere sporchi e confusionari. Secondo me snaturano quella che è l'essenza della vacanza in Corsica. I servizi per me importanti, in un luogo come il vostro, sono gli essenziali, piazzole non necessariamente delimitate ma con un minimo di erba e sufficientemente grandi/distanziate da non stare gli uni sugli altri e, ovviamente i servizi puliti. Un camping che ci è piaciuto particolarmente è quello di San Fiorenzu sul canale, di cui non faccio il nome ma che ha il suo sito facilmente individuabile e che magari conoscerai o puoi andare a dare una occhiata. Ottimo sotto tutti gli aspetti anche per il prezzo e pulitissimo.
X Corsini
Ho conosciuto molti corsi, corsi di Corsica, corsi che vivono in Francia e tornano per le vacanze e corsi che vivono in corsica tutto l'anno e fanno tutte le professioni. Ho sempre riscontrato una grande gentilezza e disponibilità in tutti. Grazie per le splendide vacanze.


Reply author: beffy1
Replied on: 12/09/2008 21:12:47
Message:

ciao a tutti
anche noi siamo stati in Corsica dal 9 agosto al 27 agosto.
A parte il primo giorno che siamo arrivati a Bastia alle 16.00, e ci siamo fermati in un camping a Aleria siamo stati per il resto della ns. vacanza a Porto Vecchio al camping la chiappa.
Devo dire che nel primo campeggio ci siamo trovati un po' da ******.
Il camping era piuttosto caro (32 euro per 1 camper e 2 persone), un mare un po' penoso e il camping? non si può certo dire che fosse pulito... anzi
Al camping la chiappa non ho avuto grandi problemi. Non è a buon mercato perchè 34 euro al giorno non sono poche. Abbiamo molto spirito di adattamento. I bagni non erano proprio dei più puliti... anzi...direi che erano abbastanza puliti soltanto perchè i campeggiatori si pulivano i bagni da soli. Venivano puliti solo una volta al giorno.
Per scaricare il wc noi lo abbiamo scaricato nei bagni. L'acqua del serbatoio l'abbiamo scaricata a casa ns.
ho 2 serbatoi da 180 lt, ho sempre usato i bagni del camping per fare doccia e lavare i piatti... ma... sincaremante a quel prezzo mi aspettavo qualcosa in più.Nessuno mi ha chiesto di pagare in anticipo, nessuno mi ha chiesto di fare almeno 3 giorni di soggiorno.
Il mare? molto bello... ma.. devo dire che la Corsica è soprattutto ( a nord e anche a sud) per le barche. Se non hai la barca... beh noi che da Trento siamo abituati al mare dei lidi di ferrara, ravenna... è davvero molto bello.
Ma negli anni scorsi siamo stati in Croazia e devo dire che i croati ti sanno coccolare molto di più e, al contrario di molti corsi, non ostentano un malcelato disprezzo verso noi italiani e soprattutto camperisti, che nonostante tutto paghiamo il conto come tutti gli altri. Apprezzano molto i turisti, non ci sono mai stati problemi e il mare... beh non ha niente da invidiare a quello della Corsica. I campeggi? Decisamente meno cari. La spesa al market? Decisamente meno cara. I prezzi al ristorante? Decisamente meno cari. In Croazia mangi una varietà di cose molto molto buone.In Corsica sono uscita una volta sola a cena. Beh... devo dire che per quello che abbiamo mangiato abbiamo pagato tanto. Una minuscola bistecca con 1 kg di patatine fritte?? quelle costano poco e fanno volume nel piatto.
Devo dire che la frutta e la verdura era davvero molto buona, abbastanza cara... ma buona... ma scusate io all'ortofrutta a Trento la trovo altrettanto buona e costa la metà. Io ho girato praticamente quasi tutta l'Italia da nord a sud, e quasi tutta l'Europa... anche la Francia.. ma nessuno mi ha fatto sentire "di troppo" ovunque sia andata. In Corsica, anche nei camping, come nei ristoranti, come nei negozi avevo la sensazione che i miei soldi facessero loro ******... beh... forse a loro non servono... Il casino? scusate ma se cerco quello non vado in Corsica, vado a Rimini. e lungi da me il casino!!
non mi sono trovata male tutto sommato... ma è quella sensazione alla fine della vacanza che ti dice:"mah... bello il mare... mah... chissà!" Non so se me la sento di consigliare la corsica come meta delle vacanze. La Croazia la trovo migliore.Non venite a dirmi: se ti piace di più la Croazia vai in Croazia!!" E' solo da cafoni una risposta del genere. Una persona è libera di fare le proprie esperienze e di dare la propria opinione.
Ho scritto anche troppo. Finisco qui chiedendo al gestore del camping in Corsica di fornire il nome del suo camping, in modo tale che la sua risposta in proposito possiamo postarla su altri forum e altri camperisti possano dire come me:"io da quello di sicuro non ci vado!!"
buoni km a tutti


Reply author: renzopaola
Replied on: 13/09/2008 10:12:16
Message:

Cara beffy buongiorno
che dire; nessuno la sollecita ad andare in Croazia. Ogni persona è libera di fare le proprie esperienze e di dare le proprie opinioni.Peccato quando non si è saputo scegliere e si torna a casa con tanti mah e pochi rimpianti.
Voler postare il nostro indirizzo su altri forum(senza conoscerci,da noi avrebbe pagato meno di 24€)in modo che altri camperisti come Lei possano dire:"io da quello di sicuro non ci vado!!" è per l'appunto proprio come dice Lei;"E'solo da cafoni una risposta del genere".
Oggi ore 9,45 c'è il sole e 24° all'ombra saluti Renzo


Reply author: renzopaola
Replied on: 13/09/2008 17:28:15
Message:

Mi spiace ma una persona come Lei non merita neanche di essere considerata.
Prima di tutto, non ha neanche capito che non sono Corso;
secondo; mi vergogno per Lei, per le affermazioni che ha fatto sui Corsi e sugli Albanesi.
O impara a tacere e a rispettare gli altri, o se ne resti a casa sua,è meglio.


Reply author: marcoxrv
Replied on: 13/09/2008 19:51:34
Message:

quote:
Originally posted by andperf

......
Per MarcoXRV, citare episodi avvenuti nel 1980 non mi sembra abbia attinenza...in quegli anni si sparava anche qui da noi...e la Corsica è molto più piccola, oltretutto era molto attivo il FLNC. Anche ora, ma si vede bene ed io comunque mi sono fermato in libera in moltissimi posti, sempre con discrezione ed educazione.

La Corsica è fatta di paesini, e di gente riservata che storicamente mal tollera le invasioni da parte di chi fa casino...Se è il casino che cercate non venite in Corsica perchè non sarete bene accetti (per fortuna) e questo lo si è detto fino alla nausea; se poi il casino non lo cercate ma vi recate dove gli altri lo fanno non vi stupite se i locali fanno di tutt'erba un fascio e al di fuori dei camping vi cacciano o nei camping trovate sporco e sovraffollato.

E questo signori è vero in qualunque paese del mondo.



..nei quartieri spagnoli a napoli succedevano queste cose prima del 1980 e succedono ancora nel 2008: i delinquenti esistono con e senza fini politici.
se vogliamo, come sempre, chiudere gli occhi bene; è vero che le coste e mare dell'albania sono bellissme, ma il resto?
cerco di andarecon il camper in luoghi normali, senza la preoccupazione di essere preso a sassate o che mi portino via la moto, o che ti inseguino perchè hai avuto un diverbio stupido.
la corsica sarà anche un posto meraviglioso, ma i corsi....no!
poi mettiamoci i camperisti tirchi, che non rispettono le regole, ecc..ecc..
scusa, poi ultima cosa da oracolo:
<<la corsica è fatta di paesini, e di gente riservata che storicamente mal tollera le invasioni da parte di chi fa casino>>.
l'hai tratto da wikipedia??

saluti
marcoXRV


Reply author: Corsini
Replied on: 13/09/2008 20:11:55
Message:

per andperf
Merci de vos propos, j'ai appris à voyager, c'est à dire à aller à la rencontre des autres, et j'essaie ici de vous donner les clefs pour bien voyager en Corse. Parce qu'il y a des clefs, et certains les ont trouvées, pas tous.
per beffy1
Je ne vais pas relever vos propos stupides et injurieux, je vais vous répondre point par point ; je pourrais dire que si vous êtes Italien, c'est grâce à un Corse et non un Albanais (que je plains de vivre si mal). mais ce n'est pas le propos.

