CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta
Mapa
SostaGruppiCompagniItaliaEsteroMarchiMeccanicaCellulaAccessoriEventiLeggiComportamentiDisabiliIn camper perAltro camperAltroExtra
:: ::

E domenica si parte con la motogp

 Nuovo argomento     Rispondi all'argomento
 Segnala un abuso     Stampa
Autore  Topic 
Pagina: di 3

Grinza
Iscritto 16 Feb 06
Oltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggi

Rating:rating
Inserito - 23/03/2015 :  20:14:37  Mostra il profilo  Rispondi citando il messaggio
Domenica si riparte, il campione é ancora l'uomo da battere, che siano delle gare divertenti e che vinca il migliore. Da parte mia un augurio a tutti i piloti nostrani e spero in una Rossa competitiva. Vai si parte... --------------------------------------------------------------------------

Grinza
Iscritto 16 Feb 06
Oltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggi

Rating:rating
inviati - 20/11/2016 :  08:29:18  Mostra il profilo  Rispondi citando il messaggio
Risposta a:
Messaggio di virgilio inserito in data 19/11/2016  23:19:19 (Visualizza messaggio in nuova finestra)
Semplice no!

Rossi é stato uno forse l'unico pilota di aver vinto tanti mondiali ovvio che ha avuto ed ha una schiera di fans incredibili, vinca o perda é sempre un campione ed un campione porta milioni di dollari.
Aggiungo che non é bollito, ovviamente non ha il polso dei 20 anni ma é capace sempre di vincere, se ha l'occasione non la perde (a parte quest'anno che, secondo me, almeno su due gare, ha perso luciditá ed ha buttato la vittoria)
Quest'anno vedremo, sulla carta ha piú percentuale di vincere dello scorso anno, da 33 al 50% ma bisogna aspettare qualche gara, vedere come si comportano Vinales e Lorenzo

Non mi sono scordato di Agostini, l'ho lasciato per un attimo fuori.
--------- Una bugia fa a tempo a viaggiare per mezzo mondo mentre la veritá si sta allacciando le scarpe ---------
Torna in cima alla pagina

Panzer
Iscritto 31 Mag 05
Oltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggi

Rating:rating
inviati - 20/11/2016 :  15:20:02  Mostra il profilo  Rispondi citando il messaggio
Regolamento Tecnico – Efficacia della stagione 2017
Sensori in classe MotoGP
: Attualmente le scuderie della massima cilindrata possono utilizzare sensori non omologati in tutte le sessioni di prove libere e nel warm up. Perché in FP1, FP2 e FP3 i tempi a referto concorrono a determinare la partecipazione alla Q1 e Q2, l’uso di sensori non omologati è consentito solo nel warm up della mattinata di gara in FP4 che non determinano l’accesso o meno alle due qualifiche.


unm...
Michè
Torna in cima alla pagina

maxpd1
Iscritto 13 Giu 08
Più di 500 messaggiPiù di 500 messaggiPiù di 500 messaggi

inviati - 20/11/2016 :  20:42:21  Mostra il profilo  Rispondi citando il messaggio
Risposta a:
Messaggio di Panzer inserito in data 20/11/2016  15:20:02 (Visualizza messaggio in nuova finestra)

IMHO sono norme pro KTM. Oltre a questa c'è a che la concessione di modifiche aerodinamiche illimitate per i costruttori al primo anno di competizione. Il cche non mi sembra sbagliato, ma sarebbe stato carino che ne avessero potuto usufruire anche Aprilia e Suzuki...

Ma sarà sicuramente un'idea dell'Innominabile, per aumentare il numero di concorrenti di JL e MM.

Edited by - maxpd1 on 20/11/2016 21:04:51
Torna in cima alla pagina

Kinobi
Iscritto 30 Ott 07
Oltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggi

inviati - 21/11/2016 :  08:43:06  Mostra il profilo  Rispondi citando il messaggio
Risposta a:
Messaggio di Tequi inserito in data 19/11/2016  09:04:02 (Visualizza messaggio in nuova finestra)
Tu parli di convenienza. Io lo chiamo attaccamento al territorio.
Basta guardare i vari piloti di F1.
Torna in cima alla pagina

