CamperOnLine.it Home Page Benvenuto!   Welcome!
Bienvenue!   Willkommen!
Camping Sport Magenta
Mapa
SostaGruppiCompagniItaliaEsteroMarchiMeccanicaCellulaAccessoriEventiLeggiComportamentiDisabiliIn camper perAltro camperAltroExtra
:: ::

Fissaggio pannelli semiflessibili al tetto

 Nuovo argomento  Topic Locked     Stampa
 CamperOnSale.it 
Autore  Topic 
Pagina: di 5

sergiozh

Meno di 50 messaggi

Rating:rating
Inserito - 12/06/2016 :  04:05:32  Mostra il profilo
molti pannelli semiflessibili hanno asole tipo queste







per fissarli a barche ad esempio.

mi chiedevo se andrebbe bene fissarli sul tetto del camper pure con quelle asole ad alcuni supporti sul tetto aiutandosi con supporti tipo questi:





sarebbe pericoloso per l'autostrada ?

 

Edited by - sergiozh on 12/06/2016 04:09:48

Dash

Meno di 50 messaggi

inviati - 12/06/2016 :  09:12:37  Mostra il profilo
Risposta a:
Messaggio di sergiozh inserito in data 12/06/2016  04:05:32 (Visualizza messaggio in nuova finestra)
Se riesci a far passare un moschettoncino attraverso l'asola, poi con un cavetto di acciaio puoi attaccarti ai piedini che hai messo in foto.

Il problema può essere un altro: il vento che colpisce il bordo del pannello può generare una forte vibrazione, che a lungo andare potrebbe strapparlo via dalle asole... E' quello che chiamano "la legge del fil di ferro": piega, ripiega, a lungo andare si rompe.

Per ridurre il problema potrebbe essere utile montare uno spoiler davanti al bordo del pannello. Ne esistono del commercio, realizzati per ridurre il vento sugli oblò a tetto.

Poi alcuni pannelli semiflessibili sono montati su una lastra di alluminio che riduce certamente le vibrazioni (e fa da dissipatore del calore).

Entro fine mese voglio montare il pannello semiflessibile che ho comprato, che è appunto montato su una lastra di alluminio. Nel mio caso, ho scelto di incollare sul tetto del policarbonato, e di alternare il policarbonato con degli spazi vuoti (10 cm di policarbonato, 10 cm di spazio vuoto). Nel policarbonato chiuderò i canali con lo specifico nastro d'alluminio (per evitare l'ingresso di sporco), i canali vuoti serviranno per dissipare il calore (trasmesso dalla lastra d'alluminio) e possono essere facilmente puliti con un getto d'acqua.
Nel mio caso il pannello viene protetto dal maxi oblò Heki che fa da spoiler automatico (per l'80% dell'estensione del pannello).

Fra la scelta del metodo di incollaggio e lo studio per realizzare il sistema serie+parallelo, è un po' che sto tribolando...però alla fine il lavoro ben pensato sarà sicuramente meglio di un lavoro improvvisato dove magari tocca smontare tutto e ricominciare.

        '''
       (O O)
+--oOO--(_)--Ooo----+
|                   |
|   CIAO DA DASH    |
+-------------------+
      |__|__|
       || ||
      ooO Ooo

 
Torna in cima alla pagina

sergiozh

Meno di 50 messaggi

Rating:rating
inviati - 12/06/2016 :  09:24:56  Mostra il profilo
Risposta a:
Messaggio di Dash inserito in data 12/06/2016  09:12:37 (Visualizza messaggio in nuova finestra)

Ma quei pannelli con le asole non sono fatti apposta per stare montati su barche ?

non si strappano via le asole sulle barche col tempo ?

quanto e' spessa la lastra di alluminio sotto il tuo pannello ?

non lo potresti montare come un pannello rigido fissando le due estremita' del pannello e basta, eventualmente con un appoggio a meta' pannello ?

Edited by - sergiozh on 12/06/2016 09:26:41
Torna in cima alla pagina

Dash

Meno di 50 messaggi

inviati - 12/06/2016 :  12:05:57  Mostra il profilo
Risposta a:
Messaggio di sergiozh inserito in data 12/06/2016  09:24:56 (Visualizza messaggio in nuova finestra)
Innanzitutto in una barca non sei sottoposto a venti permanenti di 80-100-120 Km/h (quelli che hai durante la circolazione in camper), quindi i fenomeni avversi si notanomolto meno.

Il mio pannello è 155x68 cmq. La lastra di alluminio è di spessore di 0,5-1 mm (non ho misurato col calibro, è a sandwich fra due strati di plastica).

Montando strisce di policarbonato di 10x68 cm, avrei 8 strisce di policarbonato e 7 spazi vuoti, (5 da 11 cm e 2 da 10 cm)

Potrei sfoltire le strisce di policarbonato riducendole a 7, così avrei 6 spazi vuoti (5 da 14 cm e uno da 15).
Non andrei sicuramente oltre il limite di 6 strisce di policarbonato (con 5 spazi vuoti da 19 cm), anche perché ogni striscia di policarbonato che si toglie significa minore superficie incollata al tetto e maggiore sforzo sulle rimanenti superfici.
Ma non andrei oltre perché il pannello sospeso agli estremi farebbe l'effetto "catenaria" sballonzolando al centro un bel po' e affaticando i supporti.
Idem con un solo punto di appoggio centrale.

        '''
       (O O)
+--oOO--(_)--Ooo----+
|                   |
|   CIAO DA DASH    |
+-------------------+
      |__|__|
       || ||
      ooO Ooo

 
Torna in cima alla pagina

sremi

Meno di 50 messaggi

inviati - 14/06/2016 :  12:28:55  Mostra il profilo
Risposta a:
Messaggio di Dash inserito in data 12/06/2016  12:05:57 (Visualizza messaggio in nuova finestra)
Molto interessante, mi piace questo approccio, molto di più che non incollare il pannello su una lastra di policarbonato.
Come sempre però, sono anche un po' timoroso che si stacchi qualcosa. L'effetto fil di ferro menzionato sopra: il vento con la velocità passa nelle strisce tra il policarbonato e contribuisce a tirare via il pannello?
Che spessore di policarbonato pensi di usare? Attacchi pannello a policarbonato, e policarbonato al tetto con il Sikaflex?
 
Torna in cima alla pagina

Dash

Meno di 50 messaggi

inviati - 14/06/2016 :  13:00:42  Mostra il profilo
Risposta a:
Messaggio di sremi inserito in data 14/06/2016  12:28:55 (Visualizza messaggio in nuova finestra)
Il pannello verrà montato in coda, dietro il maxioblò (e da esso protetto dal vento quasi integralmente: sporgono solo una quindicina di cm per lato).

Le strisce di policarbonato disposte parallele al senso di marcia verranno incollate al tetto del camper, avranno uno spessore di 6 mm per pareggiare il dislivello che c'è con il termoformato di coda. Sigillerò i canali del policarbonato con l'apposito nastro adesivo di alluminio.

Successivamente incollerò il pannello alle strisce di policarbonato. I canali vuoti che sono circa il 50% della superificie del pannello , potendoci scorrere sotto l'aria aiuteranno la dissipazione del calore. L'eventuale calore che potrebbe accumularsi dove c'è la lastra di policarbonato verrà trasmesso dalla lastra di alluminio verso le zone più fredde adiacenti, quindi non dovrebbe esserci aumento sensibile della temperatura sul tetto (anzi, grazie all'ombra o si va pari o si guadagna qualcosa...)

Con i canali vuoti, forse ci potrà essere maggiore sensibilità alla grandine  (fa differenza se un chicco di grandine atterra sul pannello supportato da sotto dal policarbonato, oppure se atterra sul pannello dove sotto è vuoto). Vorrà dire che starò in campana per la grandine, comunque ho l'assicurazione contro i fenomeni naturali.

Maggiori aggiornamenti quando avrò posato il pannello e comincerò a utilizzare il nuovo impianto.

Ciao da Dash
 
Torna in cima alla pagina

sergiozh

Meno di 50 messaggi

Rating:rating
inviati - 14/06/2016 :  13:32:25  Mostra il profilo
Risposta a:
Messaggio di Dash inserito in data 14/06/2016  13:00:42 (Visualizza messaggio in nuova finestra)
Se sigilli i canali del policarbonato come esce l'aria calda dai canali ? Resta dentro.
Torna in cima alla pagina

Dash

Meno di 50 messaggi

inviati - 14/06/2016 :  14:04:40  Mostra il profilo
Risposta a:
Messaggio di sergiozh inserito in data 14/06/2016  13:32:25 (Visualizza messaggio in nuova finestra)

Sergio, Sergio... rileggi sopra cosa ho scritto:

I canali vuoti, che sono circa il 50% della superificie del pannello , potendoci scorrere sotto l'aria aiuteranno la dissipazione del calore. L'eventuale calore che potrebbe accumularsi dove c'è la lastra di policarbonato verrà trasmesso dalla lastra di alluminio verso le zone più fredde adiacenti [i canali vuoti appunto],  quindi non dovrebbe esserci aumento sensibile della temperatura sul tetto (anzi, grazie all'ombra o si va pari o si guadagna qualcosa...)

Questa la teoria. Quando avrò posato il pannello e lo provo (con termometro a laser di quelli no-contact), ti dirò se la mia teoria funziona o se devo rimettermi a studiare...

I miei vincoli di progetto (in ordine sparso) sono stati:
- Ottima resistenza e robustezza (il massimo: incollaggio diretto al tetto; però potenziali surriscaldamenti)
- Peso ridotto (il massimo: incollaggio diretto al tetto, buono: incollaggio su strisce di policarbonato alternate a spazi vuoti)
- Evitare il surriscaldamento (il massimo: montaggio su policarbonato di ampio spessore; però così aumenta il peso; scelto policarbonato alternato a spazi vuoti)
- Protezione da grandine (la soluzione: non esagerare con gli spazi vuoti)
- Evitare l'accumulo di sporcizia (la soluzione: sigillatura dei canali del policarbonato)
- Evitare le vibrazioni dovute al vento (la soluzione: montaggio dietro il maxi oblò)

Il miglior compromesso è stato quello descritto nel messaggio precedente.

Ciao da Dash
 

Edited by - Dash on 14/06/2016 14:33:16
Torna in cima alla pagina

MarcoBo

Meno di 50 messaggi

inviati - 14/06/2016 :  14:13:12  Mostra il profilo
Risposta a:
Messaggio di Dash inserito in data 12/06/2016  12:05:57 (Visualizza messaggio in nuova finestra)
Ciao, 

Il mio pannello è 155x68 cmq. La lastra di alluminio è di spessore di 0,5-1 mm (non ho misurato col calibro, è a sandwich fra due strati di plastica).

Che pannello è? Le dimensioni sembrano interessanti. Quanto pesa essendo su alluminio? Mi piacerebbe trovare qualcosa del genere.

Marco
Torna in cima alla pagina

MarcoBo

Meno di 50 messaggi

inviati - 14/06/2016 :  14:53:47  Mostra il profilo
Risposta a:
Messaggio di Dash inserito in data 14/06/2016  14:04:40 (Visualizza messaggio in nuova finestra)
Sei sicuro che ridurre gli spazi vuoti migliori la protezione da grandine? In fin dei conti sullo spazio vuoto il pannello risulta essere più elastico ed assorbe il colpo, al contrario dove lo spazio è pieno assorbe tutta l'energia dell'urto.

Grazie. Marco 
Torna in cima alla pagina

Dash

Meno di 50 messaggi

inviati - 14/06/2016 :  15:18:53  Mostra il profilo
Risposta a:
Messaggio di MarcoBo inserito in data 14/06/2016  14:13:12 (Visualizza messaggio in nuova finestra)
L'ho preso da una ditta slovena che aveva all'epoca una proposta (su eBay) molto interessante (pagato 220€ spedizione compresa). Ora ho ricontrollato ma quelle interessantissime offerte su eBay non ci sono più.

Le caratteristiche:

High-power module (150W) using polycrystal silicon solar cells
Photovoltaic module with bypass diode which minimizes the power decrease caused by shade
Connectors: Lead wire with waterproof connectors
MAIN CHARACTERISTIC FOR 150W PANEL
Specifications:
Open Circuit Voltage (Voc): 22,10V
Maximum Power Voltage (Vpm) : 18V
Short Circuit Current (Isc) : 8,96 A
Maximum Power Current (Ipm) : 8,33A
Maximum Power (Pm): 150 W
Maximum System Voltage: DC1000V
Type of Output Terminal: MC4 connectors
Dimensions (A x B x C below): 1480 x 680 x 3 mm
weight: 2kg

Il sito Internet è questo: http://www.amp-solar.com/

Adesso quello policristallino non è più a listino, ne hanno uno monocristallino molto simile (150 W, 3,5 Kg) che però costa 270€ + (forse) spedizione.

In realtà quello che è arrivato a me era qualche cm in più per il montaggio sulla lastra di alluminio, la superficie occupata delle celle è 1430x630 (efficienza 17%).

Ciao da Dash
 
Torna in cima alla pagina

Dash

Meno di 50 messaggi

inviati - 14/06/2016 :  15:24:21  Mostra il profilo
Risposta a:
Messaggio di MarcoBo inserito in data 14/06/2016  14:53:47 (Visualizza messaggio in nuova finestra)
Se vogliamo, la lastra di policarbonato non è rigida come un pavimento di marmo, quindi forse mi sto ponendo un falso problema...

Però nell'enumerazione dei vincoli (visto che sul frontale non c'è un cristallo rigido a proteggere le celle), il problema nella lista l'ho messo...

Il fatto che non ci sia un cristallo fra l'altro migliora -anche se di poco- l'efficienza energetica.

Ciao da Dash
 
Torna in cima alla pagina

Topolone

Meno di 50 messaggi

Rating:rating
inviati - 14/06/2016 :  15:37:15  Mostra il profilo
Risposta a:
Messaggio di Dash inserito in data 14/06/2016  15:18:53 (Visualizza messaggio in nuova finestra)
Ciao Dash,

Non mi tornano i conti.

Lo hai pesato ?
 
Torna in cima alla pagina

Dash

Meno di 50 messaggi

inviati - 14/06/2016 :  15:56:52  Mostra il profilo
Risposta a:
Messaggio di Topolone inserito in data 14/06/2016  15:37:15 (Visualizza messaggio in nuova finestra)

Ciao Topolone,

Immagino che i tuoi dubbi siano sul peso...

Il dato sul peso l'ho riportato col copia/incolla dall'annuncio eBay di cui ho fatto un PDF. E' più probabile che il peso indicato fosse senza la lastra di alluminio. Quello monocristallino che vedo adesso sul sito ha un peso dichiarato di 3,5 Kg. Probabilmente il modello che mi hanno spedito è più simile a quello attuale e (non l'ho ancora pesato -quando ho provato c'era sempre vento e avevo paura che cadesse-, ma a occhio sembra più dei 2 Kg dichiarati) probabilmente è anch'esso 3,5 Kg. In camper (dov'è ora il pannello), ho una bilancia digitale con una tolleranza di 10 grammi su pesi fino a 5 Kg e sicuramente prima di assemblare il tutto peserò colla, policarbonato e pannello. Complimenti per l'occhio!

Ciao da Dash
 

Edited by - Dash on 14/06/2016 16:00:32
Torna in cima alla pagina

tizianot

Meno di 50 messaggi

inviati - 14/06/2016 :  16:16:14  Mostra il profilo
Risposta a:
Messaggio di Dash inserito in data 14/06/2016  15:56:52 (Visualizza messaggio in nuova finestra)
mi pare ancora lo abbiano a listino...
http://www.amp-solar.com/amf150poly
Torna in cima alla pagina

Dash

Meno di 50 messaggi

inviati - 14/06/2016 :  16:35:22  Mostra il profilo
Risposta a:
Messaggio di tizianot inserito in data 14/06/2016  16:16:14 (Visualizza messaggio in nuova finestra)

Hai ragione, conoscendo poco quella lingua non mi ero reso conto che Gibljivi volesse dire flessibile, e ho cliccato a pera altrove...

[EDIT: che figura! Ho visto adesso in alto a sinistra la bandiera di Sua Maestà la Regina...]

Adesso costa 240 (+ sped.) e pesa 3,5 Kg. Si vede che i modelli senza il backing di alluminio li stavano abbandonando. Sono più contento di avere un modulo con il backing, per la miglior trasmissione in giro del calore...

Ciao da Dash
 

Edited by - Dash on 14/06/2016 16:45:20
Torna in cima alla pagina

sremi

Meno di 50 messaggi

inviati - 16/06/2016 :  14:17:54  Mostra il profilo
Risposta a:
Messaggio di sremi inserito in data 14/06/2016  12:28:55 (Visualizza messaggio in nuova finestra)
Ho letto una spiegazione sul surriscaldamento dei pannelli in un forum di camperisti francesi: si diceva che nei pannelli rigidi le celle di silicio sono spesse il doppio di quelle dei pannelli flessibili, quindi queste ultime si surriscaldano la metà, necessitando pertanto di minor dissipazione.
Torna in cima alla pagina

latrofa124

Meno di 50 messaggi

inviati - 16/06/2016 :  14:35:39  Mostra il profilo
Risposta a:
Messaggio di sremi inserito in data 16/06/2016  14:17:54 (Visualizza messaggio in nuova finestra)
certamente lo spessore del silicio delle celle è fondamentale,purtroppo molti prodotti cinesi non sono conformi,
mi racconta un amico che monta campi fotovoltaici in Africa in zone equatoriali,usano prodotti di altissima qualità,che proprio nel momento della massima irradiazione solare,il rendimento cala in maniera spaventosa per surriscaldamento delle celle,tale che diventano veri piani di cottura,
questo del raffreddamento è un problema molto serio,se si usano pannelli flessibili,
mi domando perchè :invece di farli neri,non li fanno bianchi?
Roberto
Torna in cima alla pagina

MarcoBo

Meno di 50 messaggi

inviati - 16/06/2016 :  15:52:09  Mostra il profilo
Risposta a:
Messaggio di latrofa124 inserito in data 16/06/2016  14:35:39 (Visualizza messaggio in nuova finestra)
Il problema del raffreddamento è certamente serio se vuoi massimizzare la produzione. Ma come è stato detto molte volte qui e su topic simili, in estate se il pannello rende meno ci interessa relativamente perché non abbiamo tutta questa esigenza di corrente.

ciao
Marco
Torna in cima alla pagina

Dash

Meno di 50 messaggi

inviati - 16/06/2016 :  16:39:19  Mostra il profilo
Risposta a:
Messaggio di latrofa124 inserito in data 16/06/2016  14:35:39 (Visualizza messaggio in nuova finestra)
Le celle al silicio sono del colore del...silicio (mi sembrava ovvio), quindi un blu nerastro o grigioscuro bluastro.
Le celle sono (per fortuna) di colore scuro perché per produrre l'effetto fotovoltaico la radiazione solare deve essere assorbita dal silicio.
Se il silicio fosse di colore naturalmente chiaro, rifletterebbe la luce solare e l'effetto fotovoltaico sarebbe nullo o quasi nullo.
La base di supporto del mio pannello è bianca.
La lastra di alluminio è di colore argenteo.

Ciao da Dash

 
Torna in cima alla pagina

MarcoBo

Meno di 50 messaggi

inviati - 08/07/2016 :  08:16:15  Mostra il profilo
Ciao, 

riprendo questa discussione ferma da un po' per chiedere a Dash se nel frattempo ha montato il pannello e, in particolare, mi interesserebbe sapere anche che strisce di policarbonato hai utilizzato.

Grazie. Marco
Torna in cima alla pagina
   Topic 
Pagina: di 5
 Nuovo argomento  Topic Locked     Stampa
CamperOnSale.it
Brunner 0303010C Picchetti tempest
Set composto da 6 picchetti lunghi 20 cm...
SostaGruppiCompagniItaliaEsteroMarchiMeccanicaCellulaAccessoriEventiLeggiComportamentiDisabiliIn camper perAltro camperAltroExtra
I Forum di CamperOnLine.it Snitz Forums 2000 © 1998-2017 CamperOnline.it Go To Top Of Page
Camper nuovi disponibili in pronta consegna
615 nuovi in pronta consegna

Camper usati e d'occasione
UsatoKm.0Nuovo
Post noleggioConto vendita

Accessori in primo piano
FIAMMA VENT F PRO OBLO' MM. 400X400
NOVITA' 2017!!! Da Fiamma, nuovo oblò d'alta ...
www.camperonsale.it
MOLLA A GAS TELESCOPICA
Lunghezza mm. 900 - Forza 200 N (cod. 6000119...
www.camperonsale.it
Ritorno alla pagina precedente COL Magazine, per approfondire i temi dei viaggi in camper CamperOnLine.it, tutte le informazioni in rete per il turista pleinair Il tuo prossimo camper nuovo o usato ti sta aspettendo qui CamperOnSale CamperOnRent
Ritorno all'inizio di questa pagina