Mais pourquoi voyagez-vous ? ce qui vous arrive est tout à fait normal, les corses que vous avez croisé ont deviné en vous le touriste indesirable. Je vais vous dire pourquoi :
- Vous arrivez A 16h à Bastia et le soir à Aleria... prenez l'avion ça ira plus vite ! rien à voir ? heuresement c'était une ligne droite.
vous foncez à Porto-Vecchio car on vous a dit d'y aller... Porto-vecchio... rares sont les Corses qui y vont. Pour nous c'est comme le Lido de Venise. Nullissime à côté de la Serenissime !
Vous n'avez pas fait un voyage en Corse mais à La Chiappa en regrettant votre région de Trente. Faut-pas partir avec cet esprit là ! c'est pas bon pour les vacances.
360l d'eau ! vous avez peur d'en manquer ? même si la Corse manque d'eau ce ne sont pas les rivières ou fontaines qui manquent ! et vous avez vu que la Corse est entourée d'eau ? non ? elle est salée d'accord mais elle est propre : aucune usine ! a part les stations d'épuration qui sont souvent là ou il ne faut pas aller se baigner et les pates cuites à l'eau de mer ! un régal. Et franchement meilleur que de manger un steak-frites dans un fast-food local, meme s'il est corse. Mais si ces restaurants (di *****) existent, et je le regrette, c'est que des gens comme vous y vont ! Les cartes de restaurant, il faut apprendre à les lire, les décoder. C'est comme le reste.
Vous arrivez à rouler avec 360kg d'eau plus le reste ? surtout ne quittez pas les autoroutes !
La Corse, il faut une carte précise pour trouver les chemins, les coins ou les autres ne vont pas, etc. Vous comprenez ?
Pour les campings, c'est comme les restaurants, il faut chercher celui qui va bien, poser des questions aux gens, prendre un café et discuter en expliquant ce que l'on cherche... c'est partout pareil dans le monde, même à Trente.
Vous comprenez maintenant pourquoi les corses n'ont pas apprécié votre argent ? parce que vous êtes un voyageur triste et inutile en Corse
Et lorsque j'irai dans la région de Trente, j'éviterai de vous demander les bonnes adresses, je ne suis pas sûr que vous les connaissiez.
Maintenant je vais vous dire une chose :
on ne veut pas, et on ne peut pas, en Corse avoir le tourisme qui défigure et abîme comme la Cote d'Azur ou les Cotes en Espagne, même chez vous vous avez ce problème. Si c'est pour avoir des gens qui s'entassent 3 semaines dans un camping et toute l'annee voir des constructions vides, des campings fermés, des installations abandonnées jusqu'à l'année suivante : non merci.
La Corse n'appartient pas aux Corses, mais on est là pour la protéger. Je ne gagne pas d'argent avec le tourisme, je sais que les corses n'y connaissent rien en camping et campers, et si je peux expliquer ici pour mieux voyager, c'est mon seul but.
Vous donnerez le bonjour aux Albanais de ma part.


Reply author: Giovanpietra
Replied on: 13/09/2008 21:16:44
Message:

La "signora" Beffy rappresenta quel vicino di camper che spero di non trovare mai: ignobilmente razzista, bugiarda e neanche tanto furba.
Lei avrebbe scaricato a casa (Trento) le acque grigie prodotte in Corsica? O c'è o ce fa.
Perchè non ci dice in quali campeggi croati si spende meno che in corsica, a parità di stelle?


Reply author: andperf
Replied on: 14/09/2008 07:49:36
Message:

quote:
Originally posted by marcoxrv

quote:
Originally posted by andperf

......
Per MarcoXRV, citare episodi avvenuti nel 1980 non mi sembra abbia attinenza...in quegli anni si sparava anche qui da noi...e la Corsica è molto più piccola, oltretutto era molto attivo il FLNC. Anche ora, ma si vede bene ed io comunque mi sono fermato in libera in moltissimi posti, sempre con discrezione ed educazione.

La Corsica è fatta di paesini, e di gente riservata che storicamente mal tollera le invasioni da parte di chi fa casino...Se è il casino che cercate non venite in Corsica perchè non sarete bene accetti (per fortuna) e questo lo si è detto fino alla nausea; se poi il casino non lo cercate ma vi recate dove gli altri lo fanno non vi stupite se i locali fanno di tutt'erba un fascio e al di fuori dei camping vi cacciano o nei camping trovate sporco e sovraffollato.

E questo signori è vero in qualunque paese del mondo.



..nei quartieri spagnoli a napoli succedevano queste cose prima del 1980 e succedono ancora nel 2008: i delinquenti esistono con e senza fini politici.
se vogliamo, come sempre, chiudere gli occhi bene; è vero che le coste e mare dell'albania sono bellissme, ma il resto?
cerco di andarecon il camper in luoghi normali, senza la preoccupazione di essere preso a sassate o che mi portino via la moto, o che ti inseguino perchè hai avuto un diverbio stupido.
la corsica sarà anche un posto meraviglioso, ma i corsi....no!
poi mettiamoci i camperisti tirchi, che non rispettono le regole, ecc..ecc..
scusa, poi ultima cosa da oracolo:
<<la corsica è fatta di paesini, e di gente riservata che storicamente mal tollera le invasioni da parte di chi fa casino>>.
l'hai tratto da wikipedia??

saluti
marcoXRV






Nessuna wikipedia caro Marco, è la Corsica che ho visto io. E la faccenda della delinquenza politica è assolutamente vera, era così quando ci sei andato tu ora non più. La delinquenza normale? Mah..per me molto poca. Lo sai quanti abitanti ci sono in Corsica?

Comunque fai tu l'oracolo dicendo che la Corsica è tutta così e basta e non è un luogo tranquillo. Ci sono molte persone che invece hanno fatto solo esperienze positive e quello che io sto sostenendo è proprio il fatto che chi invece ne ha riportato esperienze negative lo ha fatto per dei motivi precisi, senza rendersene conto, e questo gli sarebbe capitato ovunque nel mondo.

Come giustamente ha detto Corsini, ogni paese, compresa la Corsica, ha bisogno delle sue chiavi per poter essere capita e visitata riportandone solo esperienze positive. Io non pretendo di averle trovate, ma vi sto dando le mie con le quali mi sono trovato bene. Questo è quello che intendevo quando dicevo che le esperienze negative vanno analizzate, perchè la sua chiave di lettura ce l'ha qualunque posto, e questo forum sarebbe molto più utile...

Beffy in effetti non sei stata molto educata


Reply author: marcoxrv
Replied on: 14/09/2008 14:47:22
Message:

quote:
Originally posted by andperf

quote:
Originally posted by marcoxrv

quote:
Originally posted by andperf

......
Per MarcoXRV, citare episodi avvenuti nel 1980 non mi sembra abbia attinenza...in quegli anni si sparava anche qui da noi...e la Corsica è molto più piccola, oltretutto era molto attivo il FLNC. Anche ora, ma si vede bene ed io comunque mi sono fermato in libera in moltissimi posti, sempre con discrezione ed educazione.

La Corsica è fatta di paesini, e di gente riservata che storicamente mal tollera le invasioni da parte di chi fa casino...Se è il casino che cercate non venite in Corsica perchè non sarete bene accetti (per fortuna) e questo lo si è detto fino alla nausea; se poi il casino non lo cercate ma vi recate dove gli altri lo fanno non vi stupite se i locali fanno di tutt'erba un fascio e al di fuori dei camping vi cacciano o nei camping trovate sporco e sovraffollato.

E questo signori è vero in qualunque paese del mondo.



..nei quartieri spagnoli a napoli succedevano queste cose prima del 1980 e succedono ancora nel 2008: i delinquenti esistono con e senza fini politici.
se vogliamo, come sempre, chiudere gli occhi bene; è vero che le coste e mare dell'albania sono bellissme, ma il resto?
cerco di andarecon il camper in luoghi normali, senza la preoccupazione di essere preso a sassate o che mi portino via la moto, o che ti inseguino perchè hai avuto un diverbio stupido.
la corsica sarà anche un posto meraviglioso, ma i corsi....no!
poi mettiamoci i camperisti tirchi, che non rispettono le regole, ecc..ecc..
scusa, poi ultima cosa da oracolo:
<<la corsica è fatta di paesini, e di gente riservata che storicamente mal tollera le invasioni da parte di chi fa casino>>.
l'hai tratto da wikipedia??

saluti
marcoXRV






Nessuna wikipedia caro Marco, è la Corsica che ho visto io. E la faccenda della delinquenza politica è assolutamente vera, era così quando ci sei andato tu ora non più. La delinquenza normale? Mah..per me molto poca. Lo sai quanti abitanti ci sono in Corsica?