Kinobi
Iscritto 30 Ott 07
Oltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggi

inviati - 21/11/2016 :  09:07:03  Mostra il profilo  Rispondi citando il messaggio
OT
Io sono ditta individuale.
Quando parli di reddito, si intende utile.
Altrimenti parli di fatturato. Il fatturato meno spese = utile. Utile meno tasse = netto.
In parole semplici...
Normalmente per le ditte di parla di giro d'affari e da li vari parametri che determinano l'utile (EDIBITA, etc...).
C'è differenza tra ditte individuali e Società di capitali nella aliquote che paghi.
Quando il reddito (utile) è parecchio superiore all'ultimo scaglione (tetto massimo dove si calcola l'imposizione massima), l'imposizione fiscale si avvicina sempre di più in media appunto all'ultima percentuale applicata. Certamente rimangono gli scaglioni diversi con imposizione più bassa, ma se sei ditta individuale e fai 200 mila di utile, di fatto la media delle tasse è vicinissima all'ultimo scaglione cui pagi ovvero il massimo.
Idem per le società di capitali.
E' il motivo per cui le coorporation o chi le tasse le paga veramente, oltre un certo reddito o diventa evasore, o diventa avaro a spremere i dipendenti il più possibile, o... perché il suo socio (lo stato di sterco italiano) guadagna più di lui a fare nulla, mentre lui prende rischi proporzionali al reddito ma non giustificati dal "netto".

Per tornare a fagiolo su una società, che per esempio chiamiamo VR46 e fa 90 milioni di giro d'affari, facendo due conti spicci su quanto versa al governo di sterco italiano e anche a tanti  italiani tutti-santi-nessun-evasore
90 milioni di fatturato. Una parte di IVA va allo stato. Diciamo cos' a spanne 3 miioncini?
Utile facciamo un 10 milioni = 3 milioni a stare bassi?
Personale mi pare ha circa 60 dipendenti per cui ha un costo del personale sui 168000 mila euro mensile  e su "il netto" ai 60 dipendenti che riamano le tasse in iTaglia. E via andare così...
Per cui, se VR46 rimane qui, IMHO è perché è ricco sfondato. E non gli frega nulla di avere 10 milioni di euro in più in saccoccia all'anno. Preferisce pagare queste tasse a noi in iTaglia tutti-santi-nessun-evasore perché gli piace il caffè al bar di Tavulla. O perché è attaccato al territorio...Ma se alzasse i tacchi, per i suoi 60 dipendenti ci sarebbe facilmente uno stipendio più alto, una pensione più sicura, uno stato più civile, e per lui una paccata di cash di cui non saprebbe cosa farsene. Alcuni ricconi nostri hanno alzato tacchi o loro, o le loro società, mentre VR46 no.
VR46 non è un santo, ma merita un poco più rispetto di quello che gli si vuole dare come contribuente. Perché senza problema potrebbe andarsene (non stiamo a parlare di una ditta che produce, qui è una ditta di servizi (=un computer) molto facilmente delocalizzabile.
Fine OT.
 
Torna in cima alla pagina

Tequi
Iscritto 18 Ago 03
Oltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggi

inviati - 21/11/2016 :  09:54:12  Mostra il profilo  Rispondi citando il messaggio
Risposta a:
Messaggio di Kinobi inserito in data 21/11/2016  09:07:03 (Visualizza messaggio in nuova finestra)
Guarda io ho dato che scontato che parlassi di fatturato perchè dubito che Rossi faccia 80 milioni di utile. In quel senso contestavo che lui poteva dare a l'italia 40 milioni di euro di tasse.
Il discorso che fai ora su 90 milioni di fatturato è sicuramente più verosimile alla realtà. Va da se come come dici gli va tributato il giusto rispetto (come a chiunque genera lavoro qui in italia) ma ciò non toglie che abbia evaso (cosa di cui, sia chiaro, me ne frega il giusto visto che non ho mai fatto questioni in merito).
Il fatto che lui rimanga qui in italia, come il fatto che ci rimanga tu con la tua azienda, è anche perchè si vede che a lui conviene. Convenire non necessariamente a livello economico ma magari a livello personale (la sua terra, i suoi affetti, etc. etc.). E' una scelta che ognuno di noi fa e la fa in base e solamente alle proprie convenienze.
Torna in cima alla pagina

virgilio
Iscritto 10 Ago 03
Più di 1000 messaggiPiù di 1000 messaggiPiù di 1000 messaggiPiù di 1000 messaggi

