Print Page | Close Window

Brandeggio elettrico parabola low cost

Printed from: I Forum di CamperOnLine.it
Topic URL: http://forum.camperonline.it/topic.asp?TOPIC_ID=72299
Printed on: 17/09/2014

Topic:


Topic author: frengy
Subject: Brandeggio elettrico parabola low cost
Posted on: 24/02/2009 16:41:04
Message:

Ciao a tutti. Volevo segnalarvi un oggettino che ho acquistato su un noto sito.
Mi è arrivato da qualche giorno, l'ho subito smontato/verificato/testato e devo dire che mi sembra perfetto per realizzare una parabola motorizzata (ovviamente a regolazione manuale), in quanto:
- il corpo sembra molto resistente (tutto in metallo, con eccezione della base che è in una plastica spessa e dura).
- il movimento interno è garantito da due bei motori elettrici che danno il movimento in "alzo" e "brandeggio".
- e' possibile regolare il fine corsa della rotazione dall'esterno (tramite apposita regolazione meccanica) ed eseguire una modifica ai fine corsa dell'elevazione da circa -65° a + 65° gradi rispetto alla verticale.
- il movimento è piuttosto lento e preciso (sopratutto quello in elevazione), per cui credo che sia perfetto asservire una parabola.
- l'alimentazione è a 24 volts in alternata (il trasformatore non viene fornito a corredo). Non so se è disponibile anche un modello magari a 12 volts in continua. Per quanto mi riguarda, visto che l'assorbimento è inferiore ad 1 ampere, ho intenzione di alimentarlo tramite inverter e trasformatore 24 volts.

Io, per il momento ci ho montato una antenna terrestre a pannello. In pratica il sistema (che ancora non ho montato sul camper) mi permette di alzare l'antenna (dalla posizione di viaggio - orizzontale e parallela al camper) e di ruotarla a mio piacimento.
Ho inoltre ideato un semplice sistema di sicurezza che permette di rimettere automaticamente (tramite un semplice relè a due vie) l'antenna in posizione viaggio quando si mette in moto il camper.
Ah, a proposito, fra prezzo dell'oggetto e spese di spedizione ho speso .... 70 EURO !!
Un saluto a tutti.
Ci tengo a precisare che non vendo io l'articolo e che non ho nessun rapporto con il venditore.
Questo è il link:
http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&rd=1&item=120374674959&ssPageName=STRK:MEWN:IT&ih=002

Un saluto a tutti, nella speranza di esservi stato utile.

Replies:


Reply author: DavideVR
Replied on: 24/02/2009 17:09:01
Message:

Ciao, l'inserzione a cui fai riferimento è scaduta e quelli che si trovano oggi su ebay hanno tutti un'elevazione che va da -10 a +50 gradi che secondo me è un pò pochetto per comandare una parabola.
Potresti postare delle foto del tuo acquisto?

Grazie
Davide


Reply author: frengy
Replied on: 24/02/2009 17:46:19
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR

Ciao, l'inserzione a cui fai riferimento è scaduta e quelli che si trovano oggi su ebay hanno tutti un'elevazione che va da -10 a +50 gradi che secondo me è un pò pochetto per comandare una parabola.
Potresti postare delle foto del tuo acquisto?

Grazie
Davide



Lo so, Davide.
Infatti ho scritto di aver modificato i fine corsa all'interno, fino ad ottenere circa -65° (che è strutturalmente il massimo) e +30° (strutturalmente puo arrivare fino a circa + 65°, ma a me non serviva). In questa maniera, adottando un sostegno curvo di circa 30° puoi coprire in pratica più di 90° dalla verticale alla posizione orizzontale. Più tardi provo a postare qualche foto.
Un saluto.






Reply author: frengy
Replied on: 24/02/2009 18:44:13
Message:

Ecco qualche foto della mia realizzazione (non ancora ultimata):

 
Particolare della piegatura del supporto (quadrello in alluminio)


Per avere un'idea delle dimensioni, considerate che l'antenna è alta circa 60 cm.


A me non sembra male, voi cosa ne dite ??


Reply author: simonello
Replied on: 24/02/2009 19:43:53
Message:

Direi che è un ottima segnalazione!
Peccato che sul sito segnalato non ce ne siano disponibili.
Da comprare sub b b ito

Se hai qualche altro link avvisa nhè.
Ciao e complimenti x l'idea.


Reply author: mannaredda
Replied on: 24/02/2009 19:56:37
Message:

complimenti per il l'ottimo lavoro eseguito, credo che sia veramente utile ed efficace, però dovrai predisporre un sistema di segnalazione di "antenna fuori" per evitare di partire con l'antenna alzata.
ciao, Vito


Reply author: Bighit2
Replied on: 24/02/2009 21:07:38
Message:

Ciao

Ottima segnalazione.

Io ho trovato anche questa http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=270330940263&ssPageName=MERCOSI_VI_ROSI_PR4_PCN_BIX_Stores&r... che vedo ottima con l'antenna BAS60 della Kathrein

http://www.kathrein.de/servicede/bilder/foto/216195.jpg

E questa è il loro sistema automatico...
http://www.kathrein.de/servicede/bilder/foto/20310018.jpg

C'è da capire se il brandeggio è stagno alle intemperie...

Bye Luca


Reply author: simonello
Replied on: 24/02/2009 21:30:55
Message:

Buono anche questo.
Pero' mi pare di aver letto nell'inserzione "per interno"..pertanto - forse- non è stagno


Reply author: simonello
Replied on: 24/02/2009 21:43:48
Message:

quote:
Originally posted by frengy

Ciao a tutti. Volevo segnalarvi un oggettino che ho acquistato su un noto sito.
Mi è arrivato da qualche giorno, l'ho subito smontato/verificato/testato e devo dire che mi sembra perfetto per realizzare una parabola motorizzata (ovviamente a regolazione manuale), in quanto:
- il corpo sembra molto resistente (tutto in metallo, con eccezione della base che è in una plastica spessa e dura).
- il movimento interno è garantito da due bei motori elettrici che danno il movimento in "alzo" e "brandeggio".
- e' possibile regolare il fine corsa della rotazione dall'esterno (tramite apposita regolazione meccanica) ed eseguire una modifica ai fine corsa dell'elevazione da circa -65° a + 65° gradi rispetto alla verticale.
- il movimento è piuttosto lento e preciso (sopratutto quello in elevazione), per cui credo che sia perfetto asservire una parabola.
- l'alimentazione è a 24 volts in alternata (il trasformatore non viene fornito a corredo). Non so se è disponibile anche un modello magari a 12 volts in continua. Per quanto mi riguarda, visto che l'assorbimento è inferiore ad 1 ampere, ho intenzione di alimentarlo tramite inverter e trasformatore 24 volts.

Io, per il momento ci ho montato una antenna terrestre a pannello. In pratica il sistema (che ancora non ho montato sul camper) mi permette di alzare l'antenna (dalla posizione di viaggio - orizzontale e parallela al camper) e di ruotarla a mio piacimento.
Ho inoltre ideato un semplice sistema di sicurezza che permette di rimettere automaticamente (tramite un semplice relè a due vie) l'antenna in posizione viaggio quando si mette in moto il camper.
Ah, a proposito, fra prezzo dell'oggetto e spese di spedizione ho speso .... 70 EURO !!
Un saluto a tutti.
Ci tengo a precisare che non vendo io l'articolo e che non ho nessun rapporto con il venditore.
Questo è il link:
http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&rd=1&item=120374674959&ssPageName=STRK:MEWN:IT&ih=002

Un saluto a tutti, nella speranza di esservi stato utile.





Pensandoci..mi è venuto un altro dubbio: le movimentazioni elettriche sono comdandate a distanza (cioe' c'e' qualche manopolina varia a filo) oppure bisogna pigiare tasti direttamente sul rotore?
Grazie e scusa la banalita' della domanda, ma siccome ne ho trovati altri su ebay mi premunisco prima di acquistare.
ciao


Reply author: Bighit2
Replied on: 24/02/2009 22:08:38
Message:

Ciao

Il comando da quello che ho letto è a sei fili ...in qualche caso c'è anche lo scatolo per comandare il brandeggio...a 99 euri


Reply author: frengy
Replied on: 24/02/2009 22:58:56
Message:

Ciao a tutti.
Volevo dare delle precisazioni:
- il modello che ho comprato è per esterni.
- il comando per muoverlo lo sto autocostruendo ed è di una semplicità incredibile. In pratica sulla base del rotore la contattiera ha 6 fili (uno comune - uno rotaz. destra - uno rotaz. sinistra - uno alzare - uno abbassare - l'ultimo ha una modalità auto che non ho ben capito a cosa serva). Basta quindi alimentare con l'alternata il comune ed uno degli altri contatti per farlo muovere dx-sn-alto-basso. Quindi per il comando basta costruire una piccola scatola con un trasformatore 220/24 volts da 1 ampere, due pulsanti con doppio contatto, uno per alzare-abbassare e l'altro per ruotare destra-sinistra. Visto che il sistema è munito di fine corsa per ogni movimento, per riportarlo in posizione "viaggio" basta mettere un interruttore che alimenti contemporamente una delle due rotazioni (fino ad arrivare al fine corsa di rotazione, posto verso il posteriore del camper) ed il contatto che fa abbassare l'antenna fino al blocco che è opportunamente tarato in posizione orizzontale (come si vede dall'ultima foto). Addirittura sto preparando un sistema automatico di chiusura utilizzando un relè che agisce quando eccitato dall'alternatore (dunque il motore è in moto), ponendo automaticamente l'antenna in posizione viaggio. L'unica "fregatura è che per funzionare la "scatola" deve essere alimentata con la 220 quando l'antenna si deve abbassare. Si può anche ipotizzare un cicalino che suoni con motore in moto, se l'antenna non è nella corretta posizione. In questo caso si deve predisporre uno switch stagno dove l'asta dell'antenna si abbassa nella posizione corretta. Tutto si può fare ! e con una spesa minima!
Per il trasformatore ed i pulsanti ho speso 18 euro. Mi mancano un portafusibile, un relè da auto a doppio contatto (questo lo rimedio usato) ed un interruttore doppio contatto per chiudere l'antenna in manuale.
Spero di essermi spiegato in maniera soddisfacente !
Un saluto a tutti e se avete idee .... scrivete !
P.S. Ho trovato un altro annuncio come il mio:

http://cgi.ebay.it/ROTORE-PAN-TILT-BRANDEGGIO-PER-TELECAMERE-MOTORIZZARE_W0QQitemZ120383431153QQcmdZViewItemQQ...


Reply author: Bighit2
Replied on: 25/02/2009 00:05:10
Message:

Ciao

Ma per curiosità le dimensioni quali sono ?

Grazie in anticipo.

Bye Luca


Reply author: simonello
Replied on: 25/02/2009 00:48:19
Message:

Adesso è tutto chiaro, grazie x le informazioni.
Francamante, non avendo nozioni di elettronica/elettrotecnica,credo che il "progetto" per me sia un po' arduo.
Pero' se ci terrai aggiornati con info e foto magari...


Reply author: DavideVR
Replied on: 25/02/2009 07:51:58
Message:

Grazie per le foto... adesso si capisce molto bene.
Effettivamente non sembrerebbe male... resto perplesso solo su una cosa... il peso.
Ora non so quanto possa pesare l'antenna che tu hai applicato al motore ma secondo te una parabola con tanto di braccetto ed LNB potrebbe pesare di più o di meno della tua antenna?

Una seconda cosa che mi lascia perplesso è il costo.
Se fai una piccola ricerca in Internet trovi che i motori professionali per esterno per impianti TVCC sfiorano cifre dieci volte quello che hai pagato tu.
Non voglio fare l'uccellaccio del malaugurio ma non vorrei che dopo una decina di volte che alzi e abbassi si rompa tutto... in ogni caso è un'ottima segnalazione e per questo ti ringrazio.
Tienici informati e, se lo monti sul camper posta delle altre foto... faresti contenti molti di noi

Ciao
Davide


Reply author: frengy
Replied on: 25/02/2009 08:58:12
Message:

Per Bighit2:

le dimensioni sono (Circa) h 25 cm diam. 20.

Per DavideVR:
La prima cosa che ho scritto è che l'oggetto mi è sembrato molto solido. L'ho aperto: tutte le parti meccaniche (pulegge, corone) sono in metallo (non ti so dire cosa ma credo alluminio o un lega simile). Prima dell'antenna attuale avevo installato una parabola di quelle piccine (tipo LIDLL) e, ti assicuro, era perfetta. Considera che la parabola che avevo montato è sicuramente più piccina e leggera di quella attuale (che è lunga 61 cm). Di fatto i motori (sono 2 e piuttosto grossi) non accennavano a nessuno sforzo nel muovere il tutto (anche perchè il movimento è piuttosto lento, quindi demoltiplicato - a vantaggio della precisione, indispensabile per il puntamento di una parabola).
Per quanto riguarda la tua osservazione, peraltro giustissima "Se fai una piccola ricerca in Internet trovi che i motori professionali per esterno per impianti TVCC sfiorano cifre dieci volte quello che hai pagato tu".... è proprio per questo che ho inserito questo post.

Proverò comunque a completare l'opera in breve tempo e pubblicarne la realizzazione.

Un saluto e buoni km a tutti.


Reply author: DavideVR
Replied on: 25/02/2009 09:06:25
Message:

Ti ringrazio molto e ti dico che non volevo assolutamente essere polemico, anzi, mi interessa moltissimo.

Sono seriamente tentato di comprarne uno...

Ciao
Davide


Reply author: frengy
Replied on: 25/02/2009 09:17:51
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR

Ti ringrazio molto e ti dico che non volevo assolutamente essere polemico, anzi, mi interessa moltissimo.

Sono seriamente tentato di comprarne uno...

Ciao
Davide



Non ti preoccupare, non ho letto nessuna vena polemica nei tuoi dubbi assai leciti.
Prima di scrivere questo post ho avuto perplessità, perchè poteva sembrare una pubblicità (magari per motivi personali).
Poi mi sono detto "ma chi se ne frega ... se posso dare una dritta a colleghi camperisti, lo faccio"!
Di fatto, dopo aver fatto un'acquisto "al buio" spinto dal prezzo assai allettante, sono rimasto stupito dalla robustezza dell'oggetto(a mio avviso, ovviamente).
Inizialmente avevo pensato di metterci la parabola, poi pensando che sarei il solo a saperla usare (puntarla non è facilissimo e mia moglie è un pò pi ... ehm .. non è bravissima con le attrezzature tecnologiche), per cui ho preferito installare una bella antenna (Fracarro), avendo anche il digitale terrestre!
Nulla toglie che, in un futuro non possa comunque installare la parabola che ho descritto prima .. vedremo.
Un saluto.


Reply author: sport15
Replied on: 25/02/2009 09:27:23
Message:

Magari potrebbe essere interessante per motorizzare una piccola parabola,tipo quella della Lidl che peserà un chilo...forse.
Gianluca


Reply author: frengy
Replied on: 25/02/2009 09:32:21
Message:

quote:
Originally posted by sport15

Magari potrebbe essere interessante per motorizzare una piccola parabola,tipo quella della Lidl che peserà un chilo...forse.
Gianluca



Infatti ... anche se penso che potrebbe tranquillamente gestirne anche una più grossa (l'ideale sarebbe una piatta, tipo kathrein).
Considerando che il tutto viene a costare meno del solito palo per parabola, per il quale devi anche bucare il camper (orrore!).


Reply author: DavideVR
Replied on: 25/02/2009 09:33:11
Message:

Sai che ti dico...?

L'ho appena preso!

Ciao


Reply author: DavideVR
Replied on: 25/02/2009 09:52:18
Message:

Ciao, quando l'hai fatto potresti postare lo schema elettrico sia della scatola di comando sia del congegno che hai fatto per farlo chiudere in presenza del motore in moto?

Grazie tante

Davide


Reply author: frengy
Replied on: 25/02/2009 10:25:08
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR

Sai che ti dico...?
L'ho appena preso!
Ciao



Oddio ... adesso mi sento in ansia per averti spinto all'acquisto.

quote:
Originally posted by DavideVR

Ciao, quando l'hai fatto potresti postare lo schema elettrico sia della scatola di comando sia del congegno che hai fatto per farlo chiudere in presenza del motore in moto?
Grazie tante
Davide



Adesso provo a fare uno schema teorico, ma è piuttosto facile. Ma tu di dove sei? Se non sei lontano da Roma, potrei farti vedere gli inteventi che ho eseguito al'interno per la modofoca dei fine corsa e potremmo realizzare insieme la scatola di comando.
Un saluto.


Reply author: pagliarello
Replied on: 25/02/2009 10:26:07
Message:

Ciao, sono interessatissimo,
sono in fase di progettazione di una motorizzazione per parabola utilizzando dei motori di tergicristalli (http://www.camperonline.it/index.asp?PageTo=forum06/topic.asp?TOPIC_ID=59509), la tua soluzione mi sembra molto interessante e visto che dici che l'hai smontato vorrei capire come hai fatto a realizzare questo:

quote:
Originally posted by frengy


- e' possibile regolare il fine corsa della rotazione dall'esterno (tramite apposita regolazione meccanica) ed eseguire una modifica ai fine corsa dell'elevazione da circa -65° a + 65° gradi rispetto alla verticale...




Ti sarebbe possibile inserire qualche foto della modifica fatta?


Reply author: frengy
Replied on: 25/02/2009 10:33:33
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

Ti sarebbe possibile inserire qualche foto della modifica fatta?



Ciao pagliarello.

No, guarda, ora che l'ho richiusa non la riapro, però cercherò di disegnarti il sistema interno.
Vedo di farlo in mattinata.
Bye


Reply author: pagliarello
Replied on: 25/02/2009 10:45:45
Message:

Allora, io ho trovato questa:
http://cgi.ebay.it/MOTORE-PER-TELECAMERA-DA-ESTERNO-FUNZIONE-PAN-TILT_W0QQitemZ150306813150QQcmdZViewItemQQptZ... e nelle caratteristiche (scorrendo la pagina) trovo scritto che:
massimo carico orizzontale (load level)=25 Kg
massimo carico verticale (plumb)=12 Kg

(mi sembra che come pesi di una parabola ci stiamo abbastanza dentro)

Rotazione Orizzontale: max 355°
Rotazione Verticale: -10° +50°
Velocità di rotazione orizzontale: 0,7° / sec. (quindi oltre 5 min. per fare 355°, non è un pò troppo?)
Velocità di rotazione verticale: 1,5° / sec. (quindi circa 40 sec per fare 60°, e qui mi sembra ci si possa stare)

Cosa ne pensate?


Reply author: DavideVR
Replied on: 25/02/2009 10:47:07
Message:

quote:
Originally posted by frengy

quote:
Originally posted by DavideVR

Sai che ti dico...?
L'ho appena preso!
Ciao



Oddio ... adesso mi sento in ansia per averti spinto all'acquisto.

quote:
Originally posted by DavideVR

Ciao, quando l'hai fatto potresti postare lo schema elettrico sia della scatola di comando sia del congegno che hai fatto per farlo chiudere in presenza del motore in moto?
Grazie tante
Davide



Adesso provo a fare uno schema teorico, ma è piuttosto facile. Ma tu di dove sei? Se non sei lontano da Roma, potrei farti vedere gli inteventi che ho eseguito al'interno per la modofoca dei fine corsa e potremmo realizzare insieme la scatola di comando.
Un saluto.




Grazie per la proposta ma sono lontanuccio da te, abito a Verona.
Comunque teniamoci in contatto... provo anch'io a buttar giù qualcosa.

Ciao
Davide


Reply author: pagliarello
Replied on: 25/02/2009 10:48:54
Message:

quote:
Originally posted by frengy



Ciao pagliarello.

No, guarda, ora che l'ho richiusa non la riapro, però cercherò di disegnarti il sistema interno.
Vedo di farlo in mattinata.
Bye




ti ringrazio aspetto questo per fare l'acquisto ed abbandonare il vecchio progetto e pazienza per le spese già fatte (motorini di recupero da autodemolitore etc.)


Reply author: frengy
Replied on: 25/02/2009 12:08:45
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

Allora, io ho trovato questa:
http://cgi.ebay.it/MOTORE-PER-TELECAMERA-DA-ESTERNO-FUNZIONE-PAN-TILT_W0QQitemZ150306813150QQcmdZViewItemQQptZ... e nelle caratteristiche (scorrendo la pagina) trovo scritto che:
massimo carico orizzontale (load level)=25 Kg
massimo carico verticale (plumb)=12 Kg

(mi sembra che come pesi di una parabola ci stiamo abbastanza dentro)

Rotazione Orizzontale: max 355°
Rotazione Verticale: -10° +50°
Velocità di rotazione orizzontale: 0,7° / sec. (quindi oltre 5 min. per fare 355°, non è un pò troppo?)
Velocità di rotazione verticale: 1,5° / sec. (quindi circa 40 sec per fare 60°, e qui mi sembra ci si possa stare)

Cosa ne pensate?



E' esattamente come quella che ho comprato. Io l'ho pagata leggermente meno, però è quella!


Reply author: frengy
Replied on: 25/02/2009 12:21:10
Message:

Questo è il semplicissimo schema di massima.
Spero sia abbastanza chiaro.


Reply author: frengy
Replied on: 25/02/2009 12:48:13
Message:

Per Pagliarello.

Spero sia sufficientemente chiaro.



Reply author: pagliarello
Replied on: 25/02/2009 13:37:10
Message:

quote:
Originally posted by frengy

Per Pagliarello.

Spero sia sufficientemente chiaro.






ok grazie mille credo proprio che adotterò questo sistema


Reply author: DavideVR
Replied on: 25/02/2009 14:34:35
Message:

Ho fatto lo schema che dovrebbe andare bene per comandare l'apparato in questione... cosa ne dite?



Davide


Reply author: frengy
Replied on: 25/02/2009 14:49:15
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR

Ho fatto lo schema che dovrebbe andare bene per comandare l'apparato in questione... cosa ne dite?
Davide



Perfetto, anche se ho un appunto:

- credo sia meglio attivare il relè per la chiusura automatica con l'accensione del motore, invece che con la semplice chiave al quadro (può succedere di acendere il quadro per aprire i finestrini elettrici o quant'altro).

Non ho ben capito il discorso dei led per i comandi: sono una sorta di "spia", o meglio si accendono solo nel caso in cui il relativo motore non abbia l'avvolgimento interrotto ?; Se è così ... OTTIMO

Grazie.

Una buona collaborazione spero porterà ottimi risultati.


Reply author: DavideVR
Replied on: 25/02/2009 14:57:12
Message:

quote:
Originally posted by frengy

quote:
Originally posted by DavideVR

Ho fatto lo schema che dovrebbe andare bene per comandare l'apparato in questione... cosa ne dite?
Davide



Perfetto, anche se ho un appunto:

- credo sia meglio attivare il relè per la chiusura automatica con l'accensione del motore, invece che con la semplice chiave al quadro (a volte accendo il quadro per aprire i finesrini elettrici).

Ottimo il discorso dei led che "spia" per i comandi che in effetti, se ho capito lo schema non si acendono nel caso in cui il motore elettrico dovesse essere bruciato; OTTIMO

Grazie.

Una buona collaborazione spero porterà ottimi risultati.




E' vero... sono d'accordo con te su fatto dell'accensione del motore, quindi i 12 volt da dove li prendo?

Per quanto riguarda i led ho preferito metterne uno per ogni pulsante per un banale effetto estetico.

Ciao
Davide


Reply author: frengy
Replied on: 25/02/2009 15:03:22
Message:

Scusa, ma ho fatto delle modifiche al mio intervento precedente mentre tu rispondevi.
Puoi rispondere alla mia domanda circa i led "spia" ?


Reply author: Bighit2
Replied on: 25/02/2009 15:03:37
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR

Ho fatto lo schema che dovrebbe andare bene per comandare l'apparato in questione... cosa ne dite?



Davide



Ciao Davide

Mi hai anticipato sull'acquisto di poco.

Sti Veronesi....

Io che sono Vicentino dovrò spendere di più per averlo...

Bye Luca



Reply author: DavideVR
Replied on: 25/02/2009 15:07:09
Message:

quote:
Originally posted by Bighit2

quote:
Originally posted by DavideVR

Ho fatto lo schema che dovrebbe andare bene per comandare l'apparato in questione... cosa ne dite?



Davide



Ciao Davide

Mi hai anticipato sull'acquisto di poco.

Sti Veronesi....

Io che sono Vicentino dovrò spendere di più per averlo...

Bye Luca






Mi spiace...... però sono contento che lo compri anche tu... più siamo più idee ci sono...

Ciao
Davide


Reply author: frengy
Replied on: 25/02/2009 15:10:40
Message:


quote:
Originally posted by DavideVR
E' vero... sono d'accordo con te su fatto dell'accensione del motore, quindi i 12 volt da dove li prendo?



Per i 12 volts accensione motore, considera che a bordo dei camper esiste un relè che ha il compito di parallelare le due batterie (motore e servizi), affinchè l'alternatore le carichie entrambe.
Questo relè riceve il consenso proprio dall'alternatore.
Il mio camper (un laika h710) ha questo relè sotto il sedile passeggero) ed è facilmente raggiungibile.


Reply author: DavideVR
Replied on: 25/02/2009 15:11:03
Message:

@Frengy

Sinceramente non avevo pensato al fatto che i led potessero essere usati come spia per verificare il motore... ma in effetti... messi come li ho messi se l'avvolgimento del motore è interrotto il circuito non si chiude e il led non si accende...

Ciao
Davide


Reply author: DavideVR
Replied on: 25/02/2009 15:18:32
Message:

quote:
Originally posted by frengy


quote:
Originally posted by DavideVR
E' vero... sono d'accordo con te su fatto dell'accensione del motore, quindi i 12 volt da dove li prendo?



Per i 12 volts accensione motore, considera che a bordo dei camper esiste un relè che ha il compito di parallelare le due batterie (motore e servizi), affinchè l'alternatore le carichie entrambe.
Questo relè riceve il consenso proprio dall'alternatore.
Il mio camper (un laika h710) ha questo relè sotto il sedile passeggero) ed è facilmente raggiungibile.




Laika h710... Complimenti!!
Io ho un piccolo e formidabile McLouis Lagan 211 su meccanica Ducato X250... dovrò cercarlo quel relè che dici anche se forse so già dove trovarlo...
Sotto il sedile passeggero ho la batteria servizi e ho visto che c'è anche una scheda con parecchi fusibili e relè... forse è li.

Comunque grazie
Ciao
Davide


Reply author: Bighit2
Replied on: 25/02/2009 15:20:19
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello


Velocità di rotazione orizzontale: 0,7° / sec. (quindi oltre 5 min. per fare 355°, non è un pò troppo?)



Ciao

0,7° in un secondo fanno 8,45 minuti per fare 355°...o sbaglio

In effetti mi sembra decisamente lento....

Se è così...faccio prima a puntare la mia parabolina della Lidl...

Cosa ne dite ?

Bye Luca


Reply author: DavideVR
Replied on: 25/02/2009 15:28:54
Message:

Si è lento... ma così riesci a puntare perfettamente il satellite.

Ciao
Davide


Reply author: frengy
Replied on: 25/02/2009 15:43:14
Message:

quote:
Originally posted by Bighit2

quote:
Originally posted by pagliarello


Velocità di rotazione orizzontale: 0,7° / sec. (quindi oltre 5 min. per fare 355°, non è un pò troppo?)



Ciao

0,7° in un secondo fanno 8,45 minuti per fare 355°...o sbaglio

In effetti mi sembra decisamente lento....

Se è così...faccio prima a puntare la mia parabolina della Lidl...

Cosa ne dite ?

Bye Luca



Credo ci sia un errore nella descrizione: infatti dalle prove che ho fatto, per ruotare completamente impiegherà poco più di 1 minuto. Inoltre vi posso assicurare che è più lento nel movimento alto-basso che nella rotazione. Quindi è senz'altro un errore riportato nelle caratteristiche.
Comunque, se credete, posso verificare stasera facendo un "count-down"


Reply author: frengy
Replied on: 25/02/2009 15:46:09
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR

@Frengy

Sinceramente non avevo pensato al fatto che i led potessero essere usati come spia per verificare il motore... ma in effetti... messi come li ho messi se l'avvolgimento del motore è interrotto il circuito non si chiude e il led non si accende...

Ciao
Davide



Continuo a guardare lo schema e non mi convince il posizionamento dei led. Secondo me non va bene.
Inoltre l'interruttore principale lo metterei sulla 220, in modo che il primario sia disalimentato quando l'interruttore è spento.


Reply author: garazzi
Replied on: 25/02/2009 15:55:15
Message:

Ciao Zio Frengy,
era proprio quello che cercavo per la parabolina tipo lidl (montata una sola volta per mancanza di pazienza).
Ma, come già sai, non sono per niente capace a fare tutte le dovute modifiche.
Per cui, se lo compro, poi chi mi aiuta o, diciamola tutta, chi mi fa tutte queste modifiche??
Lo Zio Marco??
Magari con calma... col tempo... negli anni...??
Attendo risposta... schietta e sincera (si accettano anche vaffa...)!!


Reply author: frengy
Replied on: 25/02/2009 15:58:47
Message:

quote:
Originally posted by garazzi
Ciao Zio Frengy,
era proprio quello che cercavo per la parabolina tipo lidl (montata una sola volta per mancanza di pazienza).
Ma, come già sai, non sono per niente capace a fare tutte le dovute modifiche.
Per cui, se lo compro, poi chi mi aiuta o, diciamola tutta, chi mi fa tutte queste modifiche??
Lo Zio Marco??
Magari con calma... col tempo... negli anni...??
Attendo risposta... schietta e sincera (si accettano anche vaffa...)!!


Azzzz ... mi hai beccato !!
Ma non potevi rimanere su "compagni di viaggio"?
Va beh, tu compralo, che è un bell'oggetto, poi vediamo !!
Tanto ogni uomo ha il suo prezzo ... ed a me bastano pastiera e limoncello !



Reply author: garazzi
Replied on: 25/02/2009 16:33:10
Message:

Ma io le due nozioni di tecnica che ho (avvitare e svitare un bullone) le ho acquisite su "accessori"!
Su "compagni di viaggio" ci vado da quando ho conosciuto voi!
Cmq tutto OK. Pastiera e Limoncello assicurati!
A presto.


Reply author: Giapo
Replied on: 25/02/2009 16:35:51
Message:

Ottima segnalazione.
Ma non riesco a capire una cosa, come fate ad aprire il braccio della parabola?

Ciao Giacomo


Reply author: frengy
Replied on: 25/02/2009 16:49:01
Message:

quote:
Originally posted by Giapo

Ottima segnalazione.
Ma non riesco a capire una cosa, come fate ad aprire il braccio della parabola?
Ciao Giacomo



Hai ragione. Questo il sistema non lo permette. Infatti l'unica è mettere un 'antenna parabolica piatta come la Kathrein



oppure questa



Reply author: sport15
Replied on: 25/02/2009 16:58:02
Message:

quote:
Originally posted by Giapo

Ottima segnalazione.
Ma non riesco a capire una cosa, come fate ad aprire il braccio della parabola?

Ciao Giacomo



Questa credo sia la cosa più semplice.
Per la parabola della Lidl o simili basta mettere una cerniera alla base del braccio,per vederlo richiudere all'abbassare della parabola e riaprire quando sia alza.
E poi vendono anche le padelle con il braccio mobile già attivo.
Io ne avevo una della Triax,quando iniziai a fare esperimenti del sat in camper.
Gianluca


Reply author: turbinaagas
Replied on: 25/02/2009 17:00:35
Message:

salve a tutti ,il mio unico dubbio sta nella robustezza di tutto l'apparato ,considerando che i nostri mezzi arrivano a velocità di 130km/h .Avendo attaccata una parabola di qualsiasi tipo resisterà a tale sollecitazione ,inoltre come avete pensato di attaccarla al tetto? .Sono certo che troverete una soluzione a tutto nel frattempo vi auguro buon lavoro
ciao a tutti lele


Reply author: DavideVR
Replied on: 25/02/2009 17:20:05
Message:

quote:
Originally posted by frengy

quote:
Originally posted by Giapo

Ottima segnalazione.
Ma non riesco a capire una cosa, come fate ad aprire il braccio della parabola?
Ciao Giacomo



Hai ragione. Questo il sistema non lo permette. Infatti l'unica è mettere un 'antenna parabolica piatta come la Kathrein



oppure questa






Perchè? Basta mettere una cerniera sul braccio che sostiene l'lnb come dice Sport15 e poi fissarla come la tua antenna terrestre...
Quando si chiude il braccio si piega.

Invece... cosa non ti convince dei led?
PS concordo sul fatto dell'interruttore generale

Ciao


Reply author: eudonix
Replied on: 25/02/2009 17:38:52
Message:

quando ho proposto io una cosa del genere c'è chi ha storto il naso...

http://www.camperonline.it/forum06/topic.asp?whichpage=-1&TOPIC_ID=71183&REPLY_ID=987555

questo è quello che sto facendo...quando avrò un pò di tempo lo monterò e vi fornirò di foto dettagliate.


Reply author: Giapo
Replied on: 25/02/2009 17:45:42
Message:

quote:
Questa credo sia la cosa più semplice.
Per la parabola della Lidl o simili basta mettere una cerniera alla base del braccio,per vederlo richiudere all'abbassare della parabola e riaprire quando sia alza.
E poi vendono anche le padelle con il braccio mobile già attivo.
Io ne avevo una della Triax,quando iniziai a fare esperimenti del sat in camper.
Gianluca


Grazie Gianluca l'ho trovata

http://www.digisat.to.it/ashop/SearchResults.asp?strName=Triax&strDescS=&IDCategory=142

Se si riesce a mettere una parabola tipo questa il gioco vale la candela, altrimenti se si deve usare una Kathrein + brandeggio e accessori, ci avviciniamo al costo di una Gioc...

Ciao Giacomo


Reply author: DavideVR
Replied on: 25/02/2009 17:47:35
Message:

quote:
Originally posted by eudonix

quando ho proposto io una cosa del genere c'è chi ha storto il naso...

http://www.camperonline.it/forum06/topic.asp?whichpage=-1&TOPIC_ID=71183&REPLY_ID=987555

questo è quello che sto facendo...quando avrò un pò di tempo lo monterò e vi fornirò di foto dettagliate.





Ciao Eudonix, da parte mia avevi ricevuto i complimenti per la bella idea.
L'attenzione poi si è spostata sulle ampolline a mercurio ma soprattutto era un oggetto che avevi solo tu, qua invece lo abbiamo comprato per poco su ebay, in questo modo siamo più d'uno che ci stanno provando.
Comunque, ripeto, l'idea di fondo è comune ed è valida (a mio avviso).

Ciao e aspettiamo anche da parte tua notizie e foto.

Davide


Reply author: frengy
Replied on: 25/02/2009 18:04:53
Message:

quote:
Originally posted by eudonix

quando ho proposto io una cosa del genere c'è chi ha storto il naso...

http://www.camperonline.it/forum06/topic.asp?whichpage=-1&TOPIC_ID=71183&REPLY_ID=987555

questo è quello che sto facendo...quando avrò un pò di tempo lo monterò e vi fornirò di foto dettagliate.





BRAVISSIMO Eudonix. Ho preso ispirazione proprio dal tuo post.
A tal proposito ti ringrazio moltissimo.
Magari ne venissero di idee valide come la tua !
Un saluto.


Reply author: frengy
Replied on: 25/02/2009 18:15:29
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR
.....
Invece... cosa non ti convince dei led?
Ciao



Per DavideVR:
Guardando lo schema, mi sembra che i led, ricevendo un ramo dell'alternata dal comune e l'altro attraverso l'avvolgimento del motorino, rimangano sempre accesi. Poi non capisco cosa succede quando si schiaccia il pulsante. Si spegne?



Per tutti gli interessati:
al mio rientro a casa ho fatto il test di velocità del brandeggio. Questi sono i risultati:


Rotazione : 1 giro completo in ca. 40 sec.
Inclinazione : dalla posizione verticale a quella orizzontale in ca. 60 sec.


Reply author: gabrielean2003
Replied on: 25/02/2009 18:38:36
Message:

quote:
Originally posted by frengy

quote:
Originally posted by Giapo

Ottima segnalazione.
Ma non riesco a capire una cosa, come fate ad aprire il braccio della parabola?
Ciao Giacomo



Hai ragione. Questo il sistema non lo permette. Infatti l'unica è mettere un 'antenna parabolica piatta come la Kathrein



oppure questa




scusate dove è possibile comprare questa parabola,
e a che prezzo??
CIAO LELE


Reply author: sport15
Replied on: 25/02/2009 19:07:34
Message:

Credo non abbia senso comprare la Bas 60 Kathrein,che è anche pesantuccia,per metterla su quel rotorino.
Secondo me l'esperimento da fare è con la padellina della Lidl o con parabole non troppo grandi.
Il limite secondo me è 50/60 cm per non gravare troppo.
Gianluca


Reply author: frengy
Replied on: 25/02/2009 19:20:01
Message:

quote:
Originally posted by sport15

Credo non abbia senso comprare la Bas 60 Kathrein,che è anche pesantuccia,per metterla su quel rotorino.
Secondo me l'esperimento da fare è con la padellina della Lidl o con parabole non troppo grandi.
Il limite secondo me è 50/60 cm per non gravare troppo.
Gianluca



Ciao Sport15. Non mi sembra che il rotorino cui tu accenni sia tanto "ino".
Ti assicuro che sembra piuttosto robusto. Come ho già scritto all'inizio è tutto in metallo, comprese le parti meccaniche.
Credo che non avrebbe problemi ad alzare la Kathrein.
Comunque aspettiamo anche i commenti degli altri che, su mia segnalazione, l'hanno acquistata.
Inoltre ho trovato un'altra antenna parabolica piatta su un sito inglese, di cui adesso, però, non ho il link.
Lo posterò domani, anche perchè il prezzo si aggirava intorno ai 50 €.
Comunque questa è la foto

A domani.

Per gli altri: la Kathrein, su siti tedeschi, si trova a circa 150 €, quindi il risparmio ci sarebbe ancora, rispetto ai sistemi manuali tipo "gio.."


Reply author: Bighit2
Replied on: 25/02/2009 19:30:02
Message:

quote:
Originally posted by frengy
[brPer tutti gli interessati:
al mio rientro a casa ho fatto il test di velocità del brandeggio. Questi sono i risultati:[/teal]

Rotazione : 1 giro completo in ca. 40 sec.
Inclinazione : dalla posizione verticale a quella orizzontale in ca. 60 sec.

[/size=3]



Ok grazie mille, queste velocità vanno più che bene...

L'unica cosa ancora da sciogliere e che mancano 10° di rotazione e se non la calcoli quando posizioni il camper rischi di avere una fetta di rotazione buia.

Bye Luca


Reply author: garazzi
Replied on: 25/02/2009 20:00:45
Message:

X Frengy
Ciao Marco, mi dispiace per te... ma l'ho presa!!


Reply author: frengy
Replied on: 25/02/2009 20:02:41
Message:

quote:
Originally posted by garazzi

X Frengy
Ciao Marco, mi dispiace per te... ma l'ho presa!!




AZZZZ ... va beh, consoliamoci con il limoncello e la pastiera (mi raccomano, entrambi fatti in casa!)


Reply author: sport15
Replied on: 25/02/2009 20:09:14
Message:

No Frengy,la parola rotorino,non era dispregiativa o usata per sminuire l'attrezzo.
Solo che a vista sembrerebbe un pò troppo piccolo per sostenere la Bas60 senza sforzarsi troppo.
Sono sicuro che riesca ad alzarla,ma devi fare i conti con i movimenti che verrebbero alui trasmessi dal vento quando l'antenna è su e durante innalzamento e abbassamento.
Ho avuto il sistema Cap200 di Kathrein che ha la bas60 e posso garantirti che la base che la sosteneva era ampia,massiccia e pesante.
Io rimango dell'idea che l'antenna giusta sia una tradizionale padella di diametro non superiore a 50/60cm al massimo.
Poi fate voi...e magari dopo raccontateci con prove e foto.
Io ho già la mia Giocamper e seguivo il post unicamente per esprimere considerazioni personali,dopo aver sperimentato varie soluziuoni fai da te nel passato.
Gianluca


Reply author: frengy
Replied on: 25/02/2009 20:09:14
Message:

quote:
Originally posted by Bighit2
Ok grazie mille, queste velocità vanno più che bene...

L'unica cosa ancora da sciogliere e che mancano 10° di rotazione e se non la calcoli quando posizioni il camper rischi di avere una fetta di rotazione buia.
Bye Luca



Ciao Luca. Non so da cosa trai questa tua affermazione.
Non è affatto così. il sistema, se inserisci il fine corsa, è in grado di ruotare per pochissimo meno di 360° (forse 1 o 2 gradi massimo).
Beh, non è facile spiegare perchè, ma ti assicuro che è così !


Reply author: frengy
Replied on: 25/02/2009 20:15:53
Message:

quote:
Originally posted by sport15

No Frengy,la parola rotorino,non era dispregiativa o usata per sminuire l'attrezzo.
Solo che a vista sembrerebbe un pò troppo piccolo per sostenere la Bas60 senza sforzarsi troppo.
Sono sicuro che riesca ad alzarla,ma devi fare i conti con i movimenti che verrebbero alui trasmessi dal vento quando l'antenna è su e durante innalzamento e abbassamento.
Ho avuto il sistema Cap200 di Kathrein che ha la bas60 e posso garantirti che la base che la sosteneva era ampia,massiccia e pesante.
Io rimango dell'idea che l'antenna giusta sia una tradizionale padella di diametro non superiore a 50/60cm al massimo.
Poi fate voi...e magari dopo raccontateci con prove e foto.
Io ho già la mia Giocamper e seguivo il post unicamente per esprimere considerazioni personali,dopo aver sperimentato varie soluziuoni fai da te nel passato.
Gianluca




Per Sport15

Ma appunto: la Kathrein bas 60 mi risulta essere un quadratone 50 x 50 e sicuramente provoca minori sollecitazioni della classica parabola, sia con camper in moto, che da fermo.


Reply author: garazzi
Replied on: 25/02/2009 20:22:52
Message:

Caspita Frengy, sei sempre "sul pezzo"!
Prima mi hai risposto in 3 minuti.
Ora in 2!!
Mi sà che ti stai appassionando all'aggeggio del brandeggio
E poi, per tutti quelli che non lo conoscono, il motto di Frengy è: "ce la possiamo fare!".
Per cui sono fiducioso: se dice che se pò fa... se pò fa!!


Reply author: sport15
Replied on: 25/02/2009 20:31:41
Message:

La Bas60 pesa poco più di 5kg,nuda senza nessun altro attacco.
Una parabola piccola completa forse pesa 1kg.
La distribuzione del peso e ben diversa e se hai l'occasione di vederla di persona ti consiglio di farlo,prima di acquistarla.
Poi,come ho già detto sopra,i soldi sono tuoi ed io non voglio certo obbligarti a comperare altro.
Però nell'insieme mi sembra che il prezzo si avvicini molto ad una antenna completa tipo Giocamper o Bas60 + HDM140,entrambe soluzioni supercollaudate e pronte all'uso senza bisogno di prove per tentativi.
Gianluca


Reply author: DavideVR
Replied on: 25/02/2009 20:51:40
Message:

quote:
Originally posted by frengy

quote:
Originally posted by DavideVR
.....
Invece... cosa non ti convince dei led?
Ciao



[size=3]Per DavideVR:
Guardando lo schema, mi sembra che i led, ricevendo un ramo dell'alternata dal comune e l'altro attraverso l'avvolgimento del motorino, rimangano sempre accesi. Poi non capisco cosa succede quando si schiaccia il pulsante. Si spegne?






Azzzz.... caro Frengy hai proprio ragione tu!!
Il collegamento dei led è completamente sbagliato... ho guardato ora con più calma.
Bisognerebbe usare 4 relè e sfruttare i contatti degli stessi per far accendere i led quando si preme il pulsante...
Penso di seguire quindi il tuo consiglio e li tolgo.
Domani rifaccio lo schema e lo posto.

Grazie
Ciao
Davide


Reply author: frengy
Replied on: 25/02/2009 20:59:46
Message:

quote:
Originally posted by sport15

La Bas60 pesa poco più di 5kg,nuda senza nessun altro attacco.
Una parabola piccola completa forse pesa 1kg.
La distribuzione del peso e ben diversa e se hai l'occasione di vederla di persona ti consiglio di farlo,prima di acquistarla.
Poi,come ho già detto sopra,i soldi sono tuoi ed io non voglio certo obbligarti a comperare altro.
Però nell'insieme mi sembra che il prezzo si avvicini molto ad una antenna completa tipo Giocamper o Bas60 + HDM140,entrambe soluzioni supercollaudate e pronte all'uso senza bisogno di prove per tentativi.
Gianluca



Ti ringrazio per le indicazioni che mi hi dato.
Però forse non hai letto dall'inizio il mio post; infatti ho installato sul sistema un'antenna terrestre ed al massimo intendo sostituirla con una piccolo parabola tipo LIDLL; non credo proprio di acquistare una Kathrein.
Il mio era solo un discorso teorico. Sono convinto che il rotore non avrebbe problemi con un'antenna parabolica piatta.

Un saluto.


Reply author: Bighit2
Replied on: 25/02/2009 21:58:26
Message:

quote:
Originally posted by frengy

quote:
Originally posted by Bighit2
Ok grazie mille, queste velocità vanno più che bene...

L'unica cosa ancora da sciogliere e che mancano 10° di rotazione e se non la calcoli quando posizioni il camper rischi di avere una fetta di rotazione buia.
Bye Luca



Ciao Luca. Non so da cosa trai questa tua affermazione.
Non è affatto così. il sistema, se inserisci il fine corsa, è in grado di ruotare per pochissimo meno di 360° (forse 1 o 2 gradi massimo).
Beh, non è facile spiegare perchè, ma ti assicuro che è così !




Ciao

Dai dati che trovo in giro si parlava sempre di 355° di rotazione orizzontale max e da qui il discorso dei 10° mancanti. Però se spostando i finecorsa arrivi a 358/359 va benissimo.

Grazie mille per le info pronte e precise !
Ce ne fossero di utenti come Te !!

Bye Luca


Reply author: giuliano49
Replied on: 25/02/2009 22:25:16
Message:

Ok, Vi ho letto e mi sono convinto di fare anch'io detto progetto, mi ero proposto di farlo con riduttori azionati da motorini del tergicristallo, come ho fatto per il girasole, ma vedo che non vale assolutamente la pena spendere tempo nei recuperi per tale uso. Vi volevo domandare, avete la scatola per comandarlo il brandeggio oppure lo schema lo fate Voi? per avere la 220V si ha la possibilita di un trasformatore oppure un aggeggio come questo:http://cgi.ebay.it/3000mA-AC-AC-AC-DC-Power-Adapter-Adaptor-9V-12V-18V-24V_W0QQitemZ270349863317QQihZ017QQcate...
utile per poter avere varie tensioni, che possono servire.
Per avere la rotazione e l'alzata avevo adottato su entranbi i 2 cavi un comutatore a sei poli che faceva da invertitore, ora penso la centralina già al suo interno dovrebbe avere il tutto. Beh che dire complimenti per l'idea e sopratutto per il materiale trovato utile a detto progetto. saluti


Reply author: Bighit2
Replied on: 25/02/2009 22:29:05
Message:

quote:
Originally posted by frengy

Ti ringrazio per le indicazioni che mi hi dato.
Però forse non hai letto dall'inizio il mio post; infatti ho installato sul sistema un'antenna terrestre ed al massimo intendo sostituirla con una piccolo parabola tipo LIDLL; non credo proprio di acquistare una Kathrein.
Il mio era solo un discorso teorico. Sono convinto che il rotore non avrebbe problemi con un'antenna parabolica piatta.

Un saluto.




Sul sito segnalato precedentemente ho trovato questa parabola da 54 cm http://www.digisat.to.it/ashop/ItemDetail.asp?IDItem=794&IDCategory=142&

Direi che è perfetta visto che già con quella da 40 cm si prende un pò dappertutto, anche in Portogallo

Bye Luca


Reply author: DavideVR
Replied on: 26/02/2009 08:51:28
Message:

Scusate per l'errore precedente...

Allego ora lo schema riveduto e corretto...



Ciao
Davide


Reply author: frengy
Replied on: 26/02/2009 10:00:15
Message:

quote:
Originally posted by giuliano49

Ok, Vi ho letto e mi sono convinto di fare anch'io detto progetto, mi ero proposto di farlo con riduttori azionati da motorini del tergicristallo, come ho fatto per il girasole, ma vedo che non vale assolutamente la pena spendere tempo nei recuperi per tale uso. Vi volevo domandare, avete la scatola per comandarlo il brandeggio oppure lo schema lo fate Voi? per avere la 220V si ha la possibilita di un trasformatore oppure un aggeggio come questo:http://cgi.ebay.it/3000mA-AC-AC-AC-DC-Power-Adapter-Adaptor-9V-12V-18V-24V_W0QQitemZ270349863317QQihZ017QQcate...
utile per poter avere varie tensioni, che possono servire.
Per avere la rotazione e l'alzata avevo adottato su entranbi i 2 cavi un comutatore a sei poli che faceva da invertitore, ora penso la centralina già al suo interno dovrebbe avere il tutto. Beh che dire complimenti per l'idea e sopratutto per il materiale trovato utile a detto progetto. saluti




Ciao Giuliano49. Volevo dirti che presso un negozio di eletronica ho acquistato un semplice trasformatore da 220 AC a 3-6-9-12-15-18-24 VOLTS AC pagandolo 14 €.
Mi sembra perfetto. Non so quanto valga la pena acquistare quel modello.
Credo sia meglio inserire un trasformatore (dedicato) all' interno dela scatola comando.
Un saluto.


Reply author: frengy
Replied on: 26/02/2009 10:02:57
Message:

quote:
Originally posted by Bighit2

quote:
Originally posted by frengy

Ti ringrazio per le indicazioni che mi hi dato.
Però forse non hai letto dall'inizio il mio post; infatti ho installato sul sistema un'antenna terrestre ed al massimo intendo sostituirla con una piccolo parabola tipo LIDLL; non credo proprio di acquistare una Kathrein.
Il mio era solo un discorso teorico. Sono convinto che il rotore non avrebbe problemi con un'antenna parabolica piatta.

Un saluto.




Sul sito segnalato precedentemente ho trovato questa parabola da 54 cm http://www.digisat.to.it/ashop/ItemDetail.asp?IDItem=794&IDCategory=142&

Direi che è perfetta visto che già con quella da 40 cm si prende un pò dappertutto, anche in Portogallo

Bye Luca



Ciao Luca. Non so, la parabola da 54 mi sembra un pò grossa. sarei molto più propenso per questa, vista su un sito inglese e dal prezzo abbordabile (considera anche che non ci sarebbe il problema del braccetto LNB):

http://www.maplin.co.uk/Module.aspx?ModuleNo=220124&doy=20m11&C=SO&U=strat15

Che ne pensate ?


Reply author: frengy
Replied on: 26/02/2009 10:13:14
Message:

PER TUTTI GLI EVENTUALI INTERESSATI:

Consiglierei, prima di acquistare il sistema di brandeggio, di attendere che le realizzazioni di chi l'ha già comprato siano concluse e testate.

Questo, OVVIAMENTE , per non sentirmi responsabile di troppi acquisti.

Non vorrei sentirmi arrivare troppe dannazioni !!

Rimango in attesa di ricevere le prime impressioni di chi ha già ordinato l'articolo e ne attende la consegna. Mi raccomando!


Reply author: garazzi
Replied on: 26/02/2009 11:23:07
Message:

Mi spiace, caro Marco, oramai è troppo tardi. Dovrai sopportare l'insostenibile peso della responsabilità!


Reply author: garazzi
Replied on: 26/02/2009 11:31:04
Message:

Cmq perchè non mi fai sapere cosa bisogna comprare per le modifiche da apportare al rotore dell'antenna?
Magari comincio ad attrezzarmi e forse questo può interessare anche ad altri.
Ciao e grazie.


Reply author: frengy
Replied on: 26/02/2009 12:42:20
Message:

quote:
Originally posted by garazzi

Cmq perchè non mi fai sapere cosa bisogna comprare per le modifiche da apportare al rotore dell'antenna?
Magari comincio ad attrezzarmi e forse questo può interessare anche ad altri.
Ciao e grazie.



Ok, Marco.
Però aspetta che la scatola prototipo sia pronta, così ti do l'elenco completo !!
Un abbraccio


Reply author: giuliano49
Replied on: 26/02/2009 23:38:11
Message:

Avere un brandeggio di tali dimensioni non ci sono problemi, per una parabola larga 50cm gia tanti, di forse 4 KG, il diametro del supporto credo che sia di circa 20cm, quindi sufficente, basta sistemare la parabola bilanciata, per non avere piccole vibrazioni che con il tempo può dar luogo a logoramento.
Comunque una validissima via per avere a disposizione un'ottima soluzione. Per il rientro della parabola, bisognerà affinchè si posi longitudinalmente? e orrizzontalmente al mezzo alla partenza, bisognerà posizionarla con la base rotore con un finecorsa a zero,(quindi trasversale in quanto dipendente dall'alzata, (oppure si posizionano i micro) per il braccio dell'alzata non ci sono problemi.(e vero o no davideVR). Saluti Giuliano VI
(Credo che sia per sopportare 8Kg)


Reply author: pinux
Replied on: 27/02/2009 00:21:46
Message:

Ciao a tutti,vi ho letto con piacere perche' e' da parecchio che avevo intenzione di acquistare questo tipo di brandeggio per motorizzare la parabola,io ho intenzione di fare i movimenti con un telecomando per cancelli a 4 canali,(costo scheda ricevente + telecomando intorno ai 50€.),spero solo che non avete acquistato tutti i brandeggi in circolazione,a proposito date un'occhiata a questa parabola www.Selfsatitalia.it l'ho vista da un mio fornitore e non sembra male.
ciao,Giuseppe


Reply author: frengy
Replied on: 27/02/2009 07:32:47
Message:

Shhhhhh !! Stanotte, mentre moglie e figli stavano tranquillamente (per me) dormendo, ho realizzato, anche se non ultimato, la scatola di controllo !

FUNZIONAAAAA !

Vi posterò le foto, forse oggi stesso !!