Comunque fai tu l'oracolo dicendo che la Corsica è tutta così e basta e non è un luogo tranquillo. Ci sono molte persone che invece hanno fatto solo esperienze positive e quello che io sto sostenendo è proprio il fatto che chi invece ne ha riportato esperienze negative lo ha fatto per dei motivi precisi, senza rendersene conto, e questo gli sarebbe capitato ovunque nel mondo.

Come giustamente ha detto Corsini, ogni paese, compresa la Corsica, ha bisogno delle sue chiavi per poter essere capita e visitata riportandone solo esperienze positive. Io non pretendo di averle trovate, ma vi sto dando le mie con le quali mi sono trovato bene. Questo è quello che intendevo quando dicevo che le esperienze negative vanno analizzate, perchè la sua chiave di lettura ce l'ha qualunque posto, e questo forum sarebbe molto più utile...

Beffy in effetti non sei stata molto educata



non è mia intenzione aprire una diatriba personale; i miei racconti sono dati di fatto (libero di crederci); in Europa e nel resto del mondo.
sono così presuntuoso quando dico che la corsica è bella "paesaggisticamente" che mio figlio in questi giorni è a Saint Florent (se vuoi il numero di telefono basta chiederlo), avvisandolo dei posti meravigliosi e dei rischi che ci sono.
mi spiace dirti, che anche nel mio peregrinare in moto (tutt'ora a 50anni) nel nord africa e centro, penso di essere obiettivo, abituandomi a qualsiaisi situazione e condizione.
se faccio un esempio, estremizzando, con l'albania, non per qusto non vado in quel posto ma almeno diamo "a cesere" quello che era suo.
cerchiamo senza falsi moralismi di avvertire quello che succede.
la puglia è mal tenuta, non faccio di tutta un erba un fascio, sarebbe nascondere le condizioni attuali; poi il mare è bellissimo, la gente è meravigliosa, ecc.. ecc.
quello che poi sostiene Corsini e altri... perchè mai devo vedere solo le cose positive, o dovrei fare un eccezione per la Corsica?
la Corsica è un paese come tutti gli altri, anzi, con più regole degli altri (a prescindere dal buon senso); poi scusami ma la corsica è francese? non mi pare che in francia esistano queste limitazioni, mi adeguao alle situazioni, però per dio, almeno avvisamo anche altre persone che succedono queste cose!
con cordialità
marcoXRV


Reply author: renzopaola
Replied on: 14/09/2008 18:34:33
Message:

Come promesso vi invio copia del depliant distribuito da qualche anno in Corsica per i camperisti di buona volontà!
saluti Renzo





Reply author: IvanoPP
Replied on: 17/09/2008 12:52:13
Message:


Considerato che la discussione e’ in parte “mutata” da “Corsica si/no” a “camper obbligatoriamente solo in camping” vorrei aggiungere anche io alcune considerazioni, premettendo che riguardo ai “difettucci” per cui i camping non agevolano il turismo itinerante ai camper mi sono gia’ espresso nel 3D http://www.camperonline.it/forum06/topic.asp?TOPIC_ID=47513

Il camper e’ “diverso” da altri “mezzi” di turismo itinerante (p.e. le tende) in quanto ha la particolarita’ di essere equipaggiato (ed omologato) per rendersi autonomo (in particolare per i servizi igienici e corrente elettrica) per alcuni giorni e soprattutto (se ovviamente usato nel modo previsto e corretto, p.e. smaltendo i liquami presso gli appositi camper service ed evitando quindi gli “scarichi selvaggi”) per non arrecare alcun danno ambientale.
Ovvero il camper non necessita obbligatoriamente (cosi’ come invece avviene per altri “mezzi” di turismo itinerante) di un camping che fornisce servizi quali p.e. wc, docce, corrente elettrica; il camper necessita solo di un posto dove potersi fermare per sostare e di strutture adibite allo scarico dei liquami ed al carico di acqua pulita (camper service), tra l’altro strutture ampiamente messe a disposizione nella Francia “continentale” (non so in Corsica).
Questo pero’ non vuol dire che i camper non debbano in assoluto non andare anche in camping (c’e’ chi preferisce tale sistemazione, meno spartana e piu’ comoda, e con la possibilita’ di poter campeggiare ovvero aprire il tendalino, usare esternamente sedie/tavolino, accendere il barbecue, stendere i panni, …).
Detto cio’, se/quando dovessi andare solo ed obbligatoriamente in camping, a parer mio (per le mie necessita’ ed esigenze) il camper sarebbe un mezzo “sovra-accessoriato” e di conseguenza lo venderei magari ricomprandomi la tendina risparmiando cosi’ un sacco di soldini (quanto costa un camper…) ed inoltre avendo la possibilita’ di poter circolare/sostare ovunque con il veicolo (auto/moto) al seguito (cosa invece alquanto difficile con il camper, causa divieti illegittimi) per visitare i luoghi di interesse …

Riguardo alla normativa vigente, se non erro e da quanto sono a conoscenza, il codice della strada Francese e’ praticamente identico a quello Italiano (e anche Spagnolo) e , riassumendo molto brevemente, per quanto riguarda i camper indica chiaramente che la circolazione/sosta e’ (e deve essere) consentita sulle pubbliche strade e relative pertinenze cosi come per gli altri veicoli (a meno di problemi/necessita’ esclusivamente inerenti la viabilita’).
Ma NB sosta e NON campeggio (ovvero si campeggia se si apre il tendalino, si tirano fuori sedie e tavolini, si accende il barbecue, si stendono i panni, …)
Ovvero, la normativa esiste e basta applicarla ed eventualmente sanzionare chi commette infrazioni (p.e. campeggio libero in situazione di sosta, scarico di liquami al di fuori degli appositi camper service).

Per concludere, con riferimento al volantino predisposto dall’ufficio del turismo corso:
1) concordo pienamente con il vietare e perseguire il campeggio libero (perche’ il campeggio libero se attuato p.e. con le tende implica obbligatoriamente l’uso di suolo diverso da quello destinato alla circolazione/sosta, ovvero una tenda si deve per forza piazzare p.e. in un prato che e’ praticamente sempre di proprieta’ demaniale; ed inoltre e piu’ importante, l’attendarsi e campeggiare senza avere a disposizione servizi igienici crea di certo dei problemi…) cosi’ come avviene normalmente ovunque (anche in Italia) ma, ripeto da sopra, il sostare con il camper su pubbliche strade e relative pertinenze e’ diverso dal campeggiare.
2) mi sembra alquanto “strana“ la frase “ricordiamo che non sono, ne’ lo saranno mai, aree destinate alla sosta dei camper: i cigli delle strade, i parcheggi dei supermercati, le piazze di paese, ecc.” , “strana” perche’ non mi pare che la normativa francese vieti la circolazione/sosta dei camper su pubbliche strade e relative pertinenze
3) altra frase strana e’ “affinche’ la Corsica non venga un giorno vietata ai camper, come gia’ accade in altre isole del Mediterraneo…” , “strana” perche’ non mi pare che cio’ corrisponda alla realta’ (non sono a conoscenza, tranne rare eccezioni dovute esclusivamente a problemi/necessita’ esclusivamente inerenti la viabilita’)

Ivano.

PS: riguardo al mio prec intervento (2^ post di questo lunghissimo 3D) solo per precisare che non ero in camper ma bensi’ in moto + tendina (in camping) e pur essendo passato tanto (tanto) tempo tale spiacevole inconveniente mi e’ rimasto impresso nella mente per la (a parer mio) eccessiva severita’ riguardante il “controllo del territorio”.




Reply author: andperf
Replied on: 17/09/2008 15:01:05
Message:

Ivano, concordo totalmente con quanto sostieni, solamente, a mio avviso, le frasi che a te suonano strane riguardo alla sosta sui cigli delle strade, parcheggi supermercati ecc., sono state redatte appositamente per scoraggiare chi pratica il campeggio selvaggio (che non è solamente l'apertura di un tendalino o una sedia fuori...ma è sosta maleducata come la chiamo io ed è ben altra cosa).
Nella realtà, e non potrebbe essere diversamente, la sosta in Corsica è pienamente tollerata, e chi abitualmente, nel proprio paese, pratica una corretta sosta libera, anche con l'utilizzo, perchè no, di eventuali tendalini... non si lascia certo fuorviare da quelle parole e come è capitato a me in due anni, non incontra alcun problema.
Diverso certo è il caso di quelle località dove a causa dell'afflusso turistico il traffico magari è particolarmente congestionato e spuntano i divieti. Ma come noi chiediamo comprensione credo dobbiamo anche accordarla...anche se, a ben pensare, non si perde poi granchè evitando i posti affollati o no?

ciao


Reply author: renzopaola
Replied on: 17/09/2008 17:04:31
Message:

Caro IvanoPP buongiorno, ho notato anch'io che la discussione è andata mutando,è anche vero che dai vari forum che leggo il problema del campeggio si/no (con relative fucilate o sassate che dir si voglia) sono un problema trasversale che colpisce un pò tutte le località turistiche ove (non le giustifico) ma esiste una esasperazione della popolazione locale. Non dimentichiamo che un parcheggio di un supermercato è un'area privata,dove una sorveglianza notturna è pagata per verificare che qualche malandrino non vada a rubare e il concedere il soggiorno notturno a camper o altri (xchè no) potrebbe creare dei problemi e intoppi alla sorveglianza. I parcheggi delle pubbliche piazze (appunto pubbliche)non devono essere occupate per intere giornate da chiunque (camper e non ) senza il rispetto del disco orario, se ci fosse buona fede; xchè queste persone non parcheggiano negli spazzi a pagamento?
Per quello che riguarda i cigli delle strade, signori, se con i Vs lussuosi e accessoriati mezzi vi riducete a tanto è meglio che restiate a casa. Pensate! se non ci fossero problemi o relative conseguenze, xchè spendere soldi ed energie per reprimere un fenomeno, cosi banale? Ad esempio xchè non lasciare che gli zingari (i nostri antenati) non possano parcheggiare nelle stesse piazze, parcheggi o spiaggie. Se la legge non vogliamo che valga per le città d'arte o le località turistiche, xchè li ghettizziamo e chiamiamo i carabinieri appena stazionano troppo sotto la ns casa,e li facciamo tornare nei loro "campeggi".
La violenza comunque non è argomento per dettare regole.
Stupisce però, leggendo i forum, che certi camperisti(non molti) chi per ignoranza, arroganza, pretese o semplice stupidità pensino di essere ben accolti.
Saluti Renzo


Reply author: pilao
Replied on: 17/09/2008 18:40:52
Message:

Leggendo gli ultimi due interventi mi viene da chiedere se quanto da me scritto viene letto e compreso o se ho dei problemi nell'esprimermi. Oppure se chi legge si ricorda (o vuole ricordare)solamente quello che più gli aggrada. Quello che ho esposto (e per i malfidati a richiesta ho aggiunto anche i luoghi dove mi sono successi) sono fatti da me vissuti e basta. Riporto in rosso le frasi che sembrano frutto di fantasie e convinzioni personali consolidate da esperienze personali, ma non veritiere.

Nella realtà, e non potrebbe essere diversamente, la sosta in Corsica è pienamente tollerata, e chi abitualmente, nel proprio paese, pratica una corretta sosta libera, anche con l'utilizzo, perchè no, di eventuali tendalini... non si lascia certo fuorviare da quelle parole e come è capitato a me in due anni, non incontra alcun problema.

Mi viene quasi da ridere. Questo è falso. Io non apro tendalini perchè non ne ho. Non ho bambini che schiamazzano perchè i miei, che tra l'altro non hanno mai dato problemi di rumore o maleducazione, sono ormai grandi e non mi seguono più (purtroppo). Nal mio paese e anche in alri paesi fermo il mio camper dove si fermano le auto e non intralcio in alcun modo il traffico o il quieto buon vivere perchè prima di tutto siamo persone educate alla convivenza e fondamentalmente modeste, e, secondo, perchè il mio camper non supera i 5 metri (alcuni SUV o altro sì, ma sono tollerati, anzi ben accetti).

Per quello che riguarda i cigli delle strade, signori, se con i Vs lussuosi e accessoriati mezzi vi riducete a tanto è meglio che restiate a casa.

Il mio mezzo non è nè lussuoso nè accessoriato, e non mi 'riduco' a sostare sul ciglio delle strade (mai nei parcheggi privati) ma sosto con piacere e molta soddisfazione dove è consentito agli altri mezzi e in punti che, per il panorama o per la sua bellezza intrinseca ritengo molto meglio dei campeggi che ho visitato.
Spero che leggiate quanto ho scritto e che lo comprendiate e che ne assimiliate il senso. Spero.
Saluti.
pilao


Reply author: andperf
Replied on: 17/09/2008 19:44:13
Message:

quote:
Originally posted by pilao

Leggendo gli ultimi due interventi mi viene da chiedere se quanto da me scritto viene letto e compreso o se ho dei problemi nell'esprimermi. Oppure se chi legge si ricorda (o vuole ricordare)solamente quello che più gli aggrada. Quello che ho esposto (e per i malfidati a richiesta ho aggiunto anche i luoghi dove mi sono successi) sono fatti da me vissuti e basta. Riporto in rosso le frasi che sembrano frutto di fantasie e convinzioni personali consolidate da esperienze personali, ma non veritiere.

Nella realtà, e non potrebbe essere diversamente, la sosta in Corsica è pienamente tollerata, e chi abitualmente, nel proprio paese, pratica una corretta sosta libera, anche con l'utilizzo, perchè no, di eventuali tendalini... non si lascia certo fuorviare da quelle parole e come è capitato a me in due anni, non incontra alcun problema.

Mi viene quasi da ridere. Questo è falso. Io non apro tendalini perchè non ne ho. Non ho bambini che schiamazzano perchè i miei, che tra l'altro non hanno mai dato problemi di rumore o maleducazione, sono ormai grandi e non mi seguono più (purtroppo). Nal mio paese e anche in alri paesi fermo il mio camper dove si fermano le auto e non intralcio in alcun modo il traffico o il quieto buon vivere perchè prima di tutto siamo persone educate alla convivenza e fondamentalmente modeste, e, secondo, perchè il mio camper non supera i 5 metri (alcuni SUV o altro sì, ma sono tollerati, anzi ben accetti).

Per quello che riguarda i cigli delle strade, signori, se con i Vs lussuosi e accessoriati mezzi vi riducete a tanto è meglio che restiate a casa.

Il mio mezzo non è nè lussuoso nè accessoriato, e non mi 'riduco' a sostare sul ciglio delle strade (mai nei parcheggi privati) ma sosto con piacere e molta soddisfazione dove è consentito agli altri mezzi e in punti che, per il panorama o per la sua bellezza intrinseca ritengo molto meglio dei campeggi che ho visitato.
Spero che leggiate quanto ho scritto e che lo comprendiate e che ne assimiliate il senso. Spero.
Saluti.
pilao




Pilao, io ho letto e compreso ma tu non mi pare...

Scusa ma le mie convinzioni, frutto di esperienze personali non sarebbero veritiere, mentre le tue, sempre frutto di esperienze personali (che non mi pare di aver messo in dubbio) lo sarebbero?
La realtà è che se ti è capitato quello che ti è capitato, è certo frutto di sfortuna, ma soprattutto perchè non hai scelto correttamente i luoghi in cui sostare. Non basta purtroppo assicurarsi di non dare intralcio alla circolazione, bisogna anche capire se nei luoghi dove ci si ferma la popolazione è esasperata...A me è andata bene ma nessuno è infallibile, capiterà prima o poi anche a me ed è quello che si deve essere pronti a pagare in cambio della libertà che si ha quando si fa la sosta libera. Quando mi accadrà, se mi accadrà, mai mi sognerò di bollare come inospitale e quant'altro un'intera regione ma avrò solo che da prendermela con me stesso per non aver correttamente interpretato la situazione.

Quoto per il resto quello che dici, anche il mio mezzo non è nè lussuoso nè accessoriato ed anche io non trovo alcuna soddisfazione nel fermarmi al ciglio della strada e, sebbene quest'anno abbia trovato un camping in cui mi sono trovato benissimo, le soste più belle che ho fatto, in Corsica come fuori, sono state completamente libere.


Reply author: camperos
Replied on: 17/09/2008 21:24:25
Message:

anche io sono stato ad agosto in Corsica, BELLISSIMA

faccio un resoconto telegrafico:

equipaggio 2 persone e due cani
giorni totali 21

giorni mare 8

giorni in montagna o nelle miriade
VASCHE naturali di acqua limpida 9

giorni misto 4

spesa Moby 328 euro circa

spese in Corsica 2.400 (duemilaquattrocento)euro

giorni in CAMPEGGIO 10

giorni in AS 2

giorni in sosta libera
(o SELVAGGIA come qualcuno dice) 9
di cui 2 giorni obbligati causa camping "complete" e 7 giorni forzati:
non volevamo disturbare gli abitanti dei camping in uscita alle 4 del mattino(attacco delle vie di arrampicata o sentieri alle 6)
o al rientro a mezzanotte(ristorantino nell'entroterra) con il mio traballante Ducato o ancor peggio il Ford anni 80 del mio socio...