inviati - 21/11/2016 :  10:17:32  Mostra il profilo  Rispondi citando il messaggio
dalle mie parti ,che sono anche quelle di vale, c'è un bravo imprenditore che che ama il calcio è da lavoro a parecchie persone. possiede 3 squadre a vario livello di categoria,sponsorizzaando le quali ,trattandosi di società non a scopo di lucro abbatte notevolmente la cifra che dovrebbe versare all'erario . questo per parlare di una cosa di cui sono a conoscenza sicuramente per le grosse cifre esisteranno metodi più sofisticate. forse mo sbaglio ma  se non ricordo male valentino pagò 35 milioni per il periodo 2000-2006 il che farebbe 5 milioni l'anno per quel periodo. ora non so se si trattasse di un saldo o del totale pagato allo stato ma nel secondo caso lo stato sarebbe stato molto benevolo visto le cifre di cui stiamo parlando
la tua ambizione è superiore al tuo talento ,la mia pigrizia è superiore al mio appetito
Torna in cima alla pagina

Kinobi
Iscritto 30 Ott 07
Oltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggi

inviati - 21/11/2016 :  11:16:21  Mostra il profilo  Rispondi citando il messaggio
Risposta a:
Messaggio di Tequi inserito in data 21/11/2016  09:54:12 (Visualizza messaggio in nuova finestra)
Personalmente non sono un disonesto. Per cui ho impostato la mia vita per essere onesto.
Avessi valutato prima il paese di ****a dove mi trovavo, avrei impostato la mia vita rimanendo onesto, ma sarei rimasto all'estero dove ho fatto una parte degli studi.

VR46 a togliersi dall'iTaglia ha un costo di, stime a caso ma abbondanti, sui 5 milioni (svendere tutto ed andare via) con un risparmio da quantificare. Diciamo un risparmio di 8/9 milioni all'anno tra costo del personale e tasse? Facciamo un 4 milioni all'anno di risparmio a fronte di un costo una tantum di 5.
Io, come il 4% dei contribuenti in Italia (oltre i 100K di reddito all'anno) siamo nella situazione (in particolare se eravamo onesti) che svendere tutto ha un costo paragonabile al risparmio, per cui... ti arrabbi, ma non hai alternative. Perché il costo è certo, ma l'andamento degli affari è incerto. La casa la ha i comprata, ha versato contributi che per te sono tanti... ecc. Questo è il paese di sterco chiamato iTaglia.

Per cui, concludendo, son le persone come VR46 che pur avendo un vantaggio reale, quantificabile, immediato nell'andarsene, sono da ammirare perché rimangono qui. Certo, potrebbe solo che prendere il caffè 120 giorni all'anno a Tavulla. Per gli altri 240 giorni potrebbe far volare Easyjet i suoi amici che gli costerebbe meno.


 
Torna in cima alla pagina

Tequi
Iscritto 18 Ago 03
Oltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggi

inviati - 21/11/2016 :  11:23:20  Mostra il profilo  Rispondi citando il messaggio
Non penso che tu sia un disonesto e mai l'ho pensato. Come hai letto ne ho fatto una questione di convenienza generale non economica. Economicamente andare in un paese con meno imposizione fiscale, oltre certi redditi, è indiscutibilmente vantaggioso se non lo si fa è per altri motivi che vanno aldilà del denaro.

Edited by - Tequi on 21/11/2016 11:24:22
Torna in cima alla pagina

maxpd1
Iscritto 13 Giu 08
Più di 500 messaggiPiù di 500 messaggiPiù di 500 messaggi