Reply author: DavideVR
Replied on: 27/02/2009 08:31:50
Message:

quote:
Originally posted by giuliano49

Avere un brandeggio di tali dimensioni non ci sono problemi, per una parabola larga 50cm gia tanti, di forse 4 KG, il diametro del supporto credo che sia di circa 20cm, quindi sufficente, basta sistemare la parabola bilanciata, per non avere piccole vibrazioni che con il tempo può dar luogo a logoramento.
Comunque una validissima via per avere a disposizione un'ottima soluzione. Per il rientro della parabola, bisognerà affinchè si posi longitudinalmente? e orrizzontalmente al mezzo alla partenza, bisognerà posizionarla con la base rotore con un finecorsa a zero,(quindi trasversale in quanto dipendente dall'alzata, (oppure si posizionano i micro) per il braccio dell'alzata non ci sono problemi.(e vero o no davideVR). Saluti Giuliano VI
(Credo che sia per sopportare 8Kg)




Ciao Giuliano49, non ho capito molto bene se la tua era una domanda o un'affermazione comunque ti confermo che, secondo il mio schema, il rotore dovrebbe essere posizionato in modo che con la parabola chiusa (condizione di viaggio) il rotore si trova a finecorsa sinistra e basso.
Poi in fase di puntamento si posiziona dove si vuole e quando si accende il motore (o si agisce su un'interruttore, che nello schema non c'è ma voglio metterlo), si possa avere la chiusura automatica della parabola in quanto è come se si tenessero premuti contemporaneamente i pulsanti sx e giù fino a fine corsa.
A dire il vero per la chiusura automatica sarebbe ottimale che prima si muovesse orrizzontalmente fino a fine corsa e poi si chiudesse in modo da appoggiarsi in modo opportuno alla sede/appoggio che dovremo allestire per la parte superiore della parabola una volta chiusa.
Questo però comporterebbe una complicazione a livello di scatola di comando in quanto servirebbero due relè; uno che interviene subito e che fa tornare orrizzontalmente la parabola al punto iniziale (finecorsa sx) e il secondo temporizzato che provvede all'abbassamento fino al finecorsa basso.
Mah ... non so... si potrebbe anche fare.

@Frengy
Accidenti ... ci lavori anche di notte!! Bravo!!
Anche io ho iniziato i lavori per la scatola di comando...
Aspetto con ansia le foto.

Ciao e buon lavoro a tutti ... :-)
Davide


Reply author: pagliarello
Replied on: 27/02/2009 09:33:46
Message:

ciao, ho visto che lo stesso motore lo si può acquistare anche "completo di centralina per controllo tramite telecomando remoto e di alimentatore a 12 volt per alimentare la centralina wireless di comando,invece l'alimentatore a 24 volt corrente alternata non è incluso".


in questo caso, ad un prezzo leggermente maggiorato, si disporrebbe anche della pulsantiera di comando già bella e pronta per muovere la parabola senza sbattimenti per costruirla. Cosa ne pensate?


Reply author: frengy
Replied on: 27/02/2009 11:43:19
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR
Ciao Giuliano49, non ho capito molto bene se la tua era una domanda o un'affermazione comunque ti confermo che, secondo il mio schema, il rotore dovrebbe essere posizionato in modo che con la parabola chiusa (condizione di viaggio) il rotore si trova a finecorsa sinistra e basso.
Poi in fase di puntamento si posiziona dove si vuole e quando si accende il motore (o si agisce su un'interruttore, che nello schema non c'è ma voglio metterlo), si possa avere la chiusura automatica della parabola in quanto è come se si tenessero premuti contemporaneamente i pulsanti sx e giù fino a fine corsa.
A dire il vero per la chiusura automatica sarebbe ottimale che prima si muovesse orrizzontalmente fino a fine corsa e poi si chiudesse in modo da appoggiarsi in modo opportuno alla sede/appoggio che dovremo allestire per la parte superiore della parabola una volta chiusa.
Questo però comporterebbe una complicazione a livello di scatola di comando in quanto servirebbero due relè; uno che interviene subito e che fa tornare orrizzontalmente la parabola al punto iniziale (finecorsa sx) e il secondo temporizzato che provvede all'abbassamento fino al finecorsa basso.
Mah ... non so... si potrebbe anche fare.

@Frengy
Accidenti ... ci lavori anche di notte!! Bravo!!
Anche io ho iniziato i lavori per la scatola di comando...
Aspetto con ansia le foto.

Ciao e buon lavoro a tutti ... :-)
Davide



Caro DavideVR, sei troppo forte. Si vede che sei un tecnico o quanto meno una persona molto pratica (io rientro in questa seconda tipologia).
Il sistema funziona esattamente come tu l'hai descritto.
Però ... voglio darti una buona notizia:
Non c'è bisogno di creare un circuitino per il ritardo del movimento verso il basso, perchè già di suo è così.
Avevo scritto che per fare un giro completo il rotore impiega circa 40 sec. (e che faccia un giro completo per posizionarsi in "viaggio" è una condizione limite), mentre impiega 1 minuto per abassarsi dalla verticale.
Questo vuol dire che, per forza di cose, prima arriverà nella posizione longitudinale verso coda e successivamente arriverà in posizione orizzontale !
Sembra fatto apposta.
Volevo agiungere che anche io ho inserito un interruttore a due vie per chiudere l'antenna in manuale (il tutto, in pratica, in parallelo al relè).
Un salutone e grazie per la collaborazione che ci stiamo dando reciprocamente!


Reply author: frengy
Replied on: 27/02/2009 11:45:37
Message:

Per Pagliarello:

mi sembra ottimo !!

Vedi, gli interventi come i tuoi mi rendono felice di aver aperto questo post !

Grazie


Reply author: pagliarello
Replied on: 27/02/2009 12:14:55
Message:

quote:
Originally posted by frengy

Per Pagliarello:

mi sembra ottimo !!

Vedi, gli interventi come i tuoi mi rendono felice di aver aperto questo post !

Grazie



quindi dici che è meglio prenderlo con il telecomando?
In questo caso riuscirei ugualmente a fare fare in modo che si chiuda automaticamente all'accensione del motore come proposto nello schema di DavideVR?


Reply author: pagliarello
Replied on: 27/02/2009 12:24:51
Message:

a proposito, ho trovato un sito dove è in vendita ad € 82.97 (quella con il telecomando) + 12,99 € di spese di spedizione per ordini inferiori a 100,00 €. Ne hanno 49 disponibili, non sono io il venditore e non so se posso postare il link del negozio
Invece senza telecomando la danno per 56.30 € + 12,99 € di spese di spedizione.
Credo siano i prezzi più bassi a cui si può trovare...


Reply author: pagliarello
Replied on: 27/02/2009 12:31:31
Message:

@ frengy:
mi è sorto un dubbio, visto che tu ce l'hai già potresti provare a vedere se quando l'antenna è aperta si riesce a chiudere spingendola a mano?
Vorrei capire se simulando la forza del vento sulla parabola, il motore oppone una forza sufficiente a farla stare ferma o se si abbatte facilmente.
Grazie


Reply author: Bighit2
Replied on: 27/02/2009 15:13:46
Message:

Ciao

Ho comprato l'antenna da 54 cm della Triax ed effettivamente mi sembra pesantina da manovrare. L'ho pesata e in assetto di marcia siamo sui 1.6 kg.

Pensando ad un sistema di fissaggio al brandeggio l'unica modo è fissarlo con delle staffe simili al supporto della tua antenna( vedi foto in apertura del trehad ), cioè piegate un pò a V con un angolo di circa 130/150°. Così facendo la forza per alzarla mi sembra decisamente alta e non vorrei che gli ingranaggi dei riduttori si rompessero. Un conto è sollevare una telecamera poggiata per metà sul supporto dell'elevazione e un conto è che sia messa totalmente a sbalzo. Pensando anche al tipo di riduttore ( a cascata di ingranaggi ) non vorrei che la forza del vento la riuscisse a chiudere oppure si piegasse all'indietro. O ha un freno sul motoriduttore, tipo crichetto di antiritorno, oppure secondo me sovrasollecitata si lascia muovere...Altro conto è se ha un riduttore a vite senza fine...tipo quello degli alzacristalli.

Cosa ne pensate ?


Reply author: frengy
Replied on: 27/02/2009 17:52:35
Message:

Ecco qua. Ho appena ultimato, con grande soddisfazione, il controllo del rotore d'antenna.

Voglio approfittare del forum per ringraziare pubblicamente il mio "Art Director" che ha curato personalmente la parte grafica (con tanto di logo) della mia realizzazione.

Grazie Alessandro .... sei troppo forte !

Ecco le foto:









Cosa ne pensate ??


Reply author: frengy
Replied on: 27/02/2009 17:54:49
Message:

quote:
Originally posted by Bighit2

Ciao

Ho comprato l'antenna da 54 cm della Triax ed effettivamente mi sembra pesantina da manovrare. L'ho pesata e in assetto di marcia siamo sui 1.6 kg.

Pensando ad un sistema di fissaggio al brandeggio l'unica modo è fissarlo con delle staffe simili al supporto della tua antenna( vedi foto in apertura del trehad ), cioè piegate un pò a V con un angolo di circa 130/150°. Così facendo la forza per alzarla mi sembra decisamente alta e non vorrei che gli ingranaggi dei riduttori si rompessero. Un conto è sollevare una telecamera poggiata per metà sul supporto dell'elevazione e un conto è che sia messa totalmente a sbalzo. Pensando anche al tipo di riduttore ( a cascata di ingranaggi ) non vorrei che la forza del vento la riuscisse a chiudere oppure si piegasse all'indietro. O ha un freno sul motoriduttore, tipo crichetto di antiritorno, oppure secondo me sovrasollecitata si lascia muovere...Altro conto è se ha un riduttore a vite senza fine...tipo quello degli alzacristalli.

Cosa ne pensate ?



Ciao Bighit2.
Non so che tipo di movimento abbia, ma mi sembra prorpio che non si muova (forse a causa della demoltiplicazione accentuata dei giri motore).


Reply author: garazzi
Replied on: 27/02/2009 18:54:25
Message:

Mecojons Frengy!!
Altissimo livello!
Ma la grafica è by Clipperino's brother?
Congratulations!


Reply author: simonello
Replied on: 27/02/2009 22:33:30
Message:

FRENGY, cmplimenti davvero!

...voi siete dei draghi!..io so a malapena spellare un cavo elettrico...

..non riuscirei mai a costruire questa scatoletta magica..peccato

Perchè non la brevetti e "metti su" un business??


Reply author: pagliarello
Replied on: 28/02/2009 09:04:22
Message:

quote:
Originally posted by simonello

FRENGY, cmplimenti davvero!

...voi siete dei draghi!..io so a malapena spellare un cavo elettrico...

..non riuscirei mai a costruire questa scatoletta magica..peccato

Perchè non la brevetti e "metti su" un business??


ciao, a te come agli altri utenti che leggendo questo 3d riconoscono la loro incapacità pratica nel fai da te, vorrei far notare che esiste in commercio lo stesso motore dotato di centralina per controllo tramite telecomando remoto e di alimentatore a 12 volt per alimentare la centralina wireless di comando, come si può notare leggendo qualche post più su.
Questo consente di ridurre veramente al minimo la realizzazione del lavoro:
si acquista il motore, si modificano i fine corsa (come indicato da frengy a cui va il merito per aver trovato questa ottima soluzione), si installa il motore sul tetto del camper e si portano su tre cavi.
Il primo è quello dell'alimentazione a 24V ca che alimenta il motore, il secondo è quello a 12V (non so se ca o cc, ma cambia poco) che alimenta la centralina wireless e il terzo è quello dell'antenna. Già cosi funziona tutto.
Io non so se sia possibile realizzare il collegamento al relè dell'alternatore per far sì che alla messa in moto del motore l'antenna si richiuda automaticamente nè mi importa più di tanto, alla fine so (conoscendomi) che anche se realizzassi tale funzionalità, prima di partire andrei comunque ad accertarmi che l'antenna si sia effettivamente richiusa, tanto vale che la richiuda io stesso a manina pigiando gli opportuni pulsanti del telecomando.
Oltretutto mi sembra opportuno sottolineare il fatto che il telecomando consente di effettuare un primo puntamento dell'antenna dall'esterno del camper, copiando il puntamento di altre antenne visibili nei paraggi per poi dall'interno del camper fare il puntamento fine servendosi di un sat finder, spererei che il telecomando funzioni anche dall'interno del camper (questo non lo so perchè non ho potuto provare).
In questo modo non occorrono scatolette di pulsanti (perchè acquistate già insime con il motore), occorre però lo stesso un trasformatore da 220 a 24 in corrente alternata da acquistare separatamente ma che a questo punto può benissimo essere uno di quelli che compri in un qualunque negozio di elettronica dotato della sua brava spina per l'attacco alla 220. Si dovrà forse solo spellare i fili e attaccarli al motore per alimentarlo se già questo non preveda uno presa jack...
A me sembra che più facile di così non si può, e senza spendere le folli cifre di soluzioni già pronte a cui si aggiungono i costi montaggio e con in più la soddisfazione di poter dire:
QUESTO L'HO FATTO IO
Per quanto mi riguarda sono in attesa di ricevere il pacco e passare così al montaggio. Ho già qualche idea su come fermare l'antenna quando si è in viaggio e fare aprire il braccio dell'illuminatore quando si alza l'antenna.
Ciao


Reply author: tancatanca
Replied on: 28/02/2009 09:31:20
Message:

Ciao a tutti,anche io sono caduto in tentazione!Nel senso che sto aspettando che arrivi il famoso motore.(Forse la migliore soluzione tra tutte quelle proposte nei vari 3d )Se ho ben capito l'alimentazione deve iniziare da un inverter che trasforma 12v dc in 220 ac e successivamente un trasformatore che abbassa a 24v ac.Se è così forse si potrebbe accorciare il giro utilizzando un inverter che da 12v dc fornisce 24v ac.Ho cercato un pò questo dispositivo ma sembra che nessuno lo abbia in catalogo se non...un venditore che si trova nello Huta (USA) e che,contattato,mi ha fatto sapere che effettua spedizioni in Italia e che il prezzo è di 100$ ( circa 79€ al cambio attuale ).
1^ domanda : può funzionare in questo modo ?
2^ domanda : ci sono altri eventualmente interessati in modo da poter chiedere uno sconto ?

Aspetto le vostre risposte e COMPLIMENTI per l'idea e l'eccellente esecuzione delle modifiche.
Ciao.


Reply author: frengy
Replied on: 28/02/2009 09:33:10
Message:

Per Pagliarello:

Si, mi sembra una soluzione ottimale.
Ottima l'idea di eseguire la prima regolazione dell'antenna dall'esterno del camper.

Per quanto riguarda l'installazione sul tetto del rotore, pensavo che, al di la del fatto che l'oggettino sembra molto robusto, consiglio in ogni caso di predisporre un sistema di sicurezza in caso di eventuale distacco dell'antenna (pensavo ad uno di quei cavetti con l'anima in acciaio per stendere i panni). Così .... tanto per stare più tranquilli.

Io lo metterò sicuramente.

Un saluto a tutti e ..... mi piace vedere quante idee e quanta vitalità ha suscitato il mio post!

Pssssss ... Se le cose dovessero funzionare alla grande, non diciamolo troppo in giro ... altrimenti i prezzi lieviteranno immediatamente, COME TUTTI I PRODOTTI SPECIFICI PER I CAMPER !!


Reply author: pagliarello
Replied on: 28/02/2009 09:51:12
Message:

quote:
Originally posted by tancatanca

Ciao a tutti,anche io sono caduto in tentazione!Nel senso che sto aspettando che arrivi il famoso motore.(Forse la migliore soluzione tra tutte quelle proposte nei vari 3d )Se ho ben capito l'alimentazione deve iniziare da un inverter che trasforma 12v dc in 220 ac e successivamente un trasformatore che abbassa a 24v ac.Se è così forse si potrebbe accorciare il giro utilizzando un inverter che da 12v dc fornisce 24v ac.Ho cercato un pò questo dispositivo ma sembra che nessuno lo abbia in catalogo se non...un venditore che si trova nello Huta (USA) e che,contattato,mi ha fatto sapere che effettua spedizioni in Italia e che il prezzo è di 100$ ( circa 79€ al cambio attuale ).
1^ domanda : può funzionare in questo modo ?
2^ domanda : ci sono altri eventualmente interessati in modo da poter chiedere uno sconto ?

Aspetto le vostre risposte e COMPLIMENTI per l'idea e l'eccellente esecuzione delle modifiche.
Ciao.


Un'altra soluzione, come nel mio caso, è quello di mettere in moto il generatore di corrente quando sono in sosta libera, in campeggio o in aree dove c'è la 220 ci si attacca alla colonnina l'ultima via è quella dell'inverter.
Così ricarico anche le batterie


Reply author: pagliarello
Replied on: 28/02/2009 09:56:21
Message:

quote:
Originally posted by frengy

Per Pagliarello:

Si, mi sembra una soluzione ottimale.
Ottima l'idea di eseguire la prima regolazione dell'antenna dall'esterno del camper.

Per quanto riguarda l'installazione sul tetto del rotore, pensavo che, al di la del fatto che l'oggettino sembra molto robusto, consiglio in ogni caso di predisporre un sistema di sicurezza in caso di eventuale distacco dell'antenna (pensavo ad uno di quei cavetti con l'anima in acciaio per stendere i panni). Così .... tanto per stare più tranquilli.

Io lo metterò sicuramente.

Un saluto a tutti e ..... mi piace vedere quante idee e quanta vitalità ha suscitato il mio post!

Pssssss ... Se le cose dovessero funzionare alla grande, non diciamolo troppo in giro ... altrimenti i prezzi lieviteranno immediatamente, COME TUTTI I PRODOTTI SPECIFICI PER I CAMPER !!



Quando si è in viaggio secondo me è opportuno prevedere un appoggio per la parabola in modo da non farla gravare sul motore ed evitare che sobbalzi e buche dell'asfalto possano danneggiare l'apparato.
Posterò presto un disegno di come intendo realizzarlo ( non prima di lunedi però) collaborando si sviluppano meglio le idee.


Reply author: giuliano49
Replied on: 28/02/2009 10:39:53
Message:

Assodato che il circuito funziona, ho pensato che l'inserimento automatico di rientro, metta in difficoltà il relè che rimarrà sempre eccitato,(inservibile) inoltre non avendo ancora sottomano il brandeggio, non posso sapere se la posizione di riposo sia posteriore al brandeggio nel senso di marcia, in modo tale che non venga sollecitato durante la marcia rimanendo trasversale.
Poi altro pensiero che sarà certamente risolvibile, è la parabola, che secondo me verrà posta come una scodella in quanto l'angolo di alzata del brandeggio risulta insufficente a tale scopo nel posizionamento.
Altro problemino è il ripiegamento del bracetto che si può attuare in maniera meccanica addottando accorgimenti di bilanciamento aiutati con una molla.
Chicca...è che stò valutando di fare dall'interno del camper la visualizzazione della mia posizione con una semplice bussola quindi la stessa posizione della parabole ripiegata; poter portare dopo breve conto di gradi,(Es:Se mi trovo con il davanti del camper a 35°nord-est, faccio la differenza per arrivare con la parabola al punto quasi esatto a 13 gradi sud-est.= 55° per arrivare a est, +77° per arrivare a 13°sud-est(posizione del satellite) quindi 55°+77°= 132°;
imposto 132 e do il via a 13° sud est, si ferma, quindi il finder e l'azimut della parabola alzata fa suonare il finder +o-.
Riepilogando questa è l'idea che certamente uno che conosce la meccanica abbinata all'elettronica riesce a capire, io stò studiando è cercando la maniera migliore per reperire i pezzi, ma per me è un'hobby e stò cercando di attuarlo....
Solo dopo che mi sia arrivato il marchingegno.
Se ho detto qualcosa d'inesatto riprendetemi!!
Frengy come vedi alla fine ci vuole, l'alternata a 24V, la continua a 12V facilmente reperibile, poi i 5Vcc per circuiti ausiliari e di controllo, alimentare i telecomando ecc.alla fine sarà un'insieme di fili che ci vuole il tubo della cappa per portarli sul tetto
DavideVR, si oltre che ripetere i concetti ti avevo posto una domanda che hai puntualmente risposto. Saluti
Io non faccio pubblicità a nessuno, perchè alla fine mi hanno appicicato l'IVA sia sulle spese di spedizione, sia sulle tasse pagate di Paypal, alla faccia degli onesti.


Reply author: giuliano49
Replied on: 28/02/2009 11:09:58
Message:

Tancatanca vedi se questa ti può servire o altri tipi,questa ha una uscita in linea selezionabile si trova su ebay[URL=http://www.iouppo.com]

[/URL].....senza impegno.

pagina disponibile per poco tempo...
http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=270349863253
conoscendo il venditore, si possono trovare altri oggetti uguali nel tempo che ti possono servire, invece che costruirli...


Reply author: tancatanca
Replied on: 28/02/2009 11:29:35
Message:

per Giuiano49,
grazie per la segnalazione;con questo dispositivo si deve partire comunque dalla 220 generata dalla colonnina,da un generatore o da un inverter 12v -> 220v.La mia domanda era invece per capire se si poteva evitare il passaggio con la 220.Direttamente da 12v dc a 24v ac con l'inverter di cui facevo cenno.
Ciao.


Reply author: giuliano49
Replied on: 28/02/2009 13:27:30
Message:

tancatanca ci sono vari modelli sul negozio del venditore, basta guardare se ti possono servire, sono chiusi (hanno lo spinotto auto 12V e l'alimentazione con piu adattatori, ci sono vari modelli anche a 220v con adattatori, ma si possono aprire e ricavare la scheda o le uscite dall'interno, il solo alimentatore senza continua ecc.), io per esperienza se vado al negozio e domando un semplice trasformatorino mi dissanguano.
Poi si lamentano che vendono poco, ad ogni modo basta guardare un piccolo circuitino che da 12-13,8Vcc. vai a 24Vca. io sono partito con i 24Vcc. per i LED, poi ho fatto la 220Vca. per i neon, poi servono i 12Vcc. per alimentare le schede, poi devo prendere i 12Vcc. e ridurli a 5Vcc, e così via.Insomma tra una cosa e l'altra alla fine servono quasi tutte le tensioni....
Io stò ancora sviluppando tutto il sistema quindi il materiale in previsione mi è già arrivato a casa, e pensare che sono già trascorsi 25gg. ora devo rivedere tutto dal momento che il BUON Frengy ha trovato questa novità del brandeggio.


Reply author: simonello
Replied on: 28/02/2009 13:57:22
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

ciao, ho visto che lo stesso motore lo si può acquistare anche "completo di centralina per controllo tramite telecomando remoto e di alimentatore a 12 volt per alimentare la centralina wireless di comando,invece l'alimentatore a 24 volt corrente alternata non è incluso".

in questo caso, ad un prezzo leggermente maggiorato, si disporrebbe anche della pulsantiera di comando già bella e pronta per muovere la parabola senza sbattimenti per costruirla. Cosa ne pensate?



IL LINK! metti il link!! grazie


Reply author: giuliano49
Replied on: 28/02/2009 14:40:54
Message:

Mio personale parere,
Penso che sia una questione personale, non è il solo fatto di farsi i lavori, all'alternativa di comperare le cose già confezionate, è la soddisfazione di avere in mente un'idea e di realizzarla con le proprie convinzioni, ai tempi della costruzione dell'inseguitore, i costi per costruirlo se rincorrevo i sistemi di puntamento, erano esorbitanti, invece adoperando le mie convinzioni ritengo che il sistema adottato sia migliore.
Infatti per questa diciamo iniziativa trovandomi già il lavoro già in parte realizzato,(brandeggio)stò studiando un sistema "semplice",... senza andare fuori dal camper magari con l'ombrello con un telecomando a far puntare la parabola....è solo una questione di scelte personali, senza sminuire chi ricorre ad altri sistemi.
Se avessi i soldi da buttare, avrei un camper diverso, allestimenti diversi, accessori diversi ecc. invece la soddisfazione di averlo anche se in parte "costruito" dove la mettiamo??? Qui è una questione di gusti...


Reply author: borassimo
Replied on: 01/03/2009 10:47:49
Message:

complimenti per la realizzazione...
pure io da un pò di tempo mi chiedevo se fosse possibile creare una cosa del genere utilizzando un rotore o brandeggio in commercio.
Il modello con il telecomando è sicuramente il meglio di tutti anche perchè evita ingombranti cablaggi tra la cellula e il tetto ed inoltre permette il puntamento dal'esterno...molto comodo a chi non riesce a vedere tramite un obò (come nel mio caso)la posizione dell'antenna.
I dubbi però sono nella reale affidabilità del brandeggio a carico e la robustezza degli ingranaggi con l'antenna aperta in caso di vento!
Inoltre montata come ho visto in queste foto la parabola non può superare i 90° di inclinazione.

Si potrebbe lavorare sulla struttura della parabola stessa tenendola più bassa possibile e fissadola perpendicolarmente al supporto del brandeggio con due staffe ad L contrapposte.
Vorrei prendere spunto da un modello della Camos di cui vi allego una foto in cui è visibile l'interno....è molto bassa offre poca resitenza al vento e sopratutto funziona bene visto che questo tipo di antenna è fatta per ricevere il segnale anche in movimento.

Che ne pensate??


Ps.esiste a circa 50 euro un modulo elettronico che emula la bussola.In pratica invia in uscita un segnale proporzionale allo spostamento rispetto al Nord magnetico.Se qualche esperto vuole cimentarsi...

questo è il Link.

http://www.futuraelettronica.net/pdf_ita/7300-CMPS03.pdf

saluti
Massimo


Reply author: DavideVR
Replied on: 01/03/2009 15:30:09
Message:

quote:
Originally posted by frengy

Ecco qua. Ho appena ultimato, con grande soddisfazione, il controllo del rotore d'antenna.

Voglio approfittare del forum per ringraziare pubblicamente il mio "Art Director" che ha curato personalmente la parte grafica (con tanto di logo) della mia realizzazione.

Grazie Alessandro .... sei troppo forte !

...


Cosa ne pensate ??




Ciao, bravo hai fatto proprio un bel lavoro!
Io lo sto ultimando e il mio è molto simile al tuo solo che io lo tengo in verticale in quanto lo fisserò di lato nel mobile porta tv del camper.
Appena lo finisco posto anch'io le foto.
Il motore mi deve ancora arrivare... speriamo che i primi della settimana arrivi cosi mi cimento nelle prove.

Ciao
Davide


Reply author: andreacalzoni
Replied on: 01/03/2009 17:22:51
Message:

Scusate dato che non sono molto ferrato in questa materia e vorrei evitare di autocostruirmi la scatola di comando ho trovato da questo venditore con 20 euro in più la possibilità di averla con il brandeggio.
Lo posto qui:http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&ssPageName=STRK:MEWAX:IT&item=120384232422
Inoltre in caso di utilizzo per una parabola, quello che vorrei fare io, credo che ci voglia una parabola un pò particolare in maniera tale che da chiusa non raccolga acqua e non abbia problemi di chiusura dell'illuminatore. Ho trovato questa http://cgi.ebay.it/SELFSAT-H10D-PARABOLA-SATELLITARE-TV-PIATTA-E-COMPATTA_W0QQitemZ290294530940QQcmdZViewItemQ...|66%3A2|65%3A12|39%3A1|240%3A1318 che sarebbe l'ideale ma molto costosa.
Altrimenti una delle più leggere ed economiche: http://cgi.ebay.it/PARABOLA-STAFFA-FISSAGGIO-PORTATILE-CAMPEGGIO-CAMPER_W0QQitemZ220368990715QQcmdZViewItemQQp...|66%3A2|65%3A12|39%3A1|240%3A1318

Ultima cosa: per il cavo video ci sono problemi per adattare il nostro standard al brandeggio.
Grazie a tutti
Andrea


Reply author: DavideVR
Replied on: 01/03/2009 21:48:24
Message:

quote:
Originally posted by andreacalzoni

Scusate dato che non sono molto ferrato in questa materia e vorrei evitare di autocostruirmi la scatola di comando ho trovato da questo venditore con 20 euro in più la possibilità di averla con il brandeggio.
Lo posto qui:http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&ssPageName=STRK:MEWAX:IT&item=120384232422
Inoltre in caso di utilizzo per una parabola, quello che vorrei fare io, credo che ci voglia una parabola un pò particolare in maniera tale che da chiusa non raccolga acqua e non abbia problemi di chiusura dell'illuminatore. Ho trovato questa http://cgi.ebay.it/SELFSAT-H10D-PARABOLA-SATELLITARE-TV-PIATTA-E-COMPATTA_W0QQitemZ290294530940QQcmdZViewItemQ...|66%3A2|65%3A12|39%3A1|240%3A1318 che sarebbe l'ideale ma molto costosa.
Altrimenti una delle più leggere ed economiche: http://cgi.ebay.it/PARABOLA-STAFFA-FISSAGGIO-PORTATILE-CAMPEGGIO-CAMPER_W0QQitemZ220368990715QQcmdZViewItemQQp...|66%3A2|65%3A12|39%3A1|240%3A1318

Ultima cosa: per il cavo video ci sono problemi per adattare il nostro standard al brandeggio.
Grazie a tutti
Andrea



Ciao, secondo me se non vuoi spendere troppo stai sulla seconda parabola, quella leggera, però dato che la devi comprare ci sono quelle che hanno il braccio pieghevole già pronto (vedi Triax). Quella che ha postato tu ha il braccio normale e se la vuoi utilizzare per i nostri scopi lo dovresti tagliare mettendoci una piccola cerniera.

Se non sei pratico per nulla con fili e corrente ti consiglio anch'io di comprare la scatola di comando già pronta...

Per quanto riguarda il cavo video non vedo alcun problema... basta lasciare il giusto lasco.

Ciao e... buoni acquisti.
Davide


Reply author: andreacalzoni
Replied on: 02/03/2009 07:29:45
Message:

Grazie Davide. pensavo anche io pensavo ad una Triax, ma sapevo che avesse dimensioni solo grandi. Visto il meccanismo di sollevamento qualcuno sa dirmi se a posizione di riposo si può ovviare al fato che la parte concava rimanga in alto?
Saluti.
Andrea


Reply author: giuliano49
Replied on: 02/03/2009 07:59:53
Message:

Penso... dato il limite di angolo che può fare, circa 90°, non mi è ancora arrivato, la si debba mettere coricata con la parte concava verso l'alto, in modo tale si arrivi subito all'altezza. Penso che fare 90° + i rimanenti ad arrivare all'altezza sia difficile; A meno che non si parti già con l'inclinazione fissata, cosa improbabile.
Per lo scolo dell'acqua basta praticare un foro ed è fatta.
Grazie anche a Borassimo della bussola magnetica, è pure un'idea da attuare ma.....componenti e schede costose e difficili da tarare, soldi incertezze problemi in più.Ma vedremo alla fine cosa esce.
Marzo, fiera a Verona penso che una visita sia costretto a fare, per il momento buon lavoro a tutti


Reply author: DavideVR
Replied on: 02/03/2009 08:18:01
Message:

quote:
Originally posted by andreacalzoni

Grazie Davide. pensavo anche io pensavo ad una Triax, ma sapevo che avesse dimensioni solo grandi. Visto il meccanismo di sollevamento qualcuno sa dirmi se a posizione di riposo si può ovviare al fato che la parte concava rimanga in alto?
Saluti.
Andrea



Ciao, se guardi verso l'inizio della nostra discussione ci sono delle foto che il "buon" Frengy ha postato e dalle quali si vede che, con una piccola modifica ai finecorsa si puo mettere la parabola come si vuole. Nelle immagini è montata un'antenna terrestre ma immagina di mettere la parabola con il braccetto pieghevole al posto di quella che vedi in foto... è perfetta!
Io non metterei la parabola verso l'alto in quanto ti resterebbe lnb e il cavo video sempre esposti al pericolo di rami bassi o quant'altro.

Per quanto riguarda la Tiax penso anch'io che forse è troppo grande e pesante. La parabolona della Lidl è perfetta.

Ciao
Davide


Reply author: pagliarello
Replied on: 02/03/2009 09:32:41
Message:

quote:
Originally posted by simonello

quote:
Originally posted by pagliarello

ciao, ho visto che lo stesso motore lo si può acquistare anche "completo di centralina per controllo tramite telecomando remoto e di alimentatore a 12 volt per alimentare la centralina wireless di comando,invece l'alimentatore a 24 volt corrente alternata non è incluso".

in questo caso, ad un prezzo leggermente maggiorato, si disporrebbe anche della pulsantiera di comando già bella e pronta per muovere la parabola senza sbattimenti per costruirla. Cosa ne pensate?



IL LINK! metti il link!! grazie



Sono contento di essere riuscito a convincerti, naturalmente non mi assumo alcuna responsabilità anche perchè io stesso non ho neanche ricevuto il pacco (dovrebbe arrivare entro mercoledì).
Comunque il negozio è questo: http://www.netvideostore.com/link010.php (Codice prodotto:00366).
Il venditore con cui ho parlato telefonicamente (persona molto cordiale e disponibile) mi ha assicurato che la comunicazione tra il telecomando e la centralina avviene anche attraverso i muri (mi ha detto di aver provato), per cui sembra risolto il problema accennato da giuliano49 relativo al posizionamento sotto la pioggia...
Forse l'unico appunto può essere il fatto che l'alimentatore 12V della centralina wireless che credo sia incorporato nella scatoletta visibile in foto, funziona a detta del venditore in alternata per cui a meno di smontarlo per metterlo all'interno del camper, abbisogna della 220 da portare sul tetto, ma alla fine l'alimentazione va fatta solo per il tempo necessario ad aprire o chiudere la parabola.
Quello che mi sembra indispensabile fare per evitare problemi al motore credo sia:
1) praticare dei fori sulla parabola per non fare accumulare acqua piovana quando la stessa è in posizione di chiusura (peraltro già giuliano49 lo aveva accennato).
2) non meno importante prevedere un supporto di appoggio per la parabola in posizione di viaggio che la tenga ferma, senza farla gravare sul motore). Immaginate di essere in montagna, con la parabola chiusa e comincia a nevicare, l'accumulo di neve sulla padella ne farebbe aumentare il peso...


Reply author: frengy
Replied on: 02/03/2009 09:35:02
Message:

Ciao e buona giornata.
Volevo precisare che l'ampiezza angolare per l'alzo sarà pari a circa 120° (60° da ciascun lato, a cavallo della verticale) che, per quello che posso intuire, potrebbe essere insufficiente per mettere la parabola con la concavità verso il basso. Per quanto riguarda posizionare la "scodella" verso l'alto, io la sconsiglio, perchè, nonostante si possa operare un piccolo buco per lo scarico dell'acqua (come dice correttamente giuliano49), in caso di neve sarebe veramente un problema!
Nonostante io abbia destinato il mio rotore ad un'antenna terrestre, continuo a consigliare, come avevo fatto qualche pagina fa, l'acquisto di un'antenna tipo questa (che risolverebbe ogni problema, sia in termine di grandezza (quindi di attriti), che di estetica che di ... COSTO!
Guardatevela bene !
http://www.maplin.co.uk/Module.aspx?ModuleNo=220124&doy=20m11&C=SO&U=strat15

un saluto a tutti !


Reply author: frengy
Replied on: 02/03/2009 09:44:47
Message:

Per Pagliarello: scusa ... avevo incollato il link ad un'immagine di un
altro post !


Reply author: andreacalzoni
Replied on: 02/03/2009 10:06:39
Message:

quote:
Originally posted by frengy

Ciao e buona giornata.
Volevo precisare che l'ampiezza angolare per l'alzo sarà pari a circa 120° (60° da ciascun lato, a cavallo della verticale) che, per quello che posso intuire, potrebbe essere insufficiente per mettere la parabola con la concavità verso il basso. Per quanto riguarda posizionare la "scodella" verso l'alto, io la sconsiglio, perchè, nonostante si possa operare un piccolo buco per lo scarico dell'acqua (come dice correttamente giuliano49), in caso di neve sarebe veramente un problema!
Nonostante io abbia destinato il mio rotore ad un'antenna terrestre, continuo a consigliare, come avevo fatto qualche pagina fa, l'acquisto di un'antenna tipo questa (che risolverebbe ogni problema, sia in termine di grandezza (quindi di attriti), che di estetica che di ... COSTO!
Guardatevela bene !
http://www.maplin.co.uk/Module.aspx?ModuleNo=220124&doy=20m11&C=SO&U=strat15

un saluto a tutti !



Ciao Frengy, scusami ma se per far rimanere la parte concava verso il basso si potrebbe predisporre una staffa a L con un angolo di circa 30° che permetterebbe la chiusura più sicura. Inoltre ti posso chiedere se l'unità di controllo opzionale da questo venditore:http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&ssPageName=STRK:MEWAX:IT&item=120384232422 è come la tua autocostruita? Se fosse uguale a 20 Euro credo che ne valga la pena. Fammi sapere.
Saluti Andrea


Reply author: frengy
Replied on: 02/03/2009 10:23:15
Message:

quote:
Originally posted by andreacalzoni
Ciao Frengy, scusami ma se per far rimanere la parte concava verso il basso si potrebbe predisporre una staffa a L con un angolo di circa 30° che permetterebbe la chiusura più sicura. Inoltre ti posso chiedere se l'unità di controllo opzionale da questo venditore:http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&ssPageName=STRK:MEWAX:IT&item=120384232422 è come la tua autocostruita? Se fosse uguale a 20 Euro credo che ne valga la pena. Fammi sapere.
Saluti Andrea



Ciao andreacalzoni.
Credo che sia effetivamente possibile, opportunamente regolando i fine corsa e l'angolo di piegatura del supporto antenna, ottenere il movimento idoneo per porre la parabola verso il basso. Me ne sono reso conto guardando con cura le foto che ho postato a pagina 1. Non l'avevo contemplato perchè, come ormai ho scritto più volte, ho installato un'antenna terrestre e quello che ho impostato è il movimento che mi serve !


Per quanto riguarda l'unità di controllo mi sembra una buona idea acquistare quella proposta dal sito a 20€. Considera che solo il trasformatore l'ho pagato 14 €! Quel modello è molto semplice, ma, sicuramente, si può modificare per inserire, per esempio, la chiusura automatica (con il rele', all'accensione del motore o con un interuttore manuale). Quindi io lo comprerei senz'altro.

Purtroppo ho fatto (e sto facendo) da "apripista" e sono sicuro che, alla fine, chi viene successivamente avrà a disposizione notizie per avere le soluzioni sicuramente più vantaggiose ! Che ci vuoi fare !
Rimane, comunque, certo come sia importante confrontarsi con gli altri !!
Un saluto e grazie per i consigli!


Reply author: DavideVR
Replied on: 02/03/2009 10:31:09
Message:

quote:
Originally posted by frengy

quote:
Originally posted by andreacalzoni
Ciao Frengy, scusami ma se per far rimanere la parte concava verso il basso si potrebbe predisporre una staffa a L con un angolo di circa 30° che permetterebbe la chiusura più sicura. Inoltre ti posso chiedere se l'unità di controllo opzionale da questo venditore:http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&ssPageName=STRK:MEWAX:IT&item=120384232422 è come la tua autocostruita? Se fosse uguale a 20 Euro credo che ne valga la pena. Fammi sapere.
Saluti Andrea



Ciao andreacalzoni.
Credo che sia effetivamente possibile, opportunamente regolando i fine corsa e l'angolo di piegatura del supporto antenna, ottenere il movimento idoneo per porre la parabola verso il basso. Me ne sono reso conto guardando con cura le foto che ho postato a pagina 1. Non l'avevo contemplato perchè, come ormai ho scritto più volte, ho installato un'antenna terrestre e quello che ho impostato è il movimento che mi serve !


Per quanto riguarda l'unità di controllo mi sembra una buona idea acquistare quella proposta dal sito a 20€. Considera che solo il trasformatore l'ho pagato 14 €!
Quel modello è molto semplice, ma, sicuramente, si può modificare per inserire, per esempio, la chiusura automatica (con il rele', all'accensione del motore o con un interuttore manuale). Quindi io lo comprerei senz'altro.

Vedi come è importatnte confrontarsi con gli altri !!
Un saluto e grazie per i consigli!




Ciao a tutti.
Anch'io non capisco quali problemi ci possano essere nel montare la parabola nella posizione classica.
Dalle foto che hai postato tu si vede benissimo che va bene. Se si toglie l'antenna terrestre e si mette una parabola il gioco è fatto!

Ciao
Davide


Reply author: andreacalzoni
Replied on: 02/03/2009 10:34:19
Message:

Grazie a te per i consigli. Io ancora non ho comprato il brandeggio ma per i trasformatori ci sono problemi di reperibilità. Inoltre la parabola che hai postato dal sito inglese è bellissima e toglerebbe qualsiasi problema di illuminatore da ripiegare. Domanda: quel tipo di forma secondo te alcune controindicazioni, mi riferisco in particolare al peso e alla ricezione.
Saluti.
Andrea


Reply author: pagliarello
Replied on: 02/03/2009 10:37:23
Message:

quote:
Originally posted by borassimo


Ps.esiste a circa 50 euro un modulo elettronico che emula la bussola.In pratica invia in uscita un segnale proporzionale allo spostamento rispetto al Nord magnetico.Se qualche esperto vuole cimentarsi...

questo è il Link.

http://www.futuraelettronica.net/pdf_ita/7300-CMPS03.pdf

saluti
Massimo



Quoto in pieno quanto affermato da giuliano49:
"...bussola magnetica, è pure un'idea da attuare ma.....componenti e schede costose e difficili da tarare, soldi incertezze problemi in più. Ma vedremo alla fine cosa esce."

Io penserei piuttosto a qualcosa di più economico, non sono molto ferrato in materia, ma provo a buttarla lì magari qualcuno più capace di me sa trovare la soluzione:
Posizionare all'interno del camper in una scatoletta un piccolo motorino (tipo quelli degli ormai obsoleti lettori di audiocassette):



recuperare da un bianchetto del tipo a nastro questi due ingranaggi:


incollare con l'attack quello rosso in figura sull'asse del motore cercando di metterlo più centrato possibile, e quello blu sull'altro asse della puleggia in figura.
In questo modo riusciamo a ridurre la velocità di rotazione e i due ingranaggi si accoppiano perfettamente. Penso che comunque si dovrebbe ulteriormente ridurre la velocità di rotazione anche agendo elettricamente per esempio con un potenziometro che riduca il voltaggio, forse si dovrebbe inserire anche un relè che dia il consenso al movimento quando l'antenna si muove
Sull'ingranaggio blu si dovrà incollare la lancetta di un orologio (opportunamente lunga) in modo da visualizzare la rotazione orizzontale su un quadrante con l'indicazione delle ore.
Si avrebbe ad esempio l'antenna orientata ad ore 15, tramite una bussola che ci da la posizione del nord, si fa ruotare l'antenna fino alla posizione desiderata.
Per fare tutto ciò si dovrebbe avere la sincronizzazione dei due motori. Comandando la rotazione orizzontale verso destra dovrebbe arrivare al motorino l'impulso a muoversi in contemporanea.
Non so se sono stato chiaro e se è fattibile


Reply author: frengy
Replied on: 02/03/2009 10:43:31
Message:

quote:
Originally posted by andreacalzoni

Grazie a te per i consigli. Io ancora non ho comprato il brandeggio ma per i trasformatori ci sono problemi di reperibilità. Inoltre la parabola che hai postato dal sito inglese è bellissima e toglerebbe qualsiasi problema di illuminatore da ripiegare. Domanda: quel tipo di forma secondo te alcune controindicazioni, mi riferisco in particolare alla ricezione.
Saluti.
Andrea



Su questo non ho sufficienti cognizioni, per cui è meglio rilanciare la domanda a qualche "tecnico" !


Reply author: DavideVR
Replied on: 02/03/2009 10:44:13
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

quote:
Originally posted by borassimo


Ps.esiste a circa 50 euro un modulo elettronico che emula la bussola.In pratica invia in uscita un segnale proporzionale allo spostamento rispetto al Nord magnetico.Se qualche esperto vuole cimentarsi...

questo è il Link.

http://www.futuraelettronica.net/pdf_ita/7300-CMPS03.pdf

saluti
Massimo



Quoto in pieno quanto affermato da giuliano49:
"...bussola magnetica, è pure un'idea da attuare ma.....componenti e schede costose e difficili da tarare, soldi incertezze problemi in più. Ma vedremo alla fine cosa esce."

Io penserei piuttosto a qualcosa di più economico, non sono molto ferrato in materia, ma provo a buttarla lì magari qualcuno più capace di me sa trovare la soluzione:
Posizionare all'interno del camper in una scatoletta un piccolo motorino (tipo quelli degli ormai obsoleti lettori di audiocassette):

...

recuperare da un bianchetto del tipo a nastro questi due ingranaggi:
...

incollare con l'attack quello rosso in figura sull'asse del motore cercando di metterlo più centrato possibile, e quello blu sull'altro asse della puleggia in figura.
In questo modo riusciamo a ridurre la velocità di rotazione e i due ingranaggi si accoppiano perfettamente. Penso che comunque si dovrebbe ulteriormente ridurre la velocità di rotazione anche agendo elettricamente per esempio con un potenziometro che riduca il voltaggio, forse si dovrebbe inserire anche un relè che dia il consenso al movimento quando l'antenna si muove
Sull'ingranaggio blu si dovrà incollare la lancetta di un orologio (opportunamente lunga) in modo da visualizzare la rotazione orizzontale su un quadrante con l'indicazione delle ore.
Si avrebbe ad esempio l'antenna orientata ad ore 15, tramite una bussola che ci da la posizione del nord, si fa ruotare l'antenna fino alla posizione desiderata.
Per fare tutto ciò si dovrebbe avere la sincronizzazione dei due motori. Comandando la rotazione orizzontale verso destra dovrebbe arrivare al motorino l'impulso a muoversi in contemporanea.
Non so se sono stato chiaro e se è fattibile



Ciao... scusami ma non ho capito un tubo.
Potresti essere più chiaro?

Ciao e grazie
Davide


Reply author: frengy
Replied on: 02/03/2009 10:59:52
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR
Ciao a tutti.
Anch'io non capisco quali problemi ci possano essere nel montare la parabola nella posizione classica.
Dalle foto che hai postato tu si vede benissimo che va bene. Se si toglie l'antenna terrestre e si mette una parabola il gioco è fatto!
Ciao
Davide



Ciao Davide. Mi sembra che la parabola, per la ricezione, non vada posta perfettamente in verticale (come è la mia antenna), per cui bisogna "ricavare" qualche grado in più nell'alzo. Secondo me, considerando anche un eventuale non livellamento del camper, bisogna far si che la parabola si pieghi almeno di un'altra ventina (anche trentina) di gradi rispetto alla verticale.
Però credo si possa fare, perchè aumentendo l'angolo di piegatura del supporto, si può aumentare il fine corsa che impone lo stop per la posizione dell'antenna in orizzontale.



Reply author: DavideVR
Replied on: 02/03/2009 11:02:36
Message:

quote:
Originally posted by frengy

quote:
Originally posted by DavideVR
Ciao a tutti.
Anch'io non capisco quali problemi ci possano essere nel montare la parabola nella posizione classica.
Dalle foto che hai postato tu si vede benissimo che va bene. Se si toglie l'antenna terrestre e si mette una parabola il gioco è fatto!
Ciao
Davide



Ciao Davide. Mi sembra che la parabola, per la ricezione, non vada posta perfettamente in verticale (come è la mia antenna), per cui bisogna "ricavare" qualche grado in più nell'alzo. Secondo me, considerando anche un eventuale non livellamento del camper, bisogna far si che la parabola si pieghi almeno di un'altra ventina (anche trentina) di gradi rispetto alla verticale.
Però credo si possa fare, perchè aumentendo l'angolo di piegatura del supporto, si può aumentare il fine corsa che impone lo stop per la posizione dell'antenna in orizzontale.






Esattamente!!

Davide


Reply author: andreacalzoni
Replied on: 02/03/2009 11:35:18
Message:

Per Frengy: ho parlato con il venditore del brandeggio su e-bay, mi dice di aver disponibili 2 modelli allo stesso prezzo, da 6 Kg e da 8 Kg, inoltre mi dice che sarebbe opportuno trovare una soluzione per lasciarlo all'intemperie atmosferiche tutto il tempo. Qualche suo amico, che lo ha adattato su veicoli, lo toglie quando non serve, altri lo hanno rivestito con una protezione aggiuntiva. A tuo parere è esposto a infiltrazioni d'acqua?. Inoltre mi diceva che installando l'unità di controllo opzionale a 20 euro s ha direttamente la tensione giusta per il controllo del brandeggio visto che funzione anche da alimentatore.
Saluti.
Andrea


Reply author: pagliarello
Replied on: 02/03/2009 11:37:17
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR

quote:
Originally posted by pagliarello

quote:
Originally posted by borassimo


Ps.esiste a circa 50 euro un modulo elettronico che emula la bussola.In pratica invia in uscita un segnale proporzionale allo spostamento rispetto al Nord magnetico.Se qualche esperto vuole cimentarsi...

questo è il Link.

http://www.futuraelettronica.net/pdf_ita/7300-CMPS03.pdf

saluti
Massimo



Quoto in pieno quanto affermato da giuliano49:
"...bussola magnetica, è pure un'idea da attuare ma.....componenti e schede costose e difficili da tarare, soldi incertezze problemi in più. Ma vedremo alla fine cosa esce."

Io penserei piuttosto a qualcosa di più economico, non sono molto ferrato in materia, ma provo a buttarla lì magari qualcuno più capace di me sa trovare la soluzione:
Posizionare all'interno del camper in una scatoletta un piccolo motorino (tipo quelli degli ormai obsoleti lettori di audiocassette):

...

recuperare da un bianchetto del tipo a nastro questi due ingranaggi:
...

incollare con l'attack quello rosso in figura sull'asse del motore cercando di metterlo più centrato possibile, e quello blu sull'altro asse della puleggia in figura.
In questo modo riusciamo a ridurre la velocità di rotazione e i due ingranaggi si accoppiano perfettamente. Penso che comunque si dovrebbe ulteriormente ridurre la velocità di rotazione anche agendo elettricamente per esempio con un potenziometro che riduca il voltaggio, forse si dovrebbe inserire anche un relè che dia il consenso al movimento quando l'antenna si muove
Sull'ingranaggio blu si dovrà incollare la lancetta di un orologio (opportunamente lunga) in modo da visualizzare la rotazione orizzontale su un quadrante con l'indicazione delle ore.
Si avrebbe ad esempio l'antenna orientata ad ore 15, tramite una bussola che ci da la posizione del nord, si fa ruotare l'antenna fino alla posizione desiderata.
Per fare tutto ciò si dovrebbe avere la sincronizzazione dei due motori. Comandando la rotazione orizzontale verso destra dovrebbe arrivare al motorino l'impulso a muoversi in contemporanea.
Non so se sono stato chiaro e se è fattibile



Ciao... scusami ma non ho capito un tubo.
Potresti essere più chiaro?

Ciao e grazie
Davide


Allora, l'idea è quella di sapere, dall'interno del camper verso quale direzione è orientata la parabola, perlomeno sul piano orizzontale che è quello che ci serve per trovare i 13° di hotbird o i 19° di astra etc.
Il movimento di alzo verticale viene successivamnente, una volta che sei nella giusta direzione di puntamento.
Per fare ciò basterebbe avere sul quadrante di un orologio, una lancetta che mi dica che sono orientato con la parabola ad ore 12 (per esempio equivalente alla posizione di parabola chiusa, oppure sempre per esempio, che ho la parabola che "guarda" sul piano orizzontale ad ore 4 etc).
Se rapporto tale orientamento all'indicazione che mi da una bussola, posso muovere la parabola fino a portarla con l'orientamento che sto cercando.
Il tutto deve essere comandato esclusivamente dai pulsanti che muovono la parabola solo che il motore della parabola ed il motorino posto all'interno del camper devono essere sincronizzati.
Il motorino non deve far altro che far girare alla stessa velocità della parabola una lancetta di orologio.
Ho fatto una prova con il motorino che ho messo in foto e ho visto che è troppo più veloce di un giro in 40 secondi, non so dire quanti giri faccia al minuto, il motorino l'ho tolto da un vecchio riproduttore di nastri audio da auto ed era funzionante a 12Vcc. All'interno dell'autoradio c'era un traformatorino che portava la tensione a 3V cc.
Io ho fatto la prova ad alimentarlo con una pila stilo da 1.5V e funziona, solo che bisogna ridurre ancora di più la velocità. Allora ho pensato a degli ingranaggi, che sono quelli che ho postato e che andrebbero benissimo, ma temo che si debba ulteriormente abbassare la velocità di rotazione e stavolta bisognerebbe agire elettricamente.
Pensavo, ma non me ne intendo molto, ad abbassare la tensione attraverso un potenziometro che può permettere una regolazione abbastanza fine.
Il consenso al movimento dovrebbe arrivare, penso attraverso un relè che si eccita allorchè si agisce sui comandi di rotazione del motore posto sul tetto.
Quando il motore parabola arriva al fine corsa non arriva più la corrente e il motorino si ferma, se si agisce sul motore parabola nell'altro senso il motorino gira anche lui al contrario perchè in qualche modo ne inverto la polarità.
Spero di essere stato più chiaro


Reply author: giuliano49
Replied on: 02/03/2009 11:39:57
Message:

Salve ragazzi mi è arrivata e l'ho aperta, la titubanza mia era sul posizionamento a riposo, ma vedo che è come dite VOI e possibile avere l'inclinazione con parabola posata con illuminatore ripiegato sotto.
Per mia esperienza gli ingranaggi e la struttura porta tranquillamente una parabola da 40-50 cm in alluminio, però le spinette sono il punto veramente debole del tutto.
Nota dolente è che certamente per un braccio di leva di 2-3kg per 50cm di lontananza si rompono, comunque si possono sostituire una volta che si siano rotte con spine piene di acciaio, oppure come detto in precedenza si bilanciano con un piccolo peso appropriato e contrapposto.
VOLEVO DOMANDARE A TUTTI COLORO CHE HANNO LO STESSO TIPO DI BRANDEGGIO DI FRENGY, SE ALL'INTERNO DEL BRANDEGGIO HANNO RISCONTRATO SEGNI DI MARTELLATE PER ASSESTARE IL CASTELLETTO...
MATERIALE CINESE, O POCA DILIGENZA NELL'ASSEMBLAGGIO, TIPO MANISCALCHI.
Saluti, forse dovrò rispedirla l'idea di segni inutili mi fa desistere sull'attuale brandeggio, vedremo...


Reply author: DavideVR
Replied on: 02/03/2009 11:58:21
Message:

quote:

quote:

Ciao... scusami ma non ho capito un tubo.
Potresti essere più chiaro?