Camperos






Reply author: campel08
Replied on: 17/09/2008 21:30:26
Message:

Ragazzi, scusate il mio intervento, ma penso che i post di questo forum stiano diventando "monotoni" e poco utili ai futuri visitatori della corsica.
Sono state esposte le opinioni e le esperienze di ognuno di noi, possiamo essere concordi oppure no, ma non penso sia necessario intraprendere una continua "discussione" poco educativa, continuando a ripetere sempre le stesse cose, contro le stesse persone.

Siamo in un paese libero, dove tutti possono esprimere le proprie opinioni senza x questo dover PER FORZA essere attaccati. Ribadisco che questo e' un forum dove scambiare informazioni e esperienze , non un ring

Buona serata a tutti




Reply author: pilao
Replied on: 17/09/2008 21:30:53
Message:

(Ci sono evidenti problemi di comprensione.)

Nella realtà, e non potrebbe essere diversamente, la sosta in Corsica è pienamente tollerata, e chi abitualmente, nel proprio paese, pratica una corretta sosta libera, anche con l'utilizzo, perchè no, di eventuali tendalini... non si lascia certo fuorviare da quelle parole e come è capitato a me in due anni, non incontra alcun problema.

Questo l'hai scritto tu. Quello che ho vissuto io e la testimonianza di altri interventi dimostrano il contrario. O no?
Comunque va bene così.
Saluti.
pilao


Reply author: renzopaola
Replied on: 17/09/2008 21:58:33
Message:

Pilao buonasera, penso che tutti abbiano ben compreso quello che Lei ha scritto (compreso il rimarcato apprezzamento sugli invidiati possessori di SUV) ma il discorso non cambia. Aver trovato 2 gendarmi probabilmente imbecilli,certamente continentali (visto che se sei Corso non puoi essere gendarme in terra corsa) non stà a significare che tutti i gendarmi abusino della loro posizione. Cosi come non tutti i Corsi sparano fucilate e camperisti non rispettano le leggi. Di posti magnifici in Corsica,Sardegna o Croazia c'è ne sono tantissimi, con tramonti stupendi, ma se c'è un cartello di divieto và rispettato, in poche parole la bellezza intrinseca la può guardare ma a dormire si va in campeggio.
saluti Renzo


Reply author: nyppo
Replied on: 17/09/2008 22:25:16
Message:

quote:
Originally posted by beffy1

egregio signore

non mi aspettavo niente di più dalla sua risposta.
Io sono stato in corsica, forse ci tornerò, ma non per i corsi,o per la vostra "arte", tantomeno per i campeggiatori come lei.

si rircordi bene che voi che siete tanto fieri a considerarVi "corsi" non siete altro che gli albanesi della Francia e la sua arroganza ne è la prova.





Se si comincia con questi toni e offendendo non si fa il bene di nessuno,tantomeno dell'immagine dei camperisti,quindi penso a mio modesto parere che di persone con il tuo modo di esprimersi non ce ne sia propio bisogno,lascia perdere i titoli alle persone e prova a rispondere con la testa.Ciao Nyppo.


Reply author: Corsini
Replied on: 17/09/2008 22:32:03
Message:

C'est drôle !
j'ai l'impression d'être sur un forum corse et non italien.

Les corses discutent comme vous ! et on des avis aussi differents les uns que les autres.
c'est ça qui me plait.
et... bienvenue en Corse maintenant qu'il y a moins de monde !
Jean-Paul


Reply author: IvanoPP
Replied on: 18/09/2008 18:21:27
Message:


quote:
Originally posted by renzopaola

Caro IvanoPP buongiorno, ho notato anch'io che la discussione è andata mutando,è anche vero che dai vari forum che leggo il problema del campeggio si/no (con relative fucilate o sassate che dir si voglia) sono un problema trasversale che colpisce un pò tutte le località turistiche ove (non le giustifico) ma esiste una esasperazione della popolazione locale. Non dimentichiamo che un parcheggio di un supermercato è un'area privata,dove una sorveglianza notturna è pagata per verificare che qualche malandrino non vada a rubare e il concedere il soggiorno notturno a camper o altri (xchè no) potrebbe creare dei problemi e intoppi alla sorveglianza. I parcheggi delle pubbliche piazze (appunto pubbliche)non devono essere occupate per intere giornate da chiunque (camper e non ) senza il rispetto del disco orario, se ci fosse buona fede; xchè queste persone non parcheggiano negli spazzi a pagamento?
Per quello che riguarda i cigli delle strade, signori, se con i Vs lussuosi e accessoriati mezzi vi riducete a tanto è meglio che restiate a casa. Pensate! se non ci fossero problemi o relative conseguenze, xchè spendere soldi ed energie per reprimere un fenomeno, cosi banale? Ad esempio xchè non lasciare che gli zingari (i nostri antenati) non possano parcheggiare nelle stesse piazze, parcheggi o spiaggie. Se la legge non vogliamo che valga per le città d'arte o le località turistiche, xchè li ghettizziamo e chiamiamo i carabinieri appena stazionano troppo sotto la ns casa,e li facciamo tornare nei loro "campeggi".
La violenza comunque non è argomento per dettare regole.
Stupisce però, leggendo i forum, che certi camperisti(non molti) chi per ignoranza, arroganza, pretese o semplice stupidità pensino di essere ben accolti.
Saluti Renzo


Caro renzopaola, buonasera.

In un parcheggio PRIVATO (p.e. di un supermercato) il proprietario puo’ ovviamente fare cosa vuole tra cui anche vietare la sosta notturna (p.e. dove risiedo i cancelli dei parcheggi di alcuni supermercati alla sera vengono chiusi).
Invece in un parcheggio PUBBLICO vigono le regole dettate dalla legge (codice della strada) quindi i camper vi possono sostare cosi’ come gli altri veicoli (a meno di problematiche/necessita’ esclusivamente inerenti la viabilita’).

Riguardo all’ “occupazione per intere giornate” di parcheggi pubblici cio’ avviene anche con le autovetture (p.e. nella riviera Ligure d’estate ci sono degli automobilisti che non spostano l’autovettura per tutta la durata della vacanza e/o anche solo del week end per paura di non trovare piu’ parcheggio…) ovvero se ci devono essere anche delle zone disco (e che benvengano!) ci devono essere per tutti i veicoli. Poi oltre alla zona disco, basterebbe destinare dei parcheggi anche ai camper (in numero proporzionale alla disponibilita’ totale) magari/meglio regolamentarli con una sosta con limite max di 48/72 ore e limitando ad una decina il nr. di parcheggi per camper attigui.

Riguardo all’ ”esasperazione” della popolazione locale , se il territorio fosse controllato come dovuto e si provvedesse a sanzionare singolarmente le eventuali infrazioni (cosi’ come si fa p.e. con il controllo della velocita’ e/o dei semafori) l’”esasperazione” forse/probabilmente non ci sarebbe.
A me (e penso a molti) “esasperano” le automobili parcheggiate ovunque (magari anche in doppia file, sui marciapiedi, …) ma non per questo viene loro vietata la circolazione/sosta ma bensi’ si provvede a sanzionare singolarmente chi non rispetta la normativa.

Riguardo agli zingari , faccio presente che nei confronti dei comportamenti errati (campeggio in situazione di sosta, scarico selvaggio) si deve intervenire nei confronti di chiunque (camperista e/o nomade sia).
Ma effettivamente un “problemino” in Italia lo abbiamo in quanto ai camperisti si vieta e vengono multati invece ai nomadi e’ tutto permesso… (non so in Francia cosa avviene) .

Riguardo la “sosta sul ciglio della strada” (frase impropria in quanto si dovrebbe dire “sosta nei parcheggi sul ciglio della strada”) se e’ permessa alle autovetture non vedo perche’ non lo debba essere anche ai camper.
Detto cio’, se un camperista sceglie tale situazione non e’ detto che sia un “pezzente che e’ meglio rimanga a casa sua” (volendo fare un paragone sarebbe come definire “pezzenti che e’ meglio rimangano a casa loro” i turisti che vanno nelle spiagge libere e non negli stabilimenti balneari a pagamento , e a tal riguardo ci sarebbe da aprire un’altra “bella” discussione)… inoltre non e’ detto che la sosta “sul ciglio delle strada” sia migliore o peggiore di quella in camping, dipende…

Riguardo alla sua frase “a dormire si va in campeggio” , comprendo pienamente il suo “interesse” (e piu’ in generale gli interessi delle lobbies turistiche) ma ripeto che la SOSTA e’ diversa dal CAMPEGGIO.

Concludo questo mio OT (ma mica tanto) in questo 3D per dire che i miei soldini li vado a spendere solo dove sono ben accolto.

Saluti.

Ivano.



Reply author: renzopaola
Replied on: 20/09/2008 13:12:44
Message:

Caro IvanoPP buongiorno,stavo per risponderLe punto su punto, poi mi son detto; non ne vale la pena,(c'è chi mette tutto sul personale e non vuol capire). Tra 10gg (noi della lobbies) andremo in letargo per 5/6 mesi e con una stagione che si stà chiudendo con ben 550 tra Camper e minibus che hanno soggiornato da noi(chi per 1gg chi per molto di più) ci riteniamo più che soddisfatti. Se c'è qualcuno che per dar sfogo al proprio spirito libero non si cura di leggi e divieti non è affar mio. Chi ha voluto capire quello che alcuni Vs saggi colleghi ha consigliato ne faccia bagaglio, gli altri non si lamentino di eventuali atteggiamenti ostili che avvengono ormai in parecchi luoghi di villeggiatura (non solo in Corsica).
Salutoni Renzo


Reply author: belin
Replied on: 21/09/2008 19:34:18
Message:

Gentili renzo e paola vi chiedo se vi e' arrivata la mia email in privato ? grazie marco


Reply author: clo66
Replied on: 21/09/2008 22:28:58
Message:

[size=2]Scusate ma non ho letto tutti gli interventi precedenti, pertanto riporto la mia esperienza in Corsica di quest'estate:
20gg passati bene sempre nei camping, che hanno prezzi accettabili.

Però condivido l'idea di chi dice che la Corsica non è per i camperisti per diversi motivi tra i quali:
- sosta vietata ai camper dopo le 20.00 quindi impossibilità di andare a cena fuori con il camper.
- sassate, insulti ecc... se si fa sosta libera.


L'ultimo giorno mi sono presentato al porto sbagliando data, dovendomi fermare un giorno in più ed essendo sera abbiamo pensato di dormire fuori.....una banda di testa di c. ci ha riempiti di insulti, tirato un sasso, inseguiti anche mentre andavamo via.

Può capitare di dover dormire fuori per un inconveniente, questo non autorizza i corsi a comportarsi in questo modo.
Saluti a tutti, il mondo è grande noi in Corsica non andremo più.[/size=2]


Reply author: lo zio 2
Replied on: 21/09/2008 23:38:23
Message:

si è già discusso di questo,in Corsica dal 1992 il campeggio libero èVIETATO,quindi le discussioni sull'argomento sono inutili,anch'io ho avuto un problema ,in 9 anni,ma ho trovato una corsa poco ospitale e maleducata,ma per il resto tutto ok,ci tornerei domani,e lo sò che la Corsica è SAUVAGE e mi va bene così,e chi cerca di più non deve andare in Corsica,i campeggi sono sempre uguali da venti anni,e noi con il camper ci facciamo questo problema,noi che abbiamo le comodità di una casa,e cosa devono dire quelli in tenda?
Corsini non ascoltare quelli che criticano la Corsica perche non la meritano.
Bruno


Reply author: renzopaola
Replied on: 22/09/2008 09:04:32
Message:

Caro belin buongiorno non ho trovato nessuna e-mail, dove è stata inviata? saluti Renzo


Reply author: Landi
Replied on: 22/09/2008 09:41:07
Message:

Sig.r Renzopaola,
chi ha deciso di non andare in campeggio non si lamenti se ha subito
un'ingiustizia?? ma si rende conto di che cosa ha scritto ?!
in poche parole ha riassunto l'atteggiamento dei corsi nei confronti del turismo che non accetta le loro regole.
TUTTI se commettono degli "errori " devono pagare essendo allontanati, multati ecc ma mica pietre, insulti ecc. andiamo in vacanza mica in guerra !!
:::::
zio 2 chi ha scritto cose negative sulla corsica non lo ha fatto solo per denigrare ( sicuramente loro non ci torneranno più ) ma per informare delle persone con la stessa passione come ho ripetuto più volte tra colleghi abbiamo il dovere di darci informazioni utili.
Io leggo molto spesso il forum e ne traggo informazioni molto utili
mi sembra che alcuni però non accettino pareri diversi dai propri.
In tutti i posti ci sono cose negative e positive e bene dirle poi, chi legge, ne trae le proprie conclusioni.


Reply author: renzopaola
Replied on: 22/09/2008 11:29:16
Message:

E dai con sti Corsi. Nessuno giustifica atteggiamenti incivili. Ma li leggi i forum di altre regioni Europee, il problema c'è ovunque, e non sono Corsi a tirare sassate e fucilate in Sardegna,Croazia ecc... l'inciviltà genera inciviltà. Mi dici cosa te ne fai di una multa sul parabris, te lo dico io ti ci pulisci il ..., come fanno gli stranieri da noi in Italia. Comunque ribadisco continuate cosi che siete sulla giusta strada. Renzo


Reply author: pilao
Replied on: 22/09/2008 11:56:03
Message:

Mi dici cosa te ne fai di una multa sul parabris

Multa per divieto di sosta, Volos, Grecia: 80€, ridotta a 40 perchè pagata quasi subito. Per usarla come dici tu era troppo poca e ruvida. Poi la multa l'avrei dovuta pagare ugualmente.
Credimi, non c'è un accanimento contro i corsi, ma una reazione verso interventi (più che altro i tuoi) che vogliono mettere in dubbio le testimonianze di molti camperisti. A quale scopo? C'è qualcuno qui sul forum che ci guadagna a testimoniare il falso?
Noi andiamo in Grecia quasi tutti gli anni. Molti dopo la prima volta non ci torneranno mai più (Calosci insegna) perchè hanno avuto brutte esperienze. Non si cerca di togliere credibiltà alle brutte esperienze, o non è il paese che avevano immaginato che fosse. Purtroppo succedono, per motivi più svariati. Le testimoianze sono testitmonianze, a volte esageratamente polemiche, a volte pacate, a volte anche esageratamente positive. Si prendono per quelle che sono. E agiamo poi di conseguenza, o facciamo finta di nulla.
Prima di andare in Corsica, avevo letto/sentito di questo carattere 'corso' particolare, e lo abbiamo constatato di persona. Pazienza, non per questo non ci tornerei. Fa parte, diciamo, del paesaggio.
Saluti.
pilao


Reply author: vegiu
Replied on: 22/09/2008 15:04:01
Message:

quote:
Originally posted by renzopaola

Caro IvanoPP buongiorno, ho notato anch'io che la discussione è andata mutando,è anche vero che dai vari forum che leggo il problema del campeggio si/no (con relative fucilate o sassate che dir si voglia) sono un problema trasversale che colpisce un pò tutte le località turistiche ove (non le giustifico) ma esiste una esasperazione della popolazione locale. Non dimentichiamo che un parcheggio di un supermercato è un'area privata,dove una sorveglianza notturna è pagata per verificare che qualche malandrino non vada a rubare e il concedere il soggiorno notturno a camper o altri (xchè no) potrebbe creare dei problemi e intoppi alla sorveglianza. I parcheggi delle pubbliche piazze (appunto pubbliche)non devono essere occupate per intere giornate da chiunque (camper e non ) senza il rispetto del disco orario, se ci fosse buona fede; xchè queste persone non parcheggiano negli spazzi a pagamento?
Per quello che riguarda i cigli delle strade, signori, se con i Vs lussuosi e accessoriati mezzi vi riducete a tanto è meglio che restiate a casa. Pensate! se non ci fossero problemi o relative conseguenze, xchè spendere soldi ed energie per reprimere un fenomeno, cosi banale? Ad esempio xchè non lasciare che gli zingari (i nostri antenati) non possano parcheggiare nelle stesse piazze, parcheggi o spiaggie. Se la legge non vogliamo che valga per le città d'arte o le località turistiche, xchè li ghettizziamo e chiamiamo i carabinieri appena stazionano troppo sotto la ns casa,e li facciamo tornare nei loro "campeggi".
La violenza comunque non è argomento per dettare regole.
Stupisce però, leggendo i forum, che certi camperisti(non molti) chi per ignoranza, arroganza, pretese o semplice stupidità pensino di essere ben accolti.
Saluti Renzo


XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX
NON HO PAROLE!!

Buoni viaggi in camper.
Giuseppe


Reply author: camperos
Replied on: 22/09/2008 22:44:33
Message:

Renzopaola, quello che manca e non solo in Corsica è un posto sosta all'ingresso (o appena fuori) del campeggio(gestito dal titolare del campeggio), di quelli "dormi e vai"(anche di notte senza disturbare nessuno)con un pagamento congruo...che so..10 euro, devi capire un po' lo spirito di alcuni camperisti.


Reply author: andperf
Replied on: 23/09/2008 07:59:23
Message:

quote:
Originally posted by camperos

Renzopaola, quello che manca e non solo in Corsica è un posto sosta all'ingresso (o appena fuori) del campeggio(gestito dal titolare del campeggio), di quelli "dormi e vai"(anche di notte senza disturbare nessuno)con un pagamento congruo...che so..10 euro, devi capire un po' lo spirito di alcuni camperisti.



Non è vero nemmeno questo, ci sono eccome, certo non tutti i camping ne dispongono, come del resto in ogni paese. Per esempio il Camping San Damiano a Bastia ne ha uno...


Reply author: camperos
Replied on: 23/09/2008 13:20:10
Message:

quote:
Originally posted by andperf

quote:
Originally posted by camperos

Renzopaola, quello che manca e non solo in Corsica è un posto sosta all'ingresso (o appena fuori) del campeggio(gestito dal titolare del campeggio), di quelli "dormi e vai"(anche di notte senza disturbare nessuno)con un pagamento congruo...che so..10 euro, devi capire un po' lo spirito di alcuni camperisti.



Non è vero nemmeno questo, ci sono eccome, certo non tutti i camping ne dispongono,


non darmi del baleta, se fosse così come dici risolviamo il problema della sosta selvaggia... fammi un elenco dei campeggi che hanno un parcheggio di cui un camperista può arrivare a mezzanotte o partire alle 4 del mattino, pagando s'intende.

mi sono innamorato della Corsica, probabilmente l'anno prossimo ci torno.
riporto un mio messaggio precedente
-----------
quote:

anche io sono stato ad agosto in Corsica, BELLISSIMA

faccio un resoconto telegrafico:

equipaggio 2 persone e due cani
giorni totali 21

giorni mare 8

giorni in montagna o nelle miriadi VASCHE naturali di acqua limpida 9

giorni misto 4

spesa Moby 328 euro circa

spese in Corsica 2.400 (duemilaquattrocento)euro

giorni in CAMPEGGIO 10

giorni in AS 2

giorni in sosta libera
(o SELVAGGIA come qualcuno dice) 9
di cui 2 giorni obbligati causa camping "complete" e 7 giorni forzati:
non volevamo disturbare gli abitanti dei camping in uscita alle 4 del mattino(attacco delle vie di arrampicata o sentieri alle 6)
o al rientro a mezzanotte(ristorantino nell'entroterra) con il mio traballante Ducato o ancor peggio il Ford anni 80 del mio socio...


Camperos


Reply author: andperf
Replied on: 23/09/2008 14:31:02
Message:

quote:
Originally posted by camperos

quote:
Originally posted by andperf

quote:
Originally posted by camperos

Renzopaola, quello che manca e non solo in Corsica è un posto sosta all'ingresso (o appena fuori) del campeggio(gestito dal titolare del campeggio), di quelli "dormi e vai"(anche di notte senza disturbare nessuno)con un pagamento congruo...che so..10 euro, devi capire un po' lo spirito di alcuni camperisti.



Non è vero nemmeno questo, ci sono eccome, certo non tutti i camping ne dispongono,




non darmi del baleta, se fosse così come dici risolviamo il problema della sosta selvaggia... fammi un elenco dei campeggi che hanno un parcheggio di cui un camperista può arrivare a mezzanotte o partire alle 4 del mattino, pagando s'intende.

mi sono innamorato della Corsica, probabilmente l'anno prossimo ci torno.
riporto un mio messaggio precedente
-----------
quote:

anche io sono stato ad agosto in Corsica, BELLISSIMA

faccio un resoconto telegrafico:

equipaggio 2 persone e due cani
giorni totali 21

giorni mare 8

giorni in montagna o nelle miriadi VASCHE naturali di acqua limpida 9

giorni misto 4

spesa Moby 328 euro circa

spese in Corsica 2.400 (duemilaquattrocento)euro

giorni in CAMPEGGIO 10

giorni in AS 2

giorni in sosta libera
(o SELVAGGIA come qualcuno dice) 9
di cui 2 giorni obbligati causa camping "complete" e 7 giorni forzati:
non volevamo disturbare gli abitanti dei camping in uscita alle 4 del mattino(attacco delle vie di arrampicata o sentieri alle 6)
o al rientro a mezzanotte(ristorantino nell'entroterra) con il mio traballante Ducato o ancor peggio il Ford anni 80 del mio socio...


Camperos





Non ti ho dato del baleta...ho girato 5 campeggi in Corsica e sicuramente quello che ti ho elencato a Bastia lo ha e puoi arrivare a qualunque ora della notte. Gli altri non so.
Concordo sicuramente, e questo può essere un ottimo consiglio per Renzo&Paola, che molti più campeggi dovrebbero offrire questo servizio. Aggiungo anche che, se poi uno si ferma nei giorni seguenti, il servizio potrebbe pure essere gratuito. Chiaro invece che un minimo va pagato se uno ne vuole usufruire solo per una notte e via...
Io pure tornerò sicuramente in Corsica per la terza volta


Reply author: renzopaola
Replied on: 23/09/2008 16:10:48
Message:

Cari camperos/andperf buongiorno, la risposta alle Vs affermazioni è una sola: "organizzazione". Nel nostro piccolo campeggio (solo se si ha un camper) si può arrivare e soggiornare a qualsiasi ora della notte. Idem per la partenza, se si ha un motivo plausibile. E' ovvio che questo particolare servizio ha delle limitazioni (che non sono relative al costi/prezzo).Per quello che riguarda il "posto sosta" il discorso è complesso. Ricordo nell'ottobre/novembre 2005, mia moglie,i nostri (allora 3) cani ed io, col camper ci siamo fatti tutta la costa ligure, la costa francese e la relativa Spagna (sino quasi Gibilterra) visitando aree sosta, aree attrezzate e relativi campeggi a più stelle per capire le migliorie da apportare al ns campeggio (diciamo una vacanza studio). Tra i posti visitati mi colpì www.campinglamarina.com famoso campeggio a marina di Alicante 1°categoria e stelle a iosa. Ha tutto e di più; basta considerare 3000mq di piscina. Il mio campeggio ne fà 20000mq tutto. Adiacente l'ingresso una granda area "parcheggio notturno" con relativo borne carico/scarico, tutto rigorosamente sotto chiave. Mi venne spontaneo chiedere alle guardie della reception la motivazione, le quali mi risposero che il borne era nato per dare un servizio a tutti, ma poi si resero subito conto che avevano più camper a dormire fuori che in campeggio, code interminabili al borne camper service, con liti e schiamazzi per tutta la notte guardandosi bene dal chiedere se dovessero pagare qualcosa per il servizio ricevuto. La direzione (di origine Olandese) decise di chiudere il tutto e dare l'utilizzo solo alla clientela del campeggio. Tutto ciò mi fu d'aiuto; creai un area sosta per 10 posti camper, con borne carico/scarico all'interno del campeggio, costo 8€ (l'esperimento è durato una stagione). Ora l'acqua è sotto chiave, ad uso esclusivo e gratuito della clientela del campeggio e gli spazzi recuperati come piazzole. Motivo? chi lavava il camper, chi pagava per camper di passaggio ma utilizzava le docce calde anche per il cane ecc ecc... Ai "clochard" che nascondono l'auto ad alcune centinaia di metri dal campeggio per scroccare una doccia prima dell'imbarco notturno, ci siamo ormai abituati, ma di proprietari di camper da xxmila€ che se la tirano e mi guardano con aria compatita per 8€ di rifornimento e scarico, no! Aria non è campeggio per voi. Tutto ha un prezzo,ma la cosa vale per tutti. Salutoni Renzo


Reply author: andperf
Replied on: 23/09/2008 16:41:18
Message:

quote:
Originally posted by renzopaola

Cari camperos/andperf buongiorno, la risposta alle Vs affermazioni è una sola: "organizzazione". Nel nostro piccolo campeggio (solo se si ha un camper) si può arrivare e soggiornare a qualsiasi ora della notte. Idem per la partenza, se si ha un motivo plausibile. E' ovvio che questo particolare servizio ha delle limitazioni (che non sono relative al costi/prezzo).Per quello che riguarda il "posto sosta" il discorso è complesso. Ricordo nell'ottobre/novembre 2005, mia moglie,i nostri (allora 3) cani ed io, col camper ci siamo fatti tutta la costa ligure, la costa francese e la relativa Spagna (sino quasi Gibilterra) visitando aree sosta, aree attrezzate e relativi campeggi a più stelle per capire le migliorie da apportare al ns campeggio (diciamo una vacanza studio). Tra i posti visitati mi colpì www.campinglamarina.com famoso campeggio a marina di Alicante 1°categoria e stelle a iosa. Ha tutto e di più; basta considerare 3000mq di piscina. Il mio campeggio ne fà 20000mq tutto. Adiacente l'ingresso una granda area "parcheggio notturno" con relativo borne carico/scarico, tutto rigorosamente sotto chiave. Mi venne spontaneo chiedere alle guardie della reception la motivazione, le quali mi risposero che il borne era nato per dare un servizio a tutti, ma poi si resero subito conto che avevano più camper a dormire fuori che in campeggio, code interminabili al borne camper service, con liti e schiamazzi per tutta la notte guardandosi bene dal chiedere se dovessero pagare qualcosa per il servizio ricevuto. La direzione (di origine Olandese) decise di chiudere il tutto e dare l'utilizzo solo alla clientela del campeggio. Tutto ciò mi fu d'aiuto; creai un area sosta per 10 posti camper, con borne carico/scarico all'interno del campeggio, costo 8€ (l'esperimento è durato una stagione). Ora l'acqua è sotto chiave, ad uso esclusivo e gratuito della clientela del campeggio e gli spazzi recuperati come piazzole. Motivo? chi lavava il camper, chi pagava per camper di passaggio ma utilizzava le docce calde anche per il cane ecc ecc... Ai "clochard" che nascondono l'auto ad alcune centinaia di metri dal campeggio per scroccare una doccia prima dell'imbarco notturno, ci siamo ormai abituati, ma di proprietari di camper da xxmila€ che se la tirano e mi guardano con aria compatita per 8€ di rifornimento e scarico, no! Aria non è campeggio per voi. Tutto ha un prezzo,ma la cosa vale per tutti. Salutoni Renzo



Per me ad esempio il problema è stato che ho dovuto prendere il traghetto serale da livorno e sono arrivato a Bastia all'una e trenta del mattino, mi sono fermato in libera e solo il giorno dopo ho scoperto che quel camping, in cui poi mio sono fermato per i successivi tre giorni, offriva quel servizio.

Ecco, queste credo siano le condizioni di utilizzo accettabili di un'area del genere, condizioni in cui l'organizzazione personale del camperista purtroppo c'entra poco. Sono stato costretto a prendere quel traghetto e all'arrivo dovevo pur fermarmi.

Ciò detto, mi sono comunque fermato in libera, come molte altre volte in Corsica senza alcun problema e ribadisco che una sosta prima di tutto educata, anche se libera, spesso trova comprensione e tolleranza pressochè ovunque compresa, dalle mie esperienze, la Corsica.


Reply author: clo66
Replied on: 24/09/2008 21:00:57
Message:


"Ciò detto, mi sono comunque fermato in libera, come molte altre volte in Corsica senza alcun problema e ribadisco che una sosta prima di tutto educata, anche se libera, spesso trova comprensione e tolleranza pressochè ovunque compresa, dalle mie esperienze, la Corsica."
[/quote]

Se dici certe cose esci dal senso che può avere un sito di camperisti, penso che prima dovremmo dare informazioni corrette ai colleghi, tratte sia da esperienza personale sia da quanto abbiamo sentito da altri amici.
Poi possiamo esprimere giudizi:
TI ASSICURO CHE A NORD DI BASTIA HO TROVATO BANDE DI RAGAZZETTI ORGANIZZATI (e mandati da adulti)CHE DANNO LA CACCIA AI CAMPER PER PRENDERLI A SASSATE.

Giudicate voi.


Reply author: andperf
Replied on: 25/09/2008 07:47:49
Message:

quote:
Originally posted by clo66


"Ciò detto, mi sono comunque fermato in libera, come molte altre volte in Corsica senza alcun problema e ribadisco che una sosta prima di tutto educata, anche se libera, spesso trova comprensione e tolleranza pressochè ovunque compresa, dalle mie esperienze, la Corsica."



Se dici certe cose esci dal senso che può avere un sito di camperisti, penso che prima dovremmo dare informazioni corrette ai colleghi, tratte sia da esperienza personale sia da quanto abbiamo sentito da altri amici.
Poi possiamo esprimere giudizi:
TI ASSICURO CHE A NORD DI BASTIA HO TROVATO BANDE DI RAGAZZETTI ORGANIZZATI (e mandati da adulti)CHE DANNO LA CACCIA AI CAMPER PER PRENDERLI A SASSATE.

Giudicate voi.
[/quote]


Scusa ma che dici...perchè le mie non sono esperienze personali? Che forse sono valide solo le tue?

Se hai la pazienza di leggerti tutto il thread vedrai che, tra l'altro, proprio io ho cercato di dare delle spiegazioni (senza per questo assolutamente voler giustificare nessun comportamento sbagliato) oltre che dei consigli sulla Corsica.

Io in base a quei ragionamenti ho fatto sempre esperienze positive, non solo in Corsica, ma anche in molti altri posti, anche in Italia, che qui su COL vedo additati come "ostili" e allora, se permetti, non mi sento nemmeno di peccare in presunzione pensando che tali ragionamenti possano avere un buon fondamento...il tutto in sosta libera e non sono nemmeno uno di quelli "che si chiude dentro"...eppure...

Come dicevo più sopra inoltre, nessuno è infallibile e pure a me, presto o tardi, toccherà qualche esperienza negativa ma mai mi sognerò di additare tutta la gente che vive in quel posto come inospitale se non peggio piuttosto, proprio per quei ragionamenti, me la prenderò solo con me stesso per non aver evidentemente rispettato delle semplici regole di buon senso.


Reply author: renzopaola
Replied on: 25/09/2008 08:29:23
Message:

Buongiorno a tutti, penso che andperf voglia dire (cosa che condivido) che in ogni luogo vi è "una legge non scritta". Sono convinto che prima di parcheggiare il proprio camper, con un giro di ispezione sul territorio e un minimo di ragionamento la si può comprendere e quindi evitare spiacevoli esperienze. Il Bar malfamato o la via pericolosa c'è in ogni paese, ma solo gli indigeni se vogliono sanno come evitar problemi. saluti Renzo


Reply author: clo66
Replied on: 28/09/2008 16:14:59
Message:



Scusa ma che dici...perchè le mie non sono esperienze personali? Che forse sono valide solo le tue?

Certo che no. Non volevo fare polemica, ma diversi camperisti mi hanno raccontato esperienze spiacevoli, inoltre, a differenza tua, io li ho visti, ho visto i mandanti e i ragazzi che ci hanno inseguito, dopo averci tirato un sasso, eppure eravamo tranquillamente appartati in un parkeggio vuoto.
Per una questione di probabilità a te non è successo, ma il sito serve per condividere esperienze e non fare errori fatti da altri.

In Spagna abbiamo dormito sempre fuori per un mese, non ci ha disturbato nessuno, ma non lo consiglierei. Saluti.




Reply author: andperf
Replied on: 28/09/2008 18:51:00
Message:

quote:
Originally posted by clo66



Scusa ma che dici...perchè le mie non sono esperienze personali? Che forse sono valide solo le tue?

Certo che no. Non volevo fare polemica, ma diversi camperisti mi hanno raccontato esperienze spiacevoli, inoltre, a differenza tua, io li ho visti, ho visto i mandanti e i ragazzi che ci hanno inseguito, dopo averci tirato un sasso, eppure eravamo tranquillamente appartati in un parkeggio vuoto.
Per una questione di probabilità a te non è successo, ma il sito serve per condividere esperienze e non fare errori fatti da altri.

In Spagna abbiamo dormito sempre fuori per un mese, non ci ha disturbato nessuno, ma non lo consiglierei. Saluti.




Lo so per carità, nessuna polemica, è solo che come me che hanno fatto esperienze positive ce ne sono molti altri, proprio come ce ne sono altri che, come te le hanno fatte negative...Quindi significa poco. Ti potrei rispondere che forse, per una questione di probabilità a te è successo...preferisco però cercare di capire perchè alcuni fanno esperienze positive e altri negative, come ho fatto più sopra: non c'è un posto in cui si fanno solo esperienze positive come non ce ne è uno in cui si fanno solo negative, ci sono però a mio avviso dei piccoli accorgimenti che, in sosta libera, limitano molto l'evenienza di esperienze negative.


I Forum di CamperOnLine.it : http://forum.camperonline.it/

© 1998-2014 CamperOnline.it

Chiudi la finestra