inviati - 21/11/2016 :  11:39:01  Mostra il profilo  Rispondi citando il messaggio
All'Innominabile è stato notificato un accertamento perché ha pagato le imposte all'estero, dove lui ha dichiarato di risiedere, contestandogli il fatto che quello che la legge fiscale chiama "centro degli interessi vitali" era in realtà in Italia. l'importo dell'Accertamento comprendeva: Imposte non pagate in Italia (25 mio per 60 mio di reddito pari ad una aliquota media del 41%) + sanzioni+interessi di mora il tutto per un totale di 112 mio e relativi ai periodi d'imposta dal 2001-2004
Il prof, Uckmar (quello vero, non Tequi) gli consigliò di usufruire di una procedura che si chiama "Accertamento con adesione", con la quale il contribuente collabora con l'Agenzia delle Entrate (non si fa ricorso) per quantificare più correttamente le imposte non pagate (in base agli elementi acquisiti) e si ottiene il vantaggio di pagare le sanzioni in misura ridotta (1/3 del minimo previsto), fermo restando il versamento delle imposte accertate. Nel corso dell'accertamento dell'Agenzia è stato appurato che le imposte non pagate in Italia ammontavano a circa 14mio per il periodo contestato, cui sono stati aggiunti 4mio di sanzioni e 1mio di interessi. Inoltre è stato regolarizzato il biennio 2005-2006 versando un imposte per 16mio. Totale 35mio.
Qs tanto per chiarezza. Non si tratta di un santo, ma nemmeno del demonio personificato.
Torna in cima alla pagina

maxpd1
Iscritto 13 Giu 08
Più di 500 messaggiPiù di 500 messaggiPiù di 500 messaggi

inviati - 21/11/2016 :  13:25:48  Mostra il profilo  Rispondi citando il messaggio
In definitiva, al di là degli sfottò e delle polemiche, delle simpatie ed antipatie, quello che vorrei far passare (e credo anche Kinobi) è che il “mio fidanzato” heart, al pari di tanti altri personaggi famosi a livello planetario, dovrebbe essere considerato come un bene pubblico, che porta benefici concreti al territorio e non solo di immagine.

Su internet si legge che il suo attaccamento alle origini porta 1 mio/€ nelle casse di enti pubblici tra Tavulllia e Ancona (attraverso Imu, addizionali Irpef comunali e regionali oltre all’Irap). Allo stato versa importi notevoli in termini di Imposte sui redditi (tra persona fisica e società).

Tanti hanno provato a quantificare il peso economico che l’Innominabile ha nel giro d’affari del motomondiale e tutti più o meno concordano nel 30%. Quindi quando il mio amore heart non correrà più, si leveranno dalle gonadi il 30% di spettatori, supponiamo interamente costituiti di canarini come me e pochi attempati nostalgici gioiranno per settimane. Ma, supponendo che tutto sia in proporzione, immediatamente caleranno del 30% i diritti televisivi, del 30% gli sponsor e molti dopo un paio d’anni abbandoneranno, caleranno gli investimenti dei costruttori e conseguentemente gli ingaggi stessi dei piloti. Campioni nuovi ci saranno comunque, ma forse per vederli all’opera dovremo aspettare le repliche dei GP a mezzanotte, col commento del figlio di Federico Urban, che magari se ne intende solo di bocce. Altro che superslomo, telecamere soggettive interattive, superfullaccaddì, e checaspitanesoio digitale.

Amen
 
Torna in cima alla pagina

Grinza
Iscritto 16 Feb 06
Oltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggi

Rating:rating
inviati - 21/11/2016 :  15:06:09  Mostra il profilo  Rispondi citando il messaggio
Risposta a:
Messaggio di maxpd1 inserito in data 21/11/2016  13:25:48 (Visualizza messaggio in nuova finestra)
Arriveranno altri campioni, é sempre stato così, le problematiche sono due
-quanto tempo ci vorrà
-quanto tempo rimarrá campione

 Lo sci, con l'avvento di Tomba e Compagnoni ebbe una visibilitá incredibile, i media ce lo proponevano in tutte le salse, poi usciti di scena loro lo sci si é perso completamente tanto da vederlo raramente in TV eppure ci sono dei professionisti bravissimi peró sono mancati i media.

la visibilitá che ha avuto Rossi, sicuramente, anzi principalmente per i suoi meriti, non li ha avuti nessuno ma se non c'erano loro tutti questi indotti ed introiti non c'erano, potere della pubblicitá.

Il rovescio della medaglia é stato il compianto Simoncelli, per potere dei media spagnoli e per proteggere i potenti era stato marchiato come uno scorretto in pista, una vergogna incredibile nei confronti di un pilota che voleva solo correre.

Ovviamente questo é il mio pensiero...
--------- Una bugia fa a tempo a viaggiare per mezzo mondo mentre la veritá si sta allacciando le scarpe ---------
Torna in cima alla pagina

Tequi
Iscritto 18 Ago 03
Oltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggi

inviati - 21/11/2016 :  15:42:46  Mostra il profilo  Rispondi citando il messaggio
Il motomondiale c'era prima di rossi e ci sarà anche dopo rossi..
Ci sono stati momenti in cui passavano le repliche alle 2 di notte sulla rai e momenti in cui era sulle paytv (tele+).
 