Ciao e grazie
Davide


Allora, l'idea è quella di sapere, dall'interno del camper verso quale direzione è orientata la parabola, perlomeno sul piano orizzontale che è quello che ci serve per trovare i 13° di hotbird o i 19° di astra etc.
Il movimento di alzo verticale viene successivamnente, una volta che sei nella giusta direzione di puntamento.
Per fare ciò basterebbe avere sul quadrante di un orologio, una lancetta che mi dica che sono orientato con la parabola ad ore 12 (per esempio equivalente alla posizione di parabola chiusa, oppure sempre per esempio, che ho la parabola che "guarda" sul piano orizzontale ad ore 4 etc).
Se rapporto tale orientamento all'indicazione che mi da una bussola, posso muovere la parabola fino a portarla con l'orientamento che sto cercando.
Il tutto deve essere comandato esclusivamente dai pulsanti che muovono la parabola solo che il motore della parabola ed il motorino posto all'interno del camper devono essere sincronizzati.
Il motorino non deve far altro che far girare alla stessa velocità della parabola una lancetta di orologio.
Ho fatto una prova con il motorino che ho messo in foto e ho visto che è troppo più veloce di un giro in 40 secondi, non so dire quanti giri faccia al minuto, il motorino l'ho tolto da un vecchio riproduttore di nastri audio da auto ed era funzionante a 12Vcc. All'interno dell'autoradio c'era un traformatorino che portava la tensione a 3V cc.
Io ho fatto la prova ad alimentarlo con una pila stilo da 1.5V e funziona, solo che bisogna ridurre ancora di più la velocità. Allora ho pensato a degli ingranaggi, che sono quelli che ho postato e che andrebbero benissimo, ma temo che si debba ulteriormente abbassare la velocità di rotazione e stavolta bisognerebbe agire elettricamente.
Pensavo, ma non me ne intendo molto, ad abbassare la tensione attraverso un potenziometro che può permettere una regolazione abbastanza fine.
Il consenso al movimento dovrebbe arrivare, penso attraverso un relè che si eccita allorchè si agisce sui comandi di rotazione del motore posto sul tetto.
Quando il motore parabola arriva al fine corsa non arriva più la corrente e il motorino si ferma, se si agisce sul motore parabola nell'altro senso il motorino gira anche lui al contrario perchè in qualche modo ne inverto la polarità.
Spero di essere stato più chiaro




Grazie molte... ora ho capito che cosa intendi.
Non so gli altri come la vedono ma mi sembra troppo complessa. Dovresti trovare esattamente la stessa velocità di rotazione della parabola sul tetto, cosa secondo me molto difficile da ottenere senza nessun tipo di feedback dalla parabola stessa.
Mi spiego: supponi che stai girando la padella in presenza di vento, sicuramente il movimento ne risentirebbe mentra quello interno no. Bisognerebbe che ci fosse un ritorno dal motore posto sul tetto in modo da correggere automaticamente il movimento dell'apparato interno.
Io credo che a questo punto sia più semplice sfruttare l'output in tensione di una bussola elettronica per comandare un circuitino che blocchi il motore esattamente ad una certa tensione fornita dalla bussola stessa che dovrà essere ovviamente sistemata in maniera opportuna e vincolata assialmente alla parabola.
La cosa si fa però troppo complessa anche se ipoteticamente si potrebbe fare.
Aggiungendo anche un'inclinometro sempre elettronico si potrebbe anche ottenere la giusta elevazione... ma questa è tutta un'altra storia.

Comunque l'idea di Pagliarello, secondo me, non è affatto da cestinare. Ci vorrebbe un lampo di genio per semplificare il tutto.

La cosa si fa mooooolto interessante.

Ciao
Davide


Reply author: ElioeLolla
Replied on: 02/03/2009 12:07:28
Message:

http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=160287679054

Ciao a tutti... cercando sul web ho visto questa...che ne pensate?

Naturalmente ho già ordinato il rotore...e la centralina a 20 euro che

poi verrà modificata con sapienti consigli di qualcuno

Grazie a tutti

Elio


Reply author: ZioGhost
Replied on: 02/03/2009 12:27:35
Message:

quote:
Originally posted by borassimo


Ps.esiste a circa 50 euro un modulo elettronico che emula la bussola.In pratica invia in uscita un segnale proporzionale allo spostamento rispetto al Nord magnetico.Se qualche esperto vuole cimentarsi...

questo è il Link.

http://www.futuraelettronica.net/pdf_ita/7300-CMPS03.pdf

saluti
Massimo




QUI spiegato in italiano il funzionamento della bussola elettronica ...se a qualcuno può interessare.

Ciao
Giampiero


Reply author: frengy
Replied on: 02/03/2009 13:05:29
Message:

quote:
Originally posted by andreacalzoni

Per Frengy: ho parlato con il venditore del brandeggio su e-bay, mi dice di aver disponibili 2 modelli allo stesso prezzo, da 6 Kg e da 8 Kg, inoltre mi dice che sarebbe opportuno trovare una soluzione per lasciarlo all'intemperie atmosferiche tutto il tempo. Qualche suo amico, che lo ha adattato su veicoli, lo toglie quando non serve, altri lo hanno rivestito con una protezione aggiuntiva. A tuo parere è esposto a infiltrazioni d'acqua?. Inoltre mi diceva che installando l'unità di controllo opzionale a 20 euro s ha direttamente la tensione giusta per il controllo del brandeggio visto che funzione anche da alimentatore.
Saluti.
Andrea



Ovviamente prenderei il mod. da 8 kg !
Per quanto riguarda le intemperie ... sul sito lo danno per stagno. Lo vedremo !!
Infine per il controllo opzionale, questo, ovviamente è già compreso di trasformatore !


Reply author: tancatanca
Replied on: 02/03/2009 14:37:56
Message:

Per frengy :
ciao,faccio parte del gruppo che "segue" i vostri movimenti;sto aspettando che arrivi il rotore (il tuo stesso modello)e vorrei alimentarlo con un inverter 12v dc 220v ac dedicato.Sai dirmi l'assorbimento del motore? (nella descrizione dell'oggetto non mi pare sia indicato ).L'altra questione è invece relativa alla parabola quadrata di cui hai postato il link:ho letto le faq e,fra le altre,un signore domandava se poteva essere utilizzata in Francia.
Il venditore (inglese) ha risposto che per la Francia è necessaria una più grande ?!?! Lo segnalo unicamente per chi può essere interessato a quell'articolo così da non avere sorprese.Per quanto mi riguarda proverò ad utilizzare una triax da 56 cm.
Ciao e grazie per tutti i suggerimenti.


Reply author: pagliarello
Replied on: 02/03/2009 15:21:45
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR

[quote]


Non so gli altri come la vedono ma mi sembra troppo complessa. Dovresti trovare esattamente la stessa velocità di rotazione della parabola sul tetto, cosa secondo me molto difficile da ottenere senza nessun tipo di feedback dalla parabola stessa.
Mi spiego: supponi che stai girando la padella in presenza di vento, sicuramente il movimento ne risentirebbe mentra quello interno no. Bisognerebbe che ci fosse un ritorno dal motore posto sul tetto in modo da correggere automaticamente il movimento dell'apparato interno.



Dal mio punto di vista non mi sembra francamente possano essere questi i problemi:
1) problema rotazione sincronizzata:
premesso che una prima riduzione di velocità si attua già meccanicamente tramite gli ingranaggi, non si riesce a ridurre anche elettricamente attraverso un potenziometro (o anche due messi in serie) che permetta la regolazione della corrente in arrivo al motorino?
Cioè il motorino anzichè funzionare a 1.5V gli arrivano (faccio per dire) 0.75V, non si riduce la sua velocità in tal modo?
Alla fine potrei anche mandare 0.1V al motorino per farlo girare, deve solo trascinare l'ingranaggio e con questo la lancetta d'orologio, ad una velocità il più possibile (non credo sia necessaria una precisione estrema) vicina a quella della parabola.
Scusami se dico caxxate non me ne intendo molto di componenti elettronici.
Frengy diceva che la rotazione massima sul piano orizzontale e di circa 358/359°.
Bene si stabilisce che la posizione di ore 12 corrisponde alla parabola in posizione di viaggio, sul quadrante dell'orologio si segnano i punti estremi corrispondenti ai fine corsa, in tal modo se la lancetta quando gira in un senso dovesse superare il corrispondente segno di fine corsa vuol dire che sta girando troppo velocemente rispetto alla parabola. Ci si ferma, si porta indietro la lancetta a mano e si prosegue col movimento di parabola.

2) problema vento:
sicuramente se tira un vento forte personalmente non mi metterei ad aprire la parabola con il rischio di farmi fare dei danni. Vorrebbe dire che, pazienza niente televisione, mica si muore. Alla fine non dimentichiamo che se siamo in camper è perchè ci stiamo facendo una vacanza....
Il sincronismo serve solo per i pochi minuti che occorrono al puntamento (credo non sia così indispensabile una precisione estrema nel sincronismo, mi serve solo per sapere più o meno verso dove sto "guardando"). Una volta fatto il puntamento si toglie l'alimentazione a tutto l'apparato e se dovesse alzarsi il vento credo che possa più facilmente spostare la parabola sul piano verticale che non su quello orizzontale.
Per come la vedo io, che ripeto non mastico molto di elettronica, il problema più grosso è:
Il motore sul tetto funzia con la 24V ac mentre il motorino con una pila da 1.5V cc, esiste in commercio un tipo di relè che permetta di aprire o chiudere tale circuito? E se si, come si fa a realizzare ciò?


Reply author: ElioeLolla
Replied on: 02/03/2009 15:31:46
Message:


http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=160287679054


Scusate ma ho visto anche questa soluzione economica e senza braccio per lnb...

http://www.websat.it/osc/product_info.php?cPath=128_12&products_id=502&osCsid=6odhh7ikf9crko6sfar1un8763

o questa

http://www.metronic.com/pdf/fiche_produit/498140FP.pdf

che ne dite? funzionano o sono difficili da puntare??

Davide?? Frengy??

Necessito input...

Grazie a tutti...

Elio


Reply author: sport15
Replied on: 02/03/2009 16:18:49
Message:

Secondo me sono troppo pesanti.
La caratteristiche parlano di 5kg.
Il rotore del post parla di peso max 8kg,ma mi sembra ben diverso il peso e soprattutto la forma che una telecamerina può avere ed il peso che una antenna di 5kg può determinare con la leva che crea per dimensioni e forma.
Come ho scritto all'inizio della discussione che seguo con interessa, il rotore in oggetto potrebbe essere perfetto per motorizzare una antenna tipo Lidl,ma niente di più grande e pesante.
Anche il piazzamento di altri ammennicoli che segnalano la posizione dell'antenna dall'interno mi sembrano superflui con l'uso di un satbeeper. Provare per credere.
Anche perchè l'antenna "economica" che doveva nascere all'inizio viene a costare come una antenna (motorizzata o meno)completa.
Gianluca


Reply author: ElioeLolla
Replied on: 02/03/2009 17:06:13
Message:

quote:
Originally posted by sport15

Secondo me sono troppo pesanti.
La caratteristiche parlano di 5kg.
Il rotore del post parla di peso max 8kg,ma mi sembra ben diverso il peso e soprattutto la forma che una telecamerina può avere ed il peso che una antenna di 5kg può determinare con la leva che crea per dimensioni e forma.
Come ho scritto all'inizio della discussione che seguo con interessa, il rotore in oggetto potrebbe essere perfetto per motorizzare una antenna tipo Lidl,ma niente di più grande e pesante.
Anche il piazzamento di altri ammennicoli che segnalano la posizione dell'antenna dall'interno mi sembrano superflui con l'uso di un satbeeper. Provare per credere.
Anche perchè l'antenna "economica" che doveva nascere all'inizio viene a costare come una antenna (motorizzata o meno)completa.
Gianluca



Ciao Gianluca

si per il peso hai ragione, ma basta tenerne conto in fase di montaggio e provvedere a mettere un supporto che la "sostiene" quando a riposo.

Quella rettangolare pesa sui 4 kg e non farebbe l'effetto leva di cui parliamo...

Per il prezzo parliamo di euro 58 per il rotore, 20 per la centralina di comando, e 129 per l'antenna...che mi sembrano ben differenti dai 390 della giò!

Ho preso anche in considerazionne l'altra antenna, quella tipo "cassegrain" da 65cm e risulta pesare 1,6 kg ed essere molto più aerodinamica di una off-set oltre a non avere problemi di braccio... al prezzo comunque di 49 euro...

Appunto ho i miei dubbi!



Vabbè...intanto ho ordinato rotore e antenna analogica a panello, come la prima costruzione di frengy...poi vedremo gli sviluppi!

Buon fai da te a tutti!

Ciao

Elio


Reply author: DavideVR
Replied on: 02/03/2009 17:11:23
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

quote:
Originally posted by DavideVR

[quote]


Non so gli altri come la vedono ma mi sembra troppo complessa. Dovresti trovare esattamente la stessa velocità di rotazione della parabola sul tetto, cosa secondo me molto difficile da ottenere senza nessun tipo di feedback dalla parabola stessa.
Mi spiego: supponi che stai girando la padella in presenza di vento, sicuramente il movimento ne risentirebbe mentra quello interno no. Bisognerebbe che ci fosse un ritorno dal motore posto sul tetto in modo da correggere automaticamente il movimento dell'apparato interno.



Dal mio punto di vista non mi sembra francamente possano essere questi i problemi:
1) problema rotazione sincronizzata:
premesso che una prima riduzione di velocità si attua già meccanicamente tramite gli ingranaggi, non si riesce a ridurre anche elettricamente attraverso un potenziometro (o anche due messi in serie) che permetta la regolazione della corrente in arrivo al motorino?
Cioè il motorino anzichè funzionare a 1.5V gli arrivano (faccio per dire) 0.75V, non si riduce la sua velocità in tal modo?
Alla fine potrei anche mandare 0.1V al motorino per farlo girare, deve solo trascinare l'ingranaggio e con questo la lancetta d'orologio, ad una velocità il più possibile (non credo sia necessaria una precisione estrema) vicina a quella della parabola.
Scusami se dico caxxate non me ne intendo molto di componenti elettronici.
Frengy diceva che la rotazione massima sul piano orizzontale e di circa 358/359°.
Bene si stabilisce che la posizione di ore 12 corrisponde alla parabola in posizione di viaggio, sul quadrante dell'orologio si segnano i punti estremi corrispondenti ai fine corsa, in tal modo se la lancetta quando gira in un senso dovesse superare il corrispondente segno di fine corsa vuol dire che sta girando troppo velocemente rispetto alla parabola. Ci si ferma, si porta indietro la lancetta a mano e si prosegue col movimento di parabola.

2) problema vento:
sicuramente se tira un vento forte personalmente non mi metterei ad aprire la parabola con il rischio di farmi fare dei danni. Vorrebbe dire che, pazienza niente televisione, mica si muore. Alla fine non dimentichiamo che se siamo in camper è perchè ci stiamo facendo una vacanza....
Il sincronismo serve solo per i pochi minuti che occorrono al puntamento (credo non sia così indispensabile una precisione estrema nel sincronismo, mi serve solo per sapere più o meno verso dove sto "guardando"). Una volta fatto il puntamento si toglie l'alimentazione a tutto l'apparato e se dovesse alzarsi il vento credo che possa più facilmente spostare la parabola sul piano verticale che non su quello orizzontale.
Per come la vedo io, che ripeto non mastico molto di elettronica, il problema più grosso è:
Il motore sul tetto funzia con la 24V ac mentre il motorino con una pila da 1.5V cc, esiste in commercio un tipo di relè che permetta di aprire o chiudere tale circuito? E se si, come si fa a realizzare ciò?



Si forse hai ragione... mi sto facendo troppe seghe mentali ...

Per l'ultima tua domanda forse basterebbe comandare due relè a 24 vac, uno che si eccita quando si preme il pulsante per lo spostamento destro e uno per il sinistro. I contatti dei due relè daranno tensione al piccolo motorino rispettivamente invertendo la polatità per farlo girare a sx piuttosto che a dx.

Ciao
Davide


Reply author: sport15
Replied on: 02/03/2009 19:00:17
Message:

quote:
Originally posted by ElioeLolla

quote:
Originally posted by sport15

Secondo me sono troppo pesanti.
La caratteristiche parlano di 5kg.
Il rotore del post parla di peso max 8kg,ma mi sembra ben diverso il peso e soprattutto la forma che una telecamerina può avere ed il peso che una antenna di 5kg può determinare con la leva che crea per dimensioni e forma.
Come ho scritto all'inizio della discussione che seguo con interessa, il rotore in oggetto potrebbe essere perfetto per motorizzare una antenna tipo Lidl,ma niente di più grande e pesante.
Anche il piazzamento di altri ammennicoli che segnalano la posizione dell'antenna dall'interno mi sembrano superflui con l'uso di un satbeeper. Provare per credere.
Anche perchè l'antenna "economica" che doveva nascere all'inizio viene a costare come una antenna (motorizzata o meno)completa.
Gianluca



Ciao Gianluca

si per il peso hai ragione, ma basta tenerne conto in fase di montaggio e provvedere a mettere un supporto che la "sostiene" quando a riposo.

Quella rettangolare pesa sui 4 kg e non farebbe l'effetto leva di cui parliamo...

Per il prezzo parliamo di euro 58 per il rotore, 20 per la centralina di comando, e 129 per l'antenna...che mi sembrano ben differenti dai 390 della giò!

Ho preso anche in considerazionne l'altra antenna, quella tipo "cassegrain" da 65cm e risulta pesare 1,6 kg ed essere molto più aerodinamica di una off-set oltre a non avere problemi di braccio... al prezzo comunque di 49 euro...

Appunto ho i miei dubbi!



Vabbè...intanto ho ordinato rotore e antenna analogica a panello, come la prima costruzione di frengy...poi vedremo gli sviluppi!

Buon fai da te a tutti!

Ciao

Elio




Si è vero che i 390€ sono lontani,ma con meno di 300 si compra la bas60 + hdm140.

Gianluca


Reply author: giuliano49
Replied on: 02/03/2009 19:31:46
Message:

Beh!! vedo che nessuno ha trovato segni di martellate, per aggiustare il castello orrizzontale, ne ha guardato le spine che calettano l'albero orrizzontale, vuol dire che tutto va bene...
Ho guardato la bussola segnalata, devo dire che il costo va su su su, perchè non è solo la bussola che si compra ma pure altre schede per poterla programmare e altro ancora, quindi i codici(programmazione) bisogna conoscere il linguaggio per averla funzionante.
La mia idea era di contare quanta strada faceva nella rotazione e portare il conteggio su un contatore visivo (display), in modo tale si sapevano fare dei riferimenti con la bussola in mano. es. ci sono dei motorini che un giro è 360 impulsi, partendo da un punto noto si sapeva quanti impulsi (o gradi) dare per raggiungere i 13° sud-est.
Altra cosa è l'impermebilizzazione in quanto non è stagna e quindi anche in questo caso bisogna intervenire, affinche nella parte sottostante non si riempia d'acqua.
Si possono fare due rondelle spesse 5 o più mm di neuprene, ed è a posto.


Reply author: pagliarello
Replied on: 02/03/2009 20:56:17
Message:

Cè qualcuno che possiede già il motore che sa rispondere alla domanda in foto?



grazie


Reply author: giuliano49
Replied on: 02/03/2009 22:00:57
Message:

Così come in origine è insufficente per poter gestire la parabola come sono solitamente, però nei post precedenti esattamente nella prima pagina trovi tutte le informazioni con dettagli. Si deve intervenire nelle camme interne togliendo la parte eccedente.
non posso più modificare i messaggi succede anche a Voi oppure è andato il mio sistema.


Reply author: borassimo
Replied on: 02/03/2009 22:13:35
Message:

l'idea della bussola elettronica non è poi così costosa...il modulo non ha bisogno di essere programmato ma può essere interfacciato con una scheda a microprocessore per eseguire diverse funzioni.Per il nostro scopo si può usare l'uscita che in base allo spostamento angolare dal nord magnetico varia la tensione in uscita.
In alternativa per poter visualizzare la posizione della parobola,l'idea più semplice è a mio parere collegare ai leveraggi di Pan e tilt dei potenziometri a variazione linaere collegati ad un voltmentro a led o a due voltmetri per entrambi gli assi di spostamento.Per ogni variazione di posizione corrisponde una diversa posizione dei potenziometri e quindi la tensione misurata dai voltmetri.

Il punto dolente è secondo me il meccanismo del brandeggio.Troppo debole per tutte le sollecitazioni offerte da una parabola da 60cm di diametro sia per alzarla che per la resistenza al vento.
Inoltre bisognerebbe verificare la reale impermeabiltà di tutto il meccanismo considerando che noi lo monteremo al contrario rispetto ad un montaggio con telecamera.Di solito il brandeggio si fissa al soffitto e il movimento è posizionato in basso...o sbaglio?

nessuno ci ha pensato?


Reply author: pagliarello
Replied on: 02/03/2009 22:29:50
Message:

quote:
Originally posted by giuliano49

Così come in origine è insufficente per poter gestire la parabola come sono solitamente, però nei post precedenti esattamente nella prima pagina trovi tutte le informazioni con dettagli. Si deve intervenire nelle camme interne togliendo la parte eccedente.
non posso più modificare i messaggi succede anche a Voi oppure è andato il mio sistema.



sto seguendo questo 3d fin dall'inizio e so perfettamente (anche perchè ho rivolto una domanda specifica a frengy sulla modifica da fare ai fine corsa come puoi leggere in 2^ pagina).
La mia richiesta nasce dal fatto che (mentre sono in attesa di ricevere il pacco con il motore) sto cercando di costruire una dima da applicare sulle camme per togliere appunto la parte eccedente.
Nel suo primo post frengy dice:
"e' possibile regolare il fine corsa della rotazione dall'esterno (tramite apposita regolazione meccanica) ed eseguire una modifica ai fine corsa dell'elevazione da circa -65° a + 65° gradi rispetto alla verticale."
Quindi si ha un arco disponibile di circa 130° a cui però va tolto l'ampiezza dell'angolo di cui ho chiesto la misura. Quello che rimane ci dice se la parabola può essere messa con la concavità verso l'alto o verso il basso quando in posizione di viaggio. La mia sensazione e che ci sia poca carne...


Reply author: pagliarello
Replied on: 02/03/2009 22:34:12
Message:

neanch'io posso più modificare i messaggi.
Spero sia un inconveniente temporaneo


Reply author: ZioGhost
Replied on: 02/03/2009 23:27:27
Message:

Leggete un pò QUI non ha più senso studiare nulla ...se veramente funziona!!

Ciao
Giampiero


Reply author: pagliarello
Replied on: 03/03/2009 00:32:53
Message:

L'elevazione dipende dalla latitudine a cui si trova la parabola.
Il satellite si trova infatti sul piano dell'equatore, ed è in quella direzione che deve puntare la parabola. Bisogna considerare la linea che è tangente alla Terra nel punto in cui si trova la parabola: tale linea rappresenta, in sezione, il piano dell'orizzonte: è quindi rispetto a questo che si calcola l'angolo di elevazione. Se la parabola si trova al livello del mare ed è puntata esattamente verso l'orizzonte, ovvero è puntata, appunto, orizzontalmente, la sua elevazione sarà pari a 0; se invece sarà puntata esattamente verso l'alto, sulla sua verticale, la sua elevazione sarà di 90 gradi. Questa ultima situazione è quella in cui ci troveremmo se fossimo alla latitudine zero cioè sull'equatore, man mano che saliamo lungo i meridiani e cambiamo la nostra latitudine dovremo progressivamente variare l'angolo di elevazione.
Considerando il territorio italiano dal punto di vista della latitudine possiamo dire che all'incirca è compreso tra la provincia di Ragusa (Sicilia, a Sud) e Bolzano (Trentino A.A., a Nord).
I valori di elevazione senza andare a fare astrusi calcoli (http://it.wikibooks.org/wiki/Puntamento_della_parabola) possono essere presi da tabelle già pronte su internet.
Troveremo che se ci troviamo a Ragusa avremo una elevazione di 47°.1 per puntare il satellite "Hotbird 13° Est". Per puntare lo stesso satellite da Bolzano dovremo invece dare 36°.3. Come si può notare più si va a nord e più diminuisce l'angolo e naturalmente l'esatto opposto avviene recandosi verso sud.

Nel caso dunque della nostra realizzazione la situazione ottimale è quella di riuscire ad avere almeno 50° di elevazione se vogliamo limitare i nostri pellegrinaggi all'intera Italia ed ancora di più se vogliamo spingerci ancora più a sud (Marocco, Tunisia, Egitto etc).

E' quindi più che mai opportuno sapere il più possibile esattamente quale sia l'escursione effettiva ed utile di brandeggio raggiungibile in modo da stabilire se è più conveniente posizionare la parabola con la concavità verso il basso o verso l'alto a seconda della destinazione del viaggio.

In altri termini mi dice poco sapere che posso avere una escursione da -65° a +65° se a questo arco non detraggo quanto ruba il supporto che regge la parabola.

Es. se il supporto ingombra 60° mi restano 70° ( e sarebbero pochi per andare da qualunque parte con la concavità verso il basso in pos. viaggio, non riuscirei mai ad alzarla a sufficienza) mentre se monto la parabola con la concavità verso l'alto riesco a coprire tutto il territorio nazionale e qualcosa di più verso nord probabilmente poco oltre Vienna in latitudine, però così si pone il problema del braccio che regge l'illuminatore, come faccio ad alzarlo ed abbassarlo?

Diverso il discorso se il supporto della parabola ingombra 30°, in tal caso resterebbero 100°con quello che ne consegue, cioè forse potrebbe andare bene se vado in inghilterra.

A questo punto forse la migliore soluzione sarebbe quella di prevedere la sostituzione del supporto parabola con un altro che permetta di arrivare ad avere 150° utili ed efficaci partendo dalla posizione di parabola orizzontale per la posizione di viaggio con la concavità verso il basso.
Che ne pensate? Ho ragione o sono farneticazioni dovute all'ora tarda?
Buona notte


Reply author: frengy
Replied on: 03/03/2009 08:44:32
Message:

Per Pagliarello:

Madò ... perfetta la tua spiegazione !ù

sarò io un pò tordo, però il problema continuo a non vederlo !

Infatti, se dovessi montare io l'antenna parabolica (per il momento non succederà, però non si sa mai), monterei senz'altro questa:
http://www.maplin.co.uk/Module.aspx?ModuleNo=220124&doy=20m11&C=SO&U=strat15

Ritengo che con poco più di 50€ ti porti via un'antenna che si presta alla perfezione, piccola quanto basta (ma non piccolissima), semplice da collegare al rotore (probabilmente, visto che misura solo 45 cm, basta fissarla con la sua staffa direttamente sul braccio del rotore, senza bisogno di creare un supporto angolato), sicuramente stagna ed infine, per costruzione, non ha bisogno di essere brandeggiata per più di 90° !!
Continuo ad essere dell' avviso che più di studiare il modo per sistemare una parabola classica, con tutti i problemi che ne conseguono, sia preferibile un modello tipo quello che ho descritto!
Andrebbe benissimo anche questa che, a pagina 7, è stata proposta da ElioeLolla


Reply author: DavideVR
Replied on: 03/03/2009 08:52:50
Message:

quote:
Originally posted by frengy

Per Pagliarello:

Madò ... perfetta la tua spiegazione !ù

sarò io un pò tordo, però il problema continuo a non vederlo !

Infatti, se dovessi montare io l'antenna parabolica (per il momento non succederà, però non si sa mai), monterei senz'altro questa:
http://www.maplin.co.uk/Module.aspx?ModuleNo=220124&doy=20m11&C=SO&U=strat15

Ritengo che con poco più di 50€ ti porti via un'antenna che si presta alla perfezione, piccola quanto basta (ma non piccolissima), semplice da collegare al rotore (probabilmente, visto che misura solo 45 cm, basta fissarla con la sua staffa direttamente sul braccio del rotore, senza bisogno di creare un supporto angolato), sicuramente stagna ed infine, per costruzione, non ha bisogno di essere brandeggiata per più di 90° !!
Continuo ad essere dell' avviso che più di studiare il modo per sistemare una parabola classica, con tutti i problemi che ne conseguono, sia preferibile un modello tipo quello che ho descritto!
Andrebbe benissimo anche questa che, a pagina 7, è stata proposta da ElioeLolla




Ciao, scusa ma quella parabola li in posizione viaggio come la metteresti? Rivolta verso l'alto? Oppure in verticale?
In ogni caso si avrebbe un'ingombro in altezza notevole...
Se si riuscisse ad usare invece la parabola classica, una volta piegata giù ci sarebbero solo i 20 cm del rotore... o sbaglio?

Ciao
Davide


Reply author: frengy
Replied on: 03/03/2009 09:31:44
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR
Ciao, scusa ma quella parabola li in posizione viaggio come la metteresti? Rivolta verso l'alto? Oppure in verticale?
In ogni caso si avrebbe un'ingombro in altezza notevole...
Se si riuscisse ad usare invece la parabola classica, una volta piegata giù ci sarebbero solo i 20 cm del rotore... o sbaglio?
Ciao
Davide



Ciao Davide. Hai sicuramente ragione, è vero che con l'antenna in posizione orizzontale (che è quella che assumerebbe in viaggio ed a riposo) si avrebbe maggiore ingombro in altezza, però non ci sarebbero problemi con pioggia o neve ed inoltre lo forzo del rotore sarebbe sempre minimo perchè il braccio è nullo. Io propenderei per questa soluzione economica (è anche vero che, avendo un motorhome alto 2,7 mt, posso permettermi di installare questo tipo di sistema).

Altrimenti rimane sempre la soluzione più costosa, ma esteticamente e funzionalmente assai valida della Kathrein bas 60, che si potrebbe installare così:


Reply author: frengy
Replied on: 03/03/2009 09:40:47
Message:

Scusate. il disegno era sbagliato, ma da ieri non si riesce più correggere nè cancellare il proprio intervento.

Ecco la versione corretta:



Reply author: ElioeLolla
Replied on: 03/03/2009 09:50:40
Message:


Ciao

ma se usiamo un'antenna tipo selfsat o (piu pesante/grande) una katerhein bas60...

Ho valutato anche la parabola cassegrain e non off-set (le hai mai viste??) e ne ho trovata una a albano (RM) a 39 euro...

Con questi tipi di antenne i problemi di cui accenni sono risolti! Capisco la spesa ma potrebbe essere un'ottimo sistema da valutare.

Io sto cercando di capire (e lo vedrò quando mi arriva il motore) se è possibile montare la selfsat (quella piatta rettangolare che sitrova a euro 120!) senza l'asta... direttamente sul brandeggio...

Poi sto guardando quell'altro sistema selfsat...ma sembra disponibile solo in Asia e non so se da noi possa funzionare...CHE NE DITE??

Aspetto info e consigli...

@ Gianluca/Sport115

Si hai ragione con gli stessi soldi (forse un po di +) si potrebbe montare la bas60 con il relativo palo, ma a parte la convenienza economica e il movimento elettrico e non manuale, non necessita nessun FORO sul tetto del camper, che per me è di rilevante importanza!

Poi, volendo, anche sul brandeggio di cui parliamo si può montare la BAS 60...

la selfsat nuova con due uscite (web) e. 149



la bas 60 nuova (web-DE) e. 150

la gibertini cassegrain 60 nuova (albano-RM) e. 39



Credo che ci sia per tutti i gusti...dai studiamo una soluzione che OGGETTIVAMENTE possa risultare la migliore!!

FORZA GIOVINI...altro che giòòòò


Reply author: pagliarello
Replied on: 03/03/2009 09:52:03
Message:

quote:
Originally posted by frengy

quote:
Originally posted by DavideVR






Altrimenti rimane sempre la soluzione più costosa, ma esteticamente e funzionalmente assai valida della Kathrein bas 60, che si potrebbe installare così:





Scusami ma guardando la foto, l'angolo che riesci a coprire in tal modo mi sembra non vada oltre i 90°.
Noi dobbiamo riuscire a fare oltre questo angolo almeno altri 50° per potere avere la certezza di coprire come minimo l'intero territorio nazionale.
Ma insomma è possibile sapere quanto ingombra in gradi il supporto?
Altra domanda, i limiti strutturali oltre i quali non si può andare da cosa sono costituiti?
Perdonatemi ma finchè non ho in mano il motore sono costretto a rivolgere queste domande a voi


Reply author: DavideVR
Replied on: 03/03/2009 09:54:34
Message:

quote:
Originally posted by frengy

quote:
Originally posted by DavideVR
Ciao, scusa ma quella parabola li in posizione viaggio come la metteresti? Rivolta verso l'alto? Oppure in verticale?
In ogni caso si avrebbe un'ingombro in altezza notevole...
Se si riuscisse ad usare invece la parabola classica, una volta piegata giù ci sarebbero solo i 20 cm del rotore... o sbaglio?
Ciao
Davide



Ciao Davide. Hai sicuramente ragione, è vero che con l'antenna in posizione orizzontale (che è quella che assumerebbe in viaggio ed a riposo) si avrebbe maggiore ingombro in altezza, però non ci sarebbero problemi con pioggia o neve ed inoltre lo forzo del rotore sarebbe sempre minimo perchè il braccio è nullo. Io propenderei per questa soluzione economica (è anche vero che, avendo un motorhome alto 2,7 mt, posso permettermi di installare questo tipo di sistema).

Altrimenti rimane sempre la soluzione più costosa, ma esteticamente e funzionalmente assai valida della Kathrein bas 60, che si potrebbe installare così:





... ma sei un mago del fotomontaggio...

Ho capito, però io resto del parere (con riserva in quanto non mi è ancora arrivato e devo ancora iniziare a fare delle prove) che con la normale parabola si possa ottenere dei buoni risultati.

Nel frattempo ho trovato dove si trova il segnale D+, se a qualcuno interessa e non lo sa di già...





Ciao
Davide


Reply author: DavideVR
Replied on: 03/03/2009 09:58:24
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

quote:
Originally posted by frengy

quote:
Originally posted by DavideVR






Altrimenti rimane sempre la soluzione più costosa, ma esteticamente e funzionalmente assai valida della Kathrein bas 60, che si potrebbe installare così:





Scusami ma guardando la foto, l'angolo che riesci a coprire in tal modo mi sembra non vada oltre i 90°.
Noi dobbiamo riuscire a fare oltre questo angolo almeno altri 50° per potere avere la certezza di coprire come minimo l'intero territorio nazionale.
Ma insomma è possibile sapere quanto ingombra in gradi il supporto?
Altra domanda, i limiti strutturali oltre i quali non si può andare da cosa sono costituiti?
Perdonatemi ma finchè non ho in mano il motore sono costretto a rivolgere queste domande a voi



No, devi guardare il secondo disegno che ha postato Frengy...

Ciao
Davide


Reply author: frengy
Replied on: 03/03/2009 10:00:01
Message:

Per Pagliarello:
Hai ragione, me ne ero accorto anche io ed avevo già modificato l'immagine !!


Reply author: ElioeLolla
Replied on: 03/03/2009 10:01:51
Message:

quote:
Originally posted by ElioeLolla


Ciao

ma se usiamo un'antenna tipo selfsat o (piu pesante/grande) una katerhein bas60...

Ho valutato anche la parabola cassegrain e non off-set (le hai mai viste??) e ne ho trovata una a albano (RM) a 39 euro...

Con questi tipi di antenne i problemi di cui accenni sono risolti! Capisco la spesa ma potrebbe essere un'ottimo sistema da valutare.

Io sto cercando di capire (e lo vedrò quando mi arriva il motore) se è possibile montare la selfsat (quella piatta rettangolare che sitrova a euro 120!) senza l'asta... direttamente sul brandeggio...

Poi sto guardando quell'altro sistema selfsat...ma sembra disponibile solo in Asia e non so se da noi possa funzionare...CHE NE DITE??

Aspetto info e consigli...

@ Gianluca/Sport115

Si hai ragione con gli stessi soldi (forse un po di +) si potrebbe montare la bas60 con il relativo palo, ma a parte la convenienza economica e il movimento elettrico e non manuale, non necessita nessun FORO sul tetto del camper, che per me è di rilevante importanza!

Poi, volendo, anche sul brandeggio di cui parliamo si può montare la BAS 60...

la selfsat nuova con due uscite (web) e. 149



la bas 60 nuova (web-DE) e. 150

la gibertini cassegrain 60 nuova (albano-RM) e. 39



Credo che ci sia per tutti i gusti...dai studiamo una soluzione che OGGETTIVAMENTE possa risultare la migliore!!

FORZA GIOVINI...altro che giòòòò





scusate ho dovuto modificare

MI DATE UN PARERE SULLA CASSEGRAIN?? NON VI SEMBRA LA SOLUZIONE PIU' ECONOMICA E FUNZIONALE? PESA SOLO 1,6 KG...

E LA SELFSTA SENZA ASTA ??

ASPETTO

Ciao

Elio


Reply author: sport15
Replied on: 03/03/2009 10:04:46
Message:

quote:
Originally posted by ElioeLolla


Ciao

ma se usiamo un'antenna tipo selfsat o (piu pesante/grande) una katerhein bas60...

Ho valutato anche la parabola cassegrain e non off-set (le hai mai viste??) e ne ho trovata una a albano (RM) a 39 euro...

Con questi tipi di antenne i problemi di cui accenni sono risolti! Capisco la spesa ma potrebbe essere un'ottimo sistema da valutare.

Io sto cercando di capire (e lo vedrò quando mi arriva il motore) se è possibile montare la selfsat (quella piatta rettangolare che sitrova a euro 120!) senza l'asta... direttamente sul brandeggio...

Poi sto guardando quell'altro sistema selfsat...ma sembra disponibile solo in Asia e non so se da noi possa funzionare...CHE NE DITE??

Aspetto info e consigli...

@ Gianluca/Sport115

Si hai ragione con gli stessi soldi (forse un po di +) si potrebbe montare la bas60 con il relativo palo, ma a parte la convenienza economica e il movimento elettrico e non manuale, non necessita nessun FORO sul tetto del camper, che per me è di rilevante importanza!

Poi, volendo, anche sul brandeggio di cui parliamo si può montare la BAS 60...



Credo che ci sia per tutti i gusti...dai studiamo una soluzione che OGGETTIVAMENTE possa risultare la migliore!!

FORZA GIOVINI...altro che giòòòò





Si,potrsti aver ragione,ma stai comparando un sistema supercollaudato,funzionale e funzionante da un decennio(Bas60+hdm140) con un esperimento dalla dubbia funzionalità e resistenza nel tempo.
Io sono dubbioso proprio sulla resistenza nel tempo,visto che parlate di movimentare con relativo braccio di leva,antenne da 4/5kg con un apparecchio nato per fare più o meno lo stesso lavoro con una telecamerina che pesa pochi etti.
Il problema,invece non si pone,a mio avviso con l'antenna terrestre postata all'inizio,per il peso minore che dovrebbe avere.
L'antenna Cassegrain invece non la conosco proprio,pur essendo appassionato di Smith Cassegrain ,appunto...

[URL=http://img147.imageshack.us/my.php?image=photostarparty20066313.jpg]
[/URL]
[URL=http://g.imageshack.us/img147/photostarparty20066313.jpg/1/]
[/URL]


ma questa è un altra storia..

Continuo a seguire gli sviluppi del vs lavoro ed aspetto a breve delle foto con le antenne montate.

Gianluca


Reply author: pagliarello
Replied on: 03/03/2009 10:08:27
Message:

Come detto in un mio precedente intervento, ho abbandonato il fai da te tramite i motorini tergicristalli che avevo già acquistato (stavo sviluppando un sistema di elevazione tramite cavi in acciaio e carrucole che mi consentivano di tenere tutto il gruppo motori /finecorsa /e collegamenti elettrici completamente al coperto a differenza di moreno123 http://www.camperonline.it/index.asp?PageTo=forum06/topic.asp?TOPIC_ID=59509 che nella sua realizzazione effettuavava l'elevazione tramite dei bracci che attraversavano la copertura e che secondo me avrebbero potuto creare problemi di infiltrazioni d'acqua).
Parimenti ho già acquistato la parabola con il braccio dell'illuminatore pieghevole:
http://www.kalcic.it/dettaglioarticolo.asp?idArticolo=1%2FSA8326 e sarà esattamente questa che dovrà finire sul tetto del camper attaccata a questo motore


Reply author: DavideVR
Replied on: 03/03/2009 10:11:03
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

Come detto in un mio precedente intervento, ho abbandonato il fai da te tramite i motorini tergicristalli che avevo già acquistato (stavo sviluppando un sistema di elevazione tramite cavi in acciaio e carrucole che mi consentivano di tenere tutto il gruppo motori /finecorsa /e collegamenti elettrici completamente al coperto a differenza di moreno123 http://www.camperonline.it/index.asp?PageTo=forum06/topic.asp?TOPIC_ID=59509 che nella sua realizzazione effettuavava l'elevazione tramite dei bracci che attraversavano la copertura e che secondo me avrebbero potuto creare problemi di infiltrazioni d'acqua).
Parimenti ho già acquistato la parabola con il braccio dell'illuminatore pieghevole:
http://www.kalcic.it/dettaglioarticolo.asp?idArticolo=1%2FSA8326 e sarà esattamente questa che dovrà finire sul tetto del camper attaccata a questo motore



Ciao Pagliarello, scusa, quanto l'hai pagata quella parabola?

Davide


Reply author: pagliarello
Replied on: 03/03/2009 10:19:42
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR

quote:
Originally posted by pagliarello





Ciao Pagliarello, scusa, quanto l'hai pagata quella parabola?

Davide



19,38 euro
oltretutto ho già buttato via dei soldi per i motorini tergicristalli, cavi carrucole (che naturalmente terrò in serbo per altri usi non si sa mai )etc e francamente non mi va di spenderne altri anche per l'antenna.
Credo che questo sistema sia il migliore, fino ad ora, che consenta con una spesa relativamente contenuta di avere un ridotto ingombro dell'apparato e un efficace brandeggio / rotazione


Reply author: ElioeLolla
Replied on: 03/03/2009 10:25:37
Message:

quote:
Originally posted by sport15

quote:
Originally posted by ElioeLolla


Ciao

ma se usiamo un'antenna tipo selfsat o (piu pesante/grande) una katerhein bas60...

Ho valutato anche la parabola cassegrain e non off-set (le hai mai viste??) e ne ho trovata una a albano (RM) a 39 euro...

Con questi tipi di antenne i problemi di cui accenni sono risolti! Capisco la spesa ma potrebbe essere un'ottimo sistema da valutare.

Io sto cercando di capire (e lo vedrò quando mi arriva il motore) se è possibile montare la selfsat (quella piatta rettangolare che sitrova a euro 120!) senza l'asta... direttamente sul brandeggio...

Poi sto guardando quell'altro sistema selfsat...ma sembra disponibile solo in Asia e non so se da noi possa funzionare...CHE NE DITE??

Aspetto info e consigli...

@ Gianluca/Sport115

Si hai ragione con gli stessi soldi (forse un po di +) si potrebbe montare la bas60 con il relativo palo, ma a parte la convenienza economica e il movimento elettrico e non manuale, non necessita nessun FORO sul tetto del camper, che per me è di rilevante importanza!

Poi, volendo, anche sul brandeggio di cui parliamo si può montare la BAS 60...



Credo che ci sia per tutti i gusti...dai studiamo una soluzione che OGGETTIVAMENTE possa risultare la migliore!!

FORZA GIOVINI...altro che giòòòò





Si,potrsti aver ragione,ma stai comparando un sistema supercollaudato,funzionale e funzionante da un decennio(Bas60+hdm140) con un esperimento dalla dubbia funzionalità e resistenza nel tempo.
Io sono dubbioso proprio sulla resistenza nel tempo,visto che parlate di movimentare con relativo braccio di leva,antenne da 4/5kg con un apparecchio nato per fare più o meno lo stesso lavoro con una telecamerina che pesa pochi etti.
Il problema,invece non si pone,a mio avviso con l'antenna terrestre postata all'inizio,per il peso minore che dovrebbe avere.
L'antenna Cassegrain invece non la conosco proprio,pur essendo appassionato di Smith Cassegrain ,appunto...

[URL=http://img147.imageshack.us/my.php?image=photostarparty20066313.jpg]
[/URL]
[URL=http://g.imageshack.us/img147/photostarparty20066313.jpg/1/]
[/URL]


ma questa è un altra storia..

Continuo a seguire gli sviluppi del vs lavoro ed aspetto a breve delle foto con le antenne montate.

Gianluca



Ciao Gianluca

si hai ragione sul collaudo ma un buco non lo digerisco...il camper nuovo ha 1500 km...

Credo che mi cimenterò nel montaggio di una selfsat... che pesa 4kg, si monta senza asta e quindi senza gioco di leve. Il motore regge 8 kg, quindi non telecamerine da pochi etti ed ho avuto la conferma che una volta fermato in posizione, non sforza sui motori per tenere la verticale in quanto c'è un sistema di blocco degli ingranaggi. Poi la selfsat montata senza asta non dovrebbe essere troppo pesante anche in virtù di come si monta.

La cassegrain anche se non ha nè "padella" nè braccio per LNB dovrebbe essere montata su braccio quindi con più sforzo per effetto leva...

Staremo a vedere come tu dici... il tempo potrà giuducare!

Grazie dei consigli e delle idee.

Ciao

Elio

P.S. complimenti per l'sservazione...astronomica! ma fai anche foto o guardi "solo"??


Reply author: sport15
Replied on: 03/03/2009 10:32:26
Message:

Se ti piace l'osservazione fatti un giretto qua al nostro osservatorio
www.torreluciana.it

Gianluca


Reply author: ElioeLolla
Replied on: 03/03/2009 10:47:08
Message:

quote:
Originally posted by sport15

Se ti piace l'osservazione fatti un giretto qua al nostro osservatorio
www.torreluciana.it

Gianluca


scusate l'O.T.

Che bell'organizzazione!

Magari un w.e. con i pargoli... noi abbiamo un telescopio come questo

http://www.miotti.it/index.php/item/sku/9008.html

molto amatoriale, ma non siamo riusciti ad "inseguire" nemmeno la luna...e poi dovrei comprare una telecamerina perchè per guardare nell'oculare ci vuole uno scalino... mi piacerebbe attrezzarlo per fare qualche foto con la mia d80...

vabbè magari ti chiederò info e consigli anche su questo, quando avrò tempo e grano!!

Grazie

Ciao

Elio


Reply author: pagliarello
Replied on: 03/03/2009 10:48:37
Message:

Non so il vostro ma il motore che ho acquistato io ha queste caratteristiche:



anche se i pesi dichiarati fossero validi solo per la metà di quanto specificato ci si sta sicuramente dentro sia con la offset che con altri tipi di parabola...
Ma le risposte alle mie precedenti domande?
Mannaggia a questo pacco che non arriva...


Reply author: ElioeLolla
Replied on: 03/03/2009 10:54:25
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

Non so il vostro ma il motore che ho acquistato io ha queste caratteristiche:



anche se i pesi dichiarati fossero validi solo per la metà di quanto specificato ci si sta sicuramente dentro sia con la offset che con altri tipi di parabola...
Ma le risposte alle mie precedenti domande?
Mannaggia a questo pacco che non arriva...



Mi dispiace Pagliarello... anch'io sto aspettando il brandeggio (dovrebbe essere come il tuo) e non so risponderti!

Per il peso non credo che col vento (anche poco!) riesca ad alzare una vela come una off-set da 65 cm messa su un braccio che fa leva... rimango della mia opinione/scelta per la Selfsat...
anche se con costi ben diversi! Altrimenti la cassegrain (39 euros) che non ha nè braccio lnb nè padella effetto "vela".

Buon faidate a tutti!

Ciao

Elio


Reply author: pagliarello
Replied on: 03/03/2009 11:45:27
Message:

quote:
Originally posted by frengy

quote:
Originally posted by DavideVR
Ciao a tutti.
Anch'io non capisco quali problemi ci possano essere nel montare la parabola nella posizione classica.
Dalle foto che hai postato tu si vede benissimo che va bene. Se si toglie l'antenna terrestre e si mette una parabola il gioco è fatto!
Ciao
Davide



Ciao Davide. Mi sembra che la parabola, per la ricezione, non vada posta perfettamente in verticale (come è la mia antenna), per cui bisogna "ricavare" qualche grado in più nell'alzo. Secondo me, considerando anche un eventuale non livellamento del camper, bisogna far si che la parabola si pieghi almeno di un'altra ventina (anche trentina) di gradi rispetto alla verticale.
Però credo si possa fare, perchè aumentendo l'angolo di piegatura del supporto, si può aumentare il fine corsa che impone lo stop per la posizione dell'antenna in orizzontale.






Oppure si può:
1) parcheggiare il camper in una strada in salita di un angolo pari all'elevazione che ci serve.
2) Posizionare dei cric sotto il camper ed alzarlo dei gradi necessari ad avere una ricezione ottimale.


Reply author: DavideVR
Replied on: 03/03/2009 11:57:10
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

quote:
Originally posted by frengy

quote:
Originally posted by DavideVR
Ciao a tutti.
Anch'io non capisco quali problemi ci possano essere nel montare la parabola nella posizione classica.
Dalle foto che hai postato tu si vede benissimo che va bene. Se si toglie l'antenna terrestre e si mette una parabola il gioco è fatto!
Ciao
Davide



Ciao Davide. Mi sembra che la parabola, per la ricezione, non vada posta perfettamente in verticale (come è la mia antenna), per cui bisogna "ricavare" qualche grado in più nell'alzo. Secondo me, considerando anche un eventuale non livellamento del camper, bisogna far si che la parabola si pieghi almeno di un'altra ventina (anche trentina) di gradi rispetto alla verticale.
Però credo si possa fare, perchè aumentendo l'angolo di piegatura del supporto, si può aumentare il fine corsa che impone lo stop per la posizione dell'antenna in orizzontale.






Oppure si può:
1) parcheggiare il camper in una strada in salita di un angolo pari all'elevazione che ci serve.
2) Posizionare dei cric sotto il camper ed alzarlo dei gradi necessari ad avere una ricezione ottimale.




Esiste sempre la possibilità di spostare tutti i membri dell'equipaggio verso destra o verso sinistra o davanti oppure dietro in modo da far inclinare il mezzo dei gradi che mancano...

... e se non basta si può sempre invitare quelli di camper vicini...



...fai bene Pagliarello... un pò di ironia non guasta mai e fa bene!

Ciao
Davide


Reply author: ElioeLolla
Replied on: 03/03/2009 12:00:19
Message:






Reply author: ElioeLolla
Replied on: 03/03/2009 12:02:03
Message:

Scusa Pagliarello ma tu dove lo hai comprato??

magari il link che confronto...il mio dice 8kg e non 25 come il tuo...

GRAZIE

Elio


Reply author: pagliarello
Replied on: 03/03/2009 12:19:35
Message:

quote:
Originally posted by ElioeLolla

Scusa Pagliarello ma tu dove lo hai comprato??

magari il link che confronto...il mio dice 8kg e non 25 come il tuo...

GRAZIE

Elio


http://www.netvideostore.com/link010.php Codice prodotto:00366.
Con in più (copioincollo dalla home page del sito):
Offerta Sconto del 50%

-Offerta

In ogni ordine verranno inseriti articoli di valore esattamente pari a quelli acquistati.

-Quali articoli?

Netvideostore sceglierà in maniera totalmente autonoma gli articoli da inserire in omaggio tra tutti quelli messi in vendita sul sito

-Validità

L'offerta e' valida solo per gli ordini inoltrati da questo sito e per la validità e il rinnovo di questa offerta consultate la sezione comunicazioni nel pannello a destra della homepage.

Tra l'altro questo sito l'ho trovato su ebay ed il motore senza telecomando (che era quello che stavo cercando) era offerto se non ricordo male ad € 93 circa + le spese di spedizione, solo che l'immagine che avevano messo aveva sullo sfondo il logo del negozio (www.netvideostore.com).
Ho visitato il negozio non ebay ed ho visto che avevano disponibili 2 motori senza telecomando a 56€ e 49 con telecomando ad 82€.
Visto che frengy l'aveva acquistato a 70€ mi sono detto che per una differenza di 12€ valeva la pena dell'acquisto ed evitare la costruzione della scatoletta di comando


Reply author: giuliano49
Replied on: 03/03/2009 12:47:38
Message:

Dico la mia
Il brandeggio è utilizzabile, con delle attenzioni.
Si deve mettere 2 rondelle di neuprene da 5-6 mm ai perni dell'albero orrizzontale fra il coperchio chiaro e la struttura che ruota, mettendo un pò di grasso ai siliconi nella parte interna (calotta fissa)questo per rendere impermeabile, perchè non lo è.
Si deve sostituire la spina elastica con spina di acciaio piena, sull'alberino orrizzontale che comanda l'azimut. (Essendo un alberino da 9mm se non ricordo male, è una spinetta che non sorregge sforzi tali da caricare i chili che ho letto, specialmente con bracci di leva e pesi spostati rispetto l'asse di rotazione del brandeggio di oltre 40-50cm. è così voglia e non voglia. Tali caratteristiche che si leggono sono riferite ad un peso bilanciato sopra al brandeggio,no esternamente con pesi di parabole).
Se si sceglie la soluzione di alzare un peso grande lo si deve bilanciare rispetto l'asse di alzata, con quasi uguale peso contrapposto. (stiamo parlando di spinetta 2mm su di un alberino da 9mm, non di calettamento con chiavetta, che è ben altra cosa.)
Altra cosa è porre la parabola a riposo su un supporto che impedisca durante i viaggi di reggere il peso, quindi allogiata su supporto con sede di accoglienza, con molla a fine corsa.
Sarebbe bene per poter usufruire della garanzia di 2 anni, sostituire e non manomettere la camma che si trova all'interno, con un cilindro cui foro e diam. esterno sia uguale, ma con spessore inferiore su cui andremo a infilare 2 chiodi o altro che andranno a sostituire i fermocorsa sui micro.(può essere fatto in naylon, con più fori a scelta).
La bussola elettronica, credo rispondendo a chi afferma che la vendono che funziona, ho letto che per farla funzionare sul nostro sistemala si debba programmare, e specificano come, io avendo avuto esperienza di tale scritture su altri moduli, se non c'è uno che sa è meglio tralasciare di farlo, non è proprio il caso di affrontare, se non uno che conosce tale programmazione specifica.
Poi dopo avermi spremuto le meningi, aiutato da uno che conosce il settore, o perlomeno spiegando cosa voglio fare mi ha dato i termini esatti; confermo che sopra va posto un rivelatore di impulsi, viene portato giu con dei fili e lo si collega ad un contaimpulsi elettronico con: RESET, CONTEGGIO, PROGRAMAZIONE, eventuale ON-OFF. Questo brandeggio es: dalla sua posizione di 0 (parabola trasversale a circa 260°ovest) , rispetto all'asse longitudinale del camper che a noi è nota, ipotiziamo che la bussola in mano o fissa ci da 0° gradi Nord, nostra posizione che ci troviamo in sosta, faremo un rapido calcolo che sarà: alzo la parabola per l'azimut, fisso con 2 ampolle contrapposte di mercurio o altro, poi, conteggio la mia posizione che è a 0°nord + i 90° della parabola che si trova inizialmente + i 167°per raggiungere ì 13°sud-est = 257°impulsi; programmo 257 e il contaimpulsi va a fermarsi a 13°sud-est, penso che la spesa è del contaimpulsi e del rilevatore sopra il tetto, accontentandosi di un contaimpulsi visivo la spesa è di circa 15-40 euro.
Poi per il resto è ancora in fase di studio, perchè attraverso più bolle di mercurio si hanno più azimut o località, poi la parabola la posto longitudinale all'asse del camper, ripiegata posteriormente, ecc. la scatola comando sarà: mi indicherà l'azimut attraverso led, il contaimpulsi, la bussola fissa con il riferimento parabola, alto, basso, dx, sin, ripiegamento, tutto supportato da led che si accenderanno alla funzione prescelta e altro che stò pensando.Per VOI Buon lavoro


Reply author: pagliarello
Replied on: 03/03/2009 13:00:12
Message:

quote:
Originally posted by giuliano49

...
Sarebbe bene per poter usufruire della garanzia di 2 anni, sostituire e non manomettere la camma che si trova all'interno, con un cilindro cui foro e diam. esterno sia uguale, ma con spessore inferiore su cui andremo a infilare 2 chiodi o altro che andranno a sostituire i fermocorsa sui micro.(può essere fatto in naylon, con più fori a scelta).




non ho capito cosa intendi puoi spiegarti meglio?
Vorresti dire che le camme sono smontabili?


Reply author: ElioeLolla
Replied on: 03/03/2009 15:24:42
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

quote:
Originally posted by ElioeLolla

Scusa Pagliarello ma tu dove lo hai comprato??

magari il link che confronto...il mio dice 8kg e non 25 come il tuo...

GRAZIE

Elio


http://www.netvideostore.com/link010.php Codice prodotto:00366.
Con in più (copioincollo dalla home page del sito):
Offerta Sconto del 50%

-Offerta

In ogni ordine verranno inseriti articoli di valore esattamente pari a quelli acquistati.

-Quali articoli?

Netvideostore sceglierà in maniera totalmente autonoma gli articoli da inserire in omaggio tra tutti quelli messi in vendita sul sito

-Validità

L'offerta e' valida solo per gli ordini inoltrati da questo sito e per la validità e il rinnovo di questa offerta consultate la sezione comunicazioni nel pannello a destra della homepage.

Tra l'altro questo sito l'ho trovato su ebay ed il motore senza telecomando (che era quello che stavo cercando) era offerto se non ricordo male ad € 93 circa + le spese di spedizione, solo che l'immagine che avevano messo aveva sullo sfondo il logo del negozio (www.netvideostore.com).
Ho visitato il negozio non ebay ed ho visto che avevano disponibili 2 motori senza telecomando a 56€ e 49 con telecomando ad 82€.
Visto che frengy l'aveva acquistato a 70€ mi sono detto che per una differenza di 12€ valeva la pena dell'acquisto ed evitare la costruzione della scatoletta di comando




grazie...

l'ho preso anch'io come il tuo e disdetto il precedente ordine

ciao

elio

P.S. che antenna utilizzerai allora?


Reply author: onkite1
Replied on: 03/03/2009 15:45:28
Message:

Io ho risolto così:
http://www.camperonline.it/forum06/topic.asp?TOPIC_ID=54569

motore solleva 50 kg, l'ho provato in grecia tutta l'estate su una spiaggia in cui soffiano dai 20 ai 30 nodi di vento tutti i giorni...è una bomba. Se qualcuno fosse interessato ho qualche motorino da vendere tutto già cablato compresa pulsantiera alza-abbassa. L'unica cosa è che funziona a 220 volt ma consuma neanche 3 watt quindi occorre l'inverter. Io mi ci trovo benissimo.


Reply author: giuliano49
Replied on: 03/03/2009 16:08:15
Message:

Pagliarello come già detto anche da frengy, da una parte, quella passiva ha un cilindro di plastica con due alette su cui si agisce (taglio)per aumentare l'angolo di alzata, l'altra è di comando. Poi per il resto confermo che i Kg non si possono mettere lontani dal baricentro proprio perchè ha una piccola spina 2mm su alberino da 9-10mm, non so se mi sono spiegato, e non chiavetta che sarebbe inevitabilmente molto più robusta. Poi ogniuno fa quello che vuole....
Detto brandeggio solo motori, a quanto ho potuto vedere il suo prezzo può essere di max 58,00 euro escluse s.s. e la scatola di comando semplice è di 20 euro escluse S.S. non parlo per versioni più complesse, tipo via radio ecc.


Reply author: pagliarello
Replied on: 03/03/2009 16:44:23
Message:

quote:
Originally posted by ElioeLolla

[quote]


grazie...

l'ho preso anch'io come il tuo e disdetto il precedente ordine

ciao

elio

P.S. che antenna utilizzerai allora?




quella che ho già ho già acquistato, una parabola offset con il braccio dell'illuminatore pieghevole:
http://www.kalcic.it/dettaglioarticolo.asp?idArticolo=1%2FSA8326 sarà esattamente questa ad essere attaccata a questo motore.
E la monterò sul tetto del camper, con la concavità verso il basso in posizione di viaggio prima di Pasqua (così la posso collaudare: itinerario previsto Trieste - Salisburgo - Praga - Trieste in 8 giorni)


Reply author: er rico
Replied on: 04/03/2009 09:02:05
Message:

per frengy ciao ho seguito con interesse tutte le discussioni sono interessato anch'io a costruirmi l'antenna satellitare mobile perche 2000 euro come me l'ha chiesto il concessionario non accetto una domanda come pensi di fissarla al tetto io non voglio forare per mettere viti io ho pensato di fare una piastra di alluminio molto piu grande della base della parabola con dei bulloncini testa piana inseriti dal sotto a cui penso si possa avvitare la base poi la incollo con il mastice poliuretanico delle sicaflex in questo modo posso sempre sbullonare l'antenna per ripararla o toglierla dimmi se c'e posto per fare cosi .Poi che decoder usi 220 o 12v dimmi marca modello e sito per acquistarlo ciao grazie er rico


Reply author: DavideVR
Replied on: 04/03/2009 09:12:05
Message:

quote:
Originally posted by er rico

per frengy ciao ho seguito con interesse tutte le discussioni sono interessato anch'io a costruirmi l'antenna satellitare mobile perche 2000 euro come me l'ha chiesto il concessionario non accetto una domanda come pensi di fissarla al tetto io non voglio forare per mettere viti io ho pensato di fare una piastra di alluminio molto piu grande della base della parabola con dei bulloncini testa piana inseriti dal sotto a cui penso si possa avvitare la base poi la incollo con il mastice poliuretanico delle sicaflex in questo modo posso sempre sbullonare l'antenna per ripararla o toglierla dimmi se c'e posto per fare cosi .Poi che decoder usi 220 o 12v dimmi marca modello e sito per acquistarlo ciao grazie er rico



Ciao, scusa se ti rispondo io... vedrai che poi arriverà anche Frengy.
Per quanto riguarda il fissaggio è corretto come dici, fai così. La piastra incollata con il Sicaflex non si staccherà MAI e nel contempo puoi sempre smontare il rotore in caso di necessità.
Per quanto riguarda il decoder puoi usare quello che vuoi a 12 o 220 è indifferente... tanto l'inverter ti serve comunque per ottener i 24 ac del rotore e quindi ci puoi far andare anche un decoder a 220.
Io ad esempio avevo acquistato tempo fa il kit Lidl e lo uso in toto con questo nuovo progetto.

Non me ne voglia Frengy per la risposta "rubata".

Ciao
Davide


Reply author: ElioeLolla
Replied on: 04/03/2009 09:13:35
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

quote:
Originally posted by ElioeLolla

[quote]


grazie...

l'ho preso anch'io come il tuo e disdetto il precedente ordine

ciao

elio

P.S. che antenna utilizzerai allora?




quella che ho già ho già acquistato, una parabola offset con il braccio dell'illuminatore pieghevole:
http://www.kalcic.it/dettaglioarticolo.asp?idArticolo=1%2FSA8326 sarà esattamente questa ad essere attaccata a questo motore.
E la monterò sul tetto del camper, con la concavità verso il basso in posizione di viaggio prima di Pasqua (così la posso collaudare: itinerario previsto Trieste - Salisburgo - Praga - Trieste in 8 giorni)



ok bene...facci sapere i risultati quando torni allora!

In bocca al lupo

Ciao

Elio


Reply author: DavideVR
Replied on: 04/03/2009 10:12:10
Message:

Finalmente è ARRIVATOOOOOOOOOOOOOOOOOOO



He he

Ciao
Davide


Reply author: pagliarello
Replied on: 04/03/2009 14:21:41
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR

Finalmente è ARRIVATOOOOOOOOOOOOOOOOOOO



He he

Ciao
Davide


Molto bene.
Ti ho lasciato il tempo di studiarlo, adesso facci sapere le impressioni che ne hai ricevuto.

Per quanto mi riguarda devo ancora attendere che arrivi il mio.
C'è stato un disguido con il venditore che me lo ha spedito con paccocelere 3 , quindi mi dovrebbe arrivare entro domani (spero)
Le condizioni per l'invio lasciavano capire che se non chiedevo l'assicurazione (con altro sovrapprezzo) lo inviavano in un giorno.
Speriamo bene.
A proposito del sito dove ho fatto l'acquisto, segnalo per chi fosse interessato che hanno in vendita questo: http://www.netvideostore.com/generaman2.php?ordine=00597


Reply author: DavideVR
Replied on: 04/03/2009 14:27:56
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

quote:
Originally posted by DavideVR

Finalmente è ARRIVATOOOOOOOOOOOOOOOOOOO



He he

Ciao
Davide


Molto bene.
Ti ho lasciato il tempo di studiarlo, adesso facci sapere le impressioni che ne hai ricevuto.

Per quanto mi riguarda devo ancora attendere che arrivi il mio.
C'è stato un disguido con il venditore che me lo ha spedito con paccocelere 3 , quindi mi dovrebbe arrivare entro domani (spero)
Le condizioni per l'invio lasciavano capire che se non chiedevo l'assicurazione (con altro sovrapprezzo) lo inviavano in un giorno.
Speriamo bene.
A proposito del sito dove ho fatto l'acquisto, segnalo per chi fosse interessato che hanno in vendita questo: http://www.netvideostore.com/generaman2.php?ordine=00597




Mi ci butterei a capofitto... ma sono in ufficio e non posso!
Stasera sicuramente lo proverò...

Ciao
Davide


Reply author: frengy
Replied on: 04/03/2009 14:55:49
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR
Ciao, scusa se ti rispondo io... vedrai che poi arriverà anche Frengy.
Per quanto riguarda il fissaggio è corretto come dici, fai così. La piastra incollata con il Sicaflex non si staccherà MAI e nel contempo puoi sempre smontare il rotore in caso di necessità.
Per quanto riguarda il decoder puoi usare quello che vuoi a 12 o 220 è indifferente... tanto l'inverter ti serve comunque per ottener i 24 ac del rotore e quindi ci puoi far andare anche un decoder a 220.
Io ad esempio avevo acquistato tempo fa il kit Lidl e lo uso in toto con questo nuovo progetto.
Non me ne voglia Frengy per la risposta "rubata".
Ciao
Davide


Ciao.
Come ha scritto già Davide, ecco il mio intervento in risposta a er rico.
Davide ha ragione per quanto riguarda il posizionamento del rotore su una piastra incollata con il sikaflex.
Mi permetto di dissentire per il discorso decoder. E' sicuramente meglio reperirne uno da 12 volts. Per il semplice motivo che l'inverter servirà solo per movimentare la parabola (una volta che il sistema è in posizione, l'inverter non serve più e può essere spento, evitando di "sprecare" corrente - in effetti convertire la corrente costa!).
P.S. Le risposte "rubate" vanno benissimo !!


Reply author: frengy
Replied on: 04/03/2009 14:58:53
Message:

Per DavideVR:
mi raccomando, fammi sapere presto le tue impressioni (speriamo coincidano con le mie! )


Reply author: pagliarello
Replied on: 04/03/2009 17:24:56
Message:

Sto cominciando a preoccuparmi, stamattina ho ricevuto una mail del venditore che mi comunicava il codice di tracciatura del pacco.
Ebbene sul sito di poste italiane la merce risulta accettata dall'ufficio di partenza e non ci sono altre info.
Sono già passato in passato (scusate il gioco di parole) da una situazione simile, risultato: pacco smarrito e mai recapitato





quote:
Originally posted by frengy



Ciao.
per il discorso decoder: E' sicuramente meglio reperirne uno da 12 volts.




Anch'io dovrò acquistarne uno.
Pensavo all'illusion, qualcuno ha info e/o parteciperebbe ad una cordata per prenderlo?
Ciao


Reply author: penna grigia
Replied on: 04/03/2009 17:37:35
Message:

aiuto!! ho comprato un camper di seconda mano ha già l'impianto antenna però stranamente non ha l'antenna c'è soltanto il cavo e il palo di fissaggio l'amplificatore all'interno è un AT 36 posso montare una antenna qualsiasi? Conviene l'antenna normale o e meglio montare una parabola?


Reply author: frengy
Replied on: 04/03/2009 17:50:48
Message:

quote:
Originally posted by penna grigia

aiuto!! ho comprato un camper di seconda mano ha già l'impianto antenna però stranamente non ha l'antenna c'è soltanto il cavo e il palo di fissaggio l'amplificatore all'interno è un AT 36 posso montare una antenna qualsiasi? Conviene l'antenna normale o e meglio montare una parabola?



Scusami penna grigia, ma cosa c'entra il tuo intervento con questo post "brandeggio elettrico parabola"?

Non si capisce se hai intenzione di relizzare il sistema che stiamo trattando oppure se ti servono informazioni generiche su antenne ed impianti tv.

In questo secondo caso, forse sarebbe meglio aprire un apposito post !


Reply author: penna grigia
Replied on: 04/03/2009 18:08:00
Message:

quote:
Originally posted by frengy

quote:
Originally posted by penna grigia

aiuto!! ho comprato un camper di seconda mano ha già l'impianto antenna però stranamente non ha l'antenna c'è soltanto il cavo e il palo di fissaggio l'amplificatore all'interno è un AT 36 posso montare una antenna qualsiasi? Conviene l'antenna normale o e meglio montare una parabola?



Scusami penna grigia, ma cosa c'entra il tuo intervento con questo post "brandeggio elettrico parabola"?

Non si capisce se hai intenzione di relizzare il sistema che stiamo trattando oppure se ti servono informazioni generiche su antenne ed impianti tv.

In questo secondo caso, forse sarebbe meglio aprire un apposito post !





Scusa hai ragione ma io su internet sono una frana sono comunque riuscito ad aprire un argomento apposito

p.s. ho inserito la mia richiesta in questa sessione perchè leggendo la tua proposta ho notato che sei un "mago" nel campo


Reply author: DavideVR
Replied on: 05/03/2009 09:01:22
Message:

quote:
Originally posted by frengy

Per DavideVR:
mi raccomando, fammi sapere presto le tue impressioni (speriamo coincidano con le mie! )





Un grande ciao e Frengy e a tutti.
Sono contento.
Ieri sera ho avuto modo non solo di provare il rotore con la scatola di comando non del tutto ultimata ma l'ho anche aperto incuriosito di vedere dove sono e come sono fatti i finecorsa interni per l'alzo e l'abbattimento della futura parabola.
Ebbene, ripeto, sono contento dell'acquisto.
Come diceva Frengy la struttura è sufficientemente solida e i movimenti sono fluidi e silenziosi (per adesso ho provato a vuoto cioè senza nulla attaccato al braccio oscillante).
Forse un unico appunto è l'impermeabilità, come faceva notare giustamente Giuliano49, che non mi sembra molto elevata ma penso che si possa rimediare abbastanza agevolmente o con delle rondelle in neoprene, come appunto spiegava Giuliano, oppure con delle piccole coperture in prossimità degli snodi in modo da far "scivolare" l'acqua oltre lo snodo stesso... sarà materia di prove ed esperimenti .
Ho visto il fermo in plastica da modificare per poter aumentare la corsa in verticale e mi stavo chiedendo come fare per poter tagliare la plastica eccedente senza far danni... mi spiego quanto devo tagliare per far in modo di ottenere la massima corsa?
Esiste un calcolo per tagliare a colpo sicuro? Oppure bisogna fare continui tentativi fino a quando si arriva ad una corsa ottimale?
Per Frengy... tu quanta plastica hai tolto parte per parte?
Ho notato una cosa... per essere proprio sicuri di non far dei danni elettrici bisognerebbe che fosse inibita la pressione contemporanea di due pulsanti contrapposti.
Ieri sera, infatti, per simulare l'abbatimento automatico in presenza di +12volt dal D+ tenevo premuto contemporaneamente i pulsanti sx e giù ed effettivamente il movimento avveniva nei due assi (anche se mi è sembrato che il movimento verticale rallentasse ma forse è stata solo una mia impressione). Ebbene mi è successo che, sbagliando, ho premuto contemporaneamente i tasti giu e su e ho sentito un rumore di motore sotto sforzo che non mi è piaciuto per niente. Dato che poi potrebbe essere la moglie o la bimba che alza la parabola non sarebbe meglio, secondo voi, mettere dei relè che impediscano questo remoto evento? ... O mi sto facendo nuovamente molte masturbazioni mentali?

Scusate se sono stato prolisso ma sono molto entusiasta del sistema.
Aspetto pareri e considerazioni...

Ciao
Davide


Reply author: frengy
Replied on: 05/03/2009 10:01:55
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR
Un grande ciao e Frengy e a tutti.
Sono contento.
Ieri sera ho avuto modo non solo di provare il rotore con la scatola di comando non del tutto ultimata ma l'ho anche aperto incuriosito di vedere dove sono e come sono fatti i finecorsa interni per l'alzo e l'abbattimento della futura parabola.
Ebbene, ripeto, sono contento dell'acquisto.
Come diceva Frengy la struttura è sufficientemente solida e i movimenti sono fluidi e silenziosi (per adesso ho provato a vuoto cioè senza nulla attaccato al braccio oscillante).
Forse un unico appunto è l'impermeabilità, come faceva notare giustamente Giuliano49, che non mi sembra molto elevata ma penso che si possa rimediare abbastanza agevolmente o con delle rondelle in neoprene, come appunto spiegava Giuliano, oppure con delle piccole coperture in prossimità degli snodi in modo da far "scivolare" l'acqua oltre lo snodo stesso... sarà materia di prove ed esperimenti .
Ho visto il fermo in plastica da modificare per poter aumentare la corsa in verticale e mi stavo chiedendo come fare per poter tagliare la plastica eccedente senza far danni... mi spiego quanto devo tagliare per far in modo di ottenere la massima corsa?
Esiste un calcolo per tagliare a colpo sicuro? Oppure bisogna fare continui tentativi fino a quando si arriva ad una corsa ottimale?
Per Frengy... tu quanta plastica hai tolto parte per parte?
Ho notato una cosa... per essere proprio sicuri di non far dei danni elettrici bisognerebbe che fosse inibita la pressione contemporanea di due pulsanti contrapposti.
Ieri sera, infatti, per simulare l'abbatimento automatico in presenza di +12volt dal D+ tenevo premuto contemporaneamente i pulsanti sx e giù ed effettivamente il movimento avveniva nei due assi (anche se mi è sembrato che il movimento verticale rallentasse ma forse è stata solo una mia impressione). Ebbene mi è successo che, sbagliando, ho premuto contemporaneamente i tasti giu e su e ho sentito un rumore di motore sotto sforzo che non mi è piaciuto per niente. Dato che poi potrebbe essere la moglie o la bimba che alza la parabola non sarebbe meglio, secondo voi, mettere dei relè che impediscano questo remoto evento? ... O mi sto facendo nuovamente molte masturbazioni mentali?
Scusate se sono stato prolisso ma sono molto entusiasta del sistema.
Aspetto pareri e considerazioni...
Ciao
Davide



Mamma mia ... stavo in ansia, sapendo che ti era arrivato il pacco ed ancora non scrivevi!
Mi fa molto piacere che la tua prima impressione sia sicuramente positiva.
Cercherò adesso di sispondere ai tuoi quesiti in maniera quanto più precisa possibile !
Allora:
- per l'impermeabilità hai perfettamente ragione; ho intenzione di inserire due rondelle in neoprene sugli snodi e di installare, in più, una spece di "cappello" (probabilmente in plexigas, opportunamente sagomato e piegato).
- per quanto riguarda i fine corsa dell'alzo, io ho tagliato la plastica (con un sgehetto per ferro), procedendo per gradi (alla fine ho tagliato in tutto un paio di cm); però segui il consiglio di procedere in maniera empirica, per tentativi successivi. Considera anche che una volta che hai tagliato e sei quasi arrivato al movimento finale, puoi agire sui ferretti degli switch, piegandoli opportunamente q.b.

- per i tuoi dubbi circa i comandi contrapposti, accetta questo consiglio: usa questi pulsanti (con questi non puoi, fisicamente, dare i due impulsi opposti; infatti dalla posizione centrale di riposo, puoi andare o da una parte o dall'altra) !
Posizionali, uno in verticale (per il movimento verticale), l'altro in orizzonatale

Un saluto e buon lavoro


Reply author: DavideVR
Replied on: 05/03/2009 10:09:07
Message:

quote:
... per i tuoi dubbi circa i comandi contrapposti, accetta questo consiglio: usa questi pulsanti (con questi non puoi, fisicamente, dare i due impulsi opposti; infatti dalla posizione centrale di riposo, puoi andare o da una parte o dall'altra) !
Posizionali, uno in verticale (per il movimento verticale), l'altro in orizzonatale

Un saluto e buon lavoro
[/size=3][/teal]




Ciao, questa potrebbe essere una soluzione ma se non sbaglio hai usato dei pulsanti anche tu!
Come pensi di bypassare tale possibile inconveniente?
te ne freghi? Come del resto penso di fare io?

A che punto sei con l'installazione e prove?

Ciao
Davide


Reply author: frengy
Replied on: 05/03/2009 10:45:12
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR
Ciao, questa potrebbe essere una soluzione ma se non sbaglio hai usato dei pulsanti anche tu!
Come pensi di bypassare tale possibile inconveniente?
te ne freghi? Come del resto penso di fare io?
A che punto sei con l'installazione e prove?
Ciao
Davide



Ciao Davide. Buona la seconda !
Io ho messo i pulsanti separati per ogni movimento.
Ritengo improbabile che qualche membro della mia famiglia (il piccolo ha 15 anni) vada ad azionare due comandi contrapposti contemporaneamente, perchè questa azione mi sembra anti-istintiva.
Per quanto riguarda l'installazione ho testato la scatola collegata al rotore (con l'antenna delle foto) e tutto funziona alla grande. Ho provato il "rientro" automatico dell'antenna in posizione "viaggio" con le due modalità:
- con il pulsante manuale (pulsante a due vie che aziona la rotazione fino al fine corsa che porrò verso il posteriore del camper e l'abbasso del sistema fino ad apoggiare su idoneo supporto)
- con il relè, che essendo collegato in parallelo al predetto interruttore, replica esattamente, quando eccitato, gli stessi movimenti descritti prima.
Insomma tutto funziona lla grande.
Come hai notato il movimento non è velocissimo (ma preciso), fluido ed il rotore sembra ben dimensionato per fare il lavoro cui è destinato.
Prossimamente predisporrò gli accorgimenti per evitare le infiltrazioni e poi, apena avrò un pò di tempo, inizierò l'installazione sul camper.
In bocca al lupo a me ed a chiunque si sta cimentando in questa simpatica iniziativa.

P.S. Mi raccomando ... scambiamoci quante più informazioni ed idee possibili, perchè due teste valgono più di una ... tre più di due e ... vai così!
Marco.


Reply author: pagliarello
Replied on: 05/03/2009 11:01:45
Message:

Eccomi, ci sono anch'io, mi è arrivato 10 minuti fà.
Ottima sensazione di robustezza.
Unica nota:
avendo acquistato quello con il telecomando (ce ne sono 2, e uno è di scorta), il motore dispone di una scatoletta stagna da cui fuoriescono i fili per l'alimentazione a 24 Vac e un altro filo di circa 50cm con attaccato l'alimentatore a 12 V per il wireless, bene dovrò aprire tale scatoletta per stabilire se i 12 V sono in alternata o in continua, ne approfitterò comunque per o sostituire tale filo con uno + lungo se 12 Vcc e collegarlo alla BS o in alternativa portare l'alimentatore dentro il camper per attaccarlo alla 220 se i 12 V sono in alternata.
Comunque ottimo acquisto passo alle prove di funzionamento e poi vi faccio sapere


Reply author: pagliarello
Replied on: 05/03/2009 11:09:06
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR

quote:
Originally posted by frengy

[teal][size=2]




Ho visto il fermo in plastica da modificare per poter aumentare la corsa in verticale e mi stavo chiedendo come fare per poter tagliare la plastica eccedente senza far danni... mi spiego quanto devo tagliare per far in modo di ottenere la massima corsa?
Esiste un calcolo per tagliare a colpo sicuro? Oppure bisogna fare continui tentativi fino a quando si arriva ad una corsa ottimale?
Per Frengy... tu quanta plastica hai tolto parte per parte?


Ciao
Davide




Quello che farò io una volta che lo avrò aperto sarà di prendere le misure da riportare in autocad e studiarmi bene le modifiche che dovrò fare affinchè, come già anticipato, vada sul tetto con la offset di cui dispongo e che ripeto andrà posizionata in orizzontale in posizione di viaggio e dovrà alzarsi di almeno 150° da tale posizione


Reply author: DavideVR
Replied on: 05/03/2009 11:27:13
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

quote:
Originally posted by DavideVR

quote:
Originally posted by frengy

[teal][size=2]




Ho visto il fermo in plastica da modificare per poter aumentare la corsa in verticale e mi stavo chiedendo come fare per poter tagliare la plastica eccedente senza far danni... mi spiego quanto devo tagliare per far in modo di ottenere la massima corsa?
Esiste un calcolo per tagliare a colpo sicuro? Oppure bisogna fare continui tentativi fino a quando si arriva ad una corsa ottimale?
Per Frengy... tu quanta plastica hai tolto parte per parte?


Ciao
Davide




Quello che farò io una volta che lo avrò aperto sarà di prendere le misure da riportare in autocad e studiarmi bene le modifiche che dovrò fare affinchè, come già anticipato, vada sul tetto con la offset di cui dispongo e che ripeto andrà posizionata in orizzontale in posizione di viaggio e dovrà alzarsi di almeno 150° da tale posizione



Ottimo pagliarello...
Aspetto con ansia i tuoi resoconti e, se vorrai, i disegni in autocad.

Ciao
Davide


Reply author: frengy
Replied on: 05/03/2009 11:51:33
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

Eccomi, ci sono anch'io, mi è arrivato 10 minuti fà.
Ottima sensazione di robustezza.
.... il motore dispone di una scatoletta stagna da cui fuoriescono i fili per l'alimentazione a 24 Vac e un altro filo di circa 50cm con attaccato l'alimentatore a 12 V per il wireless, bene dovrò aprire tale scatoletta per stabilire se i 12 V sono in alternata o in continua, ne approfitterò comunque per o sostituire tale filo con uno + lungo se 12 Vcc e collegarlo alla BS o in alternativa portare l'alimentatore dentro il camper per attaccarlo alla 220 se i 12 V sono in alternata...



Ciao Pagliarello.
Sono contento che ti sia piaciuto.
Per quanto riguarda la 12 volts (che penso sia in continua), cosa ne pensi utilizzare la stessa 24 volts, raddrizzando con due diodi una sola semionda (ottenendo la 12 v alternata) e stabilzzandola con un transistor tipo "7812" ? Il tutto da realizzare all'interno di quela scatola stagna che si vede in figura.
In questa maniera, facile ed economica, dovrai portare sul tetto solo la 24 volts !

Fammi sapere !

Un saluto e .... buone parabole a tutti !

Marco


Reply author: frengy
Replied on: 05/03/2009 11:57:50
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello
Quello che farò io una volta che lo avrò aperto sarà di prendere le misure da riportare in autocad e studiarmi bene le modifiche che dovrò fare affinchè, come già anticipato, vada sul tetto con la offset di cui dispongo e che ripeto andrà posizionata in orizzontale in posizione di viaggio e dovrà alzarsi di almeno 150° da tale posizione



Bene .. bene.
Facci sapere !


Reply author: giuliano49
Replied on: 05/03/2009 12:23:11
Message:

Beh! adesso che ti è arrivata Davide, mi rivolgo a te ma è come mi rivolgessi a quanti leggono e la stanno costruendo, mi riferisco al peso che si legge sulle caratteristiche 25Kg-8Kg, non è il caso nostro, in quanto noi i pesi li abbiamo esterni al baricento del brandeggio, quindi dobbiamo pensare che i chili della parabola debbono per forza di cose essere: O MINIMI o BILANCIATI.
Perchè questo, semplicemente che con una distanza dal baricentro di 40-60cm di parabola che pesa oltre 3-4Kg LO VEDETE ANCHE VOI CHE LA SPINETTA ELASTICA SU DI UN PICCOLO ALBERINO DI 8MM DI DIAMETRO è OLTRE IL LIMITE, INOLTRE NONOSTANTE CI SIA IL CUSCINETTO VICINO ALL'ALBERO DELLA MADREVITE, UNA PICCOLA FLESSIONE NELL'AVVITAMENTO, + UN PICCOLO GIOCO FRA MADREVITE E VITE, FA SI CHE VADA FUORI ASSE, E QUINDI GIRA SENZA EFFETTO.( mancanza di idoneo supporto come nei riduttori, da entrambi i lati)
SCUSATE MA INSISTO SUL FATTO PERCHè è COME HA DETTO
FRANGY CHE IN MOLTI DI PIù CI SI POSSA RENDERE CONTO DI CIò E DI QUANTO SCRITTO IN PRECEDENZA, per fini positivi.
Quindi ritornando, su info che possono o meno essere raccolte in base alla conoscenza meccanica e al rapporto di capacità e di sostanza costruttiva (cina) è meglio ponderare e affrontare con calma e gesso la soluzione....
Poi naturalmente ogniuno fa quello che più gli aggrada, qui per fortuna c'è la libertà ancora di poter essere costruttivi o meno.
Poi aggiungo che le rondelle per impermeabilizzare totalmente, vanno con foro da 32mm dalla parte di comando in alluminio, e 33mm nella parte di plastica dove c'è la camme, lo spessore di 5mm neuprene, con grasso nella parte esterna, verso il supporto che ruota il diam. esterno di 60mm per far si che la rondella possa rimanere ferma.
A meno che non ci siano cloni,le misure del MIO è uguale a quello di Frangy. Buona visione e lavoro


Reply author: pagliarello
Replied on: 05/03/2009 12:40:38
Message:

quote:
Originally posted by frengy


Ciao Pagliarello.
Sono contento che ti sia piaciuto.
Per quanto riguarda la 12 volts (che penso sia in continua), cosa ne pensi utilizzare la stessa 24 volts, raddrizzando con due diodi una sola semionda (ottenendo la 12 v alternata) e stabilzzandola con un transistor tipo "7812" ? Il tutto da realizzare all'interno di quela scatola stagna che si vede in figura.
In questa maniera, facile ed economica, dovrai portare sul tetto solo la 24 volts !

Fammi sapere !

Un saluto e .... buone parabole a tutti !

Marco



Mi sembra un'ottima idea , temo però di non sapere come realizzarla (ho qualche limite, purtroppo, nel campo elettrico ed elettronico) a meno che "qualcuno" non mi prenda per mano e mi conduca passo passo.
Del tipo: mi dici cosa dovrei acquistare e indicarmi, servendoci di una foto della scatola aperta, cosa dovrei collegare e dove...
Per parte mia posso volentieri rendere disponibile il mio studio in autocad, non appena pronto, in modo da avere una collaborazione il più proficua possibile con quanti si stanno cimentando in questo progetto.
Naturalmente lo studio che sto eseguendo ognuno dovrà applicarlo alla tipologia di parabola che sceglie di acquistare.
A questo proposito secondo me la scelta migliore è la Triax TD 64 in alluminio con il braccio richiudibile (era proprio quella che avrei voluto acquistare, l'avevo trovata sul web http://www.clarketech.altoma.biz/produkte?template=detail&entryid=15&lang=en, poi sono andato in un negozio qui in città e avevano quella che ho preso (risparmiando sia sul costo che sulle spese di spedizione).

N.B.:
Per quanto mi riguarda sono disposto, pur di finire questo lavoro che mi sono riproposto, a fare tutto il possibile affinchè si realizzi così come ce l'ho in mente. A costo di dover, al limite (spero di non giungere a tanto), recuperare i soli motori e costruire un involucro apposito


Reply author: frengy
Replied on: 05/03/2009 13:01:36
Message:

A questo punto, per la parte squisitamente elettronica che riguarda la trasformazione della 24 vac in 12vdc, devo chiedere l'aiuto di qualcuno più tecnico di me (io sono solo uno smanettone). Sopra ho dato delle indicazioni di massima che sicuramente vanno riviste/integrate.
Grazie.
Marco


Reply author: DavideVR
Replied on: 05/03/2009 13:49:45
Message:

quote:
Originally posted by frengy

quote:
Originally posted by pagliarello

Eccomi, ci sono anch'io, mi è arrivato 10 minuti fà.
Ottima sensazione di robustezza.
.... il motore dispone di una scatoletta stagna da cui fuoriescono i fili per l'alimentazione a 24 Vac e un altro filo di circa 50cm con attaccato l'alimentatore a 12 V per il wireless, bene dovrò aprire tale scatoletta per stabilire se i 12 V sono in alternata o in continua, ne approfitterò comunque per o sostituire tale filo con uno + lungo se 12 Vcc e collegarlo alla BS o in alternativa portare l'alimentatore dentro il camper per attaccarlo alla 220 se i 12 V sono in alternata...



Ciao Pagliarello.
Sono contento che ti sia piaciuto.
Per quanto riguarda la 12 volts (che penso sia in continua), cosa ne pensi utilizzare la stessa 24 volts, raddrizzando con due diodi una sola semionda (ottenendo la 12 v alternata) e stabilzzandola con un transistor tipo "7812" ? Il tutto da realizzare all'interno di quela scatola stagna che si vede in figura.
In questa maniera, facile ed economica, dovrai portare sul tetto solo la 24 volts !

Fammi sapere !

Un saluto e .... buone parabole a tutti !

Marco




Ciao, guarda... non è affatto complicato però dovresti saper almeno saldare a stagno e costruirti questo:



Ti procuri il seguente materiale da un negozio di componenti elettronici:

- una scheda millefori
- un ponte raddrizzatore da almeno 1A
- un integrato lm7812
- un condensatore elettrolitico da 1000microFarad 35 volt
- un condensatore elettrolitico da 100microfarad 35 volt
- due condensatori ceramici da 100nanofarad

Saldi i componenti sulla scheda millefori e colleghi i pin dei componenti con dei fili come nello schema.
Quando colleghi i condensatori elettrolitici devi fare attenzione alla polarità, mentre invece i condensatori ceramici non hanno polarità.
Il ponte raddrizzatore ha 4 pin: due con il segno ~ uno con il segno + e uno con il segno -.
I due fili in ingresso (quelli che vedi alla sinistra dello schema) sono quelli dove c'è la 24 vac che vanno collegati ai due pin con il segno ~, mentre il pin con il segno + sarà l'uscita del raddrizzatore positiva e quello con il segno - sarà l'uscita del raddrizzatore negativa.

E' molto più difficile spiegarlo che farlo... ma se non hai mai fatto nulla di simile... non so... vedi tu.
Puoi provarci, tanto non c'è nulla di pericoloso e la spesa per comprare il tutto è sicuramente inferioer ai 5€.

Tieni presente che esistono degli stabilizzatori già belli che pronti che accettano in ingresso tensioni alternate fino a 35 volt per darti in uscita tensioni continue da 1,5 , 3 , 4,5 , 6 , 9 e 12 volt.
Li trovi sempre nei negozi di componenti elettronici.

Spero di esserti stato utile e di non averti spaventato...

Se hai bisogno di altre informazioni... son qua.

Ciao
Davide


Reply author: pagliarello
Replied on: 05/03/2009 16:05:40
Message:

@ DavideVR & frengy
Grazie mille vedrò se riesco tramite un amico.
Stasera comincerò a vederne l'interno in modo da avere finalmente un'idea più chiara.
Ciao


Reply author: pagliarello
Replied on: 05/03/2009 16:15:48
Message:

quote:
Originally posted by giuliano49

Beh! adesso che ti è arrivata Davide, mi rivolgo a te ma è come mi rivolgessi a quanti leggono e la stanno costruendo, mi riferisco al peso che si legge sulle caratteristiche 25Kg-8Kg, non è il caso nostro, in quanto noi i pesi li abbiamo esterni al baricento del brandeggio, quindi dobbiamo pensare che i chili della parabola debbono per forza di cose essere: O MINIMI o BILANCIATI.
Perchè questo, semplicemente che con una distanza dal baricentro di 40-60cm di parabola che pesa oltre 3-4Kg ...


Riguardo a questo punto mi permetto di dissentire in quanto la mia parabola ha il baricentro a 31,5 cm dal punto di fulcro sul motore e comunque se invece di fare disfattismo terroristico mi dai il tempo di fare delle prove conterei di abbassare la lunghezza del braccio portandolo a circa 25 cm (distanza tra il punto di baricentro parabola e fulcro sul motore).
Non credo si possa scendere di più come misura perchè se no la parabola viene troppo alta rispetto al motore


Reply author: tancatanca
Replied on: 05/03/2009 17:10:47
Message:

Finalmente è ARRIVATOOOOOOOOOOOOOOOOOOO



He he

Ciao
Davide

Ciao a tutti,è arrivato anche a me.Ho notato che il supporto su cui sarà poi fissata la parabola ha un gioco notevole.Il vostro ?
Ciao.


Reply author: DavideVR
Replied on: 05/03/2009 17:22:31
Message:

quote:
Originally posted by tancatanca

Finalmente è ARRIVATOOOOOOOOOOOOOOOOOOO



He he

Ciao
Davide

Ciao a tutti,è arrivato anche a me.Ho notato che il supporto su cui sarà poi fissata la parabola ha un gioco notevole.Il vostro ?
Ciao.




Ciao, mi spiace dirti che il mio non ha nessun tipo di gioco.
E' saldamente fermo sulla posizione voluta.
Non deve avere gioco a meno che non ci siano le viti allentate...

Ciao
Davide


Reply author: pagliarello
Replied on: 05/03/2009 17:34:37
Message:

quote:
Originally posted by tancatanca

Finalmente è ARRIVATOOOOOOOOOOOOOOOOOOO



He he

Ciao
Davide

Ciao a tutti,è arrivato anche a me.Ho notato che il supporto su cui sarà poi fissata la parabola ha un gioco notevole.Il vostro ?
Ciao.


niente gioco neanche il mio


Reply author: frengy
Replied on: 05/03/2009 17:58:58
Message:

Neanche il mio gioca .... è un rotore serio !!


Reply author: tancatanca
Replied on: 05/03/2009 18:01:07
Message:

quote:
--------------------------------------------------------------------------------
Originally posted by tancatanca

Finalmente è ARRIVATOOOOOOOOOOOOOOOOOOO



He he

Ciao
Davide

Ciao a tutti,è arrivato anche a me.Ho notato che il supporto su cui sarà poi fissata la parabola ha un gioco notevole.Il vostro ?
Ciao.

--------------------------------------------------------------------------------




Ciao, mi spiace dirti che il mio non ha nessun tipo di gioco.
E' saldamente fermo sulla posizione voluta.
Non deve avere gioco a meno che non ci siano le viti allentate...

Ciao
Davide


pagliarello
Iscritto 26 Giu 08
Post:


inviati - 05/03/2009 : 17:34:37
--------------------------------------------------------------------------------

quote:
--------------------------------------------------------------------------------
Originally posted by tancatanca

Finalmente è ARRIVATOOOOOOOOOOOOOOOOOOO



He he

Ciao
Davide

Ciao a tutti,è arrivato anche a me.Ho notato che il supporto su cui sarà poi fissata la parabola ha un gioco notevole.Il vostro ?
Ciao.

--------------------------------------------------------------------------------


niente gioco neanche il mio

Ok. l'ho aperto ! Effettivamente la vite senza fine e l'ingranaggio non hanno gioco però quel tondo in plastica che aziona i finecorsa si muove piuttosto facilmente a mano.Non dovrebbe essere solidale all'albero ?
Ciao.


Reply author: frengy
Replied on: 05/03/2009 18:12:43
Message:

quote:
Originally posted by tancatanca
Ok. l'ho aperto ! Effettivamente la vite senza fine e l'ingranaggio non hanno gioco però quel tondo in plastica che aziona i finecorsa si muove piuttosto facilmente a mano.Non dovrebbe essere solidale all'albero ?
Ciao.



No, Tancatanca. Il tondo in plastica diventa solidale con il rotore dell'antenna, quando avvitato al supporto dell'antenna, tramite il supporto stesso (quando il tutto è montato è la staffa porta-antenna che ruotando fa girare il cilindro di plastica fino al fine corsa).
Non so se mi sono capito !
Miiiii ... è un casino da spiegare !


Reply author: frengy
Replied on: 05/03/2009 18:19:11
Message:

Ma adesso che qualcuno l'ha ricevuto ...... le prime impressioni ??

No, perchè mi sento responsabile dei vostri acquisti !!


Reply author: tancatanca
Replied on: 05/03/2009 18:43:31
Message:


No, Tancatanca. Il tondo in plastica diventa solidale con il rotore dell'antenna, quando avvitato al supporto dell'antenna, tramite il supporto stesso (quando il tutto è montato è la staffa porta-antenna che ruotando fa girare il cilindro di plastica fino al fine corsa).
Non so se mi sono capito !
Miiiii ... è un casino da spiegare !

Il tondo in plastica a cui mi riferisco è quello che deve essere modificato per poter aaumentare l'escursione in elevazione.Quando il coso è arrivato ho provato a fare a mano quel tipo di movimento con tutto montato ed è risultato piuttosto agevole.A quel punto ho chiesto se il vostro era "moscio"come il mio ma a quanto pare...


Reply author: frengy
Replied on: 05/03/2009 18:55:37
Message:

quote:
Originally posted by tancatanca
Il tondo in plastica a cui mi riferisco è quello che deve essere modificato per poter aaumentare l'escursione in elevazione.Quando il coso è arrivato ho provato a fare a mano quel tipo di movimento con tutto montato ed è risultato piuttosto agevole.A quel punto ho chiesto se il vostro era "moscio"come il mio ma a quanto pare...



Non ho capito bene! E' tutto il supporto che si muove ? Il tutto senza sforzo? Sei sicuro che le viti a brucola siano avvitate per bene ?


Reply author: tancatanca
Replied on: 05/03/2009 19:47:41
Message:

Non ho capito bene! E' tutto il supporto che si muove ? Il tutto senza sforzo? Sei sicuro che le viti a brucola siano avvitate per bene ?

PRESO ! Ho rimontato tutto serrando per bene le viti ed ora è perfetto.Sembra anche a me,ora,che l'insieme non sia male soprattutto in relazione al prezzo.
Ciao.


Reply author: frengy
Replied on: 05/03/2009 19:52:03
Message:

Sono contento delle vostre impressioni !!Avevo un pò paura prima di pubblicare il post.

Invece mi sembra che l'oggetto da me segnalato sia apprezzato !!


Reply author: tancatanca
Replied on: 05/03/2009 20:03:07
Message:

Sono contento delle vostre impressioni !!Avevo un pò paura prima di pubblicare il post.

Invece mi sembra che l'oggetto da me segnalato sia apprezzato !!

Non vorrei apparire ruffiano ma sicuramente è molto apprezzato il lavoro coordinato che state portando avanti tu,davidevr,pagliarello e giuliano49.
Grazie a tutti a nome di tutti.!


Reply author: giuliano49
Replied on: 05/03/2009 20:55:36
Message:

Io personalmente non faccio terrorismo, ma adesso che l'avete aperto RIBADISCO quanto scritto in precedenza.

quote:
Riguardo a questo punto mi permetto di dissentire in quanto la mia parabola ha il baricentro a 31,5 cm dal punto di fulcro sul motore e comunque se invece di fare disfattismo terroristico mi dai il tempo di fare delle prove conterei di abbassare la lunghezza del braccio portandolo a circa 25 cm (distanza tra il punto di baricentro parabola e fulcro sul motore).
Non credo si possa scendere di più come misura perchè se no la parabola viene troppo alta rispetto al motore


Per giustificarmi da dette" accuse di terrorismo", sarà bene che ti salvi da una parte quanto da me scritto e ti rilegga tutto nuovamente per riccordarti che io le cose che scrivo le riconfermo.
Io l'ho detto affinchè chi ha nozione di meccanica, accopiamenti,forze ecc. si fa un rapido calcolo per poter aggiustare il tutto, invece di vedersi una spinetta elasticada 2mm rompersi, o l'alberino allontanarsi dalla vite senza fine.
La mia non vuole essere ne polemica ne altro, ma solo un contributo, sentendo di kg e dimenzioni non certo sopportabili a lungo.
Eventualmente fate un nodo al fazzoletto non si sa mai


Reply author: frengy
Replied on: 05/03/2009 22:04:53
Message:

Ciao a tutti.
Qualcuno ha idea di dove posso reperire il neoprene per fare le guarnizioni ?
Grazie


Reply author: tancatanca
Replied on: 05/03/2009 22:13:17
Message:

Ciao,
il neoprene,se non sbaglio,è il materiale con cui sono fatte le mute da sub.I negozi che trattano questi articoli hanno quasi sicuramente accessori come toppe,tasche ecc da cui poter ricavare le guarnizioni.
Ciao.


Reply author: pagliarello
Replied on: 06/03/2009 00:09:23
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

il motore dispone di una scatoletta stagna da cui fuoriescono i fili per l'alimentazione a 24 Vac e un altro filo di circa 50cm con attaccato l'alimentatore a 12 V per il wireless, bene dovrò aprire tale scatoletta per stabilire se i 12 V sono in alternata o in continua, ne approfitterò comunque per o sostituire tale filo con uno + lungo se 12 Vcc e collegarlo alla BS o in alternativa portare l'alimentatore dentro il camper per attaccarlo alla 220 se i 12 V sono in alternata.
Comunque ottimo acquisto passo alle prove di funzionamento e poi vi faccio sapere


Aggiornamento:
l'alimentatore 12V è in corrente continua.
Di coseguenza non occorre realizzare lo schema che DavideVR ha postato, comunque ripensandoci piuttosto che attaccarmi alla BS è meglio utilizzare la 220 perchè:
1) immagino che l'alimentatore fornito dia una corrente stabilizzata mentre dalla BS potrei avere anche più di 12 V ,per esempio quando sotto carica, e non so quanto gli puo fare bene al circuito wireless una tensione più alta. Se vedete che sparo caxxate fermatemi perchè in campo elettrico non sono ferratissimo...
2) attaccandomi alla 220 basterebbe un solo interruttore per alimentare sia il motore che la centralina.
In ogni caso dovrò sostituire il filo per portare l'alimentatore all'interno del camper piuttosto che la 220 sul tetto

Adesso quello che ho bisogno di sapere è che mi diciate che tipo di alimentatore / traformatore avete acquistato:
sono andato in un negozio per prenderne uno da 1A come indicato nel fogliettino allegato al motore (questo per intenderci

)

e siccome mi incuriosiva dove dice "operating current: AC960mA 300mA 200mA" ho chiesto al commesso se mi spiegava come mai erano indicati 3 diversi valori. E' inziata cosi una discussione che è culminata nell'invito da parte del commesso di vedere il motore e da quì è venuto fuori che era secondo lui meglio un alimentatore (di cui non erano forniti) da almeno 30 o 40 watt per via dello spunto maggiore che possono dare quando il motore inizia a girare. In definitiva mi ha consigliato di non acquistare quello che aveva disponibile da 1A e mi ha indirizzato presso un altro negozio.
Morale della favola sono rimasto senza alimentatore perchè nel frattempo i negozi sono chiusi ed in più non so quale acquistare. Aspetto suggerimenti.
Avete fatto caso che nel fogliettino dell'immagine sopra sono rappresentati due modelli di motori diversi?
Hanno forma del corpo (mod. 301 cilindrico, mod. 303 schiacciato ai lati ed è questo che abbiamo sia io che frengy), dimensioni, linker (le connessioni elettriche) differenti.
Sembrerebbe che per il resto siano uguali.
Credo che per stasera non aprirò il motore sia per l'ora un pò tarda che per il fatto che vorrei prima di tutto vederlo funzionare.


Reply author: giuliano49
Replied on: 06/03/2009 00:20:48
Message:

Il neuprene si trova dove vendono anche materiali in gomma, tipo gommapiuma, corsie in gomma, ecc. da noi li chiamano negozi di plastigomma, che possono essere anche di casalinghi.
Sarebbe bene fare i fori centrali con una fustella, per dare regolarità alla superfice di contatto.
Inoltre i motori funzionano con corrente alternata, quindi ci vuole un semplice trasformatore salvo dichiarato diversamente.


Reply author: DavideVR
Replied on: 06/03/2009 08:11:24
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

quote:
Originally posted by pagliarello

il motore dispone di una scatoletta stagna da cui fuoriescono i fili per l'alimentazione a 24 Vac e un altro filo di circa 50cm con attaccato l'alimentatore a 12 V per il wireless, bene dovrò aprire tale scatoletta per stabilire se i 12 V sono in alternata o in continua, ne approfitterò comunque per o sostituire tale filo con uno + lungo se 12 Vcc e collegarlo alla BS o in alternativa portare l'alimentatore dentro il camper per attaccarlo alla 220 se i 12 V sono in alternata.
Comunque ottimo acquisto passo alle prove di funzionamento e poi vi faccio sapere


Aggiornamento:
l'alimentatore 12V è in corrente continua.
Di coseguenza non occorre realizzare lo schema che DavideVR ha postato, comunque ripensandoci piuttosto che attaccarmi alla BS è meglio utilizzare la 220 perchè:
1) immagino che l'alimentatore fornito dia una corrente stabilizzata mentre dalla BS potrei avere anche più di 12 V ,per esempio quando sotto carica, e non so quanto gli puo fare bene al circuito wireless una tensione più alta. Se vedete che sparo caxxate fermatemi perchè in campo elettrico non sono ferratissimo...
2) attaccandomi alla 220 basterebbe un solo interruttore per alimentare sia il motore che la centralina.
In ogni caso dovrò sostituire il filo per portare l'alimentatore all'interno del camper piuttosto che la 220 sul tetto

Adesso quello che ho bisogno di sapere è che mi diciate che tipo di alimentatore / traformatore avete acquistato:
sono andato in un negozio per prenderne uno da 1A come indicato nel fogliettino allegato al motore (questo per intenderci

...

e siccome mi incuriosiva dove dice "operating current: AC960mA 300mA 200mA" ho chiesto al commesso se mi spiegava come mai erano indicati 3 diversi valori. E' inziata cosi una discussione che è culminata nell'invito da parte del commesso di vedere il motore e da quì è venuto fuori che era secondo lui meglio un alimentatore (di cui non erano forniti) da almeno 30 o 40 watt per via dello spunto maggiore che possono dare quando il motore inizia a girare. In definitiva mi ha consigliato di non acquistare quello che aveva disponibile da 1A e mi ha indirizzato presso un altro negozio.
Morale della favola sono rimasto senza alimentatore perchè nel frattempo i negozi sono chiusi ed in più non so quale acquistare. Aspetto suggerimenti.
Avete fatto caso che nel fogliettino dell'immagine sopra sono rappresentati due modelli di motori diversi?
Hanno forma del corpo (mod. 301 cilindrico, mod. 303 schiacciato ai lati ed è questo che abbiamo sia io che frengy), dimensioni, linker (le connessioni elettriche) differenti.
Sembrerebbe che per il resto siano uguali.
Credo che per stasera non aprirò il motore sia per l'ora un pò tarda che per il fatto che vorrei prima di tutto vederlo funzionare.




Ciao, i tre valori di consumo si riferiscono a tre modelli diversi.
Se guardi sempre nel bigliettino che accompagna il nostro rotore vedrai che oltre ai tre consumi rispettivamente di 960mA, 300mA e 200mA, trovi anche tre rispettive tensioni di esercizio: 24Vac , 110Vac e 220Vac. Ebbene il modello (come il nostro) alimentato a 24Vac consuma al max 960mA (poco meno di 1 A) mentre quello che lavora a 110Vac consuma al max 300mA ed infine l'ultimo modello a 220Vac consuma al max 200mA.
Un piccolo trasformatorino da 30-40 VA va più che bene. Tieni presente che i consumi indicati sono i consumi max e normalmente il rotore lavora per periodi di tempo limitati.
Pensa che io lo alimento dalla scatola di comando interna al mezzo al rotore posto sul tetto con un cavo da 10X0,5 (mi avanzano 4 fili... non si sa mai...)

Volevo inoltre informarvi che anche a me è arrivato quello chiacciato ai lati (mod303) e ieri sera ho provveduto a tagliare il fermo in plastica per i finecorsa verticale.
Sono riuscito ad ampliare quasi al massimo possibile la corsa, il supporto mobile ora si ferma a qualche millimetro dal corpo rotore.

Nel fine settimana mi costruisco la staffa per attaccare la parabolina della Lidl e vedo come va... sicuramente posterò delle foto.

Volevo chiedere una cosa a chi, come me, ha intenzione di usare la parabola della Lidl che è nera... io vorrei colorarla di bianco!
Che tipo di colore posso usare per non averla tutta scrostata dopo qualche mese?

Ciao
Davide


Reply author: frengy
Replied on: 06/03/2009 08:58:46
Message:


quote:
Originally posted by pagliarello
... Aggiornamento:
l'alimentatore 12V è in corrente continua.
Di coseguenza non occorre realizzare lo schema che DavideVR ha postato ......



Scusami Pagliarello, ma è proprio il contrario.
Visto che l'alimentazione è 12vdc, puoi tranquillamente utilizzare lo schema di Davide e portare sul tetto solo la 24 volts. Quel circuitino ti rende la corrente continua a 12 volts e con una tolleranza minima, vista la presenza del mitico "7812", .
Mi sembra perfetto.


Reply author: pagliarello
Replied on: 06/03/2009 09:28:12
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR



Ciao, i tre valori di consumo si riferiscono a tre modelli diversi.
Se guardi sempre nel bigliettino che accompagna il nostro rotore vedrai che oltre ai tre consumi rispettivamente di 960mA, 300mA e 200mA, trovi anche tre rispettive tensioni di esercizio: 24Vac , 110Vac e 220Vac. Ebbene il modello (come il nostro) alimentato a 24Vac consuma al max 960mA (poco meno di 1 A) mentre quello che lavora a 110Vac consuma al max 300mA ed infine l'ultimo modello a 220Vac consuma al max 200mA.
Un piccolo trasformatorino da 30-40 VA va più che bene.



Pensa che io lo alimento dalla scatola di comando interna al mezzo al rotore posto sul tetto con un cavo da 10X0,5 (mi avanzano 4 fili... non si sa mai...)

Volevo inoltre informarvi che anche a me è arrivato quello chiacciato ai lati (mod303) e ieri sera ho provveduto a tagliare il fermo in plastica per i finecorsa verticale.
Sono riuscito ad ampliare quasi al massimo possibile la corsa, il supporto mobile ora si ferma a qualche millimetro dal corpo rotore.


Nel fine settimana mi costruisco la staffa per attaccare la parabolina della Lidl e vedo come va... sicuramente posterò delle foto.

Volevo chiedere una cosa a chi, come me, ha intenzione di usare la parabola della Lidl che è nera... io vorrei colorarla di bianco!
Che tipo di colore posso usare per non averla tutta scrostata dopo qualche mese?

Ciao
Davide


Ciao, ti ringrazio per la spiegazione che ho evidenziato in grassetto.
Riguardo quella in rosso non ho capito cosa intendi.
Invece, mi fai sapere quanti gradi di escursione sei riuscito ad ottenere?
"il supporto mobile ora si ferma a qualche millimetro dal corpo rotore" da entrambi i lati? e comunque tale escursione comprende anche la larghezza del supporto?
Potresti postare una foto anche se senza la parabola dell'escurione ottenuta?
Riguardo il tipo di colore non saprei dirti cosa utilizzare, mi dispiace


Reply author: DavideVR
Replied on: 06/03/2009 09:42:04
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

quote:
Originally posted by DavideVR



Ciao, i tre valori di consumo si riferiscono a tre modelli diversi.
Se guardi sempre nel bigliettino che accompagna il nostro rotore vedrai che oltre ai tre consumi rispettivamente di 960mA, 300mA e 200mA, trovi anche tre rispettive tensioni di esercizio: 24Vac , 110Vac e 220Vac. Ebbene il modello (come il nostro) alimentato a 24Vac consuma al max 960mA (poco meno di 1 A) mentre quello che lavora a 110Vac consuma al max 300mA ed infine l'ultimo modello a 220Vac consuma al max 200mA.
Un piccolo trasformatorino da 30-40 VA va più che bene.



Pensa che io lo alimento dalla scatola di comando interna al mezzo al rotore posto sul tetto con un cavo da 10X0,5 (mi avanzano 4 fili... non si sa mai...)

Volevo inoltre informarvi che anche a me è arrivato quello chiacciato ai lati (mod303) e ieri sera ho provveduto a tagliare il fermo in plastica per i finecorsa verticale.
Sono riuscito ad ampliare quasi al massimo possibile la corsa, il supporto mobile ora si ferma a qualche millimetro dal corpo rotore.


Nel fine settimana mi costruisco la staffa per attaccare la parabolina della Lidl e vedo come va... sicuramente posterò delle foto.

Volevo chiedere una cosa a chi, come me, ha intenzione di usare la parabola della Lidl che è nera... io vorrei colorarla di bianco!
Che tipo di colore posso usare per non averla tutta scrostata dopo qualche mese?

Ciao
Davide


Ciao, ti ringrazio per la spiegazione che ho evidenziato in grassetto.
Riguardo quella in rosso non ho capito cosa intendi.
Invece, mi fai sapere quanti gradi di escursione sei riuscito ad ottenere?
"il supporto mobile ora si ferma a qualche millimetro dal corpo rotore" da entrambi i lati? e comunque tale escursione comprende anche la larghezza del supporto?
Potresti postare una foto anche se senza la parabola dell'escurione ottenuta?
Riguardo il tipo di colore non saprei dirti cosa utilizzare, mi dispiace



Ciao, per la scritta che hai evidenziato in rosso intendo che per alimentare il motore utilizzo dei cavetti molto piccoli 0,50 mm quatrati. Ora non sono stato a fare i calcoli di che tipo di fili ci vorrebbe, potrebbe darsi che vada anche bene, ma era solamente per farti capire che i consumi in gioco sono bassi e per breve tempo.

Vedo se stasera riesco a misurare l'angolo rispetto all'asse orrizzontale del supporto mobile e a fare qualche foto.

Ciao
Davide


Reply author: pagliarello
Replied on: 06/03/2009 09:44:56
Message:

quote:
Originally posted by frengy


quote:
Originally posted by pagliarello
... Aggiornamento:
l'alimentatore 12V è in corrente continua.
Di coseguenza non occorre realizzare lo schema che DavideVR ha postato ......



Scusami Pagliarello, ma è proprio il contrario.
Visto che l'alimentazione è 12vdc, puoi tranquillamente utilizzare lo schema di Davide e portare sul tetto solo la 24 volts. Quel circuitino ti rende la corrente continua a 12 volts e con una tolleranza minima, vista la presenza del mitico "7812", .
Mi sembra perfetto.



Molto bene, allora oltre al trasformatore 40 watt mi procurerò il necessario, compresa una nuova scatola stagna più grande, per contenere il tutto dal momento che quella fornita non offre spazio sufficiente (contiene un'altra scatoletta con il circuito elettronico per il wireless e le connessioni al motore per i movimenti).


Reply author: pagliarello
Replied on: 06/03/2009 10:10:48
Message:

quote:
Originally posted by frengy

PER TUTTI GLI EVENTUALI INTERESSATI:

Consiglierei, prima di acquistare il sistema di brandeggio, di attendere che le realizzazioni di chi l'ha già comprato siano concluse e testate.

Questo, OVVIAMENTE , per non sentirmi responsabile di troppi acquisti.

Non vorrei sentirmi arrivare troppe dannazioni !!

Rimango in attesa di ricevere le prime impressioni di chi ha già ordinato l'articolo e ne attende la consegna. Mi raccomando!



Vorrei ribadire quanto già affermato da frengy nel post su riportato in quanto ho visto che oltre al numero di letture di questo 3d (segno che c'è un notevole interesse per questo progetto da parte di tanti), ho verificato che il sito presso cui ho effettuato il mio acquisto, ha già venduto (dal momento che indicano la disponibilità di magazzino) 5 motori compreso il mio.
Ciascuno è naturalmente libero di fare ciò che meglio crede, come sottolineato anche da giuliano49 in vari suoi post e con cui mi scuso per quanto precedentemente dettogli.
Credo sia più proficuo per portare a compimento questo progetto la collaborazione di quanti ci si vogliono cimentare, ciascuno con le capacità di cui dispone al fine di ottenere, ve lo ricordo, con una modica spesa, quanto ci stiamo prefiggendo.
Buona parabola a tutti


Reply author: ElioeLolla
Replied on: 06/03/2009 10:11:45
Message:

quote:
Originally posted by tancatanca

Sono contento delle vostre impressioni !!Avevo un pò paura prima di pubblicare il post.

Invece mi sembra che l'oggetto da me segnalato sia apprezzato !!

Non vorrei apparire ruffiano ma sicuramente è molto apprezzato il lavoro coordinato che state portando avanti tu,davidevr,pagliarello e giuliano49.
Grazie a tutti a nome di tutti.!



Grazie a Frengy, DavideVR, Pagliarello, Giuliano49...scusate se scordo qualcuno ma grazie grazie grazie...

Post interessantissimo e con una grande idea per autocostruirsi una parabola meccanizzata home-made.

Io, proprio per la questione peso e leve, comprerò la selfsat rettangolare (dopo opportune verifiche con un dima), cercando di montarla direttamente sul supporto del rotore evitando peso a sbalzo.

Una domanda per chi gìà gli è arrivato: secondo voi montando un rettangolo di 47*26*7 cm (la selfsat appunto) direttamente sul rotore, con l'inclinazione maggiore da voi raggiunta, riesco nel mio intento?

Spero di essermi spiegato.

@Giuliano49

Grazie per il tuo contributo, non fai terrorismo anche se a volte chi pone dubbi (leciti) in direzione contraria può sembrare terrorista...non mi sembra il tuo caso e rinnovo i rigraziamenti (più per le critiche che per le lodi all'oggetto e al sistema di per sè...è sempre un appiccico, ma a noi piace così

@Frengy

Grazie per l'idea e per l'articolo consigliato

@Davide

Grazie per il tuo contributo e per lo schema elettrico per portare solo la 24 sul tett/scatola stagna!

Un saluto ragazzi... e ADDRIZZATE LE ANTENNE!

Ciao, Elio

P.S. io per il tutto (selfsat compresa) spenderò circa 250 euri!
se ognuno mette la sua spesa prevista si possono dare indicazioni ai posteri!


Reply author: frengy
Replied on: 06/03/2009 10:18:53
Message:

Bravi ! Questo è l'atteggiamento giusto !
Più siamo a collaborare, con idee, proposte, anche critiche e migliore e più rapido sarà il risultato !!

Grazie a tutti


Reply author: DavideVR
Replied on: 06/03/2009 10:50:44
Message:

quote:
Una domanda per chi gìà gli è arrivato: secondo voi montando un rettangolo di 47*26*7 cm (la selfsat appunto) direttamente sul rotore, con l'inclinazione maggiore da voi raggiunta, riesco nel mio intento?

...

P.S. io per il tutto (selfsat compresa) spenderò circa 250 euri!
se ognuno mette la sua spesa prevista si possono dare indicazioni ai posteri!



Ciao, innanzi tutto grazie per i ringraziamenti ...

Per quanto riguarda la Selfsat, secondo me se la monti direttamente sul supporto mobile resti troppo alto... io ci metterei comunque una piccola staffa in modo che a posizione chiusa (viaggio) non superi in altezza il rotore stesso ( che già è abbastanza alto).
Ti scontri però con il problema del peso e soprattutto con il problema delle continue sollecitazioni che potrebbe ricevere tutto il blocco in mancanza di un appoggio una volta chiuso.
Potrebbe essere che complico la faccenda inutilmente... non so.

Per quanto riguarda il costo... io fino ad ora ho speso 70€ per il rotore e la sua spedizione... per quanto riguarda il kit Lidl l'ho comperato più di un'anno fa e non lo considero... ... ma se volessi conteggiare anche quello il totale farebbe 99+70=169€ comprensivo di decoder.

Poi il lavoro è tutta un'altra storia... quello è puro divertimento!

Ciao
Davide


Reply author: pagliarello
Replied on: 06/03/2009 10:59:25
Message:

Ho trovato questo alimentatore secondo voi va bene per il motore?
http://www.kalcic.it/dettaglioarticolo.asp?idArticolo=6/ST0258
costa 7 € e lo andrei a prendere in negozio.
lo hanno disponibili fra questi:
http://www.kalcic.it/default.asp?id_categoria=679|680|700


Reply author: DavideVR
Replied on: 06/03/2009 11:11:16
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

Ho trovato questo alimentatore secondo voi va bene per il motore?
http://www.kalcic.it/dettaglioarticolo.asp?idArticolo=6/ST0258
costa 7 € e lo andrei a prendere in negozio.
lo hanno disponibili fra questi:
http://www.kalcic.it/default.asp?id_categoria=679|680|700



Ciao, quello che hai postato è troppo piccolo.
Questo potrebbe andare bene:

http://www.kalcic.it/dettaglioarticolo.asp?idArticolo=6%2FST0216

Ciao
Davide


Reply author: pagliarello
Replied on: 06/03/2009 13:22:06
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR

quote:
Originally posted by pagliarello

Ho trovato questo alimentatore secondo voi va bene per il motore?
http://www.kalcic.it/dettaglioarticolo.asp?idArticolo=6/ST0258
costa 7 € e lo andrei a prendere in negozio.
lo hanno disponibili fra questi:
http://www.kalcic.it/default.asp?id_categoria=679|680|700



Ciao, quello che hai postato è troppo piccolo.
Questo potrebbe andare bene:

http://www.kalcic.it/dettaglioarticolo.asp?idArticolo=6%2FST0216

Ciao
Davide


Purtroppo quello che mi indichi non lo hanno disponibile.
questo andrebbe bene lo stesso?
http://www.kalcic.it/dettaglioarticolo.asp?idArticolo=6%2FST0247
oppure non va bene.
Scusa ma come vedi non ci capisco proprio


Reply author: DavideVR
Replied on: 06/03/2009 13:36:24
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

quote:
Originally posted by DavideVR

quote:
Originally posted by pagliarello

Ho trovato questo alimentatore secondo voi va bene per il motore?
http://www.kalcic.it/dettaglioarticolo.asp?idArticolo=6/ST0258
costa 7 € e lo andrei a prendere in negozio.
lo hanno disponibili fra questi:
http://www.kalcic.it/default.asp?id_categoria=679|680|700



Ciao, quello che hai postato è troppo piccolo.
Questo potrebbe andare bene:

http://www.kalcic.it/dettaglioarticolo.asp?idArticolo=6%2FST0216

Ciao
Davide


Purtroppo quello che mi indichi non lo hanno disponibile.
questo andrebbe bene lo stesso?
http://www.kalcic.it/dettaglioarticolo.asp?idArticolo=6%2FST0247
oppure non va bene.
Scusa ma come vedi non ci capisco proprio



Si va bene. E' un pò più grosso di quello che ti avevo indicato io ma va benissimo.

Ciao
Davide


Reply author: pagliarello
Replied on: 06/03/2009 14:06:40
Message:

Intanto comunico che ho quasi ultimato la trasposizione del motore in autocad, quella della parabola era già stata fatta ed a breve inizio lo studio del brandeggio.
C'è qualcuno che ha un'idea di come si possa condividere il file nel formato dwg di autocad?
Credo che l'alternativa possa essere altrimenti il formato pdf ma a parte che mi sembra non si possano allegare file ai post (o forse mi sbaglio, comunque in questo forum io non l'ho mai fatto nè ne ho visto) sarebbe tutta un'altra cosa nel senso che chi sa usare autocad potrebbe adattare alle proprie necessità quanto sto producendo.
Per il trasformatore bene, allora visto che lo hanno disponibile oggi vado a prenderlo.
Ti ringrazio


Reply author: DavideVR
Replied on: 06/03/2009 14:32:43
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

Intanto comunico che ho quasi ultimato la trasposizione del motore in autocad, quella della parabola era già stata fatta ed a breve inizio lo studio del brandeggio.
C'è qualcuno che ha un'idea di come si possa condividere il file nel formato dwg di autocad?
Credo che l'alternativa possa essere altrimenti il formato pdf ma a parte che mi sembra non si possano allegare file ai post (o forse mi sbaglio, comunque in questo forum io non l'ho mai fatto nè ne ho visto) sarebbe tutta un'altra cosa nel senso che chi sa usare autocad potrebbe adattare alle proprie necessità quanto sto producendo.
Per il trasformatore bene, allora visto che lo hanno disponibile oggi vado a prenderlo.
Ti ringrazio



Per pubblicare il file dwg ti dovresti servire di file server gratuiti che però richiedono tutti una preregistrazione e la creazione di un'account.
Ora ... se lo vuoi fare anche per altri motivi è un discorso ma fare tutta la trafila per pubblicare un solo file secondo me è inutile.
Potresti mandarlo in privato tramite mail... in questo caso io mi prenoto subito.

Grazie
Ciao
Davide


Reply author: DavideVR
Replied on: 07/03/2009 00:30:23
Message:

Ciao.

Ecco a voi le prime foto del progetto!
Premetto che il tutto è stato assemblato solo per vedere l'insieme... manca ancora tutta la parte di finitura come ad esempio l'eliminazione dei bulloni sporgenti, il colore della parabola e l'eventuale impermeabilizzazione del rotore.

Ma cominciamo...

Ecco l'insieme ad una elevazione intermedia



... un'elevazione diversa dalla precedente...



Ecco l'elevazione massima...



Ecco come appare la parabola chiusa (senza braccetto in quanto devo ancora mettere la cerniera)



e con il braccetto (ripeto... ancora senza cerniera)



Punto dove posizionerò la cerniera sul braccetto...



Particolare del supporto mobile con max elevazione...



... e con parabola chiusa.



Particolare da dietro...



Posizione della parabola con il supporto mobile orrizzontale...



Che ne dite?

Già che c'ero ho fotografato anche la scatola di comando...
... davanti...



... e dentro...



Spero di aver fatto cosa gradita.

Avanti con i consigli!!

Ciao
Davide


Reply author: Quercia64
Replied on: 07/03/2009 08:36:50
Message:

CIAO a TUTTI
Volevo chiedervi prima dell'acquisto che sicuramente farò,che sensazioni
avete montando la parabola tipo lidl,il brandeggio regge?
Fuori dal baricentro sia in alzata che a riposo e bel salda?
Complimenti a tutti siete GRANDI


Reply author: frengy
Replied on: 07/03/2009 08:46:13
Message:

Ciao Davide.
Che bella soddisfazione vedere la tua realizzazione. Sono proprio contento. BRAVO. OTTIMA e bella la scatola comando!

Adesso passiamo ai piccoli appunti che vorrei farti (il tutto ovviamente senza che tu te ne voglia, anchè perchè le mie sono considerazion personali):
- per quanto riguarda il braccio che sostiene la parabola, io lo farei ad anima quadra o tonda, in modo da dare maggiore rigidità (considera che in caso di vento, la parabola offre molta vela e potrebbe oscillare, perdendo il segnale);
- più o meno vale lo steso discorso per il braccetto del'LNB; se lo fai incernierato, ok la chiusura, ma rischi che oscilli se sollecitato dal vento (questa, in verità è una possibilità meno probabile, perchè la resistenza offerta all'aria è minima, però tu prendila in considerazione); eventualmente lo potresti appesantire in qualche maniera.
- così come stai realizzando il sistema con la parabola rivolta verso il basso, dovrai studiare una "culla" icollata sul tetto, su cui l'LNB striscerà per appoggiarsi orizzontalmente e dovrai, inoltre, praticare dei piccoli buchi nel bordino della parabola (nella parte più bassa, quando messa in posizione "viaggio") per fare uscire l'acqua.

Un abbraccio, grazie per le foto e .... BRAVO !!


Reply author: DavideVR
Replied on: 07/03/2009 09:19:01
Message:

quote:
Originally posted by Quercia64

CIAO a TUTTI
Volevo chiedervi prima dell'acquisto che sicuramente farò,che sensazioni
avete montando la parabola tipo lidl,il brandeggio regge?
Fuori dal baricentro sia in alzata che a riposo e bel salda?
Complimenti a tutti siete GRANDI



Ciao Quercia64, io l'ho appena montato, come puoi vedere dalle foto precedenti, e ti posso confermare che il rotore non ha nessunissimo problema ad alzare il tutto e una volta fermo nella posizione voluta è ben saldo.
Io sono molto contento e sono sicuro che ne uscirà un bel risultato.

Ciao
Davide


Reply author: DavideVR
Replied on: 07/03/2009 09:28:38
Message:

quote:
Originally posted by frengy

Ciao Davide.
Che bella soddisfazione vedere la tua realizzazione. Sono proprio contento. BRAVO. OTTIMA e bella la scatola comando!

Adesso passiamo ai piccoli appunti che vorrei farti (il tutto ovviamente senza che tu te ne voglia, anchè perchè le mie sono considerazion personali):
- per quanto riguarda il braccio che sostiene la parabola, io lo farei ad anima quadra o tonda, in modo da dare maggiore rigidità (considera che in caso di vento, la parabola offre molta vela e potrebbe oscillare, perdendo il segnale);
- più o meno vale lo steso discorso per il braccetto del'LNB; se lo fai incernierato, ok la chiusura, ma rischi che oscilli se sollecitato dal vento (questa, in verità è una possibilità meno probabile, perchè la resistenza offerta all'aria è minima, però tu prendila in considerazione); eventualmente lo potresti appesantire in qualche maniera.
- così come stai realizzando il sistema con la parabola rivolta verso il basso, dovrai studiare una "culla" icollata sul tetto, su cui l'LNB striscerà per appoggiarsi orizzontalmente e dovrai, inoltre, praticare dei piccoli buchi nel bordino della parabola (nella parte più bassa, quando messa in posizione "viaggio") per fare uscire l'acqua.

Un abbraccio, grazie per le foto e .... BRAVO !!




Ciao Frengy, grazie per i bravo...

Per il braccio che sostiene la parabola hai sicuramente ragione ma la staffa che ho usato mi sembra abbastanza rigida e non credo che ci siano problemi anche in presenza di vento leggero. Poi, se tira la bora, è comunque meglio chiudere il tutto...
Ho usato quella staffa in quanto è esteticamente più bella di un tubo quadro o tondo piegato (almeno per me...)

Anche per il braccetto... se tira un vento così forte da poterlo alzare è proprio meglio chiudere il tutto prima che succeda il peggio!

Per il supporto o appoggio in chiusura ci avevo già pensato (vedi molti post or sono) ma posticipo la sua creazione in quanto prima voglio finire per bene la parabola.

Infine ... per il buchetto da fare per lo scolo dell'acqua, .. caspiterina... hai proprio ragione! Non ci avevo pensato!
Ecco i vantaggi del forum...

Sono contento che comunque ti piaccia anche perchè, se vogliamo, è anche per merito tuo che l'ho fatta.

Adesso procederò con altre prove ed abbellimenti... tempo e bimbe permettendo...

Ciao
Davide


Reply author: pagliarello
Replied on: 07/03/2009 09:49:47
Message:

complimenti, ottimo prototipo (immagino).
Finalmente comprendo cosa voleva dire frengy in prima pagina nel suo secondo post:
"...di aver modificato i fine corsa all'interno, fino ad ottenere circa -65° (che è strutturalmente il massimo) e +30° (strutturalmente puo arrivare fino a circa + 65°)" nel suo riferimento al limite strutturale.
Avevo sempre immaginato, fino a quando non ho visto le tue foto ieri sera, (ho aperto il motore pur non avendolo fin'ora messo in funzione. Non ho resistito) che il limite strutturale fosse dato dalla parte tonda che c'è subito sotto al supporto rotante e non avevo capito che invece li non arriva mai a toccare.
Per questo avevo previsto di modificare tale supporto o addirittura sostituirlo, ti farò vedere presto come (penso possa essere più funzionale ed esteticamente gradevole almeno dal mio punto di vista. Anche questo ha la sua importanza.)
Mi sembra che stiamo procedendo benissimo.
Spero in giornata di riuscire a postare un'immagine di una dima per il taglio dei finecorsa di alzo.

La notte come si dice porta consiglio e devo dire che tale affermazione è vera.
Lancio l'idea e ti chiedo di aiutarmi a svilupparla perchè vedo che anche tu, come me, utilizzerai una parabola offset e sarai quindi soggetto (ma meno di me perchè la mia parabola è più grande), quando aperta, ai capricci del vento con il rischio che si provochino dei danni.
Immagina di trovarti in campeggio (non so se ci vai o se fai sosta libera), al mare. Sei bello li, spaparanzato al sole, sulla spiaggia e ti stai godendo la tua agognata vacanza. Improvvisamente ti accorgi che l'intensità del vento sta aumentando e ti ricordi di aver lasciato la parabola aperta, non sarà che il vento te la butta giù?
Iniziano così i sudori freddi al pensiero che dopo tanto lavoro (quello che stiamo portando avanti) qualche raffica un pò più forte mandi all'aria tutto quanto..
E così ti avvii di corsa verso il camper a controllare la situazione.
Caxxo, ti dici, ma non si può fare questa vita, essere schiavo della parabola e farti rovinare le vacanze o la parabola.
Come risolvere?
Da una ricerca che ho effettuato su internet ho scoperto che esistono in commercio degli interruttori collegati ad un anemometro, e sono utilizzati per chiudere automaticamente le tende da sole per esterni al raggiungimento di una prefissata ed impostabile intensità: semplicemente quando aumenta il vento oltre una certa soglia scatta l'interruttore e la tenda si chiude da sola.
Il sistema, che ho idea costi un fottio, puoi vederlo scaricando questo pdf dalla pag. 122 alla pag. 125 http://www.niceforyou.com/corporate/pdf/Nice_Screen_IT.pdf.

Quello che invece ho pensato io, che mi devo campare la famiglia e spendere il meno possibile per ottenere lo stesso risultato si basa:
1) posizionare una girandolina anemometrica, anche autocostruita, sul tetto del camper in posizione strategica;
2) collegare l'asse di rotazione dell'anemometro con l'asse di rotazione di una dinamo di bicicletta.
La corrente prodotta da questa (e messa in relazione con l'intensità del vento) fa scattare un relè che a sua volta da l'alimentazione al motore per fare semplicemente abbassare la parabola in orizzontale, è sufficiente muoverla solo in elevazione di modo che quando cala il vento non occorre ritrovare il satellite anche sul piano orizzontale, basta alzare la parabola ed il gioco è fatto.
Fammi sapere cosa ne pensi e se credi sia realizzabile


Reply author: pagliarello
Replied on: 07/03/2009 11:16:07
Message:

quote:
Originally posted by giuliano49

LO VEDETE ANCHE VOI CHE LA SPINETTA ELASTICA SU DI UN PICCOLO ALBERINO DI 8MM DI DIAMETRO è OLTRE IL LIMITE, INOLTRE NONOSTANTE CI SIA IL CUSCINETTO VICINO ALL'ALBERO DELLA MADREVITE, UNA PICCOLA FLESSIONE NELL'AVVITAMENTO, + UN PICCOLO GIOCO FRA MADREVITE E VITE, FA SI CHE VADA FUORI ASSE, E QUINDI GIRA SENZA EFFETTO.( mancanza di idoneo supporto come nei riduttori, da entrambi i lati)
SCUSATE MA INSISTO SUL FATTO PERCHè è COME HA DETTO
FRANGY CHE IN MOLTI DI PIù CI SI POSSA RENDERE CONTO DI CIò E DI QUANTO SCRITTO IN PRECEDENZA, per fini positivi.



Ciao, scusami ma anche adesso che l'ho aperto continuo a non capire a quale spinetta elastica ti riferisci.
L'alberino di cui parli è quello che permette di alzare la parabola?
Se è questo, è tenuto in posizione tramite due cuscinetti da un supporto credo pressofuso in alluminio il quale a sua volta è avvitato ad una base di alluminio che è al disopra degli ingranaggi della rotazione orizzontale (questa parte di motore non l'ho ancora esplorata).
Da un lato quest'alberino ha i due pulsanti di finecorsa con il relativo regolatore di escursione (quello che si deve modificare per avere più escursione), dall'altro lato si accoppia con l'ingranaggio (pignoncino - vite senza fine) visibile in foto.


Che non sia questa la spinetta a cui ti riferisci?

Se si,
dal momento che come si vede (anche se la foto è venuta male) ho infilato nel foro una graffetta da ufficio basta sostituire a quest'ultima qualcosa che faccia da coppiglia.

Se no,
ti chiederei di postare una foto esplicativa affinchè sia meglio comprensibile ciò che intendi
Ti ringrazio e ti saluto


Reply author: DavideVR
Replied on: 07/03/2009 12:03:06
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

complimenti, ottimo prototipo (immagino).
Finalmente comprendo cosa voleva dire frengy in prima pagina nel suo secondo post:
"...di aver modificato i fine corsa all'interno, fino ad ottenere circa -65° (che è strutturalmente il massimo) e +30° (strutturalmente puo arrivare fino a circa + 65°)" nel suo riferimento al limite strutturale.
Avevo sempre immaginato, fino a quando non ho visto le tue foto ieri sera, (ho aperto il motore pur non avendolo fin'ora messo in funzione. Non ho resistito) che il limite strutturale fosse dato dalla parte tonda che c'è subito sotto al supporto rotante e non avevo capito che invece li non arriva mai a toccare.
Per questo avevo previsto di modificare tale supporto o addirittura sostituirlo, ti farò vedere presto come (penso possa essere più funzionale ed esteticamente gradevole almeno dal mio punto di vista. Anche questo ha la sua importanza.)
Mi sembra che stiamo procedendo benissimo.
Spero in giornata di riuscire a postare un'immagine di una dima per il taglio dei finecorsa di alzo.

La notte come si dice porta consiglio e devo dire che tale affermazione è vera.
Lancio l'idea e ti chiedo di aiutarmi a svilupparla perchè vedo che anche tu, come me, utilizzerai una parabola offset e sarai quindi soggetto (ma meno di me perchè la mia parabola è più grande), quando aperta, ai capricci del vento con il rischio che si provochino dei danni.
Immagina di trovarti in campeggio (non so se ci vai o se fai sosta libera), al mare. Sei bello li, spaparanzato al sole, sulla spiaggia e ti stai godendo la tua agognata vacanza. Improvvisamente ti accorgi che l'intensità del vento sta aumentando e ti ricordi di aver lasciato la parabola aperta, non sarà che il vento te la butta giù?
Iniziano così i sudori freddi al pensiero che dopo tanto lavoro (quello che stiamo portando avanti) qualche raffica un pò più forte mandi all'aria tutto quanto..
E così ti avvii di corsa verso il camper a controllare la situazione.
Caxxo, ti dici, ma non si può fare questa vita, essere schiavo della parabola e farti rovinare le vacanze o la parabola.
Come risolvere?
Da una ricerca che ho effettuato su internet ho scoperto che esistono in commercio degli interruttori collegati ad un anemometro, e sono utilizzati per chiudere automaticamente le tende da sole per esterni al raggiungimento di una prefissata ed impostabile intensità: semplicemente quando aumenta il vento oltre una certa soglia scatta l'interruttore e la tenda si chiude da sola.
Il sistema, che ho idea costi un fottio, puoi vederlo scaricando questo pdf dalla pag. 122 alla pag. 125 http://www.niceforyou.com/corporate/pdf/Nice_Screen_IT.pdf.

Quello che invece ho pensato io, che mi devo campare la famiglia e spendere il meno possibile per ottenere lo stesso risultato si basa:
1) posizionare una girandolina anemometrica, anche autocostruita, sul tetto del camper in posizione strategica;
2) collegare l'asse di rotazione dell'anemometro con l'asse di rotazione di una dinamo di bicicletta.
La corrente prodotta da questa (e messa in relazione con l'intensità del vento) fa scattare un relè che a sua volta da l'alimentazione al motore per fare semplicemente abbassare la parabola in orizzontale, è sufficiente muoverla solo in elevazione di modo che quando cala il vento non occorre ritrovare il satellite anche sul piano orizzontale, basta alzare la parabola ed il gioco è fatto.
Fammi sapere cosa ne pensi e se credi sia realizzabile



Ciao, penso che l'idea in sè non sarebbe male ma come risolvi il problema della posizione della ventolina in viaggio?
Se la lasci in posizione di lavoro mentre viaggi... ... sai come giraaaaaaaaaaaaaaaaa...

Preferisco stare più tranquillo e tirare giù tutto quando me ne vado a fare un giro... però, ripeto, l'idea non è male.
Avanti con le idee e consigli...

Ciao
Davide


Reply author: Quercia64
Replied on: 07/03/2009 13:02:54
Message:

Ciao,
Io volevo costruire la scatola di alimentazioni con i pulsanti
su una unita esterna a mo di telecomando con cavo.
Inoltre volevo provare a montarci su una triax 54cm gia che ho gia acquistato..
Cosa ne pensate regge il tutto?
Per il vento preferisco quando sono lontano dal camper preferisco chiudere tutto..considerazione personale.


Reply author: Quercia64
Replied on: 07/03/2009 14:34:48
Message:

Ciao,
Dimenticavo avete le foto dei tagli da effetuare all'interno del brandeggio? e complicato?
come potete il progetto mi interessa moltissimo...
Ancora Bravi....


Reply author: pagliarello
Replied on: 07/03/2009 15:16:07
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR


Ciao, penso che l'idea in sè non sarebbe male ma come risolvi il problema della posizione della ventolina in viaggio?
Se la lasci in posizione di lavoro mentre viaggi... ... sai come giraaaaaaaaaaaaaaaaa...

Preferisco stare più tranquillo e tirare giù tutto quando me ne vado a fare un giro... però, ripeto, l'idea non è male.
Avanti con le idee e consigli...

Ciao
Davide


Durante i viaggi ci deve essere un interruttore generale che stacca la corrente a tutto l'apparato, e poi anche se l'anemometro gira trascinando la dinamo, chi se ne frega, non succede niente...perchè il relè non potrebbe attivare un bel niente, forse si potrebbe arrivare anche a recuperare quel pò di energia prodotta dalla dinamo...
Considera che questo sistema permetterebbe di evitare il riposizionamento dell'antenna ad ogni allontanamento dal camper.
Cioè una volta che hai alzato la parabola, togli la corrente perchè non più necessaria, ma con la consapevolezza che stai lasciando attivo un sistema che si autoalimenta (ci pensa il vento ad attivare la dinamo...) e che in caso di necessità interviene e ti abbassa la parabola, diciamo come una specie di bypass elettrico una volta che la parabola si trova in orizzontale non si deve più muovere da quella posizione. Poi sarai tu a rimetterla su se il vento è calato.
Credo che basterebbe fare in modo che il relè scatti solo ad una determinata soglia di corrente, cioè la dinamo più gira velocemente più produce corrente e fa scattare il contatto. Semmai il problema che si pone potrebbe essere quello di un calo di vento qualche secondo dopo che è scattato il relè, la parabola rimarrebbe non orizzontale ma neanche nella posizione di ricezione satellite in cui era stata messa, se si rialza il vento continua ad abbassarsi, raggiunta la posizione orizzontale un fine corsa blocca tutto e via, che l'anemometro giri, non ce ne frega nulla non trovi?.


Reply author: pagliarello
Replied on: 07/03/2009 15:37:01
Message:

quote:
Originally posted by Quercia64

Ciao,
Dimenticavo avete le foto dei tagli da effetuare all'interno del brandeggio? e complicato?
come potete il progetto mi interessa moltissimo...
Ancora Bravi....


La parabola che ho io è una offset da 65 cm che avevo già acquistato e che utilizzerò con questo sistema, sto cominciando a considerare l'eventualità di eventualmente sostituirla (alla fine sarebbero solo poche decine di €) ma solo dopo aver provato prima a montarla sul motore per saggiare il risultato.

Per i tagli:
io non li ho ancora fatti (ho ricevuto il motore giovedì scorso, non sono ancora riuscito a metterlo in moto per via del trasformatore che ho acquistato solo stamattina). In compenso però l'ho smontato quasi tutto per capire come è fatto, devo dire che ne sono soddisfatto e penso di riuscire ad adattarlo abbastanza facilmente alle mie necessità.
Mi sono riportato tutti gli ingombri in autocad al fine di simulare le migliori modifiche per quello che voglio fare. Tra queste c'è quella relativa al taglio da eseguire che non sono riuscito a completare, manca veramente poco ma la famiglia o il lavoro mi distolgono e di conseguenza i tempi si allungano.
Il vantaggio è che una volta verificato che tutto funziona a livello di progetto mettere in pratica diventa una passeggiata si tratta solo di montare il tutto.


Reply author: giuliano49
Replied on: 07/03/2009 22:49:34
Message:

Si Pagliarello, è proprio quella la spinetta poco resistente allo sforzo, meccanicamente parlando il brandeggio è perfetto, perchè è per telecamere e gruppo fari del peso che può arrivare fino agli 8 Kg, sistemati sopra al supporto, però noi l'adoperiamo forzando nella totalita all'esterno.
Ad ogni modo l'ho scritto, non rivedo il fatto, perchè come ho già detto nel caso nostro ci dovrebbe essere una CHIAVETTA da 3mm x 10mm.
La rottura non avviene subito, ma dopo del tempo è inevitabile.
Bisognerebbe sostituirla con una spina conica di acciaio piena.
A DavideVR visto il suo bel lavoro, suggerisco che assieme alla cerniera, nella parte sottostante con il solito bullone, metta un quadro largo e alto quanto l'U rovesciato del braccio, LEGGERMENTE CON INVITO, per fare da guida al braccio mobile, in quanto la cerniera forse è poco precisa poi dopo l'uso o lasca a mantenere LNB centrato e fermo.(E UNA MIA OPINIONE).
Se volete a quanti leggono metto un'indirizzo, e se vi va c'è qualcosa di interessante sulla voce custodie staffe accessori > brandeggio per telecamere, ora 4 euro di più +iva.
http://www.sicurex.eu/home/art2/0/10236/CUSTODIE-STAFFE-e-acc-ri.html
Io l'ho preso li 4 euro fa + IVA.
Io aspetto di aver tutto per iniziare, intanto studio i vari sistemi per il puntamento senza problemi, vedi ampolle con mercurio per l'azimut e altro.
Saluti e a tutti buon lavoro.






Reply author: Quercia64
Replied on: 08/03/2009 00:00:07
Message:

Ciao,Sto valutanto idea di alimentare direttamente la 24vac dal 12dc
qualcuno sa se estiste tale inverter.. e se si dove si puo acquistare..
In questo modo si evita la 220 volt?
Sbaglio?


Reply author: tancatanca
Replied on: 08/03/2009 11:08:33
Message:

Ciao Quercia,
avevo posto anche io la stessa domanda ma non ho avuto risposte.Ho fatto una ricerca su internet ed ho trovato un solo rivenditore nello Huta (USA) che mi sembra di aver capito che li costruisce su commissione e chiede 100$.A questo punto credo che il gioco non valga la candela nel senso che nella scatola di comando originale trovi già il trasformatore 220v -> 24v per cui si potrebbe utilizzare un piccolo inverter dedicato solo a questo lavoro.Oggi provo a vedere se riesco a misurare quanti A per risalire al consumo in W e scegliere quindi il giusto inverter.
Se dovessi aver scritto qualche st*****ta correggetemi senza uccidermi!
Ciao a tutti.


Reply author: pinux
Replied on: 08/03/2009 14:43:33
Message:

quote:
Originally posted by Quercia64

Ciao,Sto valutanto idea di alimentare direttamente la 24vac dal 12dc
qualcuno sa se estiste tale inverter.. e se si dove si puo acquistare..
In questo modo si evita la 220 volt?


Ciao,non esistono apperecchiature semplici in commercio che dal 12v in continua puo' trasformare in alternata a 24v,ma solo dal 12v cc a 24v cc,ti conviene usare un piccolo inverter.
ciao


Reply author: giuliano49
Replied on: 08/03/2009 14:43:41
Message:

Dritte su dritte....Come ha detto DavideVR, il trasformatore con molte uscite in alternata, da 3Amp-4Amp se si pensa un attimino è eccezzionale, perchè poi le uscite si possono raddrizzare e stabilizzare per ottenere molte altre alimentazioni essendo voltaggio più dei 12V che abbiamo sul veicolo.
Si possono alimentare impianti led,(ora ce la corsa al risparmio batterie) accessori che solitamente usiamo a basse e alte tensioni, pure relè per controlli, centraline di altre schede ecc.infatti come già scritto, si adopera la serie 7805,7812,7824,ecc. sul datasheet si trovano semplici esempi.
Altro non ho da dire per poter migliorare, perchè obbiettivamente le ho scritte tutte, ance di non perdere l'eventuale garanzia, quindi fate vobis.
Spero che questi messaggi siano ancora per molto tempo tenuti in vita così da potersi mantenere in contatto, non si sa mai l'ultima trovata o furbata.
Penso che girando qualche volta a più di 130Km/H per strada portandomi sempre appresso stò coso,35Kg da 120W sia una garanzia.....però ne può portare 2 uguali, con un peso fuori asse di oltre 20KG. Per qualcuno può essere un'aiutino per sistemare grandi parabole in baricentro....
[img[URL=http://www.iouppo.com]

[/URL]
Saluti a tutti...e alle prossime.


Reply author: frengy
Replied on: 09/03/2009 11:45:40
Message:

Allora ?? Qualche News ??


Reply author: ElioeLolla
Replied on: 09/03/2009 11:58:33
Message:

quote:
Originally posted by frengy

Allora ?? Qualche News ??



Ciao Frengy...

io aspetto la consegna del motore per iniziare a studiare il tutto, facendo tesoro di quanto postato fino ad ora...poi rovvederò (ne sono ormai convinto) a comprare la selfsat rettangolare per attaccarla diretta... devo solo studiare la posizione di "chiuso" in viaggio!

Gli atri credo stiano studiando ancora...

Buona giornata a tutti!

Ciao

Elio


Reply author: tancatanca
Replied on: 09/03/2009 12:30:17
Message:

Ciao a tutti,
hocominciato anche io a "spippettare" e credo di essere arrivato ad un buon compromesso riguardo l'elevazione e la posizione a riposo agendo (tagliando)poco poco l'anello in plastica che aziona i fine corsa ed inclinando verso il basso i fine corsa stessi.In questo modo,semmai il taglio dovesse essere eccessivo,si possono sempre riportare verso la posizione orizzontale i fine corsa.Ovviamente dopo spostati e trovata la giusta angolazione deve essere rifatto un forellino per poterli fermare di nuovo con 2 viti.L'antenna che sto usando è la stessa che viene montata da gio... ( l'ho presa da loro )Adesso devo fare due staffe ben fatte per ancorare l'antenna al supporto ma ho già visto con una staffa "volante"che non c'è bisogno di tenere l'antenna a sbalzo.Quando avrò novità vi informerò.
Ciao.


Reply author: borassimo
Replied on: 09/03/2009 13:26:20
Message:

Anche io sono in attesa del rotore e dell'antenna....
ho acquistato il motore con il telecomando e l'antenna selfsat su ebay da un veditore svizzero a 98 euro + 25 per spedizione...
Con la selfsat no penso ci sia bisogno di tagliare i fine corsa per aumentare l'elevazione anche perchè in posizione da"viaggio" stà con la parte ricevente verso l'alto e non da problemi di resistenza al vento....
per l'alimentazione penso di utillizzare il trasformatore per i 24Vac e il 12Vcc dalla Bs,ritenendo inutile raddrizzare e stabilizzare i 24Vac.In caso di instabilità del telecomando alle leggere variazioni della tensionne della batteria si potrebbe inserire il solo stabilizzatore 7812.I due fili in più che bisognerà portare sul tetto sono a mio parere un inezia rispetto alla sicurezza di avere solo la bassa tensione sul tetto.Con tutte le precauzioni che si può adottare...io non mi fiderei più di tanto!

Secondo punto:stò sperimentando un sistema passivo per monitorare l'elevazione e l'allarme parabola aperta.La mia idea è di sfruttare per l'elevazione, o un potenziomentro a filo monogiro con un bilancere montato sull'assein cui Il corpo del potenziometro verrà collegato al perno di elevazione della parabola e il bilancere opprtunamente dimensionato rimarrà in posizione grazie alla forza di gravità. variando la resistenza con un semplice voltmero monitorare l'elevazione.La seconda ipotesi è utilizzare degli interruttori ad inclinazione al mercurio.Ne ho con un angolo differenziale di 2° tra la posizione on e off...due o tre montati con angolazioni diverse possono dare una indicazione con un certo range(pensavo 10° l'uno dall'altro) dell'inclinazione della parabola.Per l'allarme un'altro siwtch al mercurio con una tolleranza più alta(20/30°)...per evitare magari prendendo un buca o una salita di far suonare l'allarme!

ogni consiglio è ben accetto..poi quando arriveà il tutto...ci divertiremo.
Saluti a tutti
Massimo


Reply author: DavideVR
Replied on: 09/03/2009 13:58:37
Message:

Ciao a tutti, vedo che altri si stanno cimentando nell'impresa... bene bene...

Ieri mi assillava un dubbio... sarà sufficente la massima elevazione che sono riuscito ad ottenere con il mio prototipo?

Dato che ho già comperato i biglietti del traghetto per la Sardegna, non vorrei trovarmi poi magari a Cagliari e non riuscire ad agganciare il satellite perchè l'elevazione non è sufficiente...
Si sa, infatti che più si scende verso sud più l'angolo di elevazione aumenta...

Per scongiurare tutto ciò mi è venuto in aiuto un pregevole lavoro di un nostro "collega" sul Fai-da-te.

Ecco il link http://www.camperonline.it/faidate-Sat-ElevazioneAzimuthItalia.pdf

dove vengono riportate alcune elevazioni per una parabolina del tipo Lidl (Offset)

Dalla tabella si vede che, ad esempio, a Cagliari serve un'elevazione pari a 26,4°

A questo punto ho stampato la foto che mi rappresenta la massima elevazione e l'ho ritoccata...



evidenziando la zona di misura dell'angolo di elevazione.

Con una squadra ho potuto appurare con sollievo che l'elevazione massima è superiore a 30°

Nel caso non fosse stata sufficiente sarebbe bastato piegare di più la staffa bianca...

Cosa ne pensate?
Ho fatto qualche errore?

Ciao
Davide


Reply author: frengy
Replied on: 09/03/2009 14:43:34
Message:

Ciao Davide. Tornando alla mia precedente afferamazione (quanto sono rompino !), io predisporrei un irrigidimento del braccetto.
Una volta che hai trovato il giusto angolo del supporto, crea un elemento che possa irrigidire il tutto, come quello che ho "creato" sulla foto.

Buone parabole a te !



Reply author: pagliarello
Replied on: 09/03/2009 15:19:02
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR



Ecco il link http://www.camperonline.it/faidate-Sat-ElevazioneAzimuthItalia.pdf

dove vengono riportate alcune elevazioni per una parabolina del tipo Lidl (Offset)

Dalla tabella si vede che, ad esempio, a Cagliari serve un'elevazione pari a 26,4°




ATTENZIONE:
Credo che la tabella allegata al file pdf che hai postato contenga delle inesattezze.
A me risulta che il valore di elevazione per puntare il satellite Hotbird 13° Est da Cagliari è di 44.4°.
Ad una elevazione di 26.5° corrisponde:

Address: copenhagen
Latitude: 55.6763°
Longitude: 12.5681°

Satellite: 13.0E HotBird 6, 7A, 8
Elevation: 26.5°
Azimuth (true): 179.5°
Azimuth (magn.): 177.1°

Come d'altronde si può rilevare da qui:
http://www.dishpointer.com/
inserire nel form la località che interessa, scegliere il satellite che si vuole puntare e cliccare su "go".

Non corrispondono neanche i valori di elevazione delle altre località, ho fatto un controllo a spot.
Porto palo di Capo Passero (RG) è la località più a sud della Sicilia, per essere certi di riuscire a puntare Hotbird occorre un valore di elevazione = a 46.4° dalla verticale.
In un mio precedente post avevo già scritto che l'escursione massima da dare alla parabola, partendo dalla posizione orizzontale di viaggio deve essere di 90° per metterla in verticale + (e questo è il valore di elevazione) altri 50° per avere la sicurezza del puntamento in tutto il territorio nazionale.
Se poi doveste decidere di andare in Africa con il camper questi valori potrebbero non bastare.
Se vi spingete fino all'equatore, la parabola dovrà ruotare di 180° rispetto alla posizione orizzontale di viaggio
Ciao e buone parabole


Reply author: DavideVR
Replied on: 09/03/2009 15:47:07
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

quote:
Originally posted by DavideVR



Ecco il link http://www.camperonline.it/faidate-Sat-ElevazioneAzimuthItalia.pdf

dove vengono riportate alcune elevazioni per una parabolina del tipo Lidl (Offset)

Dalla tabella si vede che, ad esempio, a Cagliari serve un'elevazione pari a 26,4°




ATTENZIONE:
Credo che la tabella allegata al file pdf che hai postato contenga delle inesattezze.
A me risulta che il valore di elevazione per puntare il satellite Hotbird 13° Est da Cagliari è di 44.4°.
Ad una elevazione di 26.5° corrisponde:

Address: copenhagen
Latitude: 55.6763°
Longitude: 12.5681°

Satellite: 13.0E HotBird 6, 7A, 8
Elevation: 26.5°
Azimuth (true): 179.5°
Azimuth (magn.): 177.1°

Come d'altronde si può rilevare da qui:
http://www.dishpointer.com/
inserire nel form la località che interessa, scegliere il satellite che si vuole puntare e cliccare su "go".

Non corrispondono neanche i valori di elevazione delle altre località, ho fatto un controllo a spot.
Porto palo di Capo Passero (RG) è la località più a sud della Sicilia, per essere certi di riuscire a puntare Hotbird occorre un valore di elevazione = a 46.4° dalla verticale.
In un mio precedente post avevo già scritto che l'escursione massima da dare alla parabola, partendo dalla posizione orizzontale di viaggio deve essere di 90° per metterla in verticale + (e questo è il valore di elevazione) altri 50° per avere la sicurezza del puntamento in tutto il territorio nazionale.
Se poi doveste decidere di andare in Africa con il camper questi valori potrebbero non bastare.
Se vi spingete fino all'equatore, la parabola dovrà ruotare di 180° rispetto alla posizione orizzontale di viaggio
Ciao e buone parabole




Ciao, ho notato anch'io questa incongruenza... .
Sto scrivendo una mail all'autore per chiedere lumi...




... fatto. Ora attendo una risposta...

Ciao
Davide


Reply author: DavideVR
Replied on: 09/03/2009 16:18:35
Message:

Ciao, credo di aver svelato l'arcano delle differenze sui valori di elevazione.
Spulciando in Internet ho letto in più siti che le parabole cossiddette "offset" come quella della Lidl hanno un angolo, detto appunto di offset, il quale va sottratto all'elevazione ordinaria.

se così è vero si spiegherebbe il perchè i valori postati dal collega camperista sul fai da te sono tutti di 25° in meno rispetto a quelli che si trovano su internet.

Che sia di 25° l'angolo di offset della parabola Lidl?

Chi ne sa di più si faccia avanti...

Resta comunque la prova "empirica" che farò molto presto...

Ciao
Davide


Reply author: giuliano49
Replied on: 09/03/2009 20:41:35
Message:

Se riesco trovare nuovamente il sito Vi posto l'indirizzo, si tratta di Italia, Francia, Svizzera,Austria, Germania, tutte le città, satelliti ecc. confermo per Cagliari az-173,9, el 44,4, skew -4,7.


Reply author: DavideVR
Replied on: 10/03/2009 12:58:51
Message:

Toc toc... c'è nessuno?

Dove siete finiti tutti??

Per Frengy
ho deciso di seguire il tuo consiglio e di irrobustire la staffa...
vedi un pò...





Come potete vedere inoltre l'ho colorata...



Dai forza... mostrate anche i vostri lavori...

Ciao
Davide


Reply author: pagliarello
Replied on: 10/03/2009 13:32:00
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR

Toc toc... c'è nessuno?

Dove siete finiti tutti?? ...

Dai forza... mostrate anche i vostri lavori...

Ciao
Davide


Ciao, io ci sono sempre e seguo tutto con attenzione, in questo momento sono un pò preso dal lavoro e non mi posso dedicare come vorrei a questo progetto
Hai notizie riguardo al discorso elevazione che era sorto ieri?


Reply author: DavideVR
Replied on: 10/03/2009 13:38:50
Message:

Ciao Pagliarello, notizie non ne ho ma ho guardato con attenzione le parabole sui tetti vicino a casa mia... ebbene, l'elevazione letta sulle tabelle in internet per Verona è di 37,7° ma non ne ho viste manco una a tale inclinazione.
Ora, la mia valutazione è molto pressapochistica, ho guardato dalla finestra di casa mia la parabola del vicino ma mi sembra che siamo molto lontani dai 37,7° citati... non dico che sono quasi verticali ma poco ci manca!

Non capisco... forse è vero il discorso dell'offset

Resto in attesa che qualcuno mi illumini...

Ciao
Davide


Reply author: sport15
Replied on: 10/03/2009 13:50:00
Message:

Io non mi fascerei la testa con i numeri e le tabelle.
Secondo me la cosa migliore che puoi fare è quella di collegare antenna decoder e tv.
Posizioni l'antenna in piano,anche sul balcone, e provi a fare un puntamento aiutandoti con un satbeeper o satfinder.
Una volta agganciato il satellite guardi che margine di inclinazione ti rimane con il rotore.
Questo per non aver problemi in altre zone,molto distanti da casa tua.
Con questi dati ti orienti sulle modifiche eventuali da fare al braccio che sostiene la parabola.
Gianluca


Reply author: frengy
Replied on: 10/03/2009 15:03:56
Message:

Per DavideVR:

GRAAAANDEEEEEEE !!
Mi piace molto. Adesso il supporto ha assunto un'aria di grande robustezza ed è anche esteticamnete perfetto!
Mi sembra tu abbia fatto un ottimo lavoro, soprattutto adesso che hai verniciato il tutto ! Molto bello!

Adesso manca l'ultimo passo .... FUNZIONA ?


Reply author: giuliano49
Replied on: 10/03/2009 19:24:40
Message:

DavideVR ho visto che hai tolto la calibrazione della parabola per quanto riguarda il riferimento dei gradi .
Per spiegarmi meglio, si tratta del blocco posteriore dove la parabola e fissata, riporta sulla parabola i gradi d'inclinazione e sul supporto dove va fissato al palo verticale lo 0, come farai ad avere riferimenti? Quando costruiscono la parabola, in base alla grandezza-forma e inclinazione dello L.N.B. sul davanti fanno una scala graduata dei gradi, per poter trovare subito l'inclinazione, ma credo che in questo caso per te sarà dura, dovrai andare per tentativi. Saluti


Reply author: DavideVR
Replied on: 10/03/2009 20:46:32
Message:

quote:
Originally posted by giuliano49

DavideVR ho visto che hai tolto la calibrazione della parabola per quanto riguarda il riferimento dei gradi .
Per spiegarmi meglio, si tratta del blocco posteriore dove la parabola e fissata, riporta sulla parabola i gradi d'inclinazione e sul supporto dove va fissato al palo verticale lo 0, come farai ad avere riferimenti? Quando costruiscono la parabola, in base alla grandezza-forma e inclinazione dello L.N.B. sul davanti fanno una scala graduata dei gradi, per poter trovare subito l'inclinazione, ma credo che in questo caso per te sarà dura, dovrai andare per tentativi. Saluti



Ciao Giuliano49, la parabola che sto usando è quella del kit satelliare da campeggio della Lidl e tale parabola non ha nessun blocco posteriore da te citato...o forse non ho capito bene a cosa ti stai riferendo...

Ciao
Davide


Reply author: giuliano49
Replied on: 10/03/2009 20:47:55
Message:

come si vede ho lasciato integra la parabola, non si sa mai, è pure piu completa, nel caso dovessi aver problemi....l'attacco su un palo e sono a posto.
Questa è una delle tabelle per l'elevazione...
http://www.highlevel.it/Satellite/Tabella%20Puntamento%20Satellite1.htm
http://www.dishpointer.com/
http://www.selfsatitalia.it =(come si orienta, e ci sono le tabelle)

[URL=http://www.iouppo.com]

[/URL]

[URL=http://www.iouppo.com]
[/URL]

Scusatemi se sono poco evvidenti, ma devo saldare il rinforzo, fare le bussole nuove per la camme, ecc.
L'indirizzo che vi avevo postato è del negozio per un buon prezzo.
Alle prossime


Reply author: DavideVR
Replied on: 10/03/2009 20:52:08
Message:

Ciao, ora che ho visto le foto ho capito.

Ti confermo comunque che la parabola del kit della Lidl non ha nulla di tutto questo...
Devi andare per tentativi ma non è poi così difficile credimi.

Ciao
Davide


Reply author: giuliano49
Replied on: 10/03/2009 21:14:57
Message:

Ma è quella del LIDL la tua, avevo pensato che era molto più piccola, tipo camping.
Adesso Davide devo trovare un pezzo di ferro quadro per fare il supporto sotto su cui va posarsi in fine corso LNB, perchè penso che la sola cerniera può essere poco precisa nel tempo, io ho poco spazio per avere il controllo laterale dove va la cerniera.
Come vedi ho lasciato tutto, perchè su quella superfice metto le ampolle al mercurio che fanno da interuttore ai led indicanti l'altezza in gradi.
Oppure un lettore ottico con un pendolo, su semicerchio graduato e forato, vediamo qual'è più comodo. Ciao


Reply author: Quercia64
Replied on: 10/03/2009 21:43:37
Message:

Oggi lo comprato, appena arriva mi metto subito al lavoro..
Parabola 54triax ci provo...


Reply author: kalimera
Replied on: 10/03/2009 22:29:11
Message:

scusate se mi intrometto, ma vorrei spiegare che cosa significa angolo di offset di una antenna parabolica.
tanto per cominciare le antenate delle moderne antenne erano delle "prime focus" dove l'illuminatore o volgarmente LNB cascava esattamente al centro dello specchio e perpendicolare alla sua focale. In questo caso l'angolo dell'elevazione era esattamente quello riportato dalle tabelle secondo la posizione geografica.
Chiaramente per ottenere un buon risultato in ricezione lo specchio doveva avere un grande diametro.
In seguito qualcuno si è accorto che bastava utilizzare uno spicchio di questo specchio ed ottenere lo stesso risultato spostando il fuoco dell'illuminatore, variando l'angolo di incidenza, chiamato volgarmente "angolo di offset".
Detto angolo varia a secondo del costruttore dell'antenna tra i 20 ed i 25 gradi che vanno sommati al valore dell'elevazione locale, ottenedo cosi l'elevazione meccanica esatta. Spero di avervi spiegato alcun arcano e rimango a vostra disposizione per altri chiarimenti se vi servono. Parola di antennista da 40 anni.
Buone parabole a tutti


Reply author: DavideVR
Replied on: 11/03/2009 08:51:35
Message:

quote:
Originally posted by kalimera

scusate se mi intrometto, ma vorrei spiegare che cosa significa angolo di offset di una antenna parabolica.
tanto per cominciare le antenate delle moderne antenne erano delle "prime focus" dove l'illuminatore o volgarmente LNB cascava esattamente al centro dello specchio e perpendicolare alla sua focale. In questo caso l'angolo dell'elevazione era esattamente quello riportato dalle tabelle secondo la posizione geografica.
Chiaramente per ottenere un buon risultato in ricezione lo specchio doveva avere un grande diametro.
In seguito qualcuno si è accorto che bastava utilizzare uno spicchio di questo specchio ed ottenere lo stesso risultato spostando il fuoco dell'illuminatore, variando l'angolo di incidenza, chiamato volgarmente "angolo di offset".
Detto angolo varia a secondo del costruttore dell'antenna tra i 20 ed i 25 gradi che vanno sommati al valore dell'elevazione locale, ottenedo cosi l'elevazione meccanica esatta. Spero di avervi spiegato alcun arcano e rimango a vostra disposizione per altri chiarimenti se vi servono. Parola di antennista da 40 anni.
Buone parabole a tutti




Ciao e grazie Kalimera, era come sospettavo...
Una cosa ... l'angolo di offset va sommato o sottatto da quello riportato nelle tabelle??

Ciao
Davide


Reply author: DavideVR
Replied on: 11/03/2009 09:57:53
Message:

quote:
Originally posted by Quercia64

Oggi lo comprato, appena arriva mi metto subito al lavoro..
Parabola 54triax ci provo...



Ciao, secondo me dovrebbe farcela... credo che sei al limite però.
Con la parabolina della Lidl non ha problemi ma penso che sia molto più leggera della Triax da 54cm.
Eventuamente bisognerà ingegnarsi qualcosa per bilanciare il peso...

Ciao
Davide


Reply author: vespucci
Replied on: 11/03/2009 10:16:36
Message:

io vi osservo attentamente e apprezzo il vostro lavoro me ne rammarico di non poter partecipare perchè non ho molto tempo e anche per altri tipi di lavoro che occupano gli spazi dove posso lavorare

vi saluto con i miei complimenti

ciao romeo


Reply author: pagliarello
Replied on: 11/03/2009 14:32:59
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR

quote:
Originally posted by Quercia64

Oggi lo comprato, appena arriva mi metto subito al lavoro..
Parabola 54triax ci provo...



Ciao, secondo me dovrebbe farcela... credo che sei al limite però.
Con la parabolina della Lidl non ha problemi ma penso che sia molto più leggera della Triax da 54cm.
Eventuamente bisognerà ingegnarsi qualcosa per bilanciare il peso...

Ciao
Davide


Io utilizzerò una parabola click clack da 65cm (so solo che si chiama così, non ha alcun marchio ma somiglia in modo impressionante alla Teleco AS 65 FCC).
Sono in fase avanzata con autocad (chiedo scusa se non ho ancora postato niente), ma ho cambiato alcune cose del mio progetto ed ho perso un pò di tempo per questo.
Credo di aver trovato il modo di contrastare la spinta da parte del vento su una parabola così grande ma per adesso non voglio anticipare nulla.
Ritornando al discorso di Kalimera sull'angolo di offset, poichè non so quale sia tale angolo per la mia parabola o se è uguale per tutte le parabole offset, forse la cosa migliore da fare è di tenersi leggermente più ampi nel dimensionare l'angolo di elevazione in modo da essere certi di riuscire ad effettuare il puntamento.
Quindi se per avere la ricezione da Porto Palo di Capo Passero (punto più a sud della Sicilia) dal sito http://www.dishpointer.com/ si evincono i dati di azimuth ed elevazione:

Address: portopalo
Latitude: 36.6834°
Longitude: 15.1356°

Satellite: 13.0E HotBird 6, 7A, 8
Elevation: 47.4°
Azimuth (true): 183.6°
Azimuth (magn.): 181.3°

non sapendo quale sia l'angolo di offset della mia parabola ed essendo questo dato utile al fine di correttamente dimensionare l'ampiezza dell'angolo totale di escursione (da posizione di viaggio orizzontale ad elevazione massima) attraverso i finecorsa, mi sembra corretto riuscire a raggiungere i 30° dalla verticale parabola (cioè 47.4° di elevazione per Portopalo - 20° di angolo offset = 27,4° arrotondati a 30°).
Se l'angolo di offset della parabola è effettivamente pari a 20° vuol dire che l'elevazione effettiva della parabola sarà pari a 50°(30°+20°, cioè becco il satellite Hotbird dall'Egitto,) nel caso invece che l'angolo di offset della parabola fosse di 25° sarebbe meglio perchè 30°+25° =55° cioè ancora più a sud dell'egitto.

@ frengy:
ho notato che hai modificato il titolo del Thread, me ne compiaccio e suggerisco anche di togliere il "forse può servire", mi sembra che che si stia dimostrando che non c'è alcun forse


Reply author: frengy
Replied on: 11/03/2009 14:44:12
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello
@ frengy:
ho notato che hai modificato il titolo del Thread, me ne compiaccio e suggerisco anche di togliere il "forse può servire", mi sembra che che si stia dimostrando che non c'è alcun forse



Hai ragione: il mio post si è guadagnato un nuovo titolo !! Vai .... eseguo la modifica !


Reply author: DavideVR
Replied on: 11/03/2009 15:34:49
Message:

Ciao a tutti, non vedo l'ora di vedere alcune foto della parabola da 65 cm di Pagliarello ...azzo mi sembra davvero grande per quel rotore. Spero con tutto il cuore che funzioni bene ... occhio che non voglio portare sfiga !

Per quanto riguarda il discorso dell'angolo di offset ho avuto anche altre conferme da dei negozianti che vendono e montano antenne ed impianti sky... è proprio così.
In teoria quando compri una parabola, nel foglio allegato delle caratteristiche tecniche c'è specificato l'angolo di offset, il quale va sottratto all'angolo di elevazione riportato nelle tabelle.

La mia, alla massima elevazione supera di poco i 30° quindi dovrei essere abbastanza tranquillo (toccata di m...ni).

Vorrei richiamare la vostra attenzione sul discorso permeabilità.
Si parlava di guarnizioni in neoprene... io sto sperimentando un sistema diverso, molto simile ma diverso.
Da un amico che vende ricambi per piccoli elettrodomestici ho trovato due OR (oring) di sezione quadrata (4mm) e di diametro di 4cm. (sono ricambi per macchine da caffè).
Stasera vi posto le foto.

Quei due OR, messi dove si aggancia il supporto mobile, una volta stretto le viti, restano leggermente pressati tra il supporto mobile e il corpo del rotore creando, secondo me, una buona protezione per l'acqua.

Sono ancora in fase di congetture... sono andato a prenderli questa mattina, ma penso che siano una buona soluzione.

Vi farò sapere/vedere

Ciao
Davide


Reply author: frengy
Replied on: 11/03/2009 15:50:34
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR
.... Vorrei richiamare la vostra attenzione sul discorso permeabilità.
Si parlava di guarnizioni in neoprene... io sto sperimentando un sistema diverso, molto simile ma diverso.
Da un amico che vende ricambi per piccoli elettrodomestici ho trovato due OR (oring) di sezione quadrata (4mm) e di diametro di 4cm. (sono ricambi per macchine da caffè).
Stasera vi posto le foto.

Quei due OR, messi dove si aggancia il supporto mobile, una volta stretto le viti, restano leggermente pressati tra il supporto mobile e il corpo del rotore creando, secondo me, una buona protezione per l'acqua...



Interessante. Facci sapere


Reply author: Quercia64
Replied on: 11/03/2009 19:34:34
Message:

Stavo iniziando a costruire la scatola di alimentaziaone,chidevo a voi che avete gia fatto tuttoma la 12vcc serve per far chiudere la parabola in automatico appena giro la chiave?
Volendo saltare il passaggio della 12v come posso
far chiudere la parabola (chiusura in Marcia)per intenderci.
Spero di esermi spiegato...
ciao a tutti


Reply author: DavideVR
Replied on: 11/03/2009 22:39:41
Message:

quote:
Originally posted by Quercia64

Stavo iniziando a costruire la scatola di alimentaziaone,chidevo a voi che avete gia fatto tuttoma la 12vcc serve per far chiudere la parabola in automatico appena giro la chiave?
Volendo saltare il passaggio della 12v come posso
far chiudere la parabola (chiusura in Marcia)per intenderci.
Spero di esermi spiegato...
ciao a tutti




Ciao, ti dico come ho fatto io...
Alla scatola di comando ho fatto arrivare, oltra al cavo con la 220 volt altri due cavi, uno con il 12 volt costante, cioe presente sempre, e l'altro con i 12 volt presenti solo a motore in moto. Qust'ultimo 12 volt lo recuperi dal morsetto D+ dell'alternatore (se hai il nuovo Ducato vedi qualche pagina indietro che ho postato dove andarlo a prendere).

Il 12 volt da alternatore è collegato direttamente alla bobina di un relè con due contatti normalmente aperti che, in presenza di si chiudono in presenza appunto della 12 volt D+. Tali contatti sono in parallelo ai pulsanti giu e dx (in pratica quando si eccita il relè è come se tenessi premuto contemporaneamente questi due pulsanti) e la parabola ritorna nella sua posizione assunta come quella di riposo.

L'altro 12 volt, quello costante, mi serve per far la stessa cosa però mediante un interruttore, questo per non star li a tener premuto manualmente i due pulsanti in caso voglia chiudere la parabola anche senza necessariamente accendere il motore.

Nota bene che ho sempre parlato di "accendere il motore" e non girare la chiave...

Ho già provato il tutto e devo dire che è una figata vedere la parabola che si chiude da sola...

Se non sono stato chiaro chiedi pure.

Ciao
Davide


Reply author: Quercia64
Replied on: 12/03/2009 07:45:48
Message:

@DavideVR
Ciao credo di aver capito, in base alle mie capacità penso di procedere per Gradi:
Accantono per ora la 12v del D+,inizio con la 12v continua con interrutore.Non capisco una cosa sai sono duro di compredonio il brandeggio come fa ha tornare in posizione (Riposo)lo decidiamo noi ho di fabbrica e gia cosi'.Intendo dire ha gia una posizione di partenza fissa e su qusta va posizionata in in modalita' Riposo..
Grazie per la pazienza.....
Ciao...


Reply author: giuliano49
Replied on: 12/03/2009 07:52:10
Message:

DavideVR, attenzione che rimanendo invariata la misura del castelletto e la misura del ponte mobile, ed essendo quasi rigida la guarnizione della moka, penso che non riesci a chiudere perfettamente le fessure, (A meno che non abbia capito male o non individuato il tipo di guarnizioni).
Altra cosa su cui non ho forse capito, in quanto i lavori sono in corso, hai provato gli interuttori assieme e hai sentito il brandeggio sotto sforzo o rumore sospetto, hai risolto il tutto?, dipendeva dall'assorbimento)oppure era tutto regolare.
Perchè nella progettazione avevo tolto il rientro automatico. Sai è meglio prevenire che curare.Ciao
Low cost, pochi schei, l'indirizzo ve lo messo in precedenza, tanto è un bene per che deve ancora prenderla....
Ah proposito se per strada trovate ampolle di mercurio, postate l'indirizzo...


Reply author: DavideVR
Replied on: 12/03/2009 08:17:03
Message:

quote:
Originally posted by Quercia64

@DavideVR
Ciao credo di aver capito, in base alle mie capacità penso di procedere per Gradi:
Accantono per ora la 12v del D+,inizio con la 12v continua con interrutore.Non capisco una cosa sai sono duro di compredonio il brandeggio come fa ha tornare in posizione (Riposo)lo decidiamo noi ho di fabbrica e gia cosi'.Intendo dire ha gia una posizione di partenza fissa e su qusta va posizionata in in modalita' Riposo..
Grazie per la pazienza.....
Ciao...



Ciao, la posizione di riposo la decidi tu.
Io ho prefissato che la posizione di riposo è tutto giu e tutto a dx.
Una volta posizionato così fisso tale posizione come quella di viaggio (cioè quando lo andrò a fissare sul tetto del camper, quella sarà la posizione che dovrà avere il rotore in condizione di viaggio)
Tale posizione è poi facilmente ottenibile tenendo appunto schiacciato fino a fine corsa i due pulsanti giu e dx.

Una volta che hai fatto il circuito con l'interruttore (tramite relè) hai praticamente fatto tutto... basta solamente che colleghi la bobina del relè anche con la 12 volt D+ e hai una funzione in più, cioè quella della chiusura automatica all'accensione del motore.

Io per precauzione, non sapendo bene tutti i giri che fa la 12volt D+, ho messo dei diodi sia sulla linea 12 volt perenne sia su quella 12volt D+ per impedire strani ritorni di corrente.

Se ho tempo modifico lo schema che avevo postato e lo riposto, così puoi vedere bene i collegamenti.

Ciao e non preoccuparti per il comprendonio

Buon lavoro e facci sapere!

Davide


Reply author: DavideVR
Replied on: 12/03/2009 08:34:46
Message:

quote:
Originally posted by giuliano49

DavideVR, attenzione che rimanendo invariata la misura del castelletto e la misura del ponte mobile, ed essendo quasi rigida la guarnizione della moka, penso che non riesci a chiudere perfettamente le fessure, (A meno che non abbia capito male o non individuato il tipo di guarnizioni).


Ciao Giuliano49, l'idea era quella di stringere le guarnizioni tra il supporto mobile e il corpo fisso del rotore...
Le guarnizioni che avevo trovato sono queste:





ma purtroppo non vanno bene.
Sono troppo grosse di spessore e troppo piccole di diametro. Ci vorrebbero di 3mm di spessore e di 5 cm di diametro.
Sono tutte prove che sto facendo e non sono sicuro che sia la soluzione giusta e definitiva.
Mi stava balenando per la testa anche una seconda soluzione che forse è migliore... pensavo ad una copertura in plastica, tipo il fondo di un barilotto per capirci, opportunamente tagliato, fissato al corpo del rotore e con un'asola dove scorre la staffa che sorregge la parabola. L'asola poi verrebbe semi protetta con le setore paraspifferi parte per parte.
Non so se mi sono spiegato, probabilmente no... ma se trovo qualcosa di simile ve lo faccio vedere.

quote:

Altra cosa su cui non ho forse capito, in quanto i lavori sono in corso, hai provato gli interuttori assieme e hai sentito il brandeggio sotto sforzo o rumore sospetto, hai risolto il tutto?, dipendeva dall'assorbimento)oppure era tutto regolare.
Perchè nella progettazione avevo tolto il rientro automatico. Sai è meglio prevenire che curare.Ciao
Low cost, pochi schei, l'indirizzo ve lo messo in precedenza, tanto è un bene per che deve ancora prenderla....


Il rumore sospetto di motore sotto sforzo era dovuto ad un mio errore in quanto avevo premuto contemporaneamente i pulsanti su e giu... ... e il rotore si è infastidito.
Se fai lavorare il movimento giù con quello dx o sx non c'è nessun problema.

quote:

Ah proposito se per strada trovate ampolle di mercurio, postate l'indirizzo...



Eccoti servito...
http://www.fancos.it/durak.htm
http://www.directindustry.it/prod/comus-international/contattore-a-ampolle-reed-ad-alta-resistenza-37554-27153...
http://www.ame.it/site/Public/prodotti.asp?idrec=84&cat=13
Questi sono i primi tre che ho trovato ma penso che se fai una ricerca approfondita con San Google ne trovi quanti ne vuoi...

Ciao e buon lavoro...
Fammi sapere come procede...

Ciao
Davide


Reply author: bruminu
Replied on: 12/03/2009 10:40:17
Message:

ciao a tutti, sono bruno, ho seguito tutti i Vs. passaggi e...progressi, bellissimi, bravissimi a tutti...
per DavideVR: volevo consigliarTi, come guarnizione, un (anzi due) OR (O-Ring) li trovi nei fornitori di gomme, idrulica e altro. Ne esistono di varie dimensioni e spessori (io ho trovato la misura esatta da inserire nel tappo della cassetta WC, visto che la guarnizione originale costa una follia...).
Sto aspettando altri Tuoi/Vostri progressi...
ciao a tutti
bruno


Reply author: pagliarello
Replied on: 12/03/2009 11:59:42
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR

quote:
Originally posted by Quercia64

Stavo iniziando a costruire la scatola di alimentaziaone,chidevo a voi che avete gia fatto tuttoma la 12vcc serve per far chiudere la parabola in automatico appena giro la chiave?
Volendo saltare il passaggio della 12v come posso
far chiudere la parabola (chiusura in Marcia)per intenderci.
Spero di esermi spiegato...
ciao a tutti




Ciao, ti dico come ho fatto io...
Alla scatola di comando ho fatto arrivare, oltra al cavo con la 220 volt altri due cavi, uno con il 12 volt costante, cioe presente sempre, e l'altro con i 12 volt presenti solo a motore in moto. Qust'ultimo 12 volt lo recuperi dal morsetto D+ dell'alternatore (se hai il nuovo Ducato vedi qualche pagina indietro che ho postato dove andarlo a prendere).

Il 12 volt da alternatore è collegato direttamente alla bobina di un relè con due contatti normalmente aperti che, in presenza di si chiudono in presenza appunto della 12 volt D+. Tali contatti sono in parallelo ai pulsanti giu e dx (in pratica quando si eccita il relè è come se tenessi premuto contemporaneamente questi due pulsanti) e la parabola ritorna nella sua posizione assunta come quella di riposo.

L'altro 12 volt, quello costante, mi serve per far la stessa cosa però mediante un interruttore, questo per non star li a tener premuto manualmente i due pulsanti in caso voglia chiudere la parabola anche senza necessariamente accendere il motore.

Nota bene che ho sempre parlato di "accendere il motore" e non girare la chiave...

Ho già provato il tutto e devo dire che è una figata vedere la parabola che si chiude da sola...

Se non sono stato chiaro chiedi pure.

Ciao
Davide


Ciao, scusami se faccio una domanda sciocca, ma dal momento che i motori vanno a 24Vac cosa come fai ad utilizzare la 12Vcc per avere questa funzionalità?


Reply author: DavideVR
Replied on: 12/03/2009 12:51:28
Message:

quote:

Ciao, scusami se faccio una domanda sciocca, ma dal momento che i motori vanno a 24Vac cosa come fai ad utilizzare la 12Vcc per avere questa funzionalità?



I 12 volt servono solo per eccitare il relè... che ha la bobina a 12 volt appunto.
Sono i contatti del relè, in parallelo ai pulsanti giù e dx, che mi chiudono il circuito per far funzionare i motori che sono giustamente alimentati a 24 volt ac.
Come promesso sto modificando lo schema... e poi lo posto.

Ciao
Davide


Reply author: DavideVR
Replied on: 12/03/2009 13:08:42
Message:

Ecco lo schema riveduto e corretto.



Ciao
Davide


Reply author: giuliano49
Replied on: 12/03/2009 13:17:44
Message:

Si grazie DavideVR, l'indirizzi li ho da alcuni mesi ma i costi sono fuori di testa, poi non hanno quelli che cerco, addesso sto battendo, sperando che non servano a nessuno....
Beh io per la guarnizione non trovo problemi perche funziona già alla grande su altri marchingegni, è assolutamente impermeabile e corre grazie ad un poco di grasso da una sola parte.
Ho capito, accidenti il tutto sotto relè, sei un elettronico di grido ah ah ah ah ah...
Speriamo che trovi il tempo per andare avanti, non vedo l'ora. ciao


Reply author: DavideVR
Replied on: 12/03/2009 13:23:28
Message:

quote:
Originally posted by giuliano49

Si grazie DavideVR, l'indirizzi li ho da alcuni mesi ma i costi sono fuori di testa, poi non hanno quelli che cerco, addesso sto battendo, sperando che non servano a nessuno....
Beh io per la guarnizione non trovo problemi perche funziona già alla grande su altri marchingegni, è assolutamente impermeabile e corre grazie ad un poco di grasso da una sola parte.
Ho capito, accidenti il tutto sotto relè, sei un elettronico di grido ah ah ah ah ah...
Speriamo che trovi il tempo per andare avanti, non vedo l'ora. ciao



Effettivamente forse ci stiamo facendo troppe pippe per il discorso impermeabilità...
Io sono perito elettrotecnico, però faccio l'informatico... nel contempo mi piace l'elettronica... insomma c'è un pò di casino nella mia testa...

Dai procedi che sono ansioso di vedere anche i tuoi risultati.

Ciao e buon lavoro.
Davide


Reply author: borassimo
Replied on: 12/03/2009 20:26:39
Message:

Ottima idea DavideVr quella del relè comandato dal D+ anche se a mio parere si rischia di dare troppa "fiducia" ai fine corsa del brandeggio.Nello specifico,utilizzando questo sistema il relè da corrente hai motori del brandeggio per tutto il tempo in cui il motore del camper è acceso e i microswitch di fine corsa interrompono l'alimentazione a parabola chiusa.Ebbene, non capiterà mai ma, se ha causa di un piccolo contatto ,umidità o altro lo switch si guasta rischi di bruciare tutto.Io metterie un timer calcolato sul tempo di chiusura o anche qualche cosa di più che so...un paio di minuti e poi il rele si diseccita ma comunque la parabola è chiusa.
In alternativa un interruttore al mercurio che può comandare il un buzzer quando si gira la chiave del quadro.
ne ho trovati ad un costo irrisorio su questo sito

http://it.rs-online.com/web/2357594.html

Oggi mi è arrivata la Selfsat dalla germania e stò ancora aspettando il Motore(ordinato 2 giorni prima dell'antenna)... poi mi metterò al lavoro.
Sauti
Massimo


Reply author: giuliano49
Replied on: 12/03/2009 21:30:29
Message:

Come già detto DavideVR, pazienza, stò attuando altri progettini e aggiustando delle rotture che il tempo e componenti famigliari inesorabilmente aiutano a presentarsi.
Non so se l'ho detto ieri mi è arrivata la bussola elettronica, devo pensare pure a quella, poi stò attuando se non l'ho fatto per la rotazione, vedo se poterlo attuare con l'alzata della parabola, vediamo, ci sono in ballo tante idee, ma è abbastanza difficile fare le cose con quel poco che si trova.
Ora fiera a Montichiari, vedrò se trovo qualcosa di interessante, perchè a Verona non ho trovato nulla, solo componenti normali, pulsanti, led, qualche operazionale nient'altro.
Stò valutando il discorso di raggiungere il grado di precisione nell'alzare la parabola, anche tramite una scala graduata, o fori e mettere un fotoaccopiatore di diodi che leggono i fori corrispondenti ai gradi, ma sono solo idee per il momento, poi si vedrà con il proseguo.
Riprendendo il discorso dell'impermeabilità, non serve fare protezioni, perchè il turbine del vento in corsa fa si che l'acqua vada dappertutto, penso non me ne volere ma il neuprene opportunamente stretto fra le due parti mobile e fissa con il grasso si raggiunge il risultato ottimale. Poi specifico ogniuno è libero di fare quello che più gli aggrada, qui ci si limita di dare imput.
Ora Vi saluto augurandoVi buon lavoro.


Reply author: DavideVR
Replied on: 12/03/2009 21:35:47
Message:

quote:
Originally posted by borassimo

Ottima idea DavideVr quella del relè comandato dal D+ anche se a mio parere si rischia di dare troppa "fiducia" ai fine corsa del brandeggio.Nello specifico,utilizzando questo sistema il relè da corrente hai motori del brandeggio per tutto il tempo in cui il motore del camper è acceso e i microswitch di fine corsa interrompono l'alimentazione a parabola chiusa.Ebbene, non capiterà mai ma, se ha causa di un piccolo contatto ,umidità o altro lo switch si guasta rischi di bruciare tutto.Io metterie un timer calcolato sul tempo di chiusura o anche qualche cosa di più che so...un paio di minuti e poi il rele si diseccita ma comunque la parabola è chiusa.
In alternativa un interruttore al mercurio che può comandare il un buzzer quando si gira la chiave del quadro.
ne ho trovati ad un costo irrisorio su questo sito

http://it.rs-online.com/web/2357594.html

Oggi mi è arrivata la Selfsat dalla germania e stò ancora aspettando il Motore(ordinato 2 giorni prima dell'antenna)... poi mi metterò al lavoro.
Sauti
Massimo




Ciao Massimo, dimentichi che nella scatola di comando c'è un interruttore generale che stacca tutto.
Normalmente la chiusura della parabola la effettuo dall'interruttore del 12 volt fisso e successivamente spengo tutto.
Il 12 volt D+ è solo una sicurezza che ho voluto inserire ma che molto probabilmente (conoscendomi) non mi servirà MAI.
Se capitasse, evenienza oltremodo rara, che mi devo spostare di corsa per qualche emergenza e mi dimentico oppure non ho il tempo di chiudere la parabola, ecco che viene in aiuto il D+, ma sicuramente poi io, o la mia dolce metà, provvederà a spegnere il quadro di comando.

Poi... sai com'è... tutto può succedere... o si accetta e si segue la massima di Ford che recita grossomodo:

"Tutto quello che non c'è non si guasta"...

oppure si spera che non si guasti mai nulla.

Ciao
Davide


Reply author: pinux
Replied on: 13/03/2009 00:01:42
Message:

quote:
Originally posted by giuliano49

Non so se l'ho detto ieri mi è arrivata la bussola elettronica...


Scusa sto cercando anch'io una bussola elettronica con uscita analogica o digitale,si puo' sapere dove l'hai presa?
grazie,Giuseppe


Reply author: DavideVR
Replied on: 13/03/2009 09:01:22
Message:

quote:
Originally posted by giuliano49

Come già detto DavideVR, pazienza, stò attuando altri progettini e aggiustando delle rotture che il tempo e componenti famigliari inesorabilmente aiutano a presentarsi.
Non so se l'ho detto ieri mi è arrivata la bussola elettronica, devo pensare pure a quella, poi stò attuando se non l'ho fatto per la rotazione, vedo se poterlo attuare con l'alzata della parabola, vediamo, ci sono in ballo tante idee, ma è abbastanza difficile fare le cose con quel poco che si trova.
Ora fiera a Montichiari, vedrò se trovo qualcosa di interessante, perchè a Verona non ho trovato nulla, solo componenti normali, pulsanti, led, qualche operazionale nient'altro.
Stò valutando il discorso di raggiungere il grado di precisione nell'alzare la parabola, anche tramite una scala graduata, o fori e mettere un fotoaccopiatore di diodi che leggono i fori corrispondenti ai gradi, ma sono solo idee per il momento, poi si vedrà con il proseguo.
Riprendendo il discorso dell'impermeabilità, non serve fare protezioni, perchè il turbine del vento in corsa fa si che l'acqua vada dappertutto, penso non me ne volere ma il neuprene opportunamente stretto fra le due parti mobile e fissa con il grasso si raggiunge il risultato ottimale. Poi specifico ogniuno è libero di fare quello che più gli aggrada, qui ci si limita di dare imput.
Ora Vi saluto augurandoVi buon lavoro.



Ciao Giuliano, per l'alzata prova a guardare questo inclinometro...

http://www.sensorsystems.it/site/?page_id=22

Ciao e facci sapere

Davide


Reply author: DavideVR
Replied on: 13/03/2009 09:02:45
Message:

quote:
Originally posted by pinux

quote:
Originally posted by giuliano49

Non so se l'ho detto ieri mi è arrivata la bussola elettronica...


Scusa sto cercando anch'io una bussola elettronica con uscita analogica o digitale,si puo' sapere dove l'hai presa?
grazie,Giuseppe



Ciao, la bussola la trovi qua...

http://www.areasx.com/index.php?D=1&id=57

Ciao
Davide


Reply author: sport15
Replied on: 13/03/2009 09:11:58
Message:

L'hai fatta una prova pratica di puntamento??

Gianluca


Reply author: DavideVR
Replied on: 13/03/2009 09:15:04
Message:

quote:
Originally posted by sport15

L'hai fatta una prova pratica di puntamento??

Gianluca



Macchè, accidenti, ci vorrebbero le giornate fatte da 72 ore al posto di 24....
Nel fine settimana lo farò sicuramente.

Ciao
Davide


Reply author: sport15
Replied on: 13/03/2009 09:27:39
Message:

Ovvia su falla per benino,e poi dicci come è andata..

Gianluca


Reply author: ElioeLolla
Replied on: 13/03/2009 11:14:27
Message:

quote:
Originally posted by sport15

Ovvia su falla per benino,e poi dicci come è andata..

Gianluca



Dai dai Davide...dicci dicci...


Reply author: giuliano49
Replied on: 13/03/2009 14:21:21
Message:

http://www.robot-italy.com/index.php?cPath=15_49 questo è l'indirizzo della bussola, ultima della pagina, qui è conveniente, mentre dall'altra parte non te la mandano perchè si devono spendere non meno di 50,00 euro escluso iva e spese spedizione.
Il sito del brandeggio l'ho già messo e me ne arriva un'altro oggi.
DavideVR grazie per la dritta, vediamo....il tempo è poco per queste cose e molto per altre.
Poi non so se è una pecca o altro, ma cerco di ridurre i consumi €, poi non corro, potrei cadere allora son dolori comunque a costo di disturbarti ti manderò le foto e le posterò, sai sono solito alle chicche . Ciao e grazie
Per il momento procuro materiale.


Reply author: tancatanca
Replied on: 13/03/2009 17:51:22
Message:

Ciao,provo ad inserire le foto del lavoro fatto fino ad ora :

supporto per l'antenna;sulla base da incollare al tetto ho fatto dei fori(forse troppi) svasandoli per inserire da sotto delle viti a testa conica.Le ho fermate con una rondella ed un dado poi ho infilato la 2^ piastra su cui ho fatto anche i 4 fori per fissare l'antenna infilando le viti sempe da sotto.La testa delle viti che tengono l'antenna è della stessa altezza della rondelle + dadi che uniscono le due piastre.In questo modo tutto l'apparato è sfilabile e,soprattutto,ci sono molti punti su cui far passare un cordino d'acciaio di sicurezza da agganciare,per esempio,ad un portapacchi.



L'antenna chiusa ed aperta :





Non ho fatto nessun calcolo ma,ad occhio,sembra che l'elevazione sia sufficiente ed anche la posizione a riposo non supera l'altezza del supporto.C'è ancora un pò di margine per elevare e chiudere di più.Vedrò se servirà.
Per ora è tutto.
Ciao.


Reply author: Quercia64
Replied on: 13/03/2009 18:36:13
Message:

mi e appena arrivato
2 considerazioni +/- quanta plastica avete tolto? avete lasciato i fine corsa in posizione originale.
non riesco a capire i file come si serrano non ci sono le vitine?
ciao


Reply author: tancatanca
Replied on: 13/03/2009 19:56:53
Message:

mi e appena arrivato
2 considerazioni +/- quanta plastica avete tolto? avete lasciato i fine corsa in posizione originale.
non riesco a capire i file come si serrano non ci sono le vitine?
ciao


io ho tolto circa 5 mm di plastica ed ho inclinato in giù i fine corsa.Ho rifatto un forellino sul supporto di plastica bianca dei finecorsa e li ho rifissati con le viti.Se vuoi fare in questo modo ti consiglio di togliere da ciascun finecorsa la vite esterna,allentare leggermente quella interna ed inclinare.Serra molto bene la vite rimanente e fai la tua prova;se ok fora e avvita.Per avere una risposta veritiera devi rimontare anche il coperchio poichè se hai una lunga escursione,a coperchio montato,il supporto dove fissare l'antenna toccherà sul coperchio stesso prima che i finecorsa siano azionati.
Ciao e buon divertimento.


Reply author: sport15
Replied on: 13/03/2009 20:32:47
Message:

@Tancatanca- Sembra una buona realizzazione.
Di bulloni ne bastavano quattro ed il cavo sat dovresti farlo passare dentro il braccio e farlo uscire posteriormente,per evitare che sventoli e piano piano si disconnetta dall'LNB.
Gianluca


Reply author: Quercia64
Replied on: 13/03/2009 22:56:31
Message:

Sono quasi riuscito a configurare inclinazione agendo sui fine corsa e il taglio della plastica ovviamente grazie a voi
Ho finito il telecomando a filo, ma non riesco ha trovare il modo di farla tornare in posizione viaggio, schiaciando i 2 pulsanti,mi sembrava di aver letto qualcosa del genere?qualcono mi puo spiegare per gentilezza....
ps i 5 cavi li ho collegati regolarmente sali scendi giu su e comune..


Reply author: Quercia64
Replied on: 13/03/2009 22:58:01
Message:

dimenticavo grazie a tutti per il progetto sono veramente contento dell'acquisto
Bravi
ciao


Reply author: Quercia64
Replied on: 14/03/2009 19:12:24
Message:

Siete Tutti in giro vero
Mi spiegate perchè schiacciando i 2 pulsanti su e giu'non si posiziona
in automatico??
Ho quasi finito mi manca solo questa funzione...


Reply author: Quercia64
Replied on: 14/03/2009 19:19:33
Message:

Prova a d inserire la prima foto

http://i39.tinypic.com/ienw1t.jpg


Reply author: sport15
Replied on: 14/03/2009 20:08:50
Message:

Ottimo!
Parabolina perfetta per questa utilizzazione,secondo me.
Gianluca


Reply author: DavideVR
Replied on: 14/03/2009 21:05:40
Message:

quote:
Originally posted by Quercia64

Siete Tutti in giro vero
Mi spiegate perchè schiacciando i 2 pulsanti su e giu'non si posiziona
in automatico??
Ho quasi finito mi manca solo questa funzione...




Ciao, ma non devi tenere premuto contemporaneamente su e giu!
In questo modo gli dici al motore di girare in tutti e due i sensi... si in****a!
La combinazione deve essere o giu e destra oppure giu e sinistra.

Molto bella la tua realizzazione.

Ciao
Davide


Reply author: DavideVR
Replied on: 14/03/2009 21:28:49
Message:

Ciao a tutti, oggi ho finalmente fatto le prove di puntamento e devo dire che sono MOLTO contento!
Beccare il satellite è molto più facile che non a mano (ricordo che sto usando la parabolina del kit da campeggio Lidl).
In circa 90 secondi (cronometrati) becco il satellite Hotbird e, se voglio, spostando di un pelo a sx becco con una facilità estrema anche Astra.

Ma bando alle ciance... ecco a voi le prime foto...

Ecco l'antenna nel posto sul tetto dove la voglio mettere...



... così la posso vedere anche da dentro...



L'antenna chiusa... (manca ancora il supporto per il braccetto)...





Il livello di segnale ottenuto è soddisfacente pur usando la parabolina piccola (40 cm) e avendo fatto i buchi per mettere i bulloncini per la staffa di sostegno...



Ovviamente è ancora tutto da fissare, compresa la piastra che andrà incollata al tetto ( che dovrò pulire per benino... mamma mia che vergogna... )

Ripeto, il puntamento risulta MOLTO ma MOLTO più facile di prima (manuale).

Sono proprio contento

Ciao
Davide


Reply author: DavideVR
Replied on: 14/03/2009 21:33:20
Message:

quote:
Originally posted by Quercia64

Prova a d inserire la prima foto
http://i39.tinypic.com/ienw1t.jpg



Ciao, se puoi posta anche delle altre foto... magari della parabola chiusa.

Grazie

Ciao
Davide


Reply author: Quercia64
Replied on: 15/03/2009 13:54:56
Message:

Ecco le altra foto del prototipo




Reply author: Quercia64
Replied on: 15/03/2009 14:03:19
Message:

Pensate possa andare bene?
Ho risolto il problema della parabola in posizione viaggio.con un interruttore...
grazie a DavideVR.....



Questa e con parabola da 40cm...
Ma ho a disposizioni anche una trax 54cm
Prededenti acquisti...


Reply author: DavideVR
Replied on: 15/03/2009 14:47:51
Message:

Ciao, ottimo direi.
Ma con il braccetto tondo come fai a metterci una cerniera?
Ho visto inoltre che hai messo la staffa... nella prima foto che avevi postato la staffa non c'era e mi chiedevo infatti come veniva il tutto in posizione da viaggio... ecco perchè ti ho chiesto altre foto.
Hai provato anche a fare un puntamento?

Ciao
Davide


Reply author: tancatanca
Replied on: 15/03/2009 22:14:48
Message:

Pensate possa andare bene?
Ho risolto il problema della parabola in posizione viaggio.con un interruttore...
grazie a DavideVR.....


Ciao,
come ho già segnalato in altre occasioni ho usato anche io la parabola della lidl montata sul tetto ed azionata manualmente;dal punto di vista della ricezione era ottima ma ti consiglio di ispezionare periodicamente il supporto di plastica che raccorda antenna e paletto perchè con le vibrazioni prima si "fila" e poi si spezza.La mia dovrebbe essere dalle parti di Carcassonne!L'ho persa, senza neanche accorgermene, mentre ero in viaggio!!Ok;adesso diamo una bella grattatina alle ma non dimenticare il consiglio.
Ciao.


Reply author: pagliarello
Replied on: 16/03/2009 00:15:37
Message:

Ciao a tutti,
devo dire che sto vedendo delle ottime realizzazioni da parte di tutti e sono contento dei risultati che si stanno ottenendo che dimostrano la reale fattibilità, coniugando insieme forse per la prima volta, semplicità e bassi costi per farsi una parabola motorizzata a puntamento manuale.

Chiedo scusa a quanti si siano forse potuti risentire da qualche mia affermazione, posso dire, perchè l'ho sperimentato, che il rotore è perfettamente in grado di sollevare senza mostrare problemi di alcun genere parabole anche più grandi di 40 cm.

Ho montato sul motore la mia parabola da 65 cm (del peso di 3,3 Kg comprensivo di staffe in alluminio), ed i movimenti sia di rotazione orizzontale che di alzo vengono compiuti tranquillamente, il tutto naturalmente in un ambiente di lavoro al chiuso e senza venti o correnti d'aria che possano disturbare, sono convinto che il motore riuscirebbe ad alzare ugualmente la parabola anche in presenza di vento (avete cercato di sentire, contrastandola, la forza del motore mentre alza/ruota la parabola?).

Il problema nasce nel momento in cui, una volta posizionata l'antenna e spento il motore, una parabola grande è soggetta ad una spinta da parte del vento maggiore rispetto ad una piccola per cui è più soggetta non tanto, secondo me, all'abbattimento (a meno di un forte vento) quanto alle oscillazioni e conseguentemente a probabili perdite di segnale del satellite.

Ho studiato il modo di risolvere il problema riportando tutti gli ingombri sia del motore che della parabola in autocad, e fra le varie soluzioni provate credo la migliore sia quella di utilizzare un piccolo (si fa per dire) ammortizzatore a gas (tipo ammortizzatore di sterzo delle moto) opportunamente ubicato per attutire tali oscillazioni, soluzione questa che comporta forature da fare sul coperchio del motore (aumentando quindi i punti di infiltrazione d'acqua) soluzione comunque che non risolve il problema della sproporzione tra le dimensioni del motore e quelle della parabola.

Mi sono incaponito a cercare soluzioni complicate per risolvere un problema semplice dimenticando che le soluzioni più semplici sono anche le più efficaci e quelle che danno i migliori risultati e mi complimento con tutti quanti hanno già portato a compimento quanto si sono prefissati e cioè realizzare, come dice il titolo di questo thread, un brandeggio elettrico per parabola low cost.
Saluti a tutti


Reply author: Quercia64
Replied on: 16/03/2009 08:11:00
Message:

@Pagliarello
Grazie continua a studiare
Ciao


Reply author: Quercia64
Replied on: 16/03/2009 08:18:32
Message:

Un informazione Volendo sostituire gli interuttri manuali per chiudere la parabola e mettere sotto chiave con un relè che relè devo acquistare carateristiche deve avere?
Grazie


Reply author: DavideVR
Replied on: 16/03/2009 08:25:44
Message:

quote:
Originally posted by tancatanca

Pensate possa andare bene?
Ho risolto il problema della parabola in posizione viaggio.con un interruttore...
grazie a DavideVR.....


Ciao,
come ho già segnalato in altre occasioni ho usato anche io la parabola della lidl montata sul tetto ed azionata manualmente;dal punto di vista della ricezione era ottima ma ti consiglio di ispezionare periodicamente il supporto di plastica che raccorda antenna e paletto perchè con le vibrazioni prima si "fila" e poi si spezza.La mia dovrebbe essere dalle parti di Carcassonne!L'ho persa, senza neanche accorgermene, mentre ero in viaggio!!Ok;adesso diamo una bella grattatina alle ma non dimenticare il consiglio.
Ciao.



Ciao e grazie del consiglio, ne prendo atto e lo terrò in considerazione.
A tal proposito pensavo anche di mettere un elastico piatto (come quelli delle mutande per capirci ) sul braccetto in corrispondenza della cerniera che ho messo in modo che svolga due funzioni: la prima mi dà una sicurezza in più nel caso si rompesse/allentasse la cerniera durante i viaggi, la seconda sarebbe quella di aiutare la tenuta in posizione di ricezione.

Per quanto riguarda la padella in sè penso che essendo imbullonata con la staffa al rotore sia molto remota la possibilità di perderla, così come l'attacco del braccetto alla padella, c'è un bulloncino che lo tiene.

Comunque speriamo che non succeda mai quello che è successo a tancatanca...

@Pagliarello:
...dai dai continua a studiare e facci sapere

Ciao
Davide


Reply author: DavideVR
Replied on: 17/03/2009 08:53:16
Message:

... hei... ma dove siete finiti tutti?



Ciao
Davide


Reply author: frengy
Replied on: 17/03/2009 09:38:36
Message:

Ci siamo ... ci siamo.

Purtroppo ho avuto poco tempo per procedere con i lavori, però ho una grande soddisfazione: vedo che molti stanno portando avanti delle splendide realizzazioni.
Ne sono felice.

Secondo me, quello che dovremmo fare è concentrarci sulla impermeabilità del brandeggio.
A mio avviso la cosa migliore da fare, sarebbe, oltre che mettere due guarnizioni in neoprene, costruire una sorta di cappello (in plexigas curvato?) che eviti che l'acqua piovana possa infiltrarsi.

Ho in mente una mezza idea, ma dovrò trovare il tempo per realizzarla !

Un saluto e .... buone parabole a tutti !


Reply author: DavideVR
Replied on: 17/03/2009 09:49:19
Message:

Infatti... sto anch'io pensando a qualcosa di simile...
Sto provando con un vaso da fiori ... ... di plastica, opportunamente tagliato...

Vedremo cosa vien fuori...

Ciao
Davide


Reply author: pagliarello
Replied on: 17/03/2009 11:18:59
Message:

ci sono anch'io, cosa credevate
per l'impermeabilità ,io ho fatto così:


in pratica sono due guarnizioni, acquistate in un negozio di idraulica.
La prima di colore verde-grigio, scusate per la qualità delle foto, è posta all'interno del coperchio, è di tipo conica e fa aumentare leggermente il diametro per la guarnizione di colore nero che è invece una o-ring.
Dal lato finecorsa, poichè lo spazio non era sufficiente ho messo quest'altro tipo di guarnizione:

credo sia quella dei tappi dei lavandini, si alloggiano entrambe perfettamente e rimangono ben serrate permettendo al tempo stesso la rotazione del braccio.

Non credo, secondo me, serva altro


Reply author: tancatanca
Replied on: 17/03/2009 14:21:14
Message:

Ciao a tutti,
per quanto riguarda il riparo dall'acqua io avevo pensato ad cappuccio da infilare (esattamente come si fà con i ... ci siamo capiti) che rimane bloccato fra il supporto e le staffe dell'antenna.
Fatto in materiale flessibile (tipo camere d'aria ecc)asseconderebbe i movimenti dell'insieme senza lasciarlo mai scoperto.
Che ne dite?
Ciao.


Reply author: DavideVR
Replied on: 17/03/2009 14:53:13
Message:

... un mega condom... insomma ...

Lo dovresti comunque forare per farci passare la staffa che sostiene l'antenna...

... con tutti gli imprevisti di un condom bucato...

Ciao
Davide


Reply author: pagliarello
Replied on: 17/03/2009 15:29:54
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR

... un mega condom... insomma ...

Lo dovresti comunque forare per farci passare la staffa che sostiene l'antenna...

... con tutti gli imprevisti di un condom bucato...

Ciao
Davide


si ma ci sono quelli con serbatoio che non occorre che siano forati perchè ci ficchi dentro anche la parabola...


Reply author: DavideVR
Replied on: 17/03/2009 15:46:47
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

quote:
Originally posted by DavideVR

... un mega condom... insomma ...

Lo dovresti comunque forare per farci passare la staffa che sostiene l'antenna...

... con tutti gli imprevisti di un condom bucato...

Ciao
Davide


si ma ci sono quelli con serbatoio che non occorre che siano forati perchè ci ficchi dentro anche la parabola...






Reply author: tancatanca
Replied on: 17/03/2009 16:08:01
Message:

Certo che ridete ! Non conoscete le potenzialità di quel gingillo.

http://www.****ateonline.it/immagini_divertenti/foto_preservativi.htm#top




Reply author: borassimo
Replied on: 17/03/2009 17:33:47
Message:

finalmente ho ricevuto tutti i pezzi ed eccomi pronto per i primi esperimenti.La parabola è un Selfsat...piccola, non molto pensante e versatile.Ho aumentato l'angolo di Tilt ma non troppo ed ho utilizzato alcune staffe in dotazione.Unica nota:in posizione chiusa è abbastanza alta...circa 38cm.magari intervenendo sulle staffe qualche cm è possibile recuperarlo. Attendo vostri riscontri.

parabola aperta



..in posizione da viaggio(poi la metterò perfettamente orizzontale per evitare l'effetto alettone)



Staffa




saluti
Massimo


Reply author: DavideVR
Replied on: 17/03/2009 17:51:03
Message:

Ciao, sicuramente in posizione viaggio devi metterci un sostegno per alleviare il rotore dalle sollecitazioni che l'antenna provoca (visto anche il peso...)

Ho notato un particolare che il mio rotore non ha... il connettore con i fili, nel mio è il posizione bassa mentre nel tuo è sul supporto mobile... non lo avevo mai visti li.

Un'appunto sull'altezza... effettivamente 38 cm sono un pò tanti.
Dovresti riuscire a diminuirne qualcuno... nel complesso comunque è una buona installazione.

Se è come con la parabola, vedrai come è facile beccare il satellite.

Ciao
Davide


Reply author: pagliarello
Replied on: 17/03/2009 18:18:55
Message:

quote:
Originally posted by borassimo

finalmente ho ricevuto tutti i pezzi ed eccomi pronto per i primi esperimenti.La parabola è un Selfsat...piccola, non molto pensante e versatile.Ho aumentato l'angolo di Tilt ma non troppo ed ho utilizzato alcune staffe in dotazione.Unica nota:in posizione chiusa è abbastanza alta...circa 38cm.magari intervenendo sulle staffe qualche cm è possibile recuperarlo. Attendo vostri riscontri.

parabola aperta


..in posizione da viaggio(poi la metterò perfettamente orizzontale per evitare l'effetto alettone)



Staffa




saluti
Massimo




scusa, perchè non togli completamente la staffa fissando l'antenna direttamente sul supporto rotante?
anche il mio non ha quei fili che si vedono in foto in quella posizione


Reply author: borassimo
Replied on: 17/03/2009 19:12:33
Message:

Si!ho pensato di avvitare la Selfsat direttamente sul supporto ma ho dei dubbi di riuscire ad avere inclinazioni sotto i 50° e normalmente hotbird si riceve con elevazioni (in Italia ) in un range 30/40°....cmq proverò!
quei fili che vedete non fanno parte del brandeggio ma sono collegati a quel piccolo circuitino che è un inclinometro.In uscita da una tensione proporzionale all'angolo di inclinazione.Stavo provando il tutto con un voltmentro autocostruito a led.

Se c'è qualche guru dell'elettronica anticipo che in uscita a 180° cioè con parabola orizzontale(posizione da viaggio) da circa 2.20 volt(alimentadolo a 6V) e con la parabola a 90° (posizione di massima elevazione da in uscita 3 volt.Proseguendo (ma a noi non interessa) si arriva a 3.8 volt una volta raggiunti i 180° gradi nell'altra direzione.Sfruttando queste variazioni è possibile quantificare l'elevazione della parabola con una certa precisione.
Works in progress...fatevi sotto!

Saluti
Massimo


Reply author: DavideVR
Replied on: 17/03/2009 21:50:15
Message:

Interessante l'inclinometro... dove lo possiamo trovare?

Ciao
Davide


Reply author: borassimo
Replied on: 17/03/2009 22:15:41
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR

Interessante l'inclinometro... dove lo possiamo trovare?

Ciao
Davide



In realtà è un accelerometro che con accelerazioni inferiori ad 1g è possibile utilizzarlo per misurare l'angolo di inclinazione sui due assi x e y. Ho una uscita analogica e per poterlo utilizzare al nostro scopo bisogna interporre un circuitino tra il chip e il voltmetro. In pratica utilizzando un integrato con due operazionali si toglie l'offset di 2.2volt con inclinazione 180° per avere in uscita 0v e si amplifica la tensione "differenza".Tutto ciò per inviare al voltmetro una tesione che andrà da 0 a 10 volt in base alla variazione dell'inclinazione.Difficile da spiegare ma molto semplice da realizzare....

Se funzionerà a dovere posterò il tutto.
Fra l'altro è un oggettino utile anche per chi ha parabole manuali come la gio...
se vi interessa lo potete trovare qui:

http://www.robot-italy.com/product_info.php?cPath=15_49&products_id=602

Ora mi stò spremendo per realizzare una staffa per la Selfsat per poterla fissare direttamente sul supporto del brandeggio e che possa sopperire alla mancanza dell'elevazione ...magari un supporto a cuneo che mi possa far recuperare almeno una quindicina di gradi senza aumentare l'altezza a parabola chiusa.

mha vedremo....
saluti
Massimo


Reply author: Marxello
Replied on: 18/03/2009 12:44:38
Message:

quote:
Originally posted by frengy

Ci siamo ... ci siamo.

Purtroppo ho avuto poco tempo per procedere con i lavori, però ho una grande soddisfazione: vedo che molti stanno portando avanti delle splendide realizzazioni.
Ne sono felice.

Secondo me, quello che dovremmo fare è concentrarci sulla impermeabilità del brandeggio.
A mio avviso la cosa migliore da fare, sarebbe, oltre che mettere due guarnizioni in neoprene, costruire una sorta di cappello (in plexigas curvato?) che eviti che l'acqua piovana possa infiltrarsi.

Ho in mente una mezza idea, ma dovrò trovare il tempo per realizzarla !

Un saluto e .... buone parabole a tutti !




Studiando le vostre realizzazioni infatti mi veniva in mente che sarebbe da proteggere il rotore capovolto che magari è si da esterno ed impermeabile ma quando capovolto come lo stiamo usando non lo è più...
Sarebbe da proteggere con un guscio in plastica e l'applicazione che sembra più adatta è la tipica "SCODELLA DA INSALATA" o meglio insalatiera..in plastica magari bianca ancor meglio se liscia per mimetizzarla con l'uso per il quale viene prodotta!
;-)

Buon lavoro!
Marcello


Reply author: pagliarello
Replied on: 18/03/2009 14:10:50
Message:

quote:
Originally posted by Marxello

quote:
Originally posted by frengy

Ci siamo ... ci siamo.

Purtroppo ho avuto poco tempo per procedere con i lavori, però ho una grande soddisfazione: vedo che molti stanno portando avanti delle splendide realizzazioni.
Ne sono felice.

Secondo me, quello che dovremmo fare è concentrarci sulla impermeabilità del brandeggio.
A mio avviso la cosa migliore da fare, sarebbe, oltre che mettere due guarnizioni in neoprene, costruire una sorta di cappello (in plexigas curvato?) che eviti che l'acqua piovana possa infiltrarsi.

Ho in mente una mezza idea, ma dovrò trovare il tempo per realizzarla !

Un saluto e .... buone parabole a tutti !




Studiando le vostre realizzazioni infatti mi veniva in mente che sarebbe da proteggere il rotore capovolto che magari è si da esterno ed impermeabile ma quando capovolto come lo stiamo usando non lo è più...
Sarebbe da proteggere con un guscio in plastica e l'applicazione che sembra più adatta è la tipica "SCODELLA DA INSALATA" o meglio insalatiera..in plastica magari bianca ancor meglio se liscia per mimetizzarla con l'uso per il quale viene prodotta!
;-)

Buon lavoro!
Marcello



Forse sarebbe ancora meglio riuscire a trovare una qualche protezione tipo spray che crei una pellicola protettiva senza intralciare i movimenti.
Alla fine mi sembra che i punti di infiltrazione di acqua siano:
1)la congiunzione tra il coperchio superiore con il corpo rotante (e qui si può anche usare del silicone in quanto è realizzata con le viti ed una volta chiuso non è soggetto a movimenti);

2) la congiunzione tra il supporto rotante per l'elevazione della parabola e il coperchio superiore (qui è però più problematico perchè c'è di mezzo il movimento di rotazione, ma io penso che con delle buone guarnizioni si possa stare ragionevolmente tranquilli).

Daltronde non credo si riesca a far diventare ermetico (come la mettiamo con la condensa che si può formare all'interno?) a meno che non chiudiamo tutto (motore e parabola) in una campana di vetro sottovuoto, assomiglierebbe forse troppo a ben più blasonati prodotti che ricevono il segnale dal satellite anche con il camper in movimento

Non mi farò troppe seghe mentali....ma resto aperto ad eventuali suggerimenti.


Reply author: garazzi
Replied on: 19/03/2009 00:02:06
Message:

Siamo in terza pagina!
State tutti vedendo la TV con le vostre nuove parabole?
Scherzi a parte, ho ricevuto anch'io il nuovo acquisto ed ho notato che, come già successo ad altri, ha un pò di "gioco".
Comunque, pur avendo seguito dalla prima all'ultima pagina, sono sempre più convinto che... da solo non ce la posso fare!
Troppe nozioni a me sconosciute.
Freeengyyy!! Attendo istruzioni, notizie, informazioni sul da farsi.
Ad ogni modo, pur se da profano, ho avuto anche io l'impressione di un buon prodotto, solido e ben fatto.
Speriamo bene
Buonanotte a tutti
Marco


Reply author: DavideVR
Replied on: 19/03/2009 08:18:42
Message:

quote:
Originally posted by garazzi

Siamo in terza pagina!
State tutti vedendo la TV con le vostre nuove parabole?
Scherzi a parte, ho ricevuto anch'io il nuovo acquisto ed ho notato che, come già successo ad altri, ha un pò di "gioco".
Comunque, pur avendo seguito dalla prima all'ultima pagina, sono sempre più convinto che... da solo non ce la posso fare!
Troppe nozioni a me sconosciute.
Freeengyyy!! Attendo istruzioni, notizie, informazioni sul da farsi.
Ad ogni modo, pur se da profano, ho avuto anche io l'impressione di un buon prodotto, solido e ben fatto.
Speriamo bene
Buonanotte a tutti
Marco




Ciao, chiedi pure e ti sarà risposto...

Prova a stringere bene tutte le viti e bulloni e vedrai che il gioco sparisce.

Se tutto va come dovrebbe andare sabato lo fisso sul tetto del camper.

Ciao
Davide


Reply author: giuliano49
Replied on: 19/03/2009 10:40:14
Message:

Ho terminato di sistemare la parabola, cerniera sul bracetto, fine corsa perfetti sia orrizzontale che verticale (+ dei 37)ho da una parte il suo camme però, non si sa mai...Rotazione 360° perfetti per non aver problemi Tutto Ok, vi leggevo sotto, allora dopo fatte le guarnizioni, messo un pò di grasso perchè scivolino, ho gettato un secchio d'acqua, e poi ho preso la canna, nessuna goccia all'interno, devo dire che la parte sottostante ho messo un pò di silicone.non servono cappelli e altro, la copertura già c'è, si tratta di chiudere i due fori dalle parti, ora devo vedere per la bussola che deve essere posta assieme alla parabola, in un contenitore stagno riscaldato dal 7805 e anche li la soluzione è venuta a puntino.
Per quanto riguarda l'altezza, è per forza di cose relativa, perchè il camper ogni volta dovrebbe essere perfetto orrizzontale al suolo.
Ho pensato all'inclinometro, al pendolo, alle bolle di mercurio ad altri marchingegni, ma è sempre indicativo e COSTOSO, all'ora ho pensato di farmi un immediato interuttore posto sulla parabola, costo 0 lire, e con un filo scendo avendo i 37° a portata di mano (spia led).
A chi si accinge per l'inclinometro, si tratta di fissare un potenziometro a filo sulla sommità e attaccare un piccolo pendolo all'albero di comando, poi come già fatto per la bussola, si va al volmetro e si traccia una cartella volt-gradi, che sarà sempre indicativa e non reale.(certamente che chi prende l'inclinometro elettronico dovrà avere sempre la cartella appresso, vediamo se si può fare senza costose schede e se nella cappa ci passano i fili
Ora non mi resta che passare allo scatolame, appena ho tempo posto le foto.
E buon lavoro a tutti


Reply author: pagliarello
Replied on: 19/03/2009 10:48:50
Message:

quote:
Originally posted by garazzi

Siamo in terza pagina!
State tutti vedendo la TV con le vostre nuove parabole?
Scherzi a parte, ho ricevuto anch'io il nuovo acquisto ed ho notato che, come già successo ad altri, ha un pò di "gioco".
Comunque, pur avendo seguito dalla prima all'ultima pagina, sono sempre più convinto che... da solo non ce la posso fare!
Troppe nozioni a me sconosciute.
Freeengyyy!! Attendo istruzioni, notizie, informazioni sul da farsi.
Ad ogni modo, pur se da profano, ho avuto anche io l'impressione di un buon prodotto, solido e ben fatto.
Speriamo bene
Buonanotte a tutti
Marco




1) cospargere di abbondante colla vinilica una base (anche provvisoria) e fissarvi sopra il motore in modo che non cada quando ci metti sopra la parabola;









Fatto?
bene.

2) togliere le viti di fissaggio delle placchette con la scritta Pan-tilt

in modo da avere accesso alle viti che fissano il supporto rotante per l'alzo all'asse motore;

















Fatto?
Bene

3) togliere il supporto rotante ( ci sono 3 viti con testa a croce da un lato e tre viti a brucola dall'altro), smontare le 4 viti che fissano il coperchio superiore di colore chiaro al corpo inferiore di colore scuro;













Fatto?
Bene

4) come giustamente suggerito da giuliano49 nel suo post (vedi pag. 7) la spinetta è un punto debole, essendo cava e del diametro interno di 2 mm

è però possibile (come ho fatto io) inserire al suo interno qualcosa che la irrobustisca. Io ho usato un chiodino in acciaio da 2 mm appunto, a cui ho tranciato la testa e della giusta lunghezza, facendo attenzione si riesce a far entrare senza danneggiare nulla, si incastra per bene con piccoli colpetti di martello e vedrai che non si muove dalla sua sede.




Fatto?
Bene.
5) dalla parte opposta del perno che abbiamo appena rinforzato ci sono i due pulsanti di finecorsa e questo aggeggio (quella nera in foto è una guarnizione che ho messo per evitare infiltrazioni d'acqua, dovresti metterla anche dalla parte dell'ingranaggio trovando delle guarnizioni opportune. Io sono andato in un negozio di idraulica a procurarmeli, ma altri penso abbiano usato del neoprene, vedi tu cosa è meglio):

che dovrai opportunamente tagliare andando per tentativi (considera che io sono arrivato a tagliare circa 8 mm per lato) in modo da avere la massima escursione da orizzontale (parabola chiusa ) a massima elevazione (parabola aperta).





Fatto?
Bene.
6) richiudi tutto (facendo attenzione a come rimonti il supporto rotante in quanto ha le sedi delle viti predisposte per quelle a croce e quelle a brucola, se lo monti al contrario le viti a brucola non scompaiono nella loro sede e ti fuoriescono un pelino).
Cospargi di abbondante colla vinilica il supporto rotante e fissa sopra di questo la parabola.




Fatto?
Bene. Hai appena finito di realizzare un Brandeggio elettrico per parabola low cost.
Ti manca solo di installare sul tetto del camper il tutto naturalmente utilizzando sempre
abbondante colla vinilica

P.S. non so se hai acquistato il motore con il telecomando wireless (come ho fatto io, a proposito funziona anche attraverso i muri di casa) oppure il solo motore, nel qual caso trovi lo schema realizzato da DavideVR per costruire la pulsantiera di comando.

buona parabola


Reply author: DavideVR
Replied on: 19/03/2009 11:09:50
Message:

Grande Pagliarello ...

... sai ... pensavo di fissarlo al tetto con ABBONDANTE COLLA VINILICA...

... tu cosa ne dici?

Ciao
Davide


Reply author: DavideVR
Replied on: 19/03/2009 11:10:59
Message:

quote:
Originally posted by giuliano49

Ho terminato di sistemare la parabola, cerniera sul bracetto, fine corsa perfetti sia orrizzontale che verticale (+ dei 37)ho da una parte il suo camme però, non si sa mai...Rotazione 360° perfetti per non aver problemi Tutto Ok, vi leggevo sotto, allora dopo fatte le guarnizioni, messo un pò di grasso perchè scivolino, ho gettato un secchio d'acqua, e poi ho preso la canna, nessuna goccia all'interno, devo dire che la parte sottostante ho messo un pò di silicone.non servono cappelli e altro, la copertura già c'è, si tratta di chiudere i due fori dalle parti, ora devo vedere per la bussola che deve essere posta assieme alla parabola, in un contenitore stagno riscaldato dal 7805 e anche li la soluzione è venuta a puntino.
Per quanto riguarda l'altezza, è per forza di cose relativa, perchè il camper ogni volta dovrebbe essere perfetto orrizzontale al suolo.
Ho pensato all'inclinometro, al pendolo, alle bolle di mercurio ad altri marchingegni, ma è sempre indicativo e COSTOSO, all'ora ho pensato di farmi un immediato interuttore posto sulla parabola, costo 0 lire, e con un filo scendo avendo i 37° a portata di mano (spia led).
A chi si accinge per l'inclinometro, si tratta di fissare un potenziometro a filo sulla sommità e attaccare un piccolo pendolo all'albero di comando, poi come già fatto per la bussola, si va al volmetro e si traccia una cartella volt-gradi, che sarà sempre indicativa e non reale.(certamente che chi prende l'inclinometro elettronico dovrà avere sempre la cartella appresso, vediamo se si può fare senza costose schede e se nella cappa ci passano i fili
Ora non mi resta che passare allo scatolame, appena ho tempo posto le foto.
E buon lavoro a tutti



Foto! foto! foto! Vogliamo le foto!!

Ciao
Davide


Reply author: frengy
Replied on: 19/03/2009 11:11:15
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR

Grande Pagliarello ...

... sai ... pensavo di fissarlo al tetto con ABBONDANTE COLLA VINILICA...

... tu cosa ne dici?

Ciao
Davide



Mah ... io avevo pensato con la sputazza di produzione propria: cota meno !


Reply author: pagliarello
Replied on: 19/03/2009 13:06:55
Message:

Non so se risponde al vero, ma mi dicono che per la TV in camper c'è da pagare una tassa che sarebbe pari al doppio del canone di abbonamento TV casalingo.
Qualcuno ne sa niente?


Reply author: DavideVR
Replied on: 19/03/2009 13:09:26
Message:

Haha hahahahahahahahahaha che ridere..hahahahaha

Non potevi fare una battuta migliore!



Ciao
Davide


Reply author: rico
Replied on: 19/03/2009 13:39:19
Message:

Ciao a tutti.Premetto che il mio non vuole essere un'intervento polemico, ma solo un contributo a questo progetto. Sono anch'io un acquirente del brandeggio e devo dire che al di là di una prima impressione positiva, mi sono dovuto ricredere dopo aver smontato completamente il tutto. Smontata la staffa esterna e tolto il coperchio, mi sono trovato con la base sulla quale sono montati internamente gli ingranaggi ed esternamente i motori,piena di "avvallamenti e dossi" neanche fosse uno sterrato da fuoristrada.Infatti,da un esame più approfondito, ho potuto verificare la mancanza di giochi tra gli ingranaggi( peraltro necessari) in alcune posizioni, mentre ce ne sono troppi nella situazione diametralmente opposta.Concordo con chi ribadisce la necessità di sostituire la spina elastica con un perno di acciaio in quanto la staffa esterna grava completamente solo da quel lato ma ho paura che sia insufficente.
Credo si debba fare attenzione anche alla pressione esercitata dalla guarnizione inserita come tenuta all'acqua tra boccola in plastica
( finecorsa ) e carcassa esterna , in quanto la boccola stessa è inserita sul perno solo a pressione senza alcun fermo meccanico e potrebbe starare la posizione predefinita dando luogo a un bel guaio.
Ho trovato poi la parte rotante piuttosto inclinata rispetto alla base di fissaggio (differenza di 4/5mm).
Sto provando a rimettere in piano le superfici avallate utilizzando fresa e centro di lavoro. A lavoro eseguito posterò qualche foto.Buon lavoro a tutti.Rico


Reply author: pagliarello
Replied on: 19/03/2009 13:41:34
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR

Haha hahahahahahahahahaha che ridere..hahahahaha

Non potevi fare una battuta migliore!



Ciao
Davide


hai ragione ho trovato questo:

La TV in camper rientra nella normativa dell'AUTORADIOTELEVISIONE e non paga canone indipendentemente se hai o meno TV a casa.

Leggi qua:

Articolo 17
Legge 27 dicembre 1997, n. 449 (Finanziaria 1998)
Misure per la stabilizzazione della finanza pubblica
Art. 17
Disposizioni tributarie in materia di veicoli

(omissis)
(omissis)
(omissis)
E' soppressa l'addizionale di cui all'articolo 25 della legge 24 luglio 1961, n. 729.
L'importo della tassa automobilistica è ridotto a un quarto per le autovetture e per gli autoveicoli adibiti al trasporto promiscuo di persone e cose:
a) omologati per la circolazione esclusivamente mediante l'alimentazione del motore con gas di petrolio liquefatto o con gas metano se dotati di dispositivi tecnici conformi alla direttiva 91/441/Cee del Consiglio, del 26 giugno 1991, e successive modificazioni, ovvero alla direttiva 91/542/Cee del Consiglio, del 1° ottobre 1991, e successive modificazioni;
b) autoveicoli azionati con motore elettrico per i periodi successivi al quinquennio di esenzione previsto dall'articolo 20 del Testo unico approvato con decreto del Presidente della Repubblica 5 febbraio 1953, n. 39.
E' soppressa la tassa speciale istituita dall'articolo 2 della legge 21 luglio 1984, n. 362; non si fa luogo al rimborso della tassa corrisposta nell'anno 1997 per periodi fissi relativi all'anno 1998.
All'articolo 3, comma 149, della legge 28 dicembre 1995, n. 549, sono soppresse le parole "immatricolati dal 3 febbraio 1992.
Sono soppressi il canone di abbonamento all'autoradio-televisione e la tassa di concessione governativa concernente l'abbonamento di cui alla legge 15 dicembre 1967, n. 1235. A compensazione del mancato in****to è assicurata al concessionario del servizio pubblico radiotelevisivo una quota pari a lire 210 miliardi annui.
Gli importi delle tasse automobilistiche sono arrotondati alle mille lire per difetto se la frazione non è superiore alle lire cinquecento e per eccesso se è superiore.
A decorrere dal 1° gennaio 1999 la riscossione, l'accertamento, il recupero, i rimborsi, l'applicazione delle sanzioni ed il contenzioso amministrativo relativo alle tasse automobilistiche non erariali sono demandati alle regioni a statuto ordinario e sono svolti con le modalità stabilite con decreto del Ministro delle finanze sentita la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano, da emanare entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, previo parere delle Commissioni parlamentari competenti. Con lo stesso o con separato decreto è approvato lo schema tipo di convenzione con la quale le regioni possono affidare a terzi, mediante procedure ad evidenza pubblica, l'attività di controllo e riscossione delle tasse automobilistiche. La riscossione coattiva è svolta a norma del decreto del Presidente della Repubblica 28 gennaio 1988, n.43.
(omissis)
(omissis)
I commi da 163 a 167 dell'articolo 3 della legge 28 dicembre 1995, n. 549, sono abrogati.
La convenzione stipulata tra il ministero delle Finanze e l'Automobile Club d'Italia, prorogata fino al 31 dicembre 1997 dall'articolo 3, comma 139, della legge 23 dicembre 1996, n. 662, è ulteriormente prorogata fino al 31 dicembre 1998, compatibilmente con le disposizioni di cui ai commi 11 e 12.
A decorrere dal 1° gennaio 1998 l'importo minimo delle tasse automobilistiche è stabilito in lire 37mila. Per i motocicli con potenza superiore a 11 KW, in aggiunta all'importo anzidetto, sono dovute lire 1.700 per ogni KW di potenza. L'aumento si applica alle tasse il cui termine di pagamento scade successivamente al 31 dicembre 1997.
A decorrere dal 1° gennaio 1998 i veicoli a motore, con esclusione di quelli assoggettati a tassa in base alla portata e di quelli di cui al decreto legislativo 24 febbraio 1997, n. 43, sono soggetti a tassazione in base alla potenza effettiva anziché ai cavalli fiscali. Ai fini dell'applicazione del presente comma, con decreto del ministro delle Finanze, di concerto con il ministro dei Trasporti e della navigazione, sono determinate le nuove tariffe delle tasse automobilistiche per tutte le regioni, comprese quelle a statuto speciale, in uguale misura. La facoltà di cui al comma 1 dell'articolo 24 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504, si esercita a decorrere dall'anno 1999.
Edited by - Prof. Antonio Calosci on 25/10/2008 14:46:55



mi ero spaventato


Reply author: garazzi
Replied on: 19/03/2009 15:40:13
Message:

Grazie Pagliarello, sei stato gentilissimo!
La tua spiegazione mi sembrava quella di Mucciaccia in Art Attack (fatto?) la trasmissione per bambini dove fanno piccoli lavoretti e costruiscono giochi o maschere
Ma visto il mio livello di preparazione in materia, è stata senz'altro appropriata
Seguendo le tue istruzioni proverò ad aprirlo sperando di non fare guai.
Se poi in bacheca troverete l'annuncio "vendesi brandeggio irrimediabilmente danneggiato", quello sarò io e vorrà dire che le cose non sono andate bene!
A presto.
Marco


Reply author: pagliarello
Replied on: 19/03/2009 15:56:48
Message:

quote:
Originally posted by garazzi

Grazie Pagliarello, sei stato gentilissimo!
La tua spiegazione mi sembrava quella di Mucciaccia in Art Attack ....(
Marco



ma va?


Reply author: frengy
Replied on: 19/03/2009 16:06:34
Message:

Per Garazzi:

Caro Marco, abbi pazienza ... lo sai che ti darò una mano !!


Reply author: garazzi
Replied on: 19/03/2009 16:23:29
Message:

quote:
Originally posted by frengy

Per Garazzi:

Caro Marco, abbi pazienza ... lo sai che ti darò una mano !!




Non ne dubitavo!
Ma l'abbi pazienza suonerebbe un pò come: "non toccare niente, non combinare guai?"


Reply author: frengy
Replied on: 19/03/2009 20:02:20
Message:

quote:
Originally posted by garazzi
......Ma l'abbi pazienza suonerebbe un pò come: "non toccare niente, non combinare guai?"



Ma dai ?


Reply author: giuliano49
Replied on: 19/03/2009 21:07:07
Message:

quote:
Foto! foto! foto! Vogliamo le foto!!

Ciao
Davide






[URL=http://www.iouppo.com]
[/URL]

[URL=http://www.iouppo.com]
[/URL]

[URL=http://www.iouppo.com]
[/URL]

[URL=http://www.iouppo.com]
[/URL]

[URL=http://www.iouppo.com]
[/URL]

[URL=http://www.iouppo.com]
[/URL]

[URL=http://www.iouppo.com]
[/URL]

[URL=http://www.iouppo.com]
[/URL]

Ho lavorato più a sistemare le foto che la parabola, questa è fatta, ora tocca il bello,non so se 10 fili mi bastano ma credo proprio di no....Evvaaaaaaiiiiiiiiiiiiii

Rico concordo con te, i cinesi vanno bene solo nelle risaie, non a fare sti aggeggi, la spina la lascio li per vedere quanto dura, mi andrà bene se si brucia il motore con uno piccolo sforzo, la premo giù in orrizzontale.
Come già detto, dovrebbero fare i fabbri, sono bravi con il martello.
Borassimo dal momento che ho già preso la bussola e stò vedendo per l'inclinometro, volevo sapere se era quello a due assi, il secondo della lista da 5G 28,00 euro credo, ho modificato lo schema per alimentare il volmetro, con la tensione dell'impianto, la bussola, l'inclinometro, ma per leggere i gradi e la taratura non ho per il momento niente di preciso.Fammi sapere eventualmente Saluti, vi posterò lo schema dello scatolotto.Ciao a tutti e buona parabola....


Reply author: borassimo
Replied on: 19/03/2009 23:07:33
Message:

Complimenti Giuliano..ottima realizzazione!

con quale materiale hai realizzato la staffa e la base che andrai ad incollare sul tetto? sembra (dalle foto) Lamiera! giusto?

Ho letto da qualche parte che, se il tetto è in alluminio e si incolla una lastra di lamiera,col tempo(ma non più di tando) si crea una specie di reazione chimica che consuma l'alluminio fino a creare dei buchi!! Non sò se sia vero ma è meglio non rischiare...la base deve essere di alluminio.

Per quanto riguarda l'elettronica,l'acceleromentro e quello da 2G che comunque per quello che serve a noi non cambia rispetto a quello da 5.Le misure sono statiche e dell'accelerazione ( a meno che uno possiede un camper con 250cavalli)non ci interessa

Il problema è, che ha 2 uscite analogiche (2assi) e a noi ne serve una ma, per visualizzare su un voltmetro a led le variazioni necessita di un piccolo circuitino con un doppio operazionale.Il tutto dal costo irrisorio ma serve un pò di manualità con il saldatore.Lo sto provando con un voltmentro autocostruito (kit nuova elettronica)costo 13 euro e mezzoretta di lavoro...riesco ad accendere 7 led su 12 con una variazione di 90 gradi.Per la cronaca se si misura l'uscita dell'accelerometro con una alimentazione di 5 Volt si hanno 2.20 a 0 gradi 3 volt a 90° e 3.80 a 180°.Il circuitino con il doppio operazionale serve a togliere 2.20 per avere una lettura prossima ai 0V a 0° ed amplificare la differenza.In questo modo si va da 0 Volt(approssimativi) a circa 10V.

Sul terzo o quarto led predisporrò un rele che comanda un buzzer in modo che se arriva il D+ dal motore e l'antenna non è abbassata suonerà l'allarme.
La bussola elettronica è molto più complicata dal momento che ha una uscita digitale ... necessita di controllo tramite microprocessore programmato ad hoc per gestirla.Magari più avanti....vedremo...

saluti a Tutti
Massimo


Reply author: Marxello
Replied on: 19/03/2009 23:22:33
Message:

quote:
Originally posted by pagliarello

quote:
Originally posted by Marxello

quote:
Originally posted by frengy

Ci siamo ... ci siamo.

Purtroppo ho avuto poco tempo per procedere con i lavori, però ho una grande soddisfazione: vedo che molti stanno portando avanti delle splendide realizzazioni.
Ne sono felice.

Secondo me, quello che dovremmo fare è concentrarci sulla impermeabilità del brandeggio.
A mio avviso la cosa migliore da fare, sarebbe, oltre che mettere due guarnizioni in neoprene, costruire una sorta di cappello (in plexigas curvato?) che eviti che l'acqua piovana possa infiltrarsi.

Ho in mente una mezza idea, ma dovrò trovare il tempo per realizzarla !

Un saluto e .... buone parabole a tutti !




Studiando le vostre realizzazioni infatti mi veniva in mente che sarebbe da proteggere il rotore capovolto che magari è si da esterno ed impermeabile ma quando capovolto come lo stiamo usando non lo è più...
Sarebbe da proteggere con un guscio in plastica e l'applicazione che sembra più adatta è la tipica "SCODELLA DA INSALATA" o meglio insalatiera..in plastica magari bianca ancor meglio se liscia per mimetizzarla con l'uso per il quale viene prodotta!
;-)

Buon lavoro!
Marcello



Forse sarebbe ancora meglio riuscire a trovare una qualche protezione tipo spray che crei una pellicola protettiva senza intralciare i movimenti.
Alla fine mi sembra che i punti di infiltrazione di acqua siano:
1)la congiunzione tra il coperchio superiore con il corpo rotante (e qui si può anche usare del silicone in quanto è realizzata con le viti ed una volta chiuso non è soggetto a movimenti);

2) la congiunzione tra il supporto rotante per l'elevazione della parabola e il coperchio superiore (qui è però più problematico perchè c'è di mezzo il movimento di rotazione, ma io penso che con delle buone guarnizioni si possa stare ragionevolmente tranquilli).

Daltronde non credo si riesca a far diventare ermetico (come la mettiamo con la condensa che si può formare all'interno?) a meno che non chiudiamo tutto (motore e parabola) in una campana di vetro sottovuoto, assomiglierebbe forse troppo a ben più blasonati prodotti che ricevono il segnale dal satellite anche con il camper in movimento

Non mi farò troppe seghe mentali....ma resto aperto ad eventuali suggerimenti.



Per lo spray direi che lo spray impermeabilizzante per tende al silicone potrebbe essere adatto.
Se invece vogliamo provare utilizzando a protezione dell'acqua un contenitore per alimenti ci viene incontro il Gent.mo Sig. Ikea :



Costo 2,49 euro per 5 contenitori
Link diretto : http://www.ikea.com/it/it/catalog/products/60103830

Buon lavoro!!

Marcello


Reply author: giuliano49
Replied on: 19/03/2009 23:41:29
Message:

Acciaio inox con bulloni inox, il tempo lavora contro sul ferro...
Per fissarlo non adopero colle, ma una piastra di alluminio, fissata sulla parte posteriore del portapacchi, come ho fatto per l'inseguitore e pannello, sai a una certa velocità anche se è colla miracolosa non si sa mai.
Si certi prodotti fanno reazione con l'alluminio accelerando l'ossidazione quindi genera buchi, ma non so di questo collante.
Si, sono partito con acquistare un volmetro e un amperometro per visualizzare e dare un pò di colore, blu all'ambiente, per tenere sotto controllo la tensione delle batterie quindi i consumi e altro materiale per una parabola, come l'inseguitore, ma ho lasciato il tutto e ho fatto con il brandeggio, è più economico.
Stavo provando d'inserire lo schema, ma non va perchè è in corel draw.
La bussola la faccio andare sul volmetro con l'uscita PWM, tanto il valore è uno, i 13 est.
Così faro con l'inclinometro, vedrò per gli operazionali per fissare i 37, intanto devo fare i fori per gli strumenti, che sono abbastanza grandi.
[URL=http://www.iouppo.com]

[/URL]
Come ha detto DavideVr il tempo è poco per il puntamento, poi si vedrà, Puntamento a 13 est, poi alzata fino a 37°, poi ci sarà lo strumentino o il decoder che individua il segnale, è tutto da provare.
Comunque vediamo alla fine cosa esce....Ciao


Reply author: Marxello
Replied on: 19/03/2009 23:41:54
Message:

quote:
Originally posted by borassimo

Complimenti Giuliano..ottima realizzazione!

con quale materiale hai realizzato la staffa e la base che andrai ad incollare sul tetto? sembra (dalle foto) Lamiera! giusto?

Ho letto da qualche parte che, se il tetto è in alluminio e si incolla una lastra di lamiera,col tempo(ma non più di tando) si crea una specie di reazione chimica che consuma l'alluminio fino a creare dei buchi!! Non sò se sia vero ma è meglio non rischiare...la base deve essere di alluminio.

Per quanto riguarda l'elettronica,l'acceleromentro e quello da 2G che comunque per quello che serve a noi non cambia rispetto a quello da 5.Le misure sono statiche e dell'accelerazione ( a meno che uno possiede un camper con 250cavalli)non ci interessa

Il problema è, che ha 2 uscite analogiche (2assi) e a noi ne serve una ma, per visualizzare su un voltmetro a led le variazioni necessita di un piccolo circuitino con un doppio operazionale.Il tutto dal costo irrisorio ma serve un pò di manualità con il saldatore.Lo sto provando con un voltmentro autocostruito (kit nuova elettronica)costo 13 euro e mezzoretta di lavoro...riesco ad accendere 7 led su 12 con una variazione di 90 gradi.Per la cronaca se si misura l'uscita dell'accelerometro con una alimentazione di 5 Volt si hanno 2.20 a 0 gradi 3 volt a 90° e 3.80 a 180°.Il circuitino con il doppio operazionale serve a togliere 2.20 per avere una lettura prossima ai 0V a 0° ed amplificare la differenza.In questo modo si va da 0 Volt(approssimativi) a circa 10V.

Sul terzo o quarto led predisporrò un rele che comanda un buzzer in modo che se arriva il D+ dal motore e l'antenna non è abbassata suonerà l'allarme.
La bussola elettronica è molto più complicata dal momento che ha una uscita digitale ... necessita di controllo tramite microprocessore programmato ad hoc per gestirla.Magari più avanti....vedremo...

saluti a Tutti
Massimo




Accidenti Massimo!
Complimenti!!

Marcello


Reply author: giuliano49
Replied on: 19/03/2009 23:53:05
Message:

Io ho già osservato attentamente il tutto, provato nelle condizioni peggiori, fatte le guarnizioni di neuprene da 5mm e sistemate dentro le due facce, con il foro interno più piccolo di 4 mm sul diametro, non entra acqua nemmeno per sogno, se si vuole proteggere un poco basta creare un prolungamento dal corpo del brandeggio fino alla base, ma è solo una cosa in più, i motori non sono assolutamente interessati.


Reply author: DavideVR
Replied on: 20/03/2009 08:51:33
Message:

Complimentissimi a Giuliano 49!

Bellissima realizzazione!

BRAVO!

Ciao
Davide


Reply author: giuliano49
Replied on: 20/03/2009 09:30:10
Message:

Ti ho letto ora, stavo cercando dei circuitini per poter trasformare il segnale dei VOLT in gradi, ma come al solito le cose si trovano a lavori finiti.
Ciao DavideVR come vedi l'ho postata, è pronta per essere sistemata a bordo, volevo mettere la foto del sistema con relative connessioni ma è in corel e non trovo il mezzo per farlo, pazienza, farò una foto e lo invio, ma come sempre è un continuo modificare quindi siete avvisati, non vorrei mai che ci fossero malintesi.
Faccio affidamento a Borassimo se nell'eventualità trova qualcosa, per me non è un problema fare stampati o circuiti anche impegnativi, copiare per me è non è un problema, il problema stà nel progetto, non essendo il mio mestiere
provo a sistemare la foto:
[URL=http://www.iouppo.com]

[/URL]
Ecco dovrebbe uscire così la centrale di controllo...


Reply author: pagliarello
Replied on: 20/03/2009 10:14:50
Message:

@ giuliano49:
complimenti anche da parte mia, hai realizzato un capolavoro
BRAVO!
Carina l'idea della balletta gialla per attutire le vibrazioni in viaggio
Domanda:
ma la sagomatura del braccio dell'illuminatore (in appoggio alla balletta gialla) l'hai realizzata tu o era così di suo?


Reply author: frengy
Replied on: 20/03/2009 10:50:29
Message:

Bravissimo Giuliano49.

Ottima ralizzazione. Si vede che sei un professionista !


Reply author: giuliano49
Replied on: 20/03/2009 11:35:54
Message:

No, il contenitore l'ho messo per farvi vedere come è ripiegato, alzato, in quanto ho messo sotto la cerniera il guida braccio, in modo tale non ci sia il gioco della cerniera, al posto della palla gialla ci va un supporto con ruota in gomma, fissato al braccio, la cui sommità c'è il supporto per la parabola ripiegata, sapete della famosa spinetta sottodimensionata...come giustamente ha rilevato rico, le vibrazioni in viaggio lavorano sempre quindi è meglio ovviare a ciò.
Ma non è finita perchè una volta giunto a fine corsa, metto una vite per riprendere il gioco affinche la parabola sia appogiata al braccio senza forzare nei due sensi. (in corsa, neve, ecc)
Es:[URL=http://www.iouppo.com]

[/URL]
è uno schizzo per dare l'idea poi è più semplice a realizzarlo che disegnarlo, bisogna sempre vedere cosa si trova.
Altra idea, e se si brucia il trasformatore....
Soluzione eccone uno di riserva.


Reply author: tancatanca
Replied on: 21/03/2009 11:38:55
Message:

..."sapete della famosa spinetta sottodimensionata"...

Ciao,a proposito della spinetta sottodimensionata volevo segnalarvi che l'ingranaggio fissato all'albero del motorino che si occupa della rotazione ha una spinetta ancora più piccola (circa 1 mm )E' vero che non ha le stesse sollecitazioni dell'altra ma forse è bene infilare un chiodino anche in quella.Il motore si toglie e si rimette molto agevolmente.Ciao.


Reply author: giuliano49
Replied on: 22/03/2009 11:13:39
Message:

Visto che siete tutti a spasso, ho riletto un pò di cose e se permettete faccio il punto della situazione ora che ho fatto tutte le prove.
Che dire grazie a frengy che ha introdotto il brandeggio, in un primo momento sapevo che era per telecamera, quindi parabola!!...da vedere.
L'ho visto e come scritto in precedenza, bisogna stare attenti, però va bene se si mette un CHIODO D'ACCIAIO all'interno, o si sostituisce la spina con una piena.(per chi ha a disposizione il tornio o fresa, può fare un alberino nuovo con chiavette da 3mm x10mmx4mm)
Per l'acqua, basta e avanza le guarnizioni di neuprene da 5mm sono OTTIME, non forzano e rimangono nel tempo elastiche, non si può mettere le guarnizioni attorno alle bussole che sorreggono il ponte in quanto è fuori asse, e poi tendono a spostarsi sia verso l'interno che verso l'esterno, sotto un pò di silicone.
Si è vero che le spinette all'interno sono più piccole, ma il movimento è ulteriolmente ridotto, quindi o si rompono o si bruciano i motori, quindi bisogna provvedere già dall'inizio.
Non ci sono altri problemi al riguardo, Per chi vuole mettere parabole pesanti e di grandi dimensioni può ricorrere al sistema di leve e bilanciare il tutto, rientrando verso il baricentro del brandeggio.(le dicerie su parabole grandi ormai è sorpassato, io a casa ho da 50cm, in camper da 40cm, ma ci sono anche da 30 e si vede benissimo, quindi...fate vobis)
Poi chi non è pratico di collegamenti, può limitarsi allo schema iniziale postato credo, da DavideVR, va bene lo stesso, in quanto i movimenti sono lenti, quindi idonei per il puntamento.( ci si serve del finder o del puntamento del ricevitore.
Questo è tutto, nessuna difficolta.
Io ho messo l'indirizzo perchè l'ho pagato di meno a quella data, poi per bussole o altro il sito è di robot-italia, questo per premiare chi vende a meno, a nostro beneficio. Saluti a tutti e avanti con nuove idee.


Reply author: Quercia64
Replied on: 23/03/2009 08:08:12
Message:

Sono quà non vi siete liberati
Concordo con Giuliano49 che andrebbe creata una sorta di "culla"
per il braccio quando la parabola e in posizione viaggio...


Reply author: giuliano49
Replied on: 23/03/2009 10:04:02
Message:

C'è da dire qualcosa anche sul trasformatore, sono andato un pò vedere quanto costa un trasformatorino 24 volt 50VA e sono cose allucinanti 35,00 euro. Per l'appunto stò aspettando di vedere dove lo vado a trovare, in sostituzione dell'attuale che ho provato fin qui.
Il trasformatore ci vuole abbastanza potente, perchè i due motori, assieme possono ciucciare di più della potenza dichiarata, peso della parabola, 2 motori in contemporanea,penso che 50VA siano sufficenti a ciò. Anche la scatola mi è costata 12 euro, un furto, va bene che è di metallo, grande, ma alla fine sempre una scatola, speriamo sul mercato cinese che di scatole se ne intendono.

Ora sono alla ricerca di altre cose, bisognerebbe che ci fosse qualcuno di Milano, perchè li si che ci sono certe cosette che servono.
Comunque siamo in attesa di chi l'ha già issata e provata.


Reply author: borassimo
Replied on: 23/03/2009 10:25:08
Message:

Sono ancora in alto mare per la parte meccanica(la staffa)anche se ho qualche idea.Il mio problema è che l'antenna selfsat è piccola ma relatimante pesante e sopratutto sbilanciata dal ipototetico baricentro della staffa.Questo potrebbe gravare troppo sul motore sopratutto in posizione reclinata da "viaggio" ...ci stò studiando!!
Per la parte elettronica sono a buon punto..non necessito di control box perchè ho il modello telecomandato e l'inclinometro di cui vi avevo parlato funziona abbastanza bene e comunque in linea con l'uso che serve a noi.
Il trasformatore mi è costato 25 euro ed è di tipo torroidale che sono più costosi di quelli classici e produce meno disturbi con doppio secondario da 12 volt.In qualsiasi condizione di utilizzo non dà problemi:già testato.

Bello il disegno di giuliano49 anche se consiglio di utilizzare uno strumento a led per visualizzare inclinazione ed altri paramentri di puntamento:un led acceso dà riferimento più preciso che associare un ipotetico numero (volt misurati)a una inclinazione o altro...

Ultima nota:ritengo che per la bussola non ci sia nessuna possiblità che farla funzionare con un Processore programmato ad hoc o un convertitore Digitale/ Analogico.L'uscita pwm varia la frequenza in base allo spostamento dallo 0° e non l'intesità della tesione in uscita che andresti a misurare con il voltmentro. Comunque se ottieni qualche risultato aprezzabile tienici informati..
Work in progress

Massimo


Reply author: giuliano49
Replied on: 23/03/2009 10:44:34
Message:

Purtroppo nei negozi non tengono materiale un pò fuori dall'ordinario, per la bussola quando ho il valore dei 13°est, è un valore pwm quindi me lo scrivo e siamo a posto, tanto il volmetro me lo sono messo perchè ogni volta per vedere la tensione sul regolatore del pannello devo andare in cerca degli occhiali
Per l'altezza, andavo in cerca di un potenziometro, o inclinometro, perchè essendo all'interno e non vedendo nulla, mi regolavo sempre in quel sistema leggendo sul volmetro il valore di tensione ai 37°.
Purtroppo qui non ci sono negozi di vendita che hanno detti articoli, se non a prezzi esorbitanti + spese di spedizione, per un oggetto che si vede in foto e non si può nemmeno provare in mano le sensibilità dell'escursione.
Hai parlato di inclinometro che tipo hai adottato, un potenziometro con pendolo o altro?
Fare non è difficile, è difficile trovare il materiale.


Reply author: tancatanca
Replied on: 23/03/2009 22:10:05
Message:

Ciao a tutti,
c'è qualcuno che sappia dirmi quale collante usare per fissare l'antenna sul tetto ?
Nel mio caso il tetto è in vetroresina ed il supporto in alluminio.
Ciao e grazie.


Reply author: giuliano49
Replied on: 24/03/2009 10:03:39
Message:

Borassimo mi dai delle brutte notizie che la bussola non funziona, mi sembra che mi dia un segnale da 0V a 5V, per il resto con un volmetro digitale penso che con qualcosa di appicicato su funzioni, speriamo bene, altrimenti mi rivolgo ai robotari....
loro,cosi quando raggiunge il valore si ferma perche è arrivata...a 13°est
Il problema che ho scartato, ampolle di mercurio perchè imprecise, telecamerina che mi legge l'inclinazione, fotoaccopiatori su pendolo, piccolo sensore con tubo in rame con contatti dati da una sfera funzionava bene ma l'ossido.... ecc, ora vado con l'acceleratore a tre assi e adopero un asse, sempre alla stessa maniera, mah!! mi sembra fattibile sempre con il volmetro.
Domando in qualche sito se c'è un'inclinometro, che mi dia i gradi esatti rispetto il piano terrestre, vediamo un pò, chi va piano fa tempo a non sbagliare, Ho quasi terminato lo scatolotto, ci mancano i led di tensione presente, i fusibili, le scritte delle funzioni poi sono alla fine, della scatola.
Avevo un telecomando per apricancello a 4 canali, ma se piove devo uscire allora ho tralasciato.
Tancatanca quando giri avvisami che ti stò lontano... io proprio non ho esperienza di collanti, perchè un simile aggeggio va bene fissato con bulloni, eventualmente al portapacchi se c'è, io proprio non mi fiderei, bisogna domandare a chi ha già fissato qualcosa di simile. Sono del parere che il lavoro deve essere fatto, eliminando il colore e andare alla pura vetroresina. Io ti consiglierei di fare una staffa e fissarla con resina e lana di vetro sul perimetro, viene una sciccheria ed è sicura al 100/10000000000000.
Ora vi posto lo scatolone, più che altro per farvi vedere che lo stò facendo e non solo scrivendo

[URL=http://www.iouppo.com]

[/URL]

L'amperometro e il volmetro sono per altre finalità oltre che per la parabola.
Borassimo posta la parabola che vediamo cosa si può fare, altrimenti chiameremo Armani, e dimmi che inclinometro adotti e il funzionamento.


Reply author: DavideVR
Replied on: 24/03/2009 11:57:35
Message:

quote:
Originally posted by tancatanca

Ciao a tutti,
c'è qualcuno che sappia dirmi quale collante usare per fissare l'antenna sul tetto ?
Nel mio caso il tetto è in vetroresina ed il supporto in alluminio.
Ciao e grazie.



Ciao, io ho usato il Sikaflex 252.
Ecco qua...







Il Sikaflex 252 tiene 40kg su cm quadrato...

Vi piace?

Ciao
Davide


Reply author: frengy
Replied on: 24/03/2009 12:57:20
Message:

Bello, bellissimo !!

Alla fine di tutto ... quanto ti è costato in totale ??


Reply author: Quercia64
Replied on: 24/03/2009 13:06:44
Message:

Dire bella e poco
Complimenti


Reply author: DavideVR
Replied on: 24/03/2009 13:47:28
Message:

Ciao!

Sono molto contento che vi piaccia. Io ne sono orgoglioso del risultato finale.
Ho riprovato il puntamento ed è una cosa formidabile.
Dalla posizione chiusa premo il pulsante su per circa 63 secondi, successivamente tengo premuto il pulsante sx fino a quando mi compare l'immagine...
Questa procedura ormai l'ho provata una decina di volte in tre luoghi diversi e non ha MAI sbagliato una volta!

Evviva il brandeggio elettrico parabola low cost!!

Ciao
Davide


Reply author: pagliarello
Replied on: 24/03/2009 13:58:45
Message:

@ davidevr:
complimenti vivissimi per l'ottimo lavoro.
Sei il primo che ha finito?
Io sono un pò indietro (ma a buon punto) mi manca solo di montare tutto sul camper, per il fissaggio userò le barre portapacchi che ho sul tetto, il motore è imbullonato ad una piastra in alluminio che sarà a sua volta imbullonata al portapacchi.


Reply author: giuliano49
Replied on: 24/03/2009 15:07:51
Message:

DavideVR ottimo lavoro, sembra fata ad ok per il camper, come hai detto nessuna difficoltà per la puntatura del satellite, molto bene accessorio azzecato in pieno.
Penso che fra non molto tempo la metto sopra anch'io, vediamo le difficoltà che incontro per strada, vorrei farla e che fosse terminata e non metterci più le mani.
Ora sono alle prese con la bussola, poi ho voglia dell'inclinometro, mi serve anche per mantenermi attivo.
Ah!!proposito ho pure i Led che mi aspettano per sostituire le plafoniere, già sostituite con i neon elettronici, il camper ormai è un perditempo di lavoriCiao e a risentirci.
Sto pensando ai piedini ad olio con ritorno a molla, peso modesto.....massima efficenza vedremo.....


Reply author: tancatanca
Replied on: 24/03/2009 19:30:03
Message:

Ciao, io ho usato il Sikaflex 252.
Ecco qua...


grazie intanto per l'informazione e ...cosa dire?Ottimo !Mi sembra,soprattutto,un insieme molto ben proporzionato e di impatto visivo non "pesante".BRAVO !
Per quanto mi riguarda ho provato tutto off board ed il segnale si becca facilmente anche utilizzando il beeper integrato nel ricevitore.L'aspetto è decisamente più "pesante"rispetto alla tua.

per giuliano49

tranquillo ! anzi per stare tutti più tranquilli dammi,per favore, un consiglio:
pensavo di fissare la base al tetto con il sikaflex,fare 2 squadrette con un ferro piatto in modo che un'estremità possa essere infilata e imbullonata fra la base a tetto e la base del motore;l'altro lato avvitato su una barra del portapacchi ma con un foro di diametro maggiore della vite su cui avvitare un autobloccante senza arrivare a serrare.Questo "gioco" farebbe sì che l'antenna asseconda le vibrazioni/torsioni che gli arrivano senza forzare sugli attacchi del portapacchi garantendo, nel contempo, una tenuta di sicurezza.Che ne dici?

Ciao a tutti.

P.S. Semmai dovesse capitare di incontrarci credo sia moooooooolto facile riconoscerci... farci una bevuta e mtterla sul conto di chi ci ha trascinato in questa faccenda.Ciao Frengy !


Reply author: Marxello
Replied on: 24/03/2009 21:47:32
Message:

quote:
Originally posted by DavideVR


Vi piace?

Ciao
Davide



Stupendo lavoro!!


Reply author: giuliano49
Replied on: 25/03/2009 08:42:29
Message:

Ho letto le caratteristiche del sikaflex, ed è come la resina a due componenti che io solitamente adopero quasi dappertutto. Si, puoi fare cosi, incollare la piastra al tetto e poi agganciarti in modo quasi solidale al portapacchi, Non risparmiare sulla superfice che è ancorato il brandeggio, più ampia è, più è sicura.
Certamente che il collante fa la sua parte, ma bisogna sempre prevenire le possibili incognite, essendo il brandeggio ripiegato totalmente fuori asse.(motivo per cui bisogna avere una superfice ampia).
Beh! certamente il brandeggio sarà un motivo per individuarci, ora guarderò sopra i camper per vedere chi fa parte della squadra.
Intanto sarà motivo per chi ci stà pensando vista la semplicità e la funzionalità del tutto di attivarsi, è stato scritto tutto, e non ci sono incognite, Riccordatevi del nodo al fazzoletto
Aggiungo che se qualcuno sa di programmazione elettronica, si possono pilotare i due motorini con un driver affinchè si posizioni in automatico a 13°sud-est, 37°<> di elevazione, sempre con una spesa ridicola a confronte di altre.
Quanti saremo stati a costruirla?
lo vedremo alle prossime.....


Reply author: borassimo
Replied on: 25/03/2009 10:45:34
Message:

Ottimo lavoro Davide e complimenti per la tempistica!

Ieri ho ultimato la staffa che collegherà la Parabola Selfsat al brandeggio in modo che in posizione chiusa non gravi troppo fuori dal baricentro del motore.Bisogna tenere presente che quando si viaggia normalmente si fanno i 100kmh in autostrada e se la parabola non è completamente orizzontale potrebbe fare un effetto "Flap" ponedo una grossa resistenza che potrebbe anche stradicare il brandeggio dal tetto.Ho notato DavideVr che la tua ha una forte inclinazione che potrebbe generare intensi flussi aereodinamici nel tuo caso dall'alto verso il basso.Io avrei tenuto le staffe in modo da farla stare perfettamente parallela al tetto.
Per Giuliano 49:l'accelerometro ha una uscita analogica e quindi una tensione variabile in uscita.Con un voltmetro puoi visualizzarla senza problemi ma ,devi considerare che ci sono circa 2 volt di variazione su un angolo di 270°.Invece dalla bussola ottieni una tensione costante ma non è continua.E' una specie di corrente alternata a onda quadracon una frequenza variabile in base alla variazione dallo0°magnetico.Credo che in questo caso con il tuo voltmetro puoi fare poco.
Buon lavoro a tutti

Massimo.

Ps:una volta finita chiamerò Armani per farla rivestire in pelle maculata mooolto fashion


Reply author: giuliano49
Replied on: 25/03/2009 14:30:11
Message:

Ciao Borassimo e ben sentito, oggi ho terminato con la bussola elettronica e ho fissato il valore 13° sud-est su 1,00Volt, la misura sarà decisiva però quando l'avrò installata sul mezzo.
Nei gg. scorsi c'era qualcuno che proponeva la programmazione di tutti i satelliti con puntamento automatico, ma non ho più visto il post, sarebbe una bella cosa, alla fine si può avere tutto come le blasonate parabole automatiche da oltre 2000,00 euro, ci stò pensando su........
sentendo qua e là certe idee mi viene voglia di provare, è stato come per l'inseguitore solare, ed altri lavori fin qui fatti. Ora ci sono i piedini per livellare, vedremo, si tratta che le cose le fanno solo costare, il tutto è una semplicissima pompa a ingranaggi,4 cilindri,un ripartitore, se si vuole l'automatismo, 4 valvole elettriche con scheda di controllo, questa la si può trovare anche sulla robotica.
Fin'ora non mi è mai servita, comunque .....è già un'idea, ho già preso il sito dei pistoni e farò una visitina, sono qui comodi a Vicenza, anche quelli elettrici.
Ora mi serve l'inclinometro, l'ho visto a 3 assi ad un prezzo modico, tanto l'adopero come riferimento, poi la lentezza e il decoder fa il resto.
Ora vedrò di portare i fili sul tetto, di staffare il tutto, con calma e poi vedrò il da farsi, le tubaziuoni dove passano i fili sono gia riempite di fili e dovrò risistemarle, quindi lavoro in più.
Per Armani digli che dovrà preparare un cielo azzuro con qualche nuvola bianca, è molto trend
Ciao a tutti.




Reply author: borassimo
Replied on: 25/03/2009 15:15:09
Message:

ecco alcune foto in avanzato progresso del brandeggio con antenna e Inclinometro montato(è quella scatolina nera) visti con diverse elevazioni.
posizione da viaggio:ho modificato i fine corsa per farlo fermare in questa posizione mettendo uno spessore sulla ruota di plastica.


elevazione circa 40°

elevazione circa 35°

elevazione 25°


ora mi manca la scatola con i vari interruttori,trasformatore e cablaggi. nel frattempo sto pensando a come metterla sul tetto,cioè se incollarla o fissarla al portapacchi!

vedremo!
Buon lavoro a tutti!

ps :Hai ragione con pochi soldi e un programmatore,cioè uno che sappia programmare, è possibile controllare i due motori del brandeggio tramite microprocessore e puntare la parabola in automatico.Al momento almeno da parte mia inproponibile! però ...col tempo ...

attendo feedback!!

Massimo


Reply author: CasinaConLeRuote
Replied on: 25/03/2009 15:36:36
Message:

x borassimo
mi daresti info sull'inclinometro e dove l'hai preso?

Mi interessa come articolo per un'altra applicazione.

Grazie


Reply author: ElioeLolla
Replied on: 25/03/2009 17:16:27
Message:

Grande Davide, i miei compliemnti!Il Primo!

e grande anche Borassimo, che segue la mia stessa strada (selfsat).

E i miei complimenti a tutti... non sembra ma seguo pedissequamente.

Sto studiando tutto per poi mettermi all'opera con le idee chiare.

La staffa di Borassimo mi interessa... puoi mettere foto dettagliate o un disegno con le misure?

Che manualità e ingegno che avete, un po Vi invidio

Grandi ragazzi...avanti tutta!

Un caro saluto a tutti, Frengy l'ideatore in primis!


Reply author: giuliano49
Replied on: 26/03/2009 09:03:37
Message:

Grandeeeeeeee Borassimo, anche la parabola però, si è meglio che la incolli e le staffe fungono da eventuale sicurezza, non riccordavo che avevi preso quel tipo, la staffa allora rispetto al baricentro se la posizione chiusa è orrizzontale, vista la resistenza che oppone, è consigliabile che la tieni lunga (la staffa) solo sul davanti, in modo da opporre resistenza all'aria sul piano orrizzontale.
Puoi anche eventualmente fare un cuneo ( < )e renderla aereodinamica, ci vuole poco.
La bussola funziona alla grande, ci vuole sempre qualcosa di applicativo, già tarata e trovato i 13°est, come già scritto.
Oggi mi dedico alla staffa che ancora il tutto, nel frattempo arriverà l'inclinometro, penso che funzioni come la bussola, più o meno, vedremo.
Beh! certamente su internet ci sono di quelle teste nel senso positivo del termine, che sarà facile fare la programmazione in automatico, tempo al tempo, ho già visto i driver per motori semplici.
Ora Vi lascio e vado a continuare a manomettere il camperBuon lavoro.


Reply author: Marxello
Replied on: 26/03/2009 15:41:58
Message:

Massimo ottimo lavoro!
Mi sento solo di consigliarti di posizionarla con adesivo sigillante con una piastra o alle spalle del condizionatore che hai sul tetto o a destra o sx della curva discendente mansarda..
In tutti i due i casi puoi aggiungere o sul coperchio clima o prima della curva mansarda uno spoiler fiamma per oblò..quello da 40cm di larghezza dovrebbe essere già più che sufficente allo scopo.
Insomma non è il massimo dell'aereodinamica e potresti risolvere così eventuali turbolenze dirette sullo scalino creato dalla particolare parabola che hai utilizzato.
Buon lavoro!
Marcello


Reply author: joyful
Replied on: 27/03/2009 15:06:28
Message:

Buon giorno a tutti gli amici di questo post, dico amici in quanto mi avete fatto moltissima compagnia in queste notti insonni causa cucciolotto di 5 mesi che proprio non ne vuole sentire di addormentarsi per qualche ora di fila. Ho letto con tanta ammirazione l'evoluzione del progetto al quale mi accingerò a brevissimo ad aderirvi comprando un rotore da trasformare in parabola motorizzata.

Ho letto che ci sono delle perplessità circa la tenuta stagna del rotore al quale apporrei una piccola miglioria per conferire allo stesso una tenuta maggiore alle intemperie e conferendogli un aspetto un po' più professionale.

La miglioria nello specifico consiste nell'applicarvi "a mo di coppiglia" un vaso da giardinaggio di forma circolare, ce ne sono di vari diametri ed a bassissimo prezzo

Appena avrò il rotore provvederò alla realizzazione della tenuta stagna, che poi sottoporrò al vostro sommo giudizio.

A prestissimo
Andrea


Reply author: DavideVR
Replied on: 27/03/2009 18:03:10
Message:

quote:
Originally posted by joyful

Buon giorno a tutti gli amici di questo post, dico amici in quanto mi avete fatto moltissima compagnia in queste notti insonni causa cucciolotto di 5 mesi che proprio non ne vuole sentire di addormentarsi per qualche ora di fila. Ho letto con tanta ammirazione l'evoluzione del progetto al quale mi accingerò a brevissimo ad aderirvi comprando un rotore da trasformare in parabola motorizzata.

Ho letto che ci sono delle perplessità circa la tenuta stagna del rotore al quale apporrei una piccola miglioria per conferire allo stesso una tenuta maggiore alle intemperie e conferendogli un aspetto un po' più professionale.

La miglioria nello specifico consiste nell'applicarvi "a mo di coppiglia" un vaso da giardinaggio di forma circolare, ce ne sono di vari diametri ed a bassissimo prezzo

Appena avrò il rotore provvederò alla realizzazione della tenuta stagna, che poi sottoporrò al vostro sommo giudizio.

A prestissimo
Andrea



Ciao, ho tentato anch'io di percorrere la strada del vaso da giardino in plastica ovviamente... ma stava venendo fuori proprio una "ciofeca"... e ho desistito.
Aspetto di vedere qualche buona idea... intanto l'ho installata sul mezzo e devo dire che va proprio bene.

Ciao
Davide


Reply author: joyful
Replied on: 27/03/2009 19:57:15
Message:

@DavideVR

innanzitutto devo farti i miei più sentiti complimenti circa il tuo progetto, infatti ho notato la tua opera d'arte e debbo dire che sono state le fotografie da te postate che hanno convinto la CAPA (leggasi mugghiera romp....alle) a farmi propendere per il Do It Your Self.

Per quanto riguarda la copertura con il vaso, ho già realizzato un Beauty DISH fai da te (il BD è una parabola per Flash Fotografici) ottenendo uno strepitoso risultato.

Quanndo mi arriverà il rotore mi metterò all'opera.

A presto
Andrea


Reply author: DavideVR
Replied on: 27/03/2009 21:28:13
Message:

quote:
Originally posted by joyful

@DavideVR

innanzitutto devo farti i miei più sentiti complimenti circa il tuo progetto, infatti ho notato la tua opera d'arte e debbo dire che sono state le fotografie da te postate che hanno convinto la CAPA (leggasi mugghiera romp....alle) a farmi propendere per il Do It Your Self.

Per quanto riguarda la copertura con il vaso, ho già realizzato un Beauty DISH fai da te (il BD è una parabola per Flash Fotografici) ottenendo uno strepitoso risultato.

Quanndo mi arriverà il rotore mi metterò all'opera.

A presto
Andrea



Se puoi posta delle foto...

Grazie
Ciao
Davide


Reply author: borassimo
Replied on: 27/03/2009 23:43:55
Message:

Ho smontato il brandeggio per verificarne le caratteristiche..in effetti un pò d'acqua ,considerando che noi lo usiamo al contrario e completamente esposto alle intemperie potrebbe entrare .Questo pero, a parte far arrugginire gli ingranaggi che secondo me sono in ferro mentre il resto è alluminio,non dovrebbe creare nessiun problema.I motori sono montati molto all'interno della copertura e di elettronica a parte un circuitino con 4 condensatori e i microswitch (che dovrebbero essere stagni)non c'è traccia.Faccio notare che per chi userà la selfsat montata come la mia (osservate le foto)in posizione da viaggio è completamente orizzontale sopra al motore fungendo, nei lunghi periodi in cui il veicolo è rimessato da tetto,rendendo inutile qualsiasi altro accrocchio di protezione.
Ultima nota, che pochi hanno recepito dedicata sopratutto achi usa parabole convenzionali a disco da 50 o più cm di diamentro... state attenti a non tenerla inclinata in posizione da viaggio perchè potrebbe creare pericolosi vortici aereodinamici che potrebbero danneggiare il motore.Se notate ,tutte le parable motorizzate in commercio si chiudono perfettamente orizzontali cioe neutre alla forza del vento.avete mai provato a mettere la mano fuori dal finestrino solo a 100kmh?? meditate....

Saluti
Massimo
per tutti quelli che mi chiedono dove trovare l'acceleromtro(inclinomentro),cercate su google robot italy.


Reply author: Quercia64
Replied on: 28/03/2009 08:33:21
Message:

Ciao, sono in dirittura d'arrivo
Un consiglio per incollare uso il sikaflex 252 una piastra di alluminio
50x25x3 basta? regge il brandeggio?
Saluti


Reply author: CasinaConLeRuote
Replied on: 28/03/2009 09:36:26
Message:

x borassimo

Grazie per l'info, per mia ulterior chiarezza, hai usato questo:


Modulo Giroscopico a 2 Assi con IDG300 - 300 gradi


Davide


Reply author: borassimo
Replied on: 28/03/2009 12:17:07
Message:

quote:
Originally posted by CasinaConLeRuote

x borassimo

Grazie per l'info, per mia ulterior chiarezza, hai usato questo:


Modulo Giroscopico a 2 Assi con IDG300 - 300 gradi


Davide




No! il giroscopio è un'altra cosa!

ho usato un modulo accelerometro a 2 assi(se ne usa uno)...

ciaooooo


Reply author: giuliano49
Replied on: 28/03/2009 13:06:45
Message:

questo è il solo sistema per far si che l'acqua dall'alto non entri assolutamente:
[URL=http://www.iouppo.com]

[/URL]

Quando ho terminato il sistema in corsa ve lo posterò, le turbolenze dell'acqua a 100Km/h non è poco.Saluti


Reply author: giuliano49
Replied on: 28/03/2009 17:16:22
Message:

Ho fatto presto pertanto Vi posto le due fascette.
Una fascetta va alla base, essa rende prigioniero un foglio di plastica creando un cilindro (un pò conico sull'alto) che va a finire a lambire la base girevole quella nera sotto in plastica. L'altra va all'esterno creando un cilindro di sagoma come il modulo girevole, e va finire fino alla base, sopra la fascetta, in modo tale l'acqua non entra quando si è in corsa.
E' naturale che si adattano i due cilindri in quanto i diametri sono un pò vicini, ma giocando un pò, per creare un piccolo cono va benissimo.
[URL=http://www.iouppo.com]

[/URL]

[URL=http://www.iouppo.com]
[/URL]

Il brandeggio è su già nel camper, privo del collegamento elettrico, quindi questo è il secondo a disposizione per altre finalità.
A proposito Borassimo io ho preso questo Accelerometro 3 assi Pololu MMA7260QT e vado ad adoperare l'asse che mi interessa, però come per la bussola ha tensioni molto ridotte, so che tu hai usato un volmetro con led, come fai a centrare la quota esatta, hai dei riferimenti logici? oppure amplifica la tensione e regola l'accensione dei led in scala... Queste le caratteristiche dell'inclinometro (accelerometro):
Dimensions: 20 x 14 x 3 mm (senza i connettori strip)
Operating voltage: 3.3-16 V
Supply current: 1.35 mA
Output format: 3 tensioni analogiche (un segnale per ogni asse)
Output voltage range: 0-Vcc (0-3.3 V per VIN > 3.3 V)
Sensitivity range: +/-1.5g, 2g, 4g, or 6g (selezionabile tramite i pin GS1 e GS2; per default è 6g)
Weight without header pins: 0.03 oz (0.85 g)

[URL=http://www.iouppo.com]
[/URL]
Ciao a tutti gli hobbysti in erba


Reply author: DavideVR
Replied on: 29/03/2009 12:46:15
Message:

Ciao Giuliano49, scusa ma non ho capito di che foglio di plastica si tratta... quando il rotore gira il foglio come si comporta? E' forse un tessuto elastico impermeabile? Di cosa si tratta?

Ciao
Davide


Reply author: DavideVR
Replied on: 29/03/2009 12:54:14
Message:

quote:
Originally posted by Quercia64

Ciao, sono in dirittura d'arrivo
Un consiglio per incollare uso il sikaflex 252 una piastra di alluminio
50x25x3 basta? regge il brandeggio?
Saluti



Regge... regge... hai mai usato il Sikaflex? Non lo levi nemmeno a cannonate! (40 kg su cm quadrato!)

Ciao
Davide


Reply author: giuliano49
Replied on: 29/03/2009 12:57:08
Message:

Visto che la cosa è poco interessante, vi posto un'altra alternativa che farà si di essere una parabola "in"
Poi ogniuno farà il completamento, chiudendola sotto con squadrette.

[URL=http://www.iouppo.com]

[/URL]
Saluti, siete tutti impegnati a cercar funghi


Reply author: DavideVR
Replied on: 29/03/2009 13:11:23
Message:

Ma... o sono io che non capisco... oppure non so... ma il rotore quando lo fai girare l'insalatiera che fine fa?
Io avevo iniziato a fare la copertura del rotore con un vaso da giardinaggio che dovrebbe essere ancorato sui lati del rotore.
La parte superiore con una fessura corrispondente al passaggio delle staffe, fessura chiusa a sua volta con delle setoline paraspifferi montate parte per parte, in modo da limitare al massimo l'entrata di acqua.
Il tutto andrebbe a coprire anche la parte superiore però...
Da sotto non vedo grossi problemi di infiltrazioni d'acqua.

Attendo lumi...

Ciao
Davide


Reply author: CasinaConLeRuote
Replied on: 29/03/2009 13:11:28
Message:

Scusate ma non mi è chiara una cosa.
Riporto il testo del sito:
"Accelerometro pronto all'uso, ha 2 assi e misura fino a 5g di accelerazione, in uscita un segnale analogico proporzionale all'accelerazione.".
Come fa da re l'inclinazione?

DAvide


Reply author: giuliano49
Replied on: 29/03/2009 14:28:42
Message:

Io no ho problemi con la parte superiore, le staffe che vanno avanti e dietro.(Vedi foto sopra, neuprene da 5mm)
DavideVR se il cilindro creato sotto è fermo in quanto ancorato e fisso dalla fascetta, crea una struttura come se il diametro della base s'innalza fino al fondo dell'elemento girevole.
Risultato che l'acqua da sotto l'unica via per entrare è alla base del rotore, e ti assicuro che entra.
La parte superiore va fissata alla parte rotante e va a sovrapporsi alla parte sottostante fissa , quindi è quasi impossibile che l'acqua entri, essendo come un sifone.(vedi gli schzzi)
Il materiale può essere di plastica rigida flessibile, come esempio quelle plastiche trasparenti che vendono al Brico, oppure alluminio sottile, lamiera sottile, ecc.
Altrtimenti si passa al piano successivo, un contenitore sagomato, bacinella insalata, sottovaso, ecc rovesciato., è più bello, si taglia sul fondo il profilo del brandeggio superiore, vedi esempio, lo si ferma con le quattro viti più lunghe da (5MA) con due squadrette, sempre alla base con altre squadrette si fissa il fondo al sottovaso o bacinella rovesciata, lasciando poco spazio con la parte fissa della base. Il gioco è fatto.
Praticamente sono due cilindri o sagome uno fisso diritto, e l'altro sagomato mobile. Si colora ed è fatto.
Guarda il disegno, (fatto in fretta male) io la parte superiore è ERMETICA,(vedi la foto) ti assicuro che immerso sotto acqua non trafila nulla.
Esempio: Il foglio di plastica è; quando compri una camicia e la scatola superiore e tutta trasparente di quel materiale plastico e perfettamente adattabile, al Brico ci dovrebbe essere, oppure di altro materiale. Saluti


Reply author: tancatanca
Replied on: 29/03/2009 23:01:25
Message:

Ciao a tutti ,ho fatto un giro e, visto che era brutto tempo, non restava che...guardare la tv !
E' stato un buon test perchè è piovuto quasi sempre anche con buona intensità e c'è sempre stato vento + o - forte.
Per non farsi mancare nulla,anche la strada piuttosto sconnessa.
L'ho movimentata più volte mente pioveva e quando non c'era vento eccessivo poi adesso nella rimessaancora funziona !Scusate la pausa ma avevo entrambe le mani impegnate in uno scongiurino
Quando comunque c'è qualche "soffiata" un pò più forte il segnale scompare e dopo un pò ricompare.Al momento non ho le foto della "posa" sul tetto perchè era talmente zozzo che...però ne ho fatte un paio oggi.
Ciao.
P.S.
Non dimenticate di mettere un pezzettino di gomma sulla sommità dell'lnb;garantisco che,quando c'è vento di notte,il ticchettio dell'lnb sull'antenna martorizza le



bah !non si caricano più foto.Ciao.


Reply author: DavideVR
Replied on: 30/03/2009 08:01:13
Message:

quote:
Originally posted by giuliano49

Io no ho problemi con la parte superiore, le staffe che vanno avanti e dietro.(Vedi foto sopra, neuprene da 5mm)
DavideVR se il cilindro creato sotto è fermo in quanto ancorato e fisso dalla fascetta, crea una struttura come se il diametro della base s'innalza fino al fondo dell'elemento girevole.
Risultato che l'acqua da sotto l'unica via per entrare è alla base del rotore, e ti assicuro che entra.
La parte superiore va fissata alla parte rotante e va a sovrapporsi alla parte sottostante fissa , quindi è quasi impossibile che l'acqua entri, essendo come un sifone.(vedi gli schzzi)
Il materiale può essere di plastica rigida flessibile, come esempio quelle plastiche trasparenti che vendono al Brico, oppure alluminio sottile, lamiera sottile, ecc.
Altrtimenti si passa al piano successivo, un contenitore sagomato, bacinella insalata, sottovaso, ecc rovesciato., è più bello, si taglia sul fondo il profilo del brandeggio superiore, vedi esempio, lo si ferma con le quattro viti più lunghe da (5MA) con due squadrette, sempre alla base con altre squadrette si fissa il fondo al sottovaso o bacinella rovesciata, lasciando poco spazio con la parte fissa della base. Il gioco è fatto.
Praticamente sono due cilindri o sagome uno fisso diritto, e l'altro sagomato mobile. Si colora ed è fatto.
Guarda il disegno, (fatto in fretta male) io la parte superiore è ERMETICA,(vedi la foto) ti assicuro che immerso sotto acqua non trafila nulla.
Esempio: Il foglio di plastica è; quando compri una camicia e la scatola superiore e tutta trasparente di quel materiale plastico e perfettamente adattabile, al Brico ci dovrebbe essere, oppure di altro materiale. Saluti



Ora ho capito... devi scusarmi.
Sono due pezzi separati, uno fisso ancorato alla base e uno mobile ancorato alla parte girevole.

Bella idea.

Scusami ancora.

Ciao
Davide


Reply author: pagliarello
Replied on: 30/03/2009 09:59:18
Message:

ciao a tutti,
vedo che il lavoro prosegue e ne sono contento.
Io ho finito il motore (ce l'ho pronto da montare sul tetto), ma sono bloccato da impegni di famiglia. Poco male comunque perchè visto che affiorano altre idee (mi riferisco al contributo di giuliano49 riguardo alla protezione dalle infiltrazioni di acqua da sotto), avrò modo di applicarle anche al mio motore prima di metterlo sul tetto senza doverlo rismontare.
Oltre agli impegni familiari cui accennavo sono rallentato anche dal fatto che in contemporanea sto portando avanti altri lavori strettamente collegati (ho acquistato un decoder Illusion che dovrò aggiornare per leggere sky, e sto costruendo anche un supporto per la TV per fare in modo che sia visibile comodamente da ogni punto interno al camper e che sia visibile anche dall'esterno attraverso una finestra).
Avrei voluto postare delle foto, ma rimando a quando il lavoro sarà ultimato cosa che a questo punto, vista la imminente partenza per le vacanze pasquali, avverrà al ritorno.
Per quanto riguarda la parabola, la mia realizzazione non prevede inclinometri ed altri aggeggi in quanto riconosco di non avere le competenze necessarie ed invidio un pò coloro che sono riusciti a portare a compimento funzionalità accessorie di tutto rispetto.
A questo proposito vorrei lanciare una proposta che mi auguro tutti vogliate cogliere anche per dare a chi ha avuto il merito di far sviluppare questo progetto il dovuto ringraziamento.
Mi riferisco al fatto che in commercio esistono diversi sistemi di puntamento motorizzati e ciascuno individuabile da chiunque, attraverso il "Nome" che gli è stato attribuito dal fabbricante/progettista. Esiste ad esempio la giocamper, e tutti sappiamo di che cosa si tratta, oppure la mobilsat etc.
Ci siamo fino ad ora riferiti al nostro sistema di puntamento nei modi più svariati: rotore, motore rotante, brandeggio, etc etc.
Che cosa ve ne pare di "battezzare" questo sistema di puntamento satellitare con il nome della persona che per primo ne ha suggerito l'utilizzo? Mi sembra che in qualche modo un riconoscimento va dato a frengy e proporrei quindi di dargli il suo nome:
FRENGYSAT
a me pare che suoni molto bene.
Che ne pensate?


Reply author: ElioeLolla
Replied on: 30/03/2009 10:24:28
Message:

FRENGYSAT...GIUSTISSIMO...

anche se altri se la potrebbero prendere a male

ma l'idea è di Frengy e mi pare onesto!

Comunque rinnovo i ringraziamenti a tutti.

Io ho acquistato il brandeggio insieme ai primi e per ora ho solo lavorato il fine-corsa... manca tempo... e poi voglio vedere le evoluzioni dei nostri maghi in HomeMade!

Ciao
Elio



Reply author: DavideVR
Replied on: 30/03/2009 11:20:04
Message:

Bellissima idea!

Per quanto mi riguarda è battezzata "FRENGYSAT"

@Frengy
A te l'ultima parola...

Ciao
Davide


Reply author: frengy
Replied on: 30/03/2009 11:53:54
Message:

Ciao a tutti.
Grazie per il graditissimo battesimo della "Frengysat".

Sono molto contento di aver condiviso con voi la mia idea (che, come si può leggere nelle prime pagine, prendeva comunque spunto dall'idea di un altro collega camperista, Eudonix, che ringrazio).

L'unico rammarico è che, a parte lo spunto iniziale (in cui ho modificato i fine corsa ed ho realizzato la scatola di controllo) .... sono ancora là.

Però è bello vedere quante iniziative validissime sono state portate avanti sulla base di una semplice segnalazione.

Insomma, se voi siete soddisfatti per la vostra realizzazione, io ne sono DOPPIAMENTE appagato.

Un saluto e buona "frengysat" a tutti.


Reply author: pagliarello
Replied on: 30/03/2009 12:27:47
Message:

quote:
Originally posted by frengy

Ciao a tutti.
Grazie per il graditissimo battesimo della "Frengysat".

Sono molto contento di aver condiviso con voi la mia idea (che, come si può leggere nelle prime pagine, prendeva comunque spunto dall'idea di un altro collega camperista, Eudonix, che ringrazio).

L'unico rammarico è che, a parte lo spunto iniziale (in cui ho modificato i fine corsa ed ho realizzato la scatola di controllo) .... sono ancora là.

Però è bello vedere quante iniziative validissime sono state portate avanti sulla base di una semplice segnalazione.

Insomma, se voi siete soddisfatti per la vostra realizzazione, io ne sono DOPPIAMENTE appagato.

Un saluto e buona "frengysat" a tutti.








Sono contento di aver trovato una buona accoglienza per la mia proposta.

D'ora in poi andando in giro con il camper, ci toccherà guardare sul tetto dei camper che si incontrano per trovarci e riconoscerci.
E perchè no, anche conoscerci di persona

EVVAI CON LA FRENGYSAT
Un saluto a tutti e buoni Kilometri


Reply author: estro9
Replied on: 30/03/2009 13:10:14
Message:

Ciao Giuliano49, sono Fabrizio (estro9). Mi puoi dire gentilmente che cosa hai usato come guarnizione contro le infiltrazioni d'acqua? Sono proprio guarnizioni o è qualcosa che hai creato te? Se sono guarnizioni, od altro, dove si possono acquistare?
Non ostacola il movimento del brandeggio? Grazie e saluti.


Reply author: giuliano49
Replied on: 30/03/2009 14:09:47
Message:

Fabrizio sono di neuprene, è come la gommapiuma, ma ha una densità tale da impedire che l'acqua passi, molto più durevole nel tempo e di spessore di 5 mm, deve essere messo del grasso ai siliconi, il diametro interno deve essere di 3 mm più scarso tanto è elastica, così oltre che scivolare meglio, non si appicica alle facce.Per fare i fori precisi prendi un qualsiasi tubo del diametro voluto lo affili (come fosse una lama) all'esterno e premi, o lo ruoti, o lo martelli ed esce una guarnizione OK, così fai con l'esterno.
DavideVR, bene ora che hai capito guardando lo scarso schizzo,prendi la sagoma che riesci reperire in commercio e mascheri il tutto, la pitturi, poi con le squadrette chiudi il fondo. Si possono fissare le squadrette ad angolo sulle 4 vitine che fissa la sommità alla base scura del rotore.(meglio se si filetta da 5MA e bullono INOX)
Bene penso che la Frengysat non abbia altre migliorie da fare.
Ora non mi resta che individuare come programmare la bussola e l'inclinometro per il puntamento finale. Ma c'è tempo per ora va bene così.
Non si sa,... per pura CURIOSITà quanti l'hanno attuata, se siete audaci fatevi avanti.
Ah!! altra chicca, sotto all'insalatiera o sottovaso, c'è tutto il posto per: ripiegare il braccio LNB, mettere i sistemi di controllo o comando, qualche videocamera, e altre diavolerie.
IO l'ho fatta.e saluti
Casina con le ruote, gli assi si riferiscono al piano, alla verticale, e rotazione di un punto, tu prendi l'asse a disposizione, l'inclinazione e l'uscita la si può vedere su di un voltmetro, ma l'hè dura...
Peccato che non ci sia qualcuno che queste cose se le mangia.
Io ho intenzione di riprovarci, perchè una volta le facevo, purtroppo non so fare il linguaggio di programmazione.


Reply author: estro9
Replied on: 30/03/2009 15:19:13
Message:

Ciao a tutti i possessori della Frengysat.
Sono in attesa di ricevere il rotore con telecomando.
Avrei bisogno di una piccola informazione. Appena mi arriverà il rotore, vorrei testarlo così come è. So che funziona a 24v. Essendo ignorante in materia,in casa come posso provarlo/testarlo? Posso collegarlo ad una qualsiasi presa?
Grazie in anticipo per la/le vostra/e risposta/e. Fabrizio.


Reply author: pagliarello
Replied on: 30/03/2009 18:08:36
Message:

quote:
Originally posted by estro9

Ciao a tutti i possessori della Frengysat.
Sono in attesa di ricevere il rotore con telecomando.
Avrei bisogno di una piccola informazione. Appena mi arriverà il rotore, vorrei testarlo così come è. So che funziona a 24v. Essendo ignorante in materia,in casa come posso provarlo/testarlo? Posso collegarlo ad una qualsiasi presa?
Grazie in anticipo per la/le vostra/e risposta/e. Fabrizio.


Appena aprirai la scatola ci trovi dentro il motore da cui fuoriescono i fili senza alcuna presa (perlomeno sul mio era così), ti occorrerà un trasformatore da 220Vac a 24Vac (io ne ho acquistato uno da 54VAh con più uscite), poi se hai preso il modello di motore con il telecomando ti serve anche una presa di corrente per attaccarci l'alimentatore già fornito per alimentare la centralina wireless.
Buon lavoro


Reply author: Quercia64
Replied on: 30/03/2009 20:50:23
Message:

Grazie a tutti per il grande contributo offerto per la realizzazione della frengysat....


Reply author: pinux
Replied on: 30/03/2009 23:56:24
Message:

Ciao a tutti,complimenti per il vostro lavoro,all'inizio stavo studiando anch'io la possibilita' di costruirmi la parabola con il brandeggio,ma per problemi di altezza e di tempo ho desistito acquistando una Gioca...,per quanto riguarda il puntamento e' molto semplice e veloce,con il pulsante dell'alzata aziono anche un rele' temporizzato regolato in modo che quando la parabola arriva all'inclinazione giusta si arresta,a questo punto non resta che girare a cercare il sud e si riceve immediatamente il segnale,se il camper non e' in piano una volta trovato il segnale (piu' basso di livello)si procede con un puntamento fine su o giu',penso che sia un sistema che si puo' abbinare anche ai vostri lavori.
ciao,Giuseppe


Reply author: estro9
Replied on: 31/03/2009 08:09:53
Message:

Grazie Pagliarello e Giuliano49 per le esaustive informazioni. Ciao. Fabrizio.


Reply author: giuliano49
Replied on: 31/03/2009 14:29:33
Message:

Estro9 fai attenzione all'alimentazione, ci sono i 24volt alternati, i 24V continui, i 12volt alternati, i 12volt contunui. Devi leggere dove va la tensione continua dei 12 volt oppure i 24 dell'alternata, in mezzo c'è la centralina del telecomando che non so com'è alimentato quindi occhio.
Vi mostro la copertura oltre a quella GIà illustrata, temporaneamente finchè trovo l'insalatiera "IN"....

[URL=http://www.iouppo.com]

[/URL

[URL=http://www.iouppo.com]
[/URL]

Come si vede una copertina va sopra all'altra una ferma e l'altra girevole, chi lo desidera può prendere altre forme rigide e applicarle, per renderla più congeniale.
Chi l'ha fatta o la stà facendo????


Reply author: DavideVR
Replied on: 31/03/2009 16:05:32
Message:

Io, io ... la voglio fare anch'io!

Pensavo di usare della gomma di quella che viene messa sopra ai banchi di lavoro, nera di spessore di 3 mm...

Pensi che possa andare bene?

Le fascette... come caspita hai fatto a farle così perfette?

Ciao
Davide


Reply author: giuliano49
Replied on: 31/03/2009 18:46:01
Message:

Guarda che intendevo la Frangysat, chiedevo per l'appunto quanti l'hanno fatta e quanti la stanno iniziando.
DavideVR come vedi è "vetro flessibile" da circa 0,5mm di spessore, si piega tranquilamente, resiste ai raggi UV, acqua, freddo, ghiaccio, è eccezionale per fare molte cose, in quanto non degrada con il tempo.
Le fascette sono in acciaio inox, da circa 1mm di spessore, devi adoperare la morsa per le 4 pieghe, e un diametro da 15 cm per arrotondarlo bene, ho pure sostituito tutte le viti in inox, stavano già diventando ruggini con due giorni di pioggia.
La gomma nera in quel posto non va assolutamente bene, si degenera quasi subito, poi non è scorrevole come questo materiale, costa solo 3,00 € di mt1 x 0,30 quindi va bene, ho pensato pure di fare le mascherine per il freddo al frigo, vedrò pure se va bene a mascherarmi il pannello....il camper ha 12 anni, però è molto confortevole.
Rimane da fare i collegamenti e poi sono a posto...forseciao, qui ormai sono tutti in tutt'altre faccende affacendati saluti alle prossime.


Reply author: falkigiada
Replied on: 31/03/2009 22:03:35
Message:

Ciao ragazzi scusate la mia ignoranza... ma il brandeggio con quale corrente funziona, 24W o 12W.
grazie


Reply author: pagliarello
Replied on: 31/03/2009 23:13:13
Message:

quote:
Originally posted by falkigiada

Ciao ragazzi scusate la mia ignoranza... ma il brandeggio con quale corrente funziona, 24W o 12W.
grazie



ciao, il motore della frengysat deve essere alimentato a 24 volt in corrente alternata, perciò ti occorrerà un alimentatore o meglio ancora un trasformatore (di almeno 1 ampere, ma è meglio se ne ha qualcuno in più) che abbia tale tensione in uscita.

Come già detto esiste in commercio anche lo stesso motore (che funzia sempre a 24 Vac) dotato di una centralina wireless che permette i movimenti tramite un telecomando con 4 tasti (su, giù, destra e sinstra). In questo caso il telecomando (in realtà sono due, in quanto uno è di scorta), viene è fornito all'acquisto già provvisto di pila a bottone mentre la centralina wireless, che deve essere alimentata da una corrente continua di 12 volt, è provvista di serie di apposito alimentatore.
Sono stato chiaro?


Reply author: falkigiada
Replied on: 01/04/2009 07:35:32
Message:

Grazie..."pagliarello" sei stato chiarissimo e devo dire che mi avete anche convinto,ho visto in un negozio di elettronica il brandeggio a €. 65 uno di questi giorni vado a comprarlo e inizio il lavoro anch'io...

P.S. Perchè mettere il riparo esterno,visto che è predisposto per essere installato all'esterno?
Sai dirmi quanto sporge in altezza sul tetto,una volta posizionato?

Ciao e buona visione...

falki


Reply author: Quercia64
Replied on: 01/04/2009 08:03:31
Message:

@Giuliano49
Ciao, volevo farti imiei complimenti per il tuo progetto
un consiglio? cosa ne pensi di avvitare il foglio di plastica trasparente alle 4 viti laterali gia esistenti, magari fare 2 buchini filettati sui lati opposti..
Sai non sono un maestro come te
quelle squadrette sono da categoria
ciao


Reply author: DavideVR
Replied on: 01/04/2009 08:06:03
Message:

quote:
Originally posted by falkigiada

Grazie..."pagliarello" sei stato chiarissimo e devo dire che mi avete anche convinto,ho visto in un negozio di elettronica il brandeggio a €. 65 uno di questi giorni vado a comprarlo e inizio il lavoro anch'io...

P.S. Perchè mettere il riparo esterno,visto che è predisposto per essere installato all'esterno?
Sai dirmi quanto sporge in altezza sul tetto,una volta posizionato?

Ciao e buona visione...

falki



Ciao, per adesso ti rispondo io...
Il riparo esterno è meglio mettercelo in quanto si, è vero che lo danno per uso esterno ma tanto impermeabile non è...
Per quanto riguarda la sporgenza in altezza si aggira intorno ai 20-23 cm.

Ciao
Davide


Reply author: DavideVR
Replied on: 01/04/2009 08:08:49
Message:

quote:
Originally posted by giuliano49

Guarda che intendevo la Frangysat, chiedevo per l'appunto quanti l'hanno fatta e quanti la stanno iniziando.
DavideVR come vedi è "vetro flessibile" da circa 0,5mm di spessore, si piega tranquilamente, resiste ai raggi UV, acqua, freddo, ghiaccio, è eccezionale per fare molte cose, in quanto non degrada con il tempo.
Le fascette sono in acciaio inox, da circa 1mm di spessore, devi adoperare la morsa per le 4 pieghe, e un diametro da 15 cm per arrotondarlo bene, ho pure sostituito tutte le viti in inox, stavano già diventando ruggini con due giorni di pioggia.
La gomma nera in quel posto non va assolutamente bene, si degenera quasi subito, poi non è scorrevole come questo materiale, costa solo 3,00 € di mt1 x 0,30 quindi va bene, ho pensato pure di fare le mascherine per il freddo al frigo, vedrò pure se va bene a mascherarmi il pannello....il camper ha 12 anni, però è molto confortevole.
Rimane da fare i collegamenti e poi sono a posto...forseciao, qui ormai sono tutti in tutt'altre faccende affacendati saluti alle prossime.



Grazie Giuliano49... forse hai ragione per quanto riguarda la gomma nera.
Senti... dove lo posso comperare quel "vetro flessibile"?

Ciao
Davide


Reply author: sport15
Replied on: 01/04/2009 08:49:32
Message:

In una qualsiasi buona ferramenta o in un Brico Center.
Gianluca


Reply author: giuliano49
Replied on: 01/04/2009 19:03:40
Message:

quercia64 guarda è più semplice di quanto credi, per fare la curva da dritta ad arrotondata lo metti in morsa lo pieghi con le mani e assecondi con il martello, per far fare l'angolo esatto. Attento le viti tutte in acciaio INOX altrimenti si arruginiscono ed è brutto vedere ruggine. La fascetta è meglio perchè lo tiene prigioniero, e non puo allargarla. Oppure si sceglie l'insalatiera capovolta, è molto più facile.
Se andate a vedere gli indirizzi postati, penso la pagate meno e Vi arriva a casa.


Reply author: Quercia64
Replied on: 03/04/2009 07:58:45
Message:

Ciao a tutti, stavo per incollare tutto credendo di aver finito ma il cavo antenna non è meglio farlo passare dentro la frengysatOvviamente andrebbe bucata per far passare il cavo...
Ho lascio perdere e lasciarlo esterno
Voi come avete fatto...


Reply author: DavideVR
Replied on: 03/04/2009 08:10:51
Message:

Ciao, io l'ho lasciato esterno... meno pensieri.

Ciao
Davide


Reply author: sport15
Replied on: 03/04/2009 08:56:16
Message:

Nelle foto delle vostre realizzazioni si vede un cavo che dal braccetto dell'illuminatore va penzoloni verso la base.
Secondo me sarebbe da preferire il passaggio all'interno del braccio per poi fermarlo alla base.
Ricordandosi di lasciare un pò di cavo per i movimenti e ricordandosi la rotazione.
Il cavo a penzoloni come si vede nelle foto aumenta i rischi di distacco dall'illuminatore o di falsi contatti che magari vi faranno smadonnare alla ricerca del satellite che non arriva perchè il cavo non è connesso correttamente.
Mi è sfuggito qualcosa?.
Chiedevo anche se il rotore gira completamente a 360° all'infinito oppure ha un fermo.
Grazie
Gianluca


Reply author: DavideVR
Replied on: 03/04/2009 09:26:24
Message:

quote:
Originally posted by sport15

Nelle foto delle vostre realizzazioni si vede un cavo che dal braccetto dell'illuminatore va penzoloni verso la base.
Secondo me sarebbe da preferire il passaggio all'interno del braccio per poi fermarlo alla base.
Ricordandosi di lasciare un pò di cavo per i movimenti e ricordandosi la rotazione.
Il cavo a penzoloni come si vede nelle foto aumenta i rischi di distacco dall'illuminatore o di falsi contatti che magari vi faranno smadonnare alla ricerca del satellite che non arriva perchè il cavo non è connesso correttamente.
Mi è sfuggito qualcosa?.
Chiedevo anche se il rotore gira completamente a 360° all'infinito oppure ha un fermo.
Grazie
Gianluca



Ciao Gianluca, il cavo io l'ho lasciato a penzoloni in quanto se lo fisso mi blocca in parte il movimento del braccetto pieghevole. Questo perchè il cavo utilizzato è grosso, rigido e brutto.
Appena trovo un cavetto sat piccolo, fino e flessibile da utilizzare almeno per l'ultimo pezzo ce lo metto e magari allora lo fisso.
Per quanto riguarda il rotore ti dico che ha due fermi. Io uno l'ho tolto in modo da ottenere una rotazione quasi di 360°.
Se sfiga vuole che mi dovessero servire proprio quei due o tre gradi mancanti... prima smadonno, poi sposto leggermente il mezzo...
Credo però che non succeda tanto spesso quest'ultimo caso, anche perchè, sapendolo, in fase di parcheggio faccio attenzione a dove è il sud e cerco di mettermi di conseguenza...

Ciao
Davide


Reply author: giuliano49
Replied on: 03/04/2009 14:07:37
Message:

Si avendo tolto uno dei fermi, mi va fare giusto più di 360° quindi più che ottimo.
Le coperture trasparenti, su quella sotto fissata alla base circolare, il foro del passaggio del filo deve essere sul retro, cioè verso il dietro del camper, immediatamente sopra alla base, l'altro vetrofelx deve essere tenuto leggermente sopra al filo di alimentazione, del brandeggio.
Il filo giustamente va fissato solo vicino al LNB, e poi lasciato libero di compiere 360° tanto sopra c'è lo spazio.
Una rotella, in modo tale quando la parabola "atterra" ha già il carrello che ruota sul piano del camper per non rovinre il filo o l'attacco LNB, è una fig...
Fin'ora ho sistemato quasi tutto non mi resta che i collegamenti, ho un'infinità di fili...devo stare attento....
Avendo la bussola e l'inclinometrò aspetto sempre qualcuno che capisca qualcosa per procedere con il puntamento in autoim...ma con il tempo sistemo anche quello.
Che dire.... mi è venuta una favola, mi è riuscito tutto più che perfetto, nel vero senso della parola.
Cambiate la viteria e mettetela tutta in acciaio INOX.
Quando l'avrò collaudata, la registrazione la metto in rete, vediamo cosa ne esce... Saluti e andate tranquilli che è perfetta.


Reply author: borassimo
Replied on: 03/04/2009 23:18:00
Message:


E' stata dura ma finalmente sono riuscito a completare il control box. Nella scatola nera trova posto il voltmetro con i led che indicano l'elevazione della parabola che ricordo a tutti si tratta di una Selfsat.Ho provveduto ad installare un pulsante che attraverso un relè mette in automatico l'antenna in posizione di viaggio e l'altro interruttore è un allarme che suona se inserito manualmente e arriva il D+ dall'alternatore del motore. nella scatola bianca trova posto il trasformatore toroidale che a fronte di qualche euro in più da meno disturbi un relè comandato dal pulsante di accensione che commuta la 220volt un fusibile sui 12volt e il rele di chiusura automatica. Il tutto è comandato dal telecomando il cui rx è montato a dx della scatola. Devo dire con molta soddisfazione che tutto funziona perfettamente,inclinometro compreso il cui funzionamento e interfaccia è stata già trattata su questo forum.I led che vedete accesi si riferiscono ad una elevazione di 37 gradi.
Ho provveduto a mettere come cavo a treccia in cui avanzano 4 fili per ulteriori "innovazioni" che verranno in seguito.
Ora non resta che portare tutto al camper e provare la posizione migliore per incollare la piastra...

Il control box che vedete nella scatola nera è "PROVVISORIA" che verrà sostituita dal controller a microprocessore che ,anche se in fase di studio dovrebbe controllare l'elevazione il puntamento e i due motori del brandeggio visualizzando tutto su un display. Se tra di voi c'è qualche programmatore...che si faccia avanti.



Buon Lavoro a tutti
Massimo


Reply author: Quercia64
Replied on: 05/04/2009 09:46:58
Message:

@giuliano49
Ciao, questo e il massimoce sono riuscito fare
sono contento di come e venato fuori il tutto, dimmi la tua
puo andar bene




HO usato un fascetta di alluminio da 1,5mmm
Saluti a tutti
ps per quella tutta tonda la vedo dura


Reply author: Quercia64
Replied on: 05/04/2009 10:06:21
Message:

Sono ancora io
le 2 piastre cosi vanno bene


Reply author: DavideVR
Replied on: 05/04/2009 11:02:06
Message:

Ciao, mi sembra un ottimo lavoro!

Ciao
Davide


Reply author: borassimo
Replied on: 05/04/2009 11:39:35
Message:

quote:
Originally posted by Quercia64

Sono ancora io
le 2 piastre cosi vanno bene




ottimo lavoro!
se il camper sosta per lungo tempo all'aperto potrebbe formarsi una sorta di "laghetto" sopra la parabola consiglio 4 piccoli buchi ai lati per scaricare l'acqua che potrebbe fermarsi ai bordi.

Per quanto riguarda l'impermeabilità del brandeggio e i sucessivi accorgimenti per impedire che entri,ritengo che l'unico posto in cui potrebbe essere necessario porre un riparo è in alto tra il blocco motore e la piastra(staffa)che si inclina dove è fissata la parabola.Ho già in mente di incollare un piccolo "deflettore"...posterò le foto anche perchè è più facile vedendolo che spiegare cosa intendo.La copertua nella parte inferiore, è una protezione in più anche se, a mio giudizio inutile...i motori sono a più di 10cm di altezza dal tetto e per bagnarli da sotto ci vorrebbe un alluvione .

Le due piastre sono ottime e agevola l'eventuale smontaggio senza dover scollare alcunchè dal tetto.Io per ridurre i pesi ho usato una sola piastra con un controdado.

Buon lavoro a tutti.
Massimo


Reply author: Quercia64
Replied on: 05/04/2009 14:08:02
Message:

Questo e la prima protezione.
ho usato una fascetta x tubi inox..



Saluti a tutti


Reply author: simonello
Replied on: 06/04/2009 10:13:15
Message:

Bellissimo il post e bellissimi i lavori terminati.
Ora...visto che siete stati cosi' bravi...sarebbe utile che i "migliori" ci postassero un bel riassuntino:

1) degli acquisti da fare con i relativi link (considerando che personalmente preferirei il brandeggio wireless cosi' da non dover costruire centraline varie per chi - come me- non ha nozioni tecniche)

2) dell'indicazione dei cavi da far arrivare sul tetto (devo far montare i pannelli solari e con l'occasione pensavo di dire al tecnico di far arrivare anche i cavi della parabola);

3)dei vari interventi di "aggiustamento" e/o di "regolazione fine" che avete effettuato.


Complimenti ancora e grassie..


Reply author: giuliano49
Replied on: 06/04/2009 21:50:42
Message:

Io ho messo tutto, compreso gli indirizzi per l'acquisto a prezzo vantaggioso. Oggi l'ho provata e va che è una meraviglia.
Debbo però riccordare che a 130Km/H l'acqua entra dappertutto se non è bene schermato il brandeggio.
Poi rimane che se non è appogiata c'è il rischio della spinetta, riccordatevi del nodo al fazzoletto...
E con questo penso sia tutto...cercasi programmatori per tradurre il segnale PWM in gradi......Ciao


Reply author: borassimo
Replied on: 08/04/2009 19:42:54
Message:

Antenna montata questa mattina....giorni fà ho fatto una prova di puntamento per verificare problemi a causa del condizionatore e della antenna cb.Utilizzando l'inclinometro anche un bambino riesce a trovare il satellite in pochissimi secondi e senza possiblità di errori.Alla fine dei conti non sò se ho risparmiato rispetto a una gio... e ti tempo per sperimentazioni varie ne ho speso tanto,ma la soddisfazione è impagabile.Domani partirò da Milano con direzione Roma...Se trovate una Selfsat sulla A1 E' LA MIA

ecco le foto:
il control box montato in un pensile



e l'antenna sul tetto
in posizione da viaggio.unica nota:è un pò alta e sporge di circa 5 cm dal condizionatore...non penso che influisca sull'aereodinamica


Buona Pasqua a tutti
Massimo


Reply author: giuliano49
Replied on: 16/04/2009 21:01:48
Message:

Sono tornato dal ponte e devo dire che la parabola è andata alla grande, puntamento immediato, visone perfetta anche se all'interno eravamo in sei a muoversi.
Devo dire che a fronte di centinaia o migliaia di euro si comporta perfettamente.
Inutile dire che è come quelle che si trovano nei negozi, meglio di quelle manuali certamente.
Che dire... corraggio avventuratevi alla realizzazione, anche semplice funziona alla grande.


Reply author: DavideVR
Replied on: 16/04/2009 23:26:12
Message:

quote:
Originally posted by giuliano49

Sono tornato dal ponte e devo dire che la parabola è andata alla grande, puntamento immediato, visone perfetta anche se all'interno eravamo in sei a muoversi.
Devo dire che a fronte di centinaia o migliaia di euro si comporta perfettamente.
Inutile dire che è come quelle che si trovano nei negozi, meglio di quelle manuali certamente.
Che dire... corraggio avventuratevi alla realizzazione, anche semplice funziona alla grande.



Ciao, anch'io sono andato a zonzo per il ponte e devo dire che sono molto soddisfatto della Frengysat !!
Quoto Giuliano49 al 100%

Ciao
Davide


Reply author: aldopalermo76
Replied on: 19/04/2009 18:52:27
Message:

ottima idea ,costo contenuto, ottima resa,tanto tempo recuperato ,se lo avessi saputo prima risparmiavo un po di tempo e denaro.


Reply author: redcq
Replied on: 27/04/2009 20:21:45
Message:

ciao aldopalermo. sono nuovo è sto montando la frangysat con parabola triax...volevo informazione da te per l'istallazione della parabola...ciao e grazie


Reply author: ElioeLolla
Replied on: 29/04/2009 15:54:53
Message:

So che non mi perdonerete...io ho abbandonato il progetto...e ho comprato la giò!

Scusate ma al problema dell'acqua mi sono fermato

Buoni km a tutti, e grazie a Frengy e agli altri delle utili info.

Saluti.

Elio


Reply author: borassimo
Replied on: 29/04/2009 22:48:49
Message:

quote:
Originally posted by ElioeLolla

So che non mi perdonerete...io ho abbandonato il progetto...e ho comprato la giò!

Scusate ma al problema dell'acqua mi sono fermato

Buoni km a tutti, e grazie a Frengy e agli altri delle utili info.

Saluti.

Elio



Non discuto delle scelte personali però posso parlare della mia esperienza.Io ho montato sul tetto la parabola prima di Pasqua. Come collaudo dopo due giorni sono partito per il ponte pasquale a Roma(io sono di Milano)e negli ultimi giorni la pioggia non è mancata
Oggi ho fatto un giro al rimessaggio e tutto continua a funzionare a meraviglia...l'acqua non e' assolutamete un problema...anche se dovesse entrare i motori sono molto all'interno e non ne risentono.Come ed unicamente per sfizio personale ,pensavo ad un rivestimento plastico tipo telone da camion che permette una certa flessibilita'... più difficile a spiegare cosa intendo che a farlo...posterò le foto...!
Comunque al momento piena soddisfazione sopratutto pensando che non si tratta di un oggetto commercializzato ma un prodotto del NOSTRO ingengo . a proposito...tempi di puntamento di 20 secondi....

Saluti a tutti
Massimo


Reply author: ElioeLolla
Replied on: 30/04/2009 10:48:07
Message:

quote:
Originally posted by borassimo

quote:
Originally posted by ElioeLolla

So che non mi perdonerete...io ho abbandonato il progetto...e ho comprato la giò!

Scusate ma al problema dell'acqua mi sono fermato

Buoni km a tutti, e grazie a Frengy e agli altri delle utili info.

Saluti.

Elio



Non discuto delle scelte personali però posso parlare della mia esperienza.Io ho montato sul tetto la parabola prima di Pasqua. Come collaudo dopo due giorni sono partito per il ponte pasquale a Roma(io sono di Milano)e negli ultimi giorni la pioggia non è mancata
Oggi ho fatto un giro al rimessaggio e tutto continua a funzionare a meraviglia...l'acqua non e' assolutamete un problema...anche se dovesse entrare i motori sono molto all'interno e non ne risentono.Come ed unicamente per sfizio personale ,pensavo ad un rivestimento plastico tipo telone da camion che permette una certa flessibilita'... più difficile a spiegare cosa intendo che a farlo...posterò le foto...!
Comunque al momento piena soddisfazione sopratutto pensando che non si tratta di un oggetto commercializzato ma un prodotto del NOSTRO ingengo . a proposito...tempi di puntamento di 20 secondi....

Saluti a tutti
Massimo



Massimo
sono contentissimo che il sistema funzioni con soddisfazione!

Io ho (forse stupidamente) abbandonato per il problema per l'acqua, non considerando che anche la giò sotto rimane "aperta" e quindi con possibilità di annacquamento... anche se credo, e le conferme qui su col non mancano, che non ci sia nessun problema, come pure per il progetto frengysat!
Ho perso IO la voglia e non per lacune dell'attrezzo ma per miei limiti!

In bocca al lupo a tutte le frengysat...non vedo l'ora di incontrare qualcuno e vederla dal vivo...BRAVI BRAVI BRAVI

Un salutone e buon 1° maggio

PS se a qualcuno interessa ho da vendere il brandeggio con il telecomando!


Reply author: sport15
Replied on: 30/04/2009 11:02:45
Message:

Potrebbe interessare a me per mio suocero.
Ti scrivo in pvt.
Gianluca


Reply author: ElioeLolla
Replied on: 30/04/2009 13:28:30
Message:

quote:
Originally posted by sport15

Potrebbe interessare a me per mio suocero.
Ti scrivo in pvt.
Gianluca



te piace la frengysat ehh....

Se mi inviti in quel di Torre Luciana (ho preso una sola tre settimane fa...non c'era nessuno) te lo porto


Reply author: sport15
Replied on: 30/04/2009 13:42:10
Message:

...TorreLuciana..??...sola...??

C'ero anche io?

Gianluca


Reply author: ElioeLolla
Replied on: 30/04/2009 13:52:44
Message:

quote:
Originally posted by sport15

...TorreLuciana..??...sola...??

C'ero anche io?

Gianluca




Sbaglio o anche tu osservi (Meade SC) in quel di Torre Luciana?

Sabato 4 ero lì alle 18,30-19... e non ce'era nessuno ... me ne sono andato a dormire a San Casciano, all'area sosta...

Ti confermo che per una bella braciolata e osservazione con il tuo meade... il brandeggio è gratis... ma occhio che la carne deve essere rigorosamente CHIANINA!

Io magari porto i miei giocattolini da neoprincipiante!


Ciao


Reply author: sport15
Replied on: 30/04/2009 13:57:24
Message:

Sulla qualità della carne non ci piove.
Mi spiace per il 4,ma non ricordo ci fosse nessun appuntamento programmato,ma magari mi sbaglio.
Io tra l'altro abito abbastanza vicino,in un contesto simile...
Bastava averlo saputo.
Di dove siete esattamente?
Gianluca


Reply author: ElioeLolla
Replied on: 30/04/2009 14:44:45
Message:

quote:
Originally posted by sport15

Sulla qualità della carne non ci piove.
Mi spiace per il 4,ma non ricordo ci fosse nessun appuntamento programmato,ma magari mi sbaglio.
Io tra l'altro abito abbastanza vicino,in un contesto simile...
Bastava averlo saputo.
Di dove siete esattamente?
Gianluca



Ciao

abito in Sabina, fra Roma Nord e Rieti...

Non non sbagli, non c'era nessun appuntamento programmato è colpa mia...ho letto un anno per un altro ... comunque mi sono fatto un bel giretto e un sopralluogo!

La prossima volta ti avviso...e magari leggo meglio

A presto, e buon 1° maggio


Reply author: Marxello
Replied on: 01/05/2009 10:20:56
Message:

quote:

Non discuto delle scelte personali però posso parlare della mia esperienza.Io ho montato sul tetto la parabola prima di Pasqua. Come collaudo dopo due giorni sono partito per il ponte pasquale a Roma(io sono di Milano)e negli ultimi giorni la pioggia non è mancata
Oggi ho fatto un giro al rimessaggio e tutto continua a funzionare a meraviglia...l'acqua non e' assolutamete un problema...anche se dovesse entrare i motori sono molto all'interno e non ne risentono.Come ed unicamente per sfizio personale ,pensavo ad un rivestimento plastico tipo telone da camion che permette una certa flessibilita'... più difficile a spiegare cosa intendo che a farlo...posterò le foto...!
Comunque al momento piena soddisfazione sopratutto pensando che non si tratta di un oggetto commercializzato ma un prodotto del NOSTRO ingengo . a proposito...tempi di puntamento di 20 secondi....

Saluti a tutti
Massimo



Grande Massimo!!
Ottimo lavoro!
Raccontami com'è andata a Roma!
Ciaooo
Marcello


Reply author: borassimo
Replied on: 01/05/2009 13:19:51
Message:

quote:
Originally posted by Marxello

quote:

Non discuto delle scelte personali però posso parlare della mia esperienza.Io ho montato sul tetto la parabola prima di Pasqua. Come collaudo dopo due giorni sono partito per il ponte pasquale a Roma(io sono di Milano)e negli ultimi giorni la pioggia non è mancata
Oggi ho fatto un giro al rimessaggio e tutto continua a funzionare a meraviglia...l'acqua non e' assolutamete un problema...anche se dovesse entrare i motori sono molto all'interno e non ne risentono.Come ed unicamente per sfizio personale ,pensavo ad un rivestimento plastico tipo telone da camion che permette una certa flessibilita'... più difficile a spiegare cosa intendo che a farlo...posterò le foto...!
Comunque al momento piena soddisfazione sopratutto pensando che non si tratta di un oggetto commercializzato ma un prodotto del NOSTRO ingengo . a proposito...tempi di puntamento di 20 secondi....

Saluti a tutti
Massimo



Grande Massimo!!
Ottimo lavoro!
Raccontami com'è andata a Roma!
Ciaooo
Marcello


Grazie Marcello

A Roma tutto ok a parte il traffico da barberino a Firenze Certosa...un vero incubo

Al Camping Roma ci siamo trovati benissimo ad un prezzo equo: Grazie ancora per il consiglio.

Tornando al brandeggio, l'unica cosa degna di nota anche se ininfluente da parte di vista funzionale è l'altezza che si raggiunge.Con la parabola in posizione da viaggio,cioè orizzontale sopra il brandeggio si raggiungono i 37 cm e, il tutto sembra una specie di antenna radar di tipo nautico.per fortuna la Selfsat e alta (spessore) circa 6cm per una cinquantina di larghezza.Stò valutando ,oltre alla copertura del motore ad abbassare il basamento rotante (quello imbullonato alla Piastra) guadagnando circa 5 cm... Vedremo.

Saluti a tutti
Massimo


Reply author: DavideVR
Replied on: 16/05/2009 11:28:03
Message:

Ciao a tutti.

Avete visto che un "collega" ha pubblicato il suo lavoro sul sito www.camperfaidate.it ?

Per essere un bel lavoro lo è... ma mi son detto... poteva almeno citare l'ideatore di questa soluzione e non considerarci tutti come dei "pazzi" se pur in termini benevoli.

Ciao a tutti
Davide


Reply author: car67
Replied on: 22/05/2009 08:38:32
Message:

ciao
sono nuovo del forum
abbiamo una roulotte che usiamo in modo intinerante

dopo essermi letto tutto il post ho deciso di ordinare il rotore
pan tilt con il controller

mi sembra un'ottima soluzione

i miei complimenti per il forum è ricco di spunti per il fai da te
siete grandi ciao


Reply author: pepy
Replied on: 22/05/2009 21:13:00
Message:

Seguendo il 3D non ho resistito...oggi è arrivato il brandeggio, non pensavo vedendo le foto che fosse cosi massiccio, complimenti a frengy per l'idea. Ho anche acquistato la parabola http://www.metronic.com/index2.php?p=produits&lang=FR&idcat=2&idsscat=22&page=12, ma guardando sulla confezione mi è sorto un dubbio che non vada bene, non solo il peso (circa 3Kg, solo antenna, senza staffe), montata a sbalzo la leva applicata mi sembra eccessiva, ma soprattutto l'alzo, da una tabella comparativa sulla confezione, deduco che si debba sommare 25°( parabola offset elevazione 0° = metronic 25°), se fosse cosi anche modificando i fine corsa al limite non riuscirei a puntare il satellite. Prima di impazzire con questa antenna, farei prima secondo la vostra esperienza sostituirla con una normale offset?.

Ciao Pietro


Reply author: DavideVR
Replied on: 23/05/2009 19:27:12
Message:

Ciao, i gusti son gusti e il tutto è soggettivo ma io preferisco la cara vecchia padella ...
Con pochi euro la comperi ed è molto leggera.

Ciao
Davide


Reply author: giuliano49
Replied on: 02/07/2009 09:09:08
Message:

Per chi si vuol cimentare dati i risultati di efficenza e risparmio.
AVoi la scelta


Reply author: diego1971
Replied on: 02/07/2009 11:40:15
Message:

salve a tutti ho letto un pò di post iniziali e alcuni finali, il mio obiettivo sarebbe quello di montare il motore sul cavalletto della teleco e motorizzarci quindi la parabola in modo da orientarla dall'interno del camper. vorrei chiedervi se questa opzione è possibile e con quale parabola potrebbe essere possibile. qualcuno mi può postare il link della'azienda che vende i motori ?

saluti


Reply author: giuliano49
Replied on: 02/07/2009 18:40:28
Message:

Guarda non è per scortesia ma c'è scritto proprio tutto e di più, cerca su brandeggio e troverai, comunque ci sono pure gli indirizzi basta cliccarci sopra.Ciao vai sul sicuro.


Reply author: garazzi
Replied on: 03/07/2009 00:20:46
Message:

quote:
Originally posted by diego1971

salve a tutti ho letto un pò di post iniziali e alcuni finali, il mio obiettivo sarebbe quello di montare il motore sul cavalletto della teleco e motorizzarci quindi la parabola in modo da orientarla dall'interno del camper. vorrei chiedervi se questa opzione è possibile e con quale parabola potrebbe essere possibile. qualcuno mi può postare il link della'azienda che vende i motori ?

saluti



Io ho un motore per brandeggio nuovo, ancora imballato e vorrei venderlo per abbandono del progetto.
Ho anche la valigetta con l'antenna della Zenith, con parabola 40cm (di colore grigio, di metallo e con braccio pieghevole), lnb, 10m di cavo, supporto a ventosa ecc., ecc., tutto in perfette condizioni, per averla usata solo 2 volte.
Se interessa puoi contattarmi in privato.
Ciao.
Marco


Reply author: car67
Replied on: 06/07/2009 13:29:08
Message:

ciao
come detto nel post ho acquistato il rorore,montato con la parabola da 40 del lidl e usato con grande soddisfazione per il risultato e la facilita nel puntamento
vorrei mettere le foto ma non ci riesco qualcuno sa dirmi come fare

ciao carlo



Reply author: Quercia64
Replied on: 30/08/2009 12:54:53
Message:

Ciao a tutti e buon rientro...
dopo 15gg di vacanze e di prove con la frangysat,volevo sapere come diminuire i giri del motore di rotazione per renderlo piu'preciso..
mentre quello di alzata e perfetto...


I Forum di CamperOnLine.it : http://forum.camperonline.it/

© 1998-2014 CamperOnline.it

Chiudi la finestra