Torna in cima alla pagina

Kinobi
Iscritto 30 Ott 07
Oltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggi

inviati - 21/11/2016 :  17:01:42  Mostra il profilo  Rispondi citando il messaggio
@ Grinza @ Tequi.
Ne abbiamo già parlato.
Il dopo Tomba è stato un tracollo. In Italia e nel mondo. Complice il riscaldamento globale, lo sport è all'agonia.
Il nuovo proprietario della ditta per cui lavoro che ha acquisto la Jarden, è proprietario de marchi Volk, K2, Marker, Dal Bello. Chiunque scia li conosce.
http://www.nasdaq.com/it/symbol/nwl
Ebbene ha messo in svendita questi marchi della divisione neve (comprati sei mesi fa con Jarden) dopo una minus valenza di 500 milioni. Si parla di cessazione dell'attività di K2. E' come se Yamaha chiudesse, per fare le debite proporzioni.
Per cui, mai sottovalutare l'importanza dei simboli. Non so perché il mercato della moto in Italia si sia rimesso a tirare a bestia dopoché Rossi ha ripreso a fare risultati Nessuno comprerà una sportiva perché vede Rossi in TV, ma certamente la parola motociclismo ha rimbombato nell'aria/etere molto di più. Ed a forza di sentire "moto" magari te ne compri una...

Come riconosciuto anche da Lorenzo l'anno scorso i piloti diMotoGp guadagnano e sono più sicuri in pista grazie a Rossi. Rossi ha attirato grana e fatto modificare piste perché mediatamente non ci poteva stare il morto in diretta.

Come contribuente italiano sono grato ed onorato di avere un concittadino come Valentino Rossi. Non provo invidia, ma riconoscenza.
VR46 è un bene da tutelare. Se ne accorgerà MM quando Rossi smette... Non ce ne accorgeremo come contribuenti, ma quando lui smette ci saranno molti meno soldi nelle casse del governo.
Salutoni,
E

 
Torna in cima alla pagina

DonLimpio
Iscritto 8 Giu 14
Più di 100 messaggiPiù di 100 messaggi

inviati - 21/11/2016 :  17:18:23  Mostra il profilo  Rispondi citando il messaggio
in realta' valentino sta anche lavorando per il futuro .. la vr academy potrebbe essere un bel vivaio di piloti da tirare su
Enjoy the journey, not only the destination
Torna in cima alla pagina

virgilio
Iscritto 10 Ago 03
Più di 1000 messaggiPiù di 1000 messaggiPiù di 1000 messaggiPiù di 1000 messaggi

inviati - 21/11/2016 :  17:20:50  Mostra il profilo  Rispondi citando il messaggio
ora che sappiamo quanto ha versato all'erario italiano nei primi 7 anni del millennio(a mio avviso poco per quanto gli ha dato l'italia) sarei curioso di sapere quanto versa oggi ,dove possiamo reperire le imposte dei potenti?. mi sta bene che possa passare anche per un evasore gentiluomo ,vista la sua ostinazione a rimanere in quest'"orrendo paese ", ma allora bisognerà accettare il supercontratto di macario e il presente regalato al canguro con la gastrite tanto paga ducaudi mica il popolo italiano. 
per il prossimo anno le mie percentuali sono
 60 marqez
 20 vinales
 19 rossi
 1 lorenzo
 

la tua ambizione è superiore al tuo talento ,la mia pigrizia è superiore al mio appetito

Edited by - virgilio on 21/11/2016 17:23:57
Torna in cima alla pagina

Tequi
Iscritto 18 Ago 03
Oltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggi

inviati - 21/11/2016 :  17:21:31  Mostra il profilo  Rispondi citando il messaggio
Che il fenomeno rossi abbia dato grandissima visibilità alla MotoGp non ci piove, che ritirato lui verrà meno ci piove ancora meno.
Ma verrà meno soprattutto in italia, i campioni da seguire in spagna (tanto per dire.. ) li hanno.
Prima c'era tutta la scuola di campioni USA quindi il mercato era lì.
Il motomondiale (così come la F1) si autoregola.
Veniamo alla parte commerciale.. lo sai che oggi trovare una tuta in pelle è diventato faticoso? Prima le trovavi in qualsiasi negozio di abbigliamento per moto. Ora si fa fatica. A Roma c'è un negozio molto famoso Motorstock, prima aveva tute per tutte le tasche (era famoso anche per quello) ora non le tratta proprio più, così come gli stivali racing.
Il mercato delle moto è cambiato radicalmente, le SS non son più in testa alle classifiche, ora lassù ci sono moto polivalenti per gente (perlopiù) con la grana. Poi si passa a moto semplici (tipo la mia..).
In questo momento l'impatto del motomondiale sulle vendite è praticamente nullo.
Torna in cima alla pagina

maxpd1
Iscritto 13 Giu 08
Più di 500 messaggiPiù di 500 messaggiPiù di 500 messaggi

inviati - 21/11/2016 :  18:01:28  Mostra il profilo  Rispondi citando il messaggio
Se l'impatto del motomondiale sulle vendite fosse nullo, non ci sarebbe il motomondiale. Altrimenti per quale motivo Honda, Yamaha, Ducati, Suzuki, Aprilia ci spendono sopra barcate di milioni? A mio modesto parere è perché serve al brand.
Se così non fosse le case motociclistiche avrebbero portato le chiappe altrove.
 

Edited by - maxpd1 on 21/11/2016 18:02:24
Torna in cima alla pagina

Kinobi
Iscritto 30 Ott 07
Oltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggi

inviati - 21/11/2016 :  18:18:14  Mostra il profilo  Rispondi citando il messaggio
Risposta a:
Messaggio di virgilio inserito in data 21/11/2016  17:20:50 (Visualizza messaggio in nuova finestra)
Allora... se proprio ci tieni.
Con il nome da registroimprese.it trovi il bilancio (2,50 euro mi pare, ma compra quello che costa di più). Oppure visureitalia.com (più costoso). Leggendo il bilancio vedi le altre partecipate. Altri 2,50 euro bilancio ed ottieni tutti. Magari leggendo il bilancio (pubblico, salvo pagare una multa per la non pubblicazione) vedi se ha divisioni offshore o menate varie.
Inserendo i dati trovi tutto.
Poi facci sapere.
Qualcosa trovi qui comunque: poco a dir la verità
http://formiche.net/2015/10/29/vr46-racing-apparel-il-business-che-unisce-valentino-rossi-e-marc-marquez/

VR46 S.r.l. sede legale a Pesaro, in Viale F.lli Rosselli n. 46, Partita Iva 02328060419

 
Torna in cima alla pagina

Kinobi
Iscritto 30 Ott 07
Oltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggiOltre 2000 messaggi

inviati - 21/11/2016 :  18:22:38  Mostra il profilo  Rispondi citando il messaggio
Risposta a:
Messaggio di Tequi inserito in data 21/11/2016  17:21:31 (Visualizza messaggio in nuova finestra)
Pelle da tuta moto circa 65/75 euro al MQ. Scarto elevato oltre il 15% su taglio. Tutti bordi della pelle da scagliare. Servono operatori capaci visto che si tratta di spessori forti.
Cordura o simil cordura laminato Gore Tex siamo dai 35 ai 45 euro al Metro lineare (produzione cinese 1,35, produzione italiana 1,5 di altezza). Scarto dipende dal modello, ma siamo sul 5%.
Tessuti flessibili dove servono operatori medi.

E' sufficiente la risposta?
Torna in cima alla pagina
   Topic 
Pagina: di 3
 Nuovo argomento     Rispondi all'argomento
 Segnala un abuso     Stampa
Camper usati e d'occasione
UsatoKm.0
NuovoPost noleggio
Conto vendita

Accessori in primo piano
Catene Neve per Camper da € 39.90
Robuste catene da neve a rombo con maglie da 15 mm. Per monovolume, fu...
CONFEZIONE 10 BOTTONI AUTOMATICI MASCHIO...
Maschio da avvitare su una superficie rigida, femmina da pinzare su un...
SostaGruppiCompagniItaliaEsteroMarchiMeccanicaCellulaAccessoriEventiLeggiComportamentiDisabiliIn camper perAltro camperAltroExtra
I Forum di CamperOnLine.it Snitz Forums 2000 © 1998-2017 CamperOnline.it Go To Top Of Page